ON AIR – ROSSI: “Quante cavolate sulla vita privata di De Rossi”, TRANI: “Destro a gennaio? Gravissimo”, CORSI: “Roma da terzo posto”, VALDISERRI: “Borriello spalma l’ingaggio? Gesto intelligente”

0
49

onair

GIALLOROSSI.NET – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore.
Buon divertimento!

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Leggo sulla Gazzetta un titolo che dice ”De Sanctis para tutto, Roma già lo ama’. Ma quando ha parato fino ad oggi? Io ricordo un tiro sulla traversa, e una sua uscita in cui andava a caccia di farfalle. A me De Sanctis comunque non m’è mai piaciuto, gli ho visto fare delle cose che nemmeno Stekelenburg…Sento dire in giro che la Roma come rosa è fuori dalle prime posizioni, per me invece se la può giocare tranquillamente per il terzo posto, non è inferiore a Fiorentina, Milan e Inter”.

David Rossi (Tele Radio Stereo): “La gente ha detto un sacco di stronxate sulla  vita privata di De Rossi, si sono create delle leggende metropolitane,  cretinate che ognuno si inventava liberamente e che col tempo sono diventate vere e proprie leggende metropolitane. Ora sta succedendo qualcosa che sta facendo apparire quei tempi ormai lontani. Il rinnovo di Totti? La sosta potrebbe essere la fase giusta per la firma: si parla di un biennale, perciò chiuderà a 40 anni giocando con la Roma. Poi avrà un ruolo da dirigente, o comunque da simbolo, all’interno della società”

Ugo Trani (Rete Sport): “Nel caso dovesse mancare Totti, Garcia potrebbe spostare Pjanic nel suo ruolo. In attacco stiamo messi bene, non mi preoccupa il numero di giocatori in quel reparto. Ho letto un titolo oggi che chiede: “Destro torna a gennaio?”. E che me lo chiedi a me? Cioè io ti pago un euro e rotti per comprare un giornale, e tu chiedi a me quanto torna Destro? Dimmelo tu quanto torna, no? Prima ci chiedevano se tornava a ottobre, poi a novembre, ora a gennaio. Bisogna chiedersi piuttosto chi e che cosa ha sbagliato nel recupero di Destro. Destro potrebbe stare fuori tuttto l’anno, come rioperarsi. Nessuno ti dice niente perchè c’è la privacy. Ma se davvero dovesse tornare a gennaio, lui che si è operato a gennaio dell’anno scorso, starebbe fermo un anno: sarebbe una cosa di una gravità assoluta”.

Luca Valdiserri (Rete Sport): “Rinnovo di Borriello con spalmatura dell’ingaggio: è un gesto intelligente. Anche perchè cominciava a girare la voce che fosse stato Borriello a bloccare tutto, ma io non penso sia così. Sarebbe bello che qualcuno dicesse chiaramente la verità. Borriello da un bel segnale a squadra e tifoseria, e poi in futuro potrebbe trovare più facilmente una squadra. Se tu prendevi Quagliarella, poi continuavi ad aggiungere contratti lunghi di giocatore che magari tra uno o due anni non ti sarebbe servito. Se a gennaio torna Destro bene, altrimenti devi fare un investimento sul mercato”.

Max Leggeri (Radio Manà Manà Sport): “Pjanic ha delle enormi potenzialità, ma è un giocatore su cui ancora non riesco a mettere la mano sul fuoco. Il De Rossi visto domenica contro il Verona invece è uno dei più forti centrocampisti d’Europa”.

Stefano Petrucci (Tele Radio Stereo): “Per me Garcia non è una sorpresa. Semmai mi ha sorpreso il modo in cui si è inserito subito nel mondo Roma. Sono più sorpreso invece dall’impatto di Benitez al Napoli. Allegri? Ha dimostrato ancora una volta la persona che è, dopo quella figura barbina fatta con la Roma questa estate.”

(CONTINUA….)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome