“ON AIR” – AUSTINI: “Sulla Roma si permettono di scrivere di tutto”, GALOPEIRA: “Questo succede perchè non concedono interviste”, CORSI: “Monchi destinato ai top club? Lo dicevano anche di Sabatini”, CATALANI: “SE sono rimasto deluso io da questo mercato, figuriamoci gli altri”

23
701

onair2
SPECIALE GIALLOROSSI.NET – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore.

Buon divertimento!

Alessandro Austini (Tele Radio Stereo): “E’ il momento della lacrime? Pare di sì… Ognuno risponde dei titoli che fa, io parlo dei titoli che faccio io… Tante volte si è gettato benzina sul fuoco in modo molto discutibile… Giancarlo Dotto scrive che Monchi ha la voce di un sorcio…perchè squittire che vuol dire… Vorrei sapere perchè Giancarlo, e non solo lui, si permette di scrivere una cosa del genere, che nessun altro mai immaginerebbe di scrivere di Lotito, Paratici, Tare, Leonardo, De Laurentiis, Ausilio…Ma perchè per la Roma si può? Cosa ha fatto? E’ stato scritto che bisognava sputargli ai dirigenti della Roma…Ci si permette tutto, si può fare tutto…Ma chi scriverebbe mai su un giornale che Lotito ha la voce di un sorcio? Quando si va sul personale, si percepisce che dall’altra parte c’è una figura  che non merita rispetto…”

Riccardo “Galopeira” Angelini (Tele Radio Stereo): “Il momento è delicato…i giocatori piangono…Mai come oggi c’è chiara la fotografia dello stato d’animo dei giocatori della Roma… e non è uno scoop nostro, ne prendiamo conoscenza dalla prima pagina del Corriere dello Sport… Ma come faccio a non mettere in evidenza un altro scempio…ma se tu scrivi in prima pagina “Piangono”, ma io che idea mi faccio? Su Strootman credo che la storia sia andata come l’ha raccontata Di Francesco… Oggi leggo la traduzione del sito olandese, e dice esattamente: “Ho molto rispetto per la Roma, e sono contento di essere al Marsiglia. Questa è l’unica cosa che voglio dire al riguardo. Sono contento di questo step, è una nuova sfida“…non vi sembra diverso da: “La Roma? La rispetto troppo per parlare“, che sembra tipo meglio che mi sto zitto… Ma perchè ci fate questo? Oggi ci fate credere che i giocatori piangono e che vanno nei ritiri come una liberazione… E sapete perchè lo fanno? Perchè voi gli andate dietro…sennò non lo farebbero… Se questo giornale non lo comprasse più nessuno, cambierebbero strategia… Perchè non devo pensare che questo giornale si comporta così’ perchè la nuova dirigenza non gli concede un’intervista esclusiva…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “E’ vero che i tifosi romanisti si innamorano dei giocatori, ma con quelli più forti… Se domani mattina mi vendi Fazio o Juan Jesus, non mi sento male…ma se mi vendi il miglior portiere del mondo, se mi vendi Nainggolan e Strootman, io mi ci identifico… Monchi al Barcellona o allo United? Lo dicevano anche di Sabatini, e ora siede nella scrivania della Sampdoria…quindi fossi in Monchi mi darei una grattata…”

Dado Giannini (Roma Radio): “In questi giorni di poche notizie, fanno notizia le dichiarazioni dei giocatori dalle varie nazionali…è normale che sia così, ci si aggrappa a quel poco che arriva…peccato che vengano un po’ messe in maniera strana, dando un tono polemico che non c’era… Se non credete a noi, andate a sentire le loro parole e fatevi la vostra idea…”

Max Tonetto (Roma Radio): “Kluivert? Strano che un ragazzo di 19 anni voglia giocare…io pensavo che volesse stare in panchina…pensavo che volesse venire a Roma per vedere il Colosseo… Più ti allontani da Roma, più cambi lingua, e più si gioca sopra a certe dichiarazioni…”

Daniele Lo Monaco (Tele Radio Stereo): “Di Francesco? Resto convinto che il 99% di quello che rimproverano certe cose non hanno idea di quello di cui stanno parlando…si parla per slogan, si parla del 4-3-3, 4-2-3-1 e del 3-4-3 senza avere la minima base di quello che si sta sostendnedo… A volte mi vorrebbe di dire alle persone che contestano allenatori a questi livelli: ti dò 20 ragazzi, un campo di calcio e un pallone…ora prova a fargli fare quello che chiedi…provaci e poi vediamo…”. Invece nel calcio si usa parlare per slogan, perchè è facile…uno fa un altro mestiere, poi guarda una partita di calcio e senza saperne nulla vuole stabilire se Di Francesco è adatto o no a guidare una squadra….”

Maurizio Catalani (Rete Sport): “Pensavo che questo sarebbe stato l’anno giusto, poi dopo l’inizio del calciomercato ho piano piano capito che questi smantellavano facendo finta di portarti a tavola delle pietanze che invece erano quelle del giorno prima… la direzione aziendale nel corso degli anni è peggiorata invece di essere migliorata…pensavamo che tutto fosse finito, che le cose si fossero assestate grazie alla semifinale di Champions, all’ingresso dello sponsor…i conti sembravano apposto, e si pensava che non fosse necessario non fare cessioni… Sono rimasto deluso che io, che sono sette anni che dico che questi sono così…pensa gli altri che invece c’avevano creduto…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “La Roma ha quattro punti, gli stessi dell’Inter. Prestazione negativa contro l’Atalanta, do un 5 alla sua partenza in campionato. Fino a tre giorni prima della partenza erano tutti contenti di una possibile cessione di Strootman, poi ovviamente sono arrivate le polemiche. Il sostituto l’hanno preso, è Nzonzi. Non mi aspettavo tutta questa difficoltà a livello tattico…”

Roberto Renga (Radio Radio): “La Roma ha un ritmo partita da anni 50, e i dati lo confermano…Nelle prime tre partite la Roma non mi ha convinto, per un calcio troppo compassato e considerando le aspettative…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Voto alla Roma nelle prime tre partite? Le darei un 5…Maluccio nella prima contro il Torino, male nella seconda che ha pareggiato, poi il ko contro il Milan…”

Redazione GR.net

Articolo precedenteTOTTI: “Juve fuori concorso, bisogna essere realisti. Il nostro obiettivo è arrivare tra le prime quattro e superare il girone. Le chiacchiere da bar lasciamole fuori Trigoria”
Articolo successivoCALCIOMERCATO ROMA – Offerta di Monchi per Diego Lainez

23 Commenti

  1. Il corriere se continua cosi’ rischia di prendere querele e quel briciolo di credibilita’ che gli resta!
    Su Dotto oramai non mi esprimo piu…..
    Lo invito solo a guardare la tazza del cesso e dirgli:(non son degno di te).
    Per la prima volta mi vedo d’accordo con Austini che pare stia rinsavendo.
    Comunque ci vuole rispetto e professionalita’ cose che oramai vedo raramente.
    Forza Roma sempre!

    • Austini è solo un leccac**o della società che spara letame su giocatori ed allenatore ma non dice MAI una parola contro la società (come se allenatore e calciatori sono stati scelti da me o te). Io me le ricordo le dichiarazioni che faceva come “la squadra non è all’altezza della società” (e infatti Alisson non è stato venduto perché lo ha chiesto qualcuno più forte di te, nooo!!!) o le valanghe di insulti a Di Francesco o Nainggolan (ha un’ossessione x lui) anche quando stava ancora qua e invece il nostro giornalistone d’assalto non dice mai una parola sui vari brocchi presi da entrambi DS spendendo valanghe di soldi come SCHICK, Gerson, Defrel, Peres o Iturbe (a cui hanno rovinato la carriera come ha detto Sabatini).

      NON SE NE SALVA 1 SOLO O SONO SFASCISTI O CAMERIERI (pagati…

    • Quindi visto che Austini ha fortemente criticato Dotto (cosa inusuale tra giornalisti) vuol dire che stai dalla parte di Dotto?

      allora sei d’accordo con quello che ha detto tempo fa su Totti, giusto?

      e che romanista sei?

    • Caro Aristotele (ti chiamo così dato il tuo uso del sillogismo), se leggi il commento ho detto che non se ne salva nemmeno uno, NESSUNO escluso, poi ovvio c’è quello che ti sta più antipatico rispetto agli altri (nel mio caso Austini e Zucchelli x motivi diversi).

      PS. nemmeno mi ricordo il pensiero di Dotto su Totti quindi…

    • Adelmo ormai ti conosciamo…sia mai che t’hanno toccato il tuo direttore sportivo…o il tuo direttore generale un certo mauretto avv.di boccea

    • Austini è la voce della Roma….la Roma a parte i suoi “house-organ” parla tramite Austini alla Radio insieme a chi lo fa parlare…Capisco che miri ad entrare in Roma TV ma a tutto c’è un limite

    • Quindi tutti quelli che non spalano quintali di melma sulla Roma vogliono andare a Roma TV. Quelli che lo fanno, corsi, renga, catalani, melli, trani (minuscole volute), tutti hombre vertical, integerrimi, intellettualmente limpidi. Ma mi faccia il piacere…

  2. Ma questa bella rubrichetta “On Air” la vogliamo tradurre in “Parole al vento”? Io preferirei “I cani con la voce!”

  3. forza AUSTINI sei rimasto uno dei pochi a difendere la Roma.ho molto apprezzato un tuo intervento in una rete televisiva interrompendo le solite chiacchiere che facevano sulla Roma.chiacchiere non lusinghiere.è ottimo anche l’articolo che scrivi contro il cds.

  4. D’accordo con Austini, qua si scrive o si parla in radio ( quasi tutti) solo per far polemica… In questo clima che c’è adesso radio e giornalari ci vanno a nozze! L’unico modo per zittirli è rispondere sul campo cominciando a vincere, magari anche giocando bene Forza Roma!

    • Io ho visto contestazioni dopo un 4-1 o 3-0 (non ricordo) . sul forum sembrava di stare commentando una sconfitta…ed era l’anno dei record con Spalletti quindi si vinceva molto spesso e si giocava pure discretamente bene..
      Se non si capisce che questi 4 sfiga..i di giornalai non capiscono una ma…a di calcio e parlano per loro fini e si continuano a seguire non cambierà mai niente

  5. Renga e Catalani non trovo le parole adatte per dirvi quanto vi disprezzo. Non per la vostra antiromanita (intesa come squadra), ma per la vostra sfacciataggine, cattiveria, saccenza stupida ed ignoranza calcistica. Vedete si può scrivere di tutto contro una squadra,, ma bisognerebbe essere
    competenti di calcio.

  6. Propongo : su ogni maglia invece del nome sopra il numero , mettiamo l’ingaggio netto annuo di quel giocatore , così magari sudano corrono e si accaniscono su ogni palla , no??!! Perché cari tifosi romanisti lo stipendio medio di questi ragazzi si aggira attorno 100.000/150.000 euro al mese , capito bene ??? Un mese del loro stipendio equivale a 10 anni di stipendio di molti molti lavoratori , e quindi devono dare l’anima ogni partita , questo e’ quello che ci aspettiamo , il resto sono solo e tante chiacchiere inutili. C’è solo la nostra amata Roma ♥️?.

  7. Tra tante chiacchiere, l’unica notizia ce l’ha data Galopeira, ovvero che qualche citrullo ancora compra il Corriere dello Sport. Spero che sia per incartare il pesce, visto che sarebbe l’unico uso decente per un rotolone di carta igienica.

  8. Corriere dello Sport diretto da Laziesi..ricordo ancora la prima pagina di una partita di coppa Italia della Roma con la foto dell’anno precedente con Lulic in secondo piano (finale vinta dalla Lazio)..mai più comprato una copia!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome