ON AIR – CORSI: ”Serve un gesto forte”, VALDISERRI: “La Roma fa bene a non protestare”, DORIA: “Attenzione alle lamentele dell’Inter”, PRUZZO: ”Classifiche virtuali si basano sul nulla”, TORRI: “Agli juventini auguro qualche scudetto rubato”

0
419

onair2

GIALLOROSSI.NET – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore.
Buon divertimento! 

Piero Torri (Tele Radio Stereo): “Tutte queste cose risuccederanno, già lo so. E’ sempre stato così. Ai tifosi della Juventus gli auguro di vivere quattro o cinque stagioni al contrario. Gli auguro che tre o quattro scudetti li rubino pure a loro, poi voglio vedere quello che dicono. Voglio vedere dove lo metteranno il loro stile Juventus, che tutto è meno che stile.”

David Rossi (Tele Radio Stereo): “Mi sento scippato e vessato come tifoso. E se ti azzardi pure a dire qualcosa, ti dicono pure che sei un piagnone, ti dicono che non gli devi rompere le palle per il rigore… Così fanno. E non lo fanno perchè lo decidono a tavolino, lo fanno perchè gli viene naturale, Conte va davanti alle telecamere e ti fa la risatina perchè si sente in grado di poterlo fare. E’ questa la cosa agghiacciante. E noi dobbiamo stare zitti e mosca, sennò ti querelano pure…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “La Roma in questo momento dovrebbe dare una botta forte. Solo dando un segnale forte darebbe l’altolà a tutti gli arbitri che dirigeranno la Roma e la Juve. A cosa serve? A manipolare la testa, la psicologia degli arbitri che faranno la Roma e la Juve. Non è bell0? Lo so, ma non è bello manco che mi rubano un altro scudetto. Abbiamo già dato, ora basta. Io credo che questa sia la cosa più intelligente da fare. Ci vorrebbe un dirigente della Roma che dice: ‘Signori, così non si può andare avanti, questo campionato è falsato'”.

Alessandro Doria (Centro Suono Sport): “Attenzione, perchè l’Inter si è lamentata perchè fino ad ora non ha avuto nemmeno un rigore. E sabato sera che partita c’è? Attenti, perchè il pianto prima o poi frutta. Perciò muoviamoci anche noi, perchè prevenire è meglio che curare”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Le classifiche virtuali si basano sul nulla, non hanno un fondamento. Se partiamo da quel presupposto lì, è inutile guardare le partire. Se pensiamo che l’arbitro parta per danneggiare una squadra, chiudiamo baracca e burattini”.

Stefano Petrucci (Tele Radio Stereo): “Sono felicissimo per il pari del Napoli, ogni insuccesso di Benitez è un mio successo. La Roma non deve mollare, ma se continua questo atteggiamento nei confronti della Juve non basterebbe nemmeno vincerle tutte.”

Luca Valdiserri (Rete Sport): “Secondo me la Roma fa bene a non protestare sguaiatamente, o comunque a ripetere quello che hanno già detto i tifosi della Roma, i media,gli stessi giocatori del Torino e tutti gli osservatori neutrali. Se si lamentasse anche la Roma srebbe solo una voce in più, che servirebbe a spostare poco.” 

(CONTINUA…)

Articolo precedenteThohir: “Il mio progetto simile a quello di Pallotta”
Articolo successivoAvv. Taormina: “Juventus ladra”. Caos su Twitter

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome