“ON AIR!” – CRISTOFORI: “Svincolati? C’è un certo Francesco Totti…”, GALOPEIRA: “Se viene Hallfredsson mi appendo da qualche parte”, ROSSI: “I sostituti c’entrano poco, quello che serve è alzare il ritmo”

44
12402

RADIO ROMANE, ECCO COSA SI DICE – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Alessandro Austini (Tele Radio Stereo): “Fonseca si è dovuto ricredere su Mancini, gli ci è voluto un po’ di tempo per fargli capire cosa voleva da lui. Ma il suo è stato un processo di crescita molto veloce, Mancini si è preso la Roma in poco tempo, partendo da dietro. Di lui mi piace il carattere, è uno molto deciso, mi sembra uno che va sulle scatole agli avversari, e la Roma ha bisogno anche di calciatori antipatici, che giocano un po’ sporco…

Riccardo “Galopeira” Angelini (Tele Radio Stereo): “Leggo sul Corriere dello Sport di Hallfredsson…ma secondo voi se gli chiedessero di venire alla Roma, lui cosa risponderebbe… E’ vero che la Roma è in totale emergenza, ma se la Roma prende Hallfredsson mi lego da qualche parte…o mi appendo, per la felicità di qualcuno… Vi prego, Hallfredsson… Per scrivere questa cosa da qualche parte l’hai colta…ma ve prego… A Pallotta rimprovero di non aver capito fino in fondo il genio di Sabatini…Via per le divergenze tra i due? Ma la Roma per quattro anni si è salvata per le operazioni fatte da Sabatini, ma che divergenze ci vuoi avere…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Il problema della Roma è che ci sono un sacco di partite…c’è l’Europa League, poi il Milan, poi l’Udinese mercoledì sera, poi col Napoli… Vorrei che la Roma mettesse al sicuro la qualificazione in Europa League, per poi pensare solo al campionato…La formazione che dovrebbe andare in campo domani sera non mi sembra una squadretta. Pallotta? Immagino che arriverà a breve a Roma, dato che tutti dicono che siamo vicino al via libera allo stadio… ”

Paolo Franci (Rete Sport): “Hallfredsson? Magari in un Roma-Udinese ti può fare 30 minuti in meno a Zaniolo nel momento in cui poi il giovedì hai le coppe. Servirebbe a questo. E’ quello che non fece Spalletti, suicidandosi, con Grenier. Noi lo criticammo perchè non lo fece giocare a Pescara e Nainggolan arrivò al derby di coppa con la lingua di fuori. Lo svincolato però deve avere una forma accettabile, se devi metterci tre mesi a rimetterlo in forma è inutile prenderlo… Hallfredsson almeno gioca ancora in nazionale, ed era un discreto giocatore…”

Alessandro Cristofori (Rete Sport): “Svincolati? C’è un attaccante che si è mantenuto, e che gioca ancora a calcio, e può essere ancora utile visto l’infortunio di Kalinic: si chiama Francesco Totti. Ma voi pensate: Roma-Milan ore 18, la Roma annuncia l’acquisto dello svincolato Francesco Totti, maglia numero 10…tu non corri a comprare il biglietto?”

David Rossi (Roma Radio): “Gli infortuni? Ormai si fanno le tavole rotonde… Ma siccome si parla di frattura dello zigomo, rottura della testa del perone, il menisco di Diawara, il tendine di Zappacosta…questa roba qua è purtroppo tutta casuale. Poi che ci sia un’incidenza alta di infortuni muscolari nessuno lo ha mai nascosto. Infatti mi pare che abbiamo cambiato allenatore, ds, fisioterapisti, massaggiatori, preparatori e campi. Non mi pare non si sia preso atto che c’era un problema. Detto ciò, io credo che la Roma nonostante abbia gravi problemi a gestire una rosa ridotta al lumicino, le alternative non siano cambiare il modulo o mettere questo o quel giocatore, ma cercare di alzare il ritmo. Quando hai problemi di organico, se tu col ritmo impronti la partita a livelli inaccettabili per l’avversario, tu la partita la vinci… Io credo sia quello l’obiettivo di Fonseca, che è esattamente l’opposto di quello che abbiamo visto a Genova, dove c’è stato un ritmo basso, quasi inesistente…”

Daniele Lo Monaco (Tele Radio Stereo): “C’è spazio per delle sorprese perché bisogna pensare anche alla sfida di domenica. Mi sembra chiaro dagli allenamenti che non ci saranno ancora Under e Mkhitaryan. Zaniolo, Kluivert, Veretout e Dzeko giocheranno. Per quanto riguarda il resto, bisognerà decidere in base al modulo. Nel 4-2-3-1 bisogna valutare se può continuare a giocare Pastore. Di esperimenti ne stanno facendo, ma Dzeko dopo Genova me lo immagino in campo in queste due partite. Negli uomini non puoi scegliere troppo, verrà aggregato anche Riccardi ma dubito scenda in campo. Il Borussia Mönchengladbach è una squadra difficile, ma non insuperabile. Non vedo una grandissima qualità, ma sul ritmo le difficoltà te le crea. Bisogna fare attenzione. I due centrocampisti mi sembrano lenti…”

Guido D’Ubaldo (Radio Radio): “Domani sera la Roma giocherà con una squadra di emergenza. Fonseca si sta inventando di tutto in questi giorni: ha provato Zaniolo falso nueve, come alternativa per Dzeko, e Santon a centrocampo. Le difficoltà incontrate finora sono state legate soprattutto agli infortuni. Fonseca sa bene che questa non è la sua squadra, quella che voleva, e potrebbe anche cambiare modulo. Il Borussia ha perso in maniera fragorosa contro il Wolfsberger, mancano anche a loro giocatori importanti. Credo sia una partita che la Roma può vincere, soprattutto se ritrova alcune soluzioni offensive che sono mancate di recente…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Fonseca sta facendo acrobazie per trovare un undici affidabile. La formazione mi sembra buona, anche se Dzeko non è al meglio. Il problema però cè che se questi undici devono giocare tre partite una dietro l’altra, poi diventa un problema… Dopo Genova si può solo migliorare, nonostante tutti questi infortuni e tutte queste difficoltà. Non credo si possa ripetere una partita così, mi auguro che la squadra possa almeno dimostrare di avere una buona condizione fisica anche perché in Europa si corre il triplo… Zaniolo falso nueve? Sì, in emergenza potrebbe ricoprire quel ruolo, ha il fisico…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Il problema della Roma non è la formazione di giovedì, il problema è che domenica c’è un’altra partita col Milan e poi mercoledì a Udine… Il problema della Roma è tenere botta adesso…alla Roma le attenuanti gliele dobbiamo concedere…”

Redazione GR.net

Articolo precedenteRiccardi bocciato dalla Roma: dalla mancata esplosione alla trattativa con la Juve
Articolo successivoULTIME DA TRIGORIA – Santon out per influenza. Lungo colloquio tra Petrachi e Fonseca (FOTO – VIDEO)

44 Commenti

    • Ma ignobile ci sarà chi ha promesso una grande Roma e dopo dieci anni ha fatto perdere le sue tracce e ci propina una squadretta mediocre senza l’ombra di un campione, senza ambizione, senza obiettivi senza carattere, senza dignità.
      Paccottiglia allo stato puro, calcio di infimo livello.
      PALLOTTA VATTENE

    • sono d’accordo con l’amico PLUTO5. Richiamare Totti?? si certo, c’è pure mi NONNO che ha solo 76 anni!!!
      siete patetici!!!

  1. “pensate se la Roma ingaggia lo svincolato Totti.
    Che non vai a prendere il biglietto per Roma-Milan”

    Questo Cristofori deve essere il prototipo della “Niu’ Generescion”,il tifoso bacchettone che mette al “Centro del Palco” i giocatori e tiene La Roma sullo sfondo.
    Scenario completamente ribaltato rispetto ai cosidetti Vecchi Tempi.

    Prendendo atto della fine del Tifo Romano,non ci si deve sorprendere se c’è un certo Bersani che sta a Buenos Aires da 3 mesi,e parla della Roma dalla Stanza dei Trofei del Boca con indosso la maglia del Boca.

    • Guarda se c’è uno che tiene la roma sullo sfondo è pallotta interessato solo allo stadio NON DELLA ROMA, ed al suo personalissimo portafoglio

    • Infatti,meglio Er tifoso ammerregano che se lamenta dell’ abbidri e de lodido.
      Guelli ghe digheno che Totti e De Rossi rovineno a Roma.
      Meglio tenersi un buon lo monaco con i suoi milkshake e l’ estrema positività dei risultati di cui parla che hanno portato un bonsai piantato sui campi,rifatti bene,di trigoria.
      Noi la stanza dei trofei,grazie a james, l’abbiamo fatta all’aperto in stile vivaio.

    • Domanda alla quale nessuno ha mai dato una risposta in 3 anni di frequentazione di GR.NET:
      Coloro che accusano Pallotta di non aver vinto, in vita loro cosa hanno vinto?
      Quali Trofei hanno nella Bacheca blindata di casa?

      Perché se un Zidane o un Van Basten dessero del “Perdente” a Pallotta, ci starebbe ecco.

    • Caro Step lo faccio io. Ti rispondo io. Dunque con il calcio non ho mai vinto nulla. Non è il mio campo. Ma nel mio – di campo – qualche piccolo trofeo, assimilabile che sò a una Coppa Italia, l’ho portato a casa.
      Alla fine quello che davvero conta è ciò che uno riesce a fare nel suo settore. E questo non te lo possono dire né l’ideologia né i pregiudizi. Te lo dicono i fatti.
      E quello che i fatti dicono di Pallotta è che comunque – fino a un certo punto – la squadra è stata competitiva, centrando secondi e terzi posti e arrivando a una semifinale di CL.
      Ma i fatti dicono anche che non è mai stato fatto quel salto di qualità che ti avrebbe fatto vincere; ci siamo sempre fermati, per tanti motivi, un gradino più sotto.
      E ancora – lo dicono sempre i fatti – che l’anno scorso la direzione tecnica e manageriale è stata assolutamente disastrosa, con effetti a cascata anche in questa.
      Tutto stride, e neanche poco, con le dichiarazioni roboanti fatte a più riprese dal nostro presidente. E anche questo è un fatto

    • pallotta perdente… uhm… qualcosa del genere deve averla detta un certo Francesco Totti… chissà se vale questo parere… o forse no?
      x la Redazione: se pubblicate l’indirizzo e-mail dell’utente Step by Step gli mandiamo i nostri curricula professionali, così ci dice chi è che può parlare di pallotta e chi no. Grazie, gentilissimi.

    • Ciao Kawa, eppure non mi sembra che chi chiede i trofei personali degli altri si astenga dal commentare in genarle sul calcio ed annessi pur non essendo del mestiere e non vantando nessun titolo in merito.
      Quindi ogni predica da questo punto di vista è da ignorare perché totalmente inutile e senza significato.
      Pensa che siamo arrivati al punto che chi chiede di vincere è associabile al laziale che ci prende in giro perché non alziamo coppe.
      Nella loro concezione il bonsai è più che sufficiente,il resto è colpa dei pali E degli arbitri… altrimenti Pallotta ci avrebbe arricchito di vittorie;infatti soprattutto in questi tre anni la Roma è stata infarcita di campioni e non ha ceduto nessuno.
      Ah Kawa un altra cosa, poi che bici ti sei fatto per arrivare a lavoro?

    • Che avete vinto in 3 anni? ma ti rendi conto di quello che scrivi?
      cosa dovremmo vincere il campionato per poter dissentire della gestione della AS Roma?
      Riuscite di giorno in giorno ad essere sempre più paradossali.
      Complimenti

    • per dire che in ristorante abbiamo mangiato male dovremmo avere almeno una stella michelin?
      o per dire che in un ospedale non hanno fatto un buon lavoro dovremmo aver curato qualcuno?
      per sostenere che un film non ci piace ci vuole almeno il premio oscar?
      ahahahahahah che spettacolo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • Step by Step tu che ne sai che dietro questi nick name non si nascondano Abramovich, Bartomeu, Rummenigge, Al Khelaifi che oltre ad essere in gran segreto tifosi della roma hanno anche vinto qualcosa e quindi possono permettersi di criticare Pallotta?
      Post farneticante tanto quanto il tuo…

  2. Alessandro Cristofori (Rete Sport): “Svincolati? C’è un attaccante che si è mantenuto, e che gioca ancora a calcio, e può essere ancora utile visto l’infortunio di Kalinic: si chiama Francesco Totti. Ma voi pensate: Roma-Milan ore 18, la Roma annuncia l’acquisto dello svincolato Francesco Totti, maglia numero 10…tu non corri a comprare il biglietto?”

    VERGOGNATE MISERA PERSONA

  3. Lo ammetto
    Sono un cretino. Quindi vi prego di non infierire.
    Però se domenica giocasse Totti sono uno di qui deficienti che se compra subito il biglietto.

    Poi magari rimango deluso. Ma il biglietto me lo compro di corsa.
    E adesso offendetemi… me lo merito.

    • ma chi t’offende? tu sei un tifoso ed al cuore non si comanda.. totti sarà x sempre un pezzo di cuore e non ce lo possiamo dimenticare, anche tra 20anni probabilmente compreresti il biglietto x vederlo giocare.. io trovo offensivo lo dica un addetto ai lavori solo x gettare fango sulla società e sui giocatori a disposizione .. vergogna cristofori

  4. Oggi Ugo Trani non c’ é ma ha lasciato il vino in redazione per Cristofori.

    Rossi invece non ha bisogno di alcool per delirare.

    L’unico che dice che la ROMA ha delle attenuanti e’ Focolari che e’ laziale.

    Ieri perfino Paglia alla Radio di Regime diceva che pure con gli assenti dovevamo battere la Samp ultima in classifica.

    Ormai gli unici che vanno d’accordo coi pallottari sono i laziali.

    Non e’ un caso.

    • Dici che i Laziali vanno d’accordo coi Pallottari?
      Veramente i Laziali sfottono la Roma perché non alza coppe, e non vogliono lo Stadio.
      Quindi me sa che vanno più d’accordo co’ voi.

  5. Totti mi darebbe un emozione unica rivederlo con la maglia della Roma… Ma se analizzi la situazione parliamo di una cosa surreale al limite del comico e del grottesco!!! Poi però rifletto e penso al presidente e alla società de scribacchini che purtroppo abbiamo.. Ed allora penso pure che a sto punto tutto po’ esse!!!! Io farei pure un pensierino a falcao in mediana e Batistuta in stampelle davanti!!!!

  6. La verità è che siamo una squadra mediocre gestita da gente mediocre in maniera non mediocre ma pessima.
    La colpa è sempre degli altri e mai della proprietà, quest’anno sarà la volta di fonseca e petrachi, poi a giugno saranno di nuovo ceduti i meno peggio (quelli forti non li abbiamo più) e ci saranno i nuovi colpevoli che sostituiranno gli attuali che hanno sostituito i precedenti che a loro volta hanno sostituito i predecessori.
    Ma la pseudo proprietà non centra mai nulla ovviamente è la parte lesa, neanche gli allenatori e ds fossero estratti a sorte.

    • Considera che, per realizzare le cessioni Manolas (36) e Pellegrini (22) entro il 30 giugno, abbiamo dovuto fare gli acquisti obbligati Diawara (21) e Spinazzola (29), poi a fronte della cessione del faraone (18), abbiamo preso il portiere a 20(rinunciando pure ai 7 di Sanabria, quindi Pau Lopez ci è costato in tutto 27).. poi ci sono gli altri acquisti fatti, tipo Veretout etc.
      Risultato?
      Il 30 giugno prossimo siamo allo stesso punto: se non arriviamo 4i ai circa -50 si aggiungono i -40 del mancato raggiungimento della CL, per un totale -90… e intanto i costi degli stipendi dipendenti (tutti, non solo i calciatori) sono aumentati.

    • E Mancini e Vertout vanno riscattati e,quindi,pagati,già a fine mercato si parlava(siti e giornalisti vicini alla società) di 150mln di plusvalenze da fare entro Giugno(a questo punto non so se il previsto aumento di capitale cambi qualcosa),ma,anche in caso di quarto posto,credo che la prossima estate sarà di lacrime e sangue,figuriamoci senza.Dopo la mancata Champions League per aver fallito i preliminari il mercato iniziò con oltre 100 mln di plusvalenze e se tanto mi da tanto

  7. Io li riprenderei entrambi Totti e De Rossi: contratto a vita al minimo sindacale e due clausole: niente borbottii se il mister li tiene in panca e divieto assoluto di interviste/dichiarazioni senza il permesso della società!

  8. Quanto clamore per una semplice provocazione! Non fatevi il sangue amaro per una boutade. PS. Complimenti per il sito nuovo, è molto pulito e di facile lettura, bravi, bravi, bravi!

  9. Ma sul serio state parlando di Totti?
    A me è piaciuto un passaggio in particolare di Galopeira “se la Roma prende Hallfredsson mi lego da qualche parte…o mi appendo”.
    Coraggio Emil, vecchio pelato islandese, raggiungici subito!

  10. Ancora che parlano del fantasma di boston, “unico presidente al mondo”, ripeto per i cesaroni duri di comprendonio, “unico presidente al mondo” che non vede la propria squadra da circa 1 anno e mazzo 😀 e ancora che mettono toppe e/o cercano alibi, non vi crede più nessuno!!

    SE VEDE QUANTO JE FREGA DAAAA ROMAAAA!!!

    • ma quanto me frega a me de vedè Pallotta non lo consideri? mi basterebbe che quelli che ci sono fissi a Roma facessero bene il proprio lavoro

  11. Perdonatami ma il problema non sono i cesaroni, che poveri, hanno sempre giurato su tutto e abiurato tutto sulla scorta dei comunicati ufficiali: il problema è questa gestione Pallotta. Vedrete come spariranno i cesaroni una volta che lo yankee molla,,, di quelli che scrivono qui di calcio giocato( non storico copiato da wikipedia e nemmeno romanzato dalla curva e con gli aneddoti sentiti al baretto e taroccati per fare bella figura sempre e solo qui) e sottolineo di calcio giocato tra i cesaroni qualche volta ho sentito parlarne con cognizione di causa ad Hic sunt leones e mi fermo , se poi ancora è cesarone ahahhah e je dico pentiteee ahahh alla Alberto Sordi frate ahah scherzo un caro saluto ad Hic

  12. Qua c’è chi si appende se arriva Halfredsson, che ci proponesse lui chi far giocare a centrocampo i prossimi mesi… una bella linea Santon _ Fazio_ Kolarov, che ne dite? A me già sembrava povero il centrocampo titolare, mz ora vengono i brividi. Le colpe di chi sono? Questo ci dovete dire! Avete massacrato Di Fra perché faceva infortunare tutti, avete massacrato De Rossi perché stava sempre male, e ora com’è la situazione? Quindi, giornalisti, fate una bella attività di studio e ricerca, intervistate professionisti di ogni campo, svelateci i motivi di questo stato assurdo di cose… altro che appendersi… bah.

  13. Certi tifosi, mi fanno ribrezzo.
    Totti alla sua veneranda età ed in questa squadra sarebbe titolare inamovibile unitamente a De Rossi ed il ninja.

  14. Zaniolo centravanti 3 centrali dietro, Florenzi e Kolarov in fascia veretout perotti e pastore al centro e kluivert di fianco a niccolo… Io affronterei così i tedeschi. Delle polemiche me ne frega il giusto, ma Rossi non ha torto quando parla di aumentare il ritmo, secondo me è quello il vero problema

  15. C’e’ una domanda che aleggia tra gli utenti di questo sito: Pallotta è un perdente? Pare che per poter rispondere si debba essere dei vincenti nella vita ma non sono di questo parere pur rispettando molto l’opinione di chi manifesta questa necessità. Provo quindi a rispondere: nella vita professionale Pallotta ha conseguito grandi successi e come Presidente della Roma? Nella vita è tutto relativo perché va pesato con la nostra storia e quindi la risposta è certamente si in linea e se farà lo stadio diremo anche meglio di chi lo ha preceduto
    Per la rassegna odierna la palma va oggi senz’altiro al Dr Cristofori che credo abbia toccato il fondo

  16. Saluti a tutti i tifosi.
    Ve lo ricordate pallotta?
    Quello fra di Benedetto e il prossimo presidente.
    Pallottista,Te credevi all’El io al bonsai.
    Ao ma mi credete ero certo che co sta gestione sarebbe stata nostra: una ceppa.
    Ah metto pure tre Forza Roma,due Ale Roma ale e un DAJE Roma daje.
    Così se mi spolliciate poi vi insultano i tifake(ao ho il copyright,nessun copyleft permesso).
    Perché io almeno so tifoso della Roma no un tifake dei bc.
    Perché lo sai che c’è?che noi romani semo sempre i mejo.

  17. Si potrebbe anche essere umili e mettere Smalling e Mancini ultimi uomini (difesa a due come era venuto in mente a Guardiola) lui avrebbe messo in mediana 4 palloni d’oro noi ci metteremo con Spinazzola Fazio Veretout e Kolarov a scudo, Florenzi e Zaniolo mezze ali, Pastore dietro ad una punta, se Dzeko non ce la fa Zaniolo punta e Kluivert al suo posto mezz’ala, coperti come per andare in Siberia ma non privi di possibile offensiva. Non ho mai azzardato una formazione qui perché lo ritengo fanta calcio più fanta che calcio ma visto che tutti dicono la loro ahahhaha

  18. ahahah che spasso vedere come si agitano i pallottiniboys se un pincopallino qualunque nomina il nome “Totti”… un nome che incute terrore perchè il solo pronunciarlo oscura quello di Pallotta il Grande, probabilmente il vero motivo per cui è stato allontanato… un nome che non si potrà mai dissociare dalla ASRoma, perchè Totti è la ASRoma!!!

  19. Ha ragione peccato non abbia sortito lo stesso effetto su Biava Konko e Onazi che temo si stiano ancora (viceversa) sbellicandosi dalle risate

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome