“ON AIR!” – AUSTINI: “Nuove restrizioni? Attenzione alla salute mentale delle persone”, LO MONACO: “Chi va a correre da solo non ha nulla a che vedere col contagio”, FOCOLARI: “Lotito? Mi vergogno, ci vedo intenti luciferini”,

42
3545

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Alessandro Austini (Tele Radio Stereo): “I runner? Non capisco perchè ora si è cominciato ad odiare questa categoria. Andare a correre sembra un gesto di non rispetto, ma cosa cambia alle persone se c’è qualcuno che fa qualcosa cosa consentita dalla legge, e quindi permessa dopo il consenso dei medici… Ormai ci facciamo guidare da chi urla, questo è il paese. Certo, è una questione molto marginale ma è indicativo come si cerchi sempre di puntare sempre il dito contro qualcuno o qualcosa…è un po’ come la storia dei dirigenti della Roma…è sempre meglio chi c’era e mai chi c’è…bisogna sempre trovare un colpevole, odiare qualcuno… Bisogna stare attenti a tutelare la salute a 360 gradi, evitare tutto quello che può causare un aumento dei rischi del contagio, ma la salute comprende anche altre cose…attenzione alla salute mentale delle persone…”

Stefano Petrucci (Tele Radio Stereo): “Trovo patetica la smania di Lotito di voler riportare la squadra in campo o di voler fissare date per la ripresa del campionato…ci sono scienziati che dicono che il picco potrebbe anche arrivare a metà maggio… Se le attività non riprendono fiato, qua diventa un problema economico per tutti… La cosa più giusta l’ha detta Tommasi, è utopia pensare che si possa ricominciare tra qualche settimana…”

Riccardo “Galopeira” Angelini (Tele Radio Stereo): “Non vediamo l’ora di vedere questo picco per poi vedere la parabola discendente… Le immagini delle bare di Bergamo me le porterò dietro per un bel po’ di tempo… Rimango sconcertato. Capisco che la prima settimana si è sottovalutata la cosa, ma adesso non ho capito qual è il problema di comprendere la gravità della cosa. Vedremo i militari sotto ai nostri portoni per chiedere dove si va, e mi sembra difficile da capire qual’è la difficoltà a comprendere da parte degli altri…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “I giocatori cominciano a scappare…io penso che l’importante è che non si porti da qualche altra parte qualcosa che sta qua, è un errore che è stato già fatto prima…Ce la prendiamo con la gente che va a fare una corsetta, ma poi si vedono file interminabili davanti ai supermercati…e per di più ora pensando pure di tagliare gli orari dei supermercati e pensiamo di chiuderli la domenica…così vedrete che code ci saranno il sabato!…”

Daniele Lo Monaco (Tele Radio Stereo): “Divieto di correre? Che vi devo dire, faremo anche questo…poi troveremo qualcuno appeso a una corda dentro casa…e dovremo mettere anche quello tra le vittime del coronavirus… Il problema non può essere chi esce di casa che va a farsi una corsetta da solo nel parco, lontano da tutti, perchè non ha nessuna relazione con quello che sta succedendo negli ospedali…nulla…”

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “La Lazio è l’unica che fa riprendere gli allenamenti, anche se mi piacerebbe sapere cosa ne pensano i giocatori…”

Furio Focolari (Radio Radio): “I calciatori sono immuni da tutto, fanno quello che vogliono, non gli può tagliare lo stipendio… La Lazio Mi vergogno che una squadra di Roma decide di fare una cosa così brutta…il problema è che io ci vedo qualcosa di luciferino dietro da parte del solito Lotito… Ci si deve rimettere a quello che dice la Lega Calcio… Se parliamo solo di calcio, allora è vero che la Lazio ha perso un’occasione incredibile quest’anno, ma è successo quello che è successo…pazienza ragazzi…”

Franco Melli (Radio Radio): “La Lazio è rimasta la società più attaccata di tutte al mondo di prima, almeno da quello che fa vedere. Parla tranquillamente di scudetto che gli sta per essere tolto, di situazioni che stabiliscono privilegiati… Io non mi meraviglio che Lotito chieda ai suoi giocatori di potersi allenare…”

Redazione Giallorossi.net

42 Commenti

  1. Io credo che a questo punto sia doverosa un indagine per stabilire cosa abbia messo in atto il presidente della Lazio. I suoi silenzi e tutto quello che stava accadendo prima del virus e questo accanimento di fronte ad una situazione così tragica con così tanti morti non giustifica una semplice voglia di sfruttare l’annata positiva . Io credo ci sia altro che in ballo ci siano interessi forti e soldi. Non mi stupirei che visto il potere raggiunto abbia ottenuto un lascia passare del sistema a vincere lo scudetto e abbia provato a sfruttare al massimo questa situazione anche con ingenti somme in anonimo versate sulle scommesse sportive.

    • Il problema di Lotirchio è che dopo dovrà ripagare i favori che ha avuto quest’anno (AIA, squadre compiacenti, teste di legno, ecc) e che se quest’anno non esce vincente perderà sicuramente parte del potere che oggi ha.

  2. Quoto al 100% Daniele Lo Monaco.
    Non a caso spirito libero e liberale.

    Grande Daniele.

    • Lo Monaco, Austini ecc non hanno capito che il problema non è il singolo “runner” di per sé ma gli assembramenti. Se tutti vanno al parco a correre (cosa che è successa nei giorni scorsi) si ripresenta una situazione di possibile contagio. Non bisogna essere epidemiologi per capirlo.

    • A sto genio de lomonaco vorrei domandare:
      CHE DIFFERENZA C’È TRA UN SOLITARIO SURFISTA E UN RUNNING O TRA UN SALTATORE IN ALTO SOLO CON LA SUA PEDANA E UN ARRAMPICATA ALTRETTANTO SOLITARIA, UN CICLISTA E UN TIRATORE CON L’ARCO O UN SCIATORE DI FONDO??
      Caro lomonaco, sai perché agli sportivi di ogni ordine è vivamente consigliato la vita da pantofolaro? Perché quello che sta succedendo negli ospedali oggi, non potrebbe consentire un adeguato soccorso, in caso di necessità, a chi pratica sport….specie a quelli, che per un ora d’aria, s’improvvisano runner, o ciclisti o Dio solo sa che cosa
      Le menzogne su Pallotta te ponno esse pure perdonate, tuttavia prendi sul serio la possibilità di parlare solo di cose che conosci, poiché potresti incoraggiare qualcuno ad una disobbedienza che oggi non ci possiamo permettere ne sul piamo sanitario né su quello sociale.
      Stare a casa è il modo di aiutare chi oggi negli ospedali o sulle ambulanze sta lavorando…..jie ce mancano solo le crisi cardiache di occasionali sportivi in cerca de libera uscita n’coraggiati da giornalisti poco avveduti.

    • no, non sono affatto d’accordo con te.

      Qui non si tratta di libertà, ma di INTEGRITA’ FISICA. Capite qual è la differenza?
      Leggendo certi post in questo forum, comprendo perché l’Italia non sarà mai una Potenza. Perché ci sono persone come voi, irrispettose delle regole e del prossimo.

      Andare a correre, con magari una persona che tossisce o sfiata ad un altro che ha la sventura di passargli di fianco, può essere una causa di contagio.

      Siete sportivi? Ma pensa un po’ te…io pratico MMA e per continuare ad allenarmi, ho comprato, a cifre irrisorie, loop bands e manubri. E mi ingegno così. Lavoro da casa, leggo di più e sono rispettoso per il prossimo.

      Ancora non avete capito che se state tutti a casa, da questa situazione, ne usciremo presto.

    • ma lo stesso LoMonaco che all’arrivo degli americani ci disse che Pallotta se voleva se comprava il Barcellona e Real???

  3. Certo che a leggere taluni commenti altro che voltastomaco ti viene…
    Cosa c’entra la Fila ai Supermercati con i “Runner” Il Cibo è un esigenza alimentare
    Oltretutto informatevi: Tutti i medici son concordi nel sostenere che se si pratica attività fisiche in questo periodo si abbassano le difese dell’Organismo e si diventa piu’ vulnerabili al Virus
    Lasciamo perdere… Fate solo pena!
    Piuttosto:
    Il coronavirus fa un’altra vittima tra le forze dell’ordine: un carabiniere di 46 anni, Claudio Polzoni, sposato e con una figlia di 10 anni, è morto a Bergamo nella notte mentre era ricoverato all’ospedale Papa Giovanni XXIII. Costui per chi non lo sapesse, era uno dei Tanti Agenti che prestava servizio nonostante i “rischi Rendiamogli omaggio E ancora me vengono a parlare dei Runner Di futilità talmente inutili da far paura Potesse veramente finire in un bel Reparto di Terapia Intensiva Almeno capireste cosa vuol dire E che azzo Poi dici che uno diventa cattivo Ho una figlia e due nipoti che si stanno adoperando in prima lavorando in Ospedale Sono spaventato e preoccupato a morte Non posso neanche vederle o abbracciarle In questo momento vi sono migliaia di persone che stanno lottando per preservare le “Vite di Tutti” noi, nessuno escluso Mi ripeto: Ma andate veramente al Diavolo Voi, Lotirchio e tutti quei balordi che mettono a rischio la vita altrui per soddisfare le loro futilità,
    Al Campionato o altre bestialità del genere A stò punto Meritereste veramente solo che la Galera Perdonasse lo sfogo – Senza piu’ parole!

    • È vero che lo sforzo fisico (non l’attività fisica) riduce le difese immunitarie, ma la battaglia contro i runner (che corrono da soli e non in gruppo) mi sembra sia solo ideologica. Non ammettiamo che in questo momento tragico ci sia qualcuno che riesca anche a fare qualcosa che gli piace.
      Un provvedimento contro chi si fa una corsetta da solo non ha alcun senso logico.
      Poi tolleriamo che fuori da un mercato rionale (dov’ero stamani alle 8.15) ci sia gente troppo vicina e senza mascherine.
      Invece di prendercela con 4 runner dovrebbero obbligare tutti a uscire con la mascherina. Chi non la ha gli viene fornita dall’Esercito.
      Oggi fuori dal mercato dove sono

    • Sciabolone il problema è che se lasci un runner libero di correre, come gestisci poi le decine che corrono nel parco? Se tu stai nel deserto puoi correre tranquillamente. Il problema è sempre il numero contemporaneo. La mascherina, l’hanno detto, non serve a trattenere il virus se ti parlano vicino. Bisogna stare a casa. I nostri nonni sono andati in guerra, al fronte, con le bombe e le mine. Contro questa invisibile guerra non riusciamo a stare sul divano.

    • Sciuabbolone ammetto che in questo momento la mia lucidità mentale è andata completamente a farsi fottere Sopratutto dopo aver letto le ultime News e ciò che stà accadendo
      Sinceramente son piu’ preoccupato per la salute dei miei cari che di altro Quindi, perdonami ma in questo momento non saprei darti una risposta (giusta o sbagliata che sia) su tale argomentazione
      Io sò solo una cosa Che quando riuscirò a rivedere mia “figlia” e le mie due “nipotine”, scoppierò a piangere come un ragazzino “Quando questa enorme ecatombe sarà finita, la mia gioia piu’ grande sarà avvinghiare tutti i miei cari nel piu’ grande e caloroso abbraccio che si sia mai visto”. Queste sono le mie priorità Troppo sdolcinato? Può darsi ma per me è cosi’ – Il Campionato, e tutto le altre cose inutili de stò Mondo per me possono pure andare al Diavolo – Lo Tirchio in Primis…

    • Flaco hai ragione e ti sono vicino per la situazione che stai vivendo. Un applauso di cuore a tua figlia e i tuoi nipoti. Un abbraccio a te che stai soffrendo. Lotito è il nulla finita questa storia si accorgerà di essersi disintegrato con le sue mani

    • Il discorso sui podisti è squisitamente etico… danno “fastidio” PERCHÉ non si sacrificano come il resto della popolazione a cui viene chiesto e richiesto di starsene a CASA… i sacrifici valgono per TUTTI, solo questo viene “imputato” ai performer della forma fisica a tutti i costi… che poi, corri corri e i risultati ndo stanno? 4000 morti ti lasciano svagare tranquillamente? Per non parlare delle allegre famigliuole che improvvisano piccole scampagnate con la scusa/scudo di far ricreare la prole… e dei “loggionisti” ne vogliamo parlare?

  4. stimo lo monaco …..ma questa volta non sono in sintonia con lui. lascia stare la corda e l’impiccato che si suicida perché non può andare a correre . il coronavirus è una GANDISSIMA disgrazia e ci sta condizionando la vita . però è anche vero che la nostra generazione è stata fortunata , non abbiamo conosciuto guerre . pensa ai nostri nonni , i ragazzi del ” 99 ” richiamati sotto le armi e mandati in trincea sotto le bombe dopo caporetto . pensiamo a tutti quelli che hanno combattuto la seconda guerra mondiale , una guerra che la maggior parte degli italiani non sentiva ma che tutti furono costretti a fare da soldati prima e da partigiani o repubblichini poi . io , rinchiuso in casa da 10 giorni , mi sento un privilegiato . ho radio ,televisione , computer , libri e cibo a disposizione . ho la rottura di caxzo di non poter andare a terracina a farmi una pescata in barca ….ma passerà pure questa .

  5. Per questo virus non c’è vaccino. L’unico vaccino è stare a casa se si può. Bisogna impedire che la situazione di Bergamo scenda a Roma e al sud. La scuola non riaprirà e il campionato non si giocherà. F. R.!

    • x sciabbolone ….da badino vado verso il circeo . di solito prendo minutaglie da zuppa o da frittura . a traina qualche vota dei tonnetti da un paio di chili che sono ottimi .

    • @S.P.Q.R.
      Io lo pesco da Federico e Biagino di fronte al ponticello ,🤗😊, . Costa caro (no, carissimo) ma garantito.

  6. Focolari e Melli questa volta mi hanno sorpreso: fanno dichiarazioni da gente con il sale in zucca e non da giornalisti sulla carta imparziali e invece con sotto la camicia la maglietta biancazzurra.
    Effettivamente quello che stanno facendo i massimi rappresentanti laziali è raccapricciante: la gente muore a centinaio ogni giorno e loro pensano a far allenare la squadra per non vedersi sfuggire lo scudetto sotto gli occhi, e sticazzi !!!!
    A parte che i calciatori credo la pensino in maniera totalmente opposta, ma Lotito e Diaconale se ne fottono.
    Qui non c’entra niente il colore della maglia MA il buonsenso che pare non alberghi a Formello.

  7. per la PRIMA VOLTA sono d’accordo con quello che dice focolari sulla lazio e lotito il cui comportamento lo definisce luciferino . credo che poco alla volta solo lotito combatterà per lo scudetto come l’ultimo soldato giapponese nella giungla delle filippine che non voleva arrendersi .

    • Anch’io devo spezzare una lancia sulla testa di Focolanzie… Cioè, volevo dire, a favore di Focolanzie.
      Di questi tempi cupi non mi viene da discutere di calcio con gli amici lanzieli (seeeh, ne ho, anche molto cari, e con questo? Nessuno è perfetto!); però non mi stupirei se scoprissi che provano imbarazzo e vergogna per le prese di posizione di Pinguino De’ Loti e Arturo Orizzontale. Va bene il rammarico per l’interruzione forzosa della trionfale cavalcata trattorista (…), però c’è un limite alla decenza e qui lo si è passato alla grande.

  8. Le file al super mercato sono inevitabili, non capisco il ragionamento di Magni, che facciamo oltre a stare dentro casa, dovremmo stare pure a digiuno, se uno vuole mangiare, rischio o non rischio si deve mettere in fila e fare la fila, non credo ci siano altre soluzioni.
    Ma chi organizza, una biciclettata in quattro cinque persone, non vanno denunciati, vanno arrestati

    • Ho corso diverse maratone e da runner devo dire che si spruzza sudore in giro, si sputa, si fa pipì (se serve), si tossisce, qualcuno si soffia il naso senza fazzoletto, con i polmoni dilatati si aspira di tutto, si solleva polvere: ecco, non è il momento. Fra poco la sola Lombardia avrà più morti della Cina.

  9. In questi momenti di costrizioni casalinghe,mi sono sempre chiesto come facciano immigrati Indiani , africani , ecc ecc a vivere in 8 dentro una stanza senza poter nettere il naso fuori casa.Al contrario magari di gente che abita in ville sontuose,e sguazza in piscina con tanto di ciambella e materassino.Sono arrivato alla conclusione che anche la liberta’ e’ una cosa da ricchi!

  10. noi non vediamo le cose come sono..le vediamo come siamo noi..A.Nin..anche se di natura assolutamente artificiale,noi abbiamo umanizzato questo virus,trasfigurandolo in un modo di essere,di cambiamento,di sofferenza fisica e spirituale..tempo fà vi avvisai sul fatto che non si sarebbero dovuti fare sogni tranquilli..ricordate forse’?..LA REALTà è che come burattini i nostri fili sono manovrati da mani nascoste..ma qualiasi cosa sta per arrivare qualsiasi..nessuno potrà immagginare il progetto che c’è dietro..

  11. Ciao, approfitto di questa rubrica per chiedere l’aiuto di tutti , lo chiedo da tifoso e da runner, scarso ,a chi oggi corre o cammina come se non ci fosse un domani : ci sono persone con malattie autoimmuni che DEVONO camminare, come attività fisica, almeno per 1 ora al giorno . Per favore non giudichiamo tutti a prescindere , non sono untori, e se vogliamo aiutare anche loro NOI STIAMO A CASA . Grazie

  12. Caro Magni, quella di chi lavora nei supermercati è la categoria più esposta (dopo medici, infermieri, portantini) al rischio di contagio da Covid-19. Allora visto che non vuoi la riduzione dell’orario e la chiusura festiva dei supermercati, facciamo così: vai tu a lavorare in supermercato a contatto con centinaia di persone al giorno con tutti i rischi che ne conseguono e lascia il tuo comodo e, per quanto mi riguarda, visto che non ti ascolto mai, inutile posto di lavoro a uno dei ragazzi che quotidianamente mettono a rischio la propria salute e quella dei propri familiari lavorando, per l’appunto, in uno di quei supermercati che tu vorresti sempre aperti. Propongo di scambiare il tuo posto con quello di mio figlio che in uno di quei supermercati ci lavora e che quando torna a casa si toglie i vestiti fuori dalla porta, li mette in lavatrice, si fa la doccia e solo dopo va ad abbracciare i suoi figli.
    Caro Magni, continua a dire frescacce sulla Roma ma risparmiaci almeno quelle inerenti questa emergenza mondiale.

    • Aggiungerei,oltretutto per poco più di 1000 euro al mese…….almeno la domenica fateli sta a casa sti cristiani

  13. Ma scusate……ma misure serie e proporzionate contro personaggi abbietti come Lotito e Diaconale che sono la sproporzione della natura nessuno le può prendere ? Ci si muove per delle cazzate mostruose e per questo mentecatti nessuno muove un dito ? Non vanno squalificati o radiati dal mondo sportivo..vanno perseguiti penalmente come potenziali stragisti….ma insomma un rigurgito di serietà…. umanità….logica…. intelligenza…non viene a nessuno ???????

  14. Franco Melli stessa RAZZA di Lotito e Diaconale, quella che appartiene alla vergogna! CHE SCHIFO, TANTA GENTE MUORE E QUESTI PENSANO ANCORA A SCUDETTI EVENTUALI O TOLTI….., fate venire il VOMITO!

  15. E’ evidente a tutti caro LoMonaco che fare una corsetta in solitario sotto casa non rappresenta un rischio.

    Ma la nostra e’ una società a maglie di catena, dove il primo anello può anche interpretare con buon senso un comportamento… ma anello dopo anello migliaia dopo migliaia, si arriva alla massa critica della catena dove tutti fanno quel che caxxo gli pare.
    Perche questa è’ l’Italia.
    E mi fa specie che un esperto di comunicazione non capisca che in queste circostanze non può decidere l’arbitrio del buon senso. Ma le regole anche impersonali o asettiche… ma regole!
    Quando si sta in guerra non si può demandare al buon senso.
    Ma alle regole specialmente con gli italiani

  16. Scusate ma tolto cosa!?!?! A parte lo squallore di certi personaggi che neanche nomino per il rispetto dei tantissimi morti, ma prima in classifica in Italia non è la rubentus???? Oppure sto su scherzi a parte(magari). Forza Roma e forza italiani.

  17. Al di qua della giustezza e buon senso accennate in qualche commento di come separare attività individuali da quelle di gruppo dico due cose: una,,, lo dicono anche i virologi: il COVID19 per tanti comportamenti è ancora sconosciuto e potrebbe essere favorito nel contagio ravvicinato da un impegno severo dei polmoni, nonché come convengo con alcuni commenti dalle varie secrezioni incontrollate; due,,, evitiamo di fantasticare complotti e cause misteriose dell’epidemia, se vi intrigano queste storie leggete nella solitudine qualche pubblicazione di Urania, se non siete impressionabili,,,, già circola il virus, almeno mettiamo semafori rossi alla confusione e al panico.

  18. Lo Monaco grande statista. Sprecato veramente nel suo ruolo attuale. Lui in piccolo rispecchia il problema cardine che attanaglia l’Italia: i talenti hanno difficoltà enormi ad emergere perché la mediocrità dominante non ci sta a farsi scalzare.
    Da rodati allenatori top, acclamati DS e scafati scopritori di talenti calcistici ora questa masnada di tuttologi alla Di Monaco, Austini, Trani, etc senza battere ciglio e vergogna alcuna si sono reincarnati in PM, capi della protezione civile, epidemiologi, virologi.. Vista la duttilità del loro immenso talento e la drammaticità degli eventi mi chiedo per quale motivo non si siano ancora candidati per un posto d’anestesista o infermiere. Pardon che dico primario, presidente croce rossa.
    Ed anche la Roma ne trarrebbe un incommensurabile vantaggio. Matematico.

  19. Austini, hai ragione, la TUA salute mentale è in bilico, tra la scemenza e pazzia, ma la cosa più perciolosa e che il governo e l’ordine dei giornalisti dovrebbero immediatamente ritirarti il patentini per impedire di scrivere certe scemenze visto che se ANCORA non hai capito il perché di certi provvedimenti, significa , per lo appunto, che il tuo cervelletto costituisce un pericolo e se lo fosse solo per te …pazienza ma, purtroppo, c’è molta gente incapace d’intendere e di volere che s’illude che giornalisti, e/o comunque personaggi famosi e che appiono in televisione o su qualche copertina di un qualsiasi giornaletto, siano portatori delle verità assolute, anche se stolte, false o ridicole. VERGOGNATI, perché son certo di questo ne sei più che consapevole. VERGOGNATI misero.

  20. Prendendo spunto da uno dei commenti sopra che ha citato le scommesse faccio una domanda, so che non è il problema più importante adesso, è solo una mia curiosità. Chi ( comuni mortali) ha puntato 10 euro su una vincente finale vedrà restituiti i soldi della scommessa qualora non venga assegnato il titolo? La domanda poi può essere rigirata in questo modo: le società di scommesse che hanno incassato una valanga di milioni di euro qualora Non venga assegnato il titolo a che titolo ( scusate il gioco di parole) tengono in lancia tutti quei soldi?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome