“ON AIR!” – DAMASCELLI: “Lazio più forte della Roma”, CORSI: “Loro davanti solo per via dei nostri infortuni”, SABATINI: “Senza Dybala si riprenderà Abraham”

60
1814

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “Il fatto che segni Smalling non è una cosa di cui vergognarsi, Il Milan ha vinto le ultime partite con Ballo Tourè e Tomori. Se la Roma vince grazie a Smalling è merito suo, perchè lo ha aspettato. A lui fra l’altro gli si allunga la carriera giocare nella difesa a tre, perchè ha meno sollecitazioni. Mou non scarica responsabilità sulla squadra, perchè la Roma contro il Lecce non ha perso ma vinto. Criticare dopo una vittoria ti fa crescere, significa che c’è stima verso la squadra, e secondo me ha più effetto. Lui ti sta dicendo che le cose non vanno bene, è un’analisi verso una squadra da cui ci si aspetta di più, poi vedremo che effetti avrà…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Ho sentito delle cose clamorose, che la Lazio si giocherà lo scudetto, che è molto più forte della Roma, che la Roma sta lì solo per fortuna. Ma il punticino di vantaggio della Lazio è solo dovuto agli infortuni importanti che abbiamo avuto, e quando quei giocatori torneranno la situazione cambierà. Il mercato della Roma è stato massacrato dagli infortuni…”

David Rossi (Rete Sport): “Se la Roma dovesse arrivare seconda nel girone, vi dico già adesso che l’Europa League a febbraio sarà molto peggio della Champions… Già oggi ci sono Arsenal prima in Premier e il Manchester United, poi scenderà una tra Barcellona e Inter, l’Ajax…Oggi giornata decisiva per Dybala. Lui è la riserva di Messi nell’Argentina, Scaloni non lo vede tantissimo. Io temo che le lacrime di Dybala siano riferite a questo, per lui era questo il Mondiale, l’ultimo di Messi e che l’Argentina affronterà da favorita. Vediamo cosa succederà oggi…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Io lo ribadisco, mille volte meglio arrivare secondi nel girone di Europa League e andare a fare gli spareggi con le squadre che scendono dalla Champions, che andare a giocare la Conference… Dybala? I tempi di recupero certi si sapranno oggi, ma pare che ci sia una lesione di secondo grado: se così fosse, la Roma lo ha perso fino a gennaio. E portarlo al Mondiale può essere un problema anche per la Roma, perchè se poi si rifà male di nuovo…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “L’espulsione del Lecce è fiscale, ma non puoi dire all’arbitro che ha sbagliato: c’è un piede a martello sulla tibia. Se non l’avesse espulso non ci saremmo arrabbiati, ma da regolamento è rosso. Così come il rigore: si può discutere sul concetto di rigorino, sulla forza del contatto, ma pure là non si può parlare di errore dell’arbitro. Sul gol di Smalling, lui effettivamente si appoggia sull’avversario, e lì ci può essere un dubbio… Camara? Io non lo voglio dire che non lo vede, ma comincia a esserci più di qualche indizio sul fatto che lo veda poco…”

Francesca Ferrazza (Centro Suono Sport): “Abraham oscurato dall’arrivo di Dybala? Pietà… Grandi spogliatoi, grandi giocatori, anche grandi liti e gelosie, perchè avoglia se ci sono, però anche grandi successi…Invece noi abbiamo tutto, tranne i successi. Che ci sono, ma non così netti…”

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “Dybala doveva riposare contro il Lecce? Facile parlare dopo. Se un giocatore ha sensazioni di poter giocare, va in campo. Evidentemente c’è proprio un problema strutturale, muscolare, che non può essere aggravato per aver giocato mezz’ora in più o in meno. La Roma lo aveva preservato fin da quando era arrivato qui, non credo che sia stato buttato in campo con leggerezza. E quando tornerà a giocare, verranno prese le stesse cautele, perchè è un giocatore particolare…”

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “La Lazio sta facendo 45mila spettatori di media, una cifra pazzesca. La Roma è dietro soltanto un punto, ma la Lazio sembra più bella, armonica. E senza Dybala bisogna vedere come reagirà la squadra… Non dico che abbia creato problemi ad Abraham e Zaniolo, ma gli ha tolto degli spazi…”

Tony Damascelli (Radio Radio): “La Lazio è più forte della Roma. Non parlo della classifica, non guardo le figurine, ma del fatto che vedo la Lazio e vedo la Roma, questo prescindendo dalla classifica…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Lazio più forte della Roma? Staremo a vedere…Per ora c’è solo un punto di differenza tra le due squadre… Mourinho? Ci sono cose che chiede e che la squadra non è in grado di fare, e soprattutto di concretizzare le occasioni che gli capitano. Ma così rischi di non vincere partite semplici. La Roma non la vedo così male, ma se Abraham, che per me è uno degli attaccanti più forti d’Europa, non mette una palla in porta, se Zaniolo, che ha una forza devastante, non trova la soluzione giusta, è ovvio che l’allenatore sia preoccupato…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Chi è più forte tra Roma e Lazio? La Lazio gioca meglio della Roma, questo evidente, ma che sia più forte è da dimostrare. C’è solo un punto di differenza, stanno in situazioni molto simili. La partita di giovedì? Se la Roma perde col Betis sarebbe un problema, se però vincesse anche il Ludogorets…”

Sandro Sabatini (Radio Radio): “Lazio più forte della Roma? E’ una considerazione opinabile, ma oggi è la più condivisibile all’indomani dell’infortunio di Dybala. E’ un calciatore che quando c’è ti aggiusta un sacco di situazioni, ed è un bel problema. Per me con l’assenza di Dybala, si riprende Abraham, ma questo è un altro discorso. Mourinho che non ha un gioco? Sono contro questo modo di dire, ma per favore… Schemi ed esercizi li fanno tutti, la differenza la fanno le motivazioni, il gruppo, e su questo Mourinho è stato un top allenatore. Nella Roma effettivamente certe volte la squadra fa fatica. Ma l’Atalanta ora segna solo in contropiede, il Milan ha segnato 12 gol in contropiede. Quindi la semplificazione che un allenatore ha gioco e un altro no, non ci credo…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteUn altro Cassano fa sognare Roma: che magie sotto gli occhi di Mou
Articolo successivoGiudice Sportivo: seconda sanzione per Mancini, prima per Ibanez

60 Commenti

  1. la Roma del bollito,con il mercato da usato INSICURO è a -1 da caccolandia e -4 dal fenomeno dei uuusti ooompoortamenti che allena kim-quo-kva.
    Loro al massimo vanno forte come la Roma al minimo…e vedremo alla fine il cavallo di razza,certo che da qui alla sosta anche senza Dybala non dobbiamo perdere terreno in campionato.
    Daje Roma Mia azzitta sti sbiaditi

    • In questo inizio stagione c’è una differenza abissale di velocità ed intensità fra alcune squadre ed altre. Da una lato milan, napoli e lazio, dall’altro inter, juve e ROMA. Dato che non c’è nessuna possibilità che una squadra possa correre al massimo per tutta la stagione, senza doping ovvio, la questione è sempre la stessa e cioè il calo delle squadre di sarri, spalletti e pioli a marzo-aprile. La speculazione di questi buffoni sulla lazio attuale è la classica spalata di letame sulla ROMA per ingraziarsi il loro compare, oggi anche senatore, dato che in italia lo schifo non sembra bastare mai. Detto questo ribadisco che con una proprietà di questo tipo e con un allenatore di questo tipo è INEVITABILE alzare altri trofei, per loro è solo il terrore che prima o poi si venga a sapere cosa fa veramente il loro presidente.

    • In effetti questa Roma che gioca male, che fa fatica, che è falcidiata dagli infortuni, che ha un allenatore bollito, è a un solo punto dalla Lazio delle meraviglie ed a 4 dal Napoli pirotecnico di Spalletti.
      Proprio niente male…..

    • io amo Roma, dal tuo commento si evince che non vedi le partite della SS Pecora, ieri sera il risultato più giusto era il pareggio, poi vinci 4 0 e il resto non conta. Sullo 0 0 la Fiorentina si è divorata 2 gol clamorosi, sull’ 1- 0 una serie infinita di azioni in area di rigore che solo per caso non l’ hanno portata al pareggio. La Lazio nel primo tempo è uscita 3 volte dalla sua metà campo facendo 2 gol. Sempre in affanno anche nel secondo, poi in contropiede a 5 dalla fine era quasi fisiologico il gol. Sul piano fisico erano sempre in ritardo, poi se vogliamo dire che loro giocano bene perchè hanno Sarri e noi facciamo schifo perchè c’è Mourinho diciamolo, ma non è la realtà. Comunque i fantasmagorici pecorecci ci stanno sopra di un misero punto, dacci quello che ci spetta contro l’atalanta e per lo meno siamo alla pari .

    • Ciò che ho pensato subito dopo la partita col Lecce…al momento abbiamo una squadra con centrocampo lento e macchinoso,attaccanti che non la buttano dentro manco con le mani,difesa traballante e portiere in periodo no,e nonostante questo siamo a 4 punti dalla vetta.

    • Basara ma che ti frega di chi ti spollicia? Quello che dici può essere apprezzato o meno è vale per tutti.
      Ogni volta ti impunti su sti pollici e bastaaaa.

    • giannis ma che ti frega a te di ciò che scrivo. A meno che non ti senti chiamato in causa leggi, se non ti sta bene passa avanti Alla prossima manco ti rispondo

    • Ciao ales, effettivamente non li guardo giocare perché non li reputo degni di attenzione. Evidentemente ho spiegato poco chiaramente il mio punto di vista, la lazio non gioca bene, semplicemente sta sopperendo alle deficienze tecniche con la corsa. Tutto qui. La ROMA invece crea tantissimo e quando abraham a breve entrerà in forma farà un gol a partita.

    • Giusta considerazione.
      Infatti negli scontri diretti superiamo la Lazio
      Ad oggi rispetto alle prime del campionato (Napoli, Atalanta, Udinese, Milan, Lazio, Roma, Juve; Inter)
      Milan (5 scontri diretti) 10 punti: 3 vittorie 1 pareggio 1 sconfitta
      Udinese (4 scontri diretti) 7 punti: 2 vittorie 1 pareggio 1 sconfitta
      Napoli (2 scontri diretti) 6 punti: 2 vittorie
      Atalanta (3 scontri diretti) 5 punti: 1 vittoria 1 pareggio
      Roma (4 scontri diretti) 4 punti: 1 vittoria 1 pareggio 2 sconfitte
      Lazio (3 scontri diretti) 3 punti: 1 vittoria 2 sconfitte
      Inter (4 scontri diretti) 0 punti: 4 sconfitte

  2. ahahahahahhahahahahahahahh la Lazio é più forte della Roma 😂😂😂 se col grande sarrismo hanno 20 punti e vengono considerati fenomeni e noi invece indicati come l’anticalcio ne abbiamo 19 forse perché nei singoli superiori questa é semplice logica

  3. Però è corretto chiedersi come mai la Lazio di Cancellieri stia davanti alla Roma.
    Il loro allenatore è più forte? No, lo dice il palmarès.
    I loro giocatori sono più tecnici? No dai, onestamente nemmeno un lazzzziale incalilito può dirlo.
    La società è più robusta. Ovvio che no.
    Quindi perché siamo dietro? Non è che i calciatori della Scappellazio, siccome sono dei signori nessuno, fanno quello che gli dice Sarri e buttano il sangue? Che è poi la versione del “ci sono un Koreano, un Georgiano e un Italiano” del Napoli che ha venduto tutti i “nomi grossi”.

    I nostri non corrono. Sì, dicono di voler vincere, secondo me ci credono pure, ma in realtà non è vero, si impegnano molto ma non c’è il “sacro fuoco”, o vittoria o morte. Vabbè, amo perso, vediamod i vincere la prossima. La doppia inquadratura di Domenica tra Muou in panchina e cosa stanno facendo i calciatori della Roma in campo è molto, molto eloquente.

    • stanno sopra perché quando abbiamo preso a pallonate l’Atalanta abbiamo addirittura perso…vedremo ora che affronteranno loro i bergamaschi e udinese quanti punti faranno

    • Provo a dare un’altra sfumatura alla situazione: non è che il loro trovarsi a memoria e giocare piuttosto bene (come col Midtjylland) sia dato dal fatto che la maggior parte dell’11 titolare gioca insieme praticamente da un lustro? Finalmente i Friedkin stanno provando a fatica a dare continuità senza vendere i pochissimi pezzi grossi, anche a costo di avere problemi col FPF…
      Mi pare inoltre che negli ultimi abbiano raramente avuto infortuni pesanti che gli tenessero i migliori fuori dal campo, come invece accade a noi OGNI SINGOLO ANNO sballandoci ogni strategia di mercato e di campo.

      E non parlo nemmeno di Avellino, gli inciuci, i rigorini ad immobile e di tutto il resto che ben sapete.

      Ok la sportività, ma sentirli elogiare su un sito come questo mi fa venire i brividi

    • Secondo me Sarri in queste analisi viene sottovalutato così come la qualità tecnica del centrocampo sbiadito.Quanto tutto questo possa durare non si sa però non è casuale.Il sarrismo è esattamente l’opposto dell’utilitarismo assoluto di Mou,certo che il nostro sul piano della personalità e dell’immagine è di un altro pianeta sulla cura dei dettagli non saprei.Per quanto riguarda le squadre che scenderanno in Uefa dalla Champions non necessariamente devi trovare il barcellona almeno ora,il discorso si farà tosto nei turni successivi come già abbiamo visto in un recente passato

    • ma non dire fesserie, la Lazio è sopra per puro caso e perchè noi abbiamo una serie infinita di infortuni, hai dimenticato forse chi è fuori ? E non dimentichiamo mai il furto con l’Atalanta, mancate ammonizioni di De Roon dopo 10′ minuti e rigore netto negato. Poi se vogliamo parlare dei nostri difetti, parliamone, ne abbiamo ma nonostante tutto siamo li . Ieri sera la Lazio ha fatto ridere ma ha vinto 4 0, prima o poi girerà la ruota e ci divertiremo. A dimenticavo, prendete il calendario e guardate come le partite della Lazio sono casualmente acchittate sempre in funzione dell’avversario della partita successiva.

  4. Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “La Lazio sta facendo 45mila spettatori di media, una cifra pazzesca!” – Dichiarazioni di Lotirchio: “Abbiamo costruito una grande Lazio, ora tocca a voi fare il resto. Ma voi gli abbonamenti quando li fate? La Roma sta a 36.000, noi a 8.500” Qualcosa non mi torna Ma cosa?! 🤔😅

    • Basara loro non danno mai il numero di spettatori ma solo degli abbonati, li pompano per gli sponsor. Se guardi l’olimpico quando giocano loro, la curva Sud e la Monte Mario sono completamenti vuoti , li concentrano tutti in Nord e Tevere per dare un immagine televisiva meno desolante e far apparire lo staio pieno. Quando ci sono le poche immagini che riprendono SUd e Monte Mario si vede solo il blu’ dei seggiolini.

    • Ho letto gli abbonamenti e la Lazie ne ha 26000, quindi dagli 8000 qualcuno in più ne hanno fatto.
      Poi per loro 45000 è cosmico, sono abituati ad occupare i posti con gli ologrammi.
      Ora ti torna?

    • @Ales
      più che lì ammucchiano …li assemblano.. la metà degli spettatori nella Tevere sono le sagome che si usavano durante la pandemia

  5. Piu’ che le partite bisogna guardare la classifica.Quello fa testo.Comunque giocare bene o giocare male L’ importante e’ vincere .Nessuno allusione ai proclami del ventennio che fu.

  6. Io credo che nessuno voglia ritornare a fare la conference, spareggi con chi scende dalla Champions e come va Va.
    Bisogna andare sempre avanti mai il passo del gambero

  7. Forse da Macelli è troppo lapidario ma sicuramente sarri ha un gioco e il suo calcio è anche piacevole Mentre dall’altra parte c’è il nulla e chiacchiere

    • Lupo,
      Sarri ha 0 infortuni,
      guarda i nostri e poi magari ripensaci.

      Poi c’è anche la fortuna sai?
      Ieri il primo tempo 14 tiri a 2 per la Fiorentina, 65% possesso palla, 7 corner a 1,
      ma 0-2 Lazio.
      Oppure diciamo che Sarri è stato Bravo a convincere Jovic e Kouamè che la porta fosse
      20 metri più a destra, o il palo ad abbassarsi per farsi centrare da Mandragora.

    • Anto, lascia stare, questa gente apre bocca e gli da fiato, parlano per sentito dire, dire che la Lazio ieri sera ha fatto ridere nonostante il 4 0 è la realtà dei fatti. A lupo io mi vergognerei solo a nominarla l’altra squadra, quando poi la esalti per denigrare la tua sei arrivato ad un punto in cui non puoi definirti tifoso della Roma, lascia perde la AS Roma nun fa pe te.

    • Anto prova a brevettare una nuova idea… nel calcio non conta chi la butta dentro. Magari ci ficchi qualche regola del tipo ogni 5 occasioni create valgono un gol e vediamo poi di ribattezzare proprio il nome del gioco.
      Antoccasione.😉

    • “Sarri ha 0 infortuni” è una cosa che mi ripeto spesso, come mai loro da 3 anni giocano con gli stessi effettivi senza infortuni se non di poco conto che si risolvono al volo mentre noi sia pieni di gente in infermeria ogni anno da più di 4 anni ad oggi?
      È sempre colpa della sfortuna, qua nessuno ha mai colpe.

    • Giannis definerti Romanista è un esercizio difficile, uno che esalta così la SS PEcora mi puzza de quaglia, comunque voglio venirti dietro. E’ possibile che negli ultimi 15 anni la Roma ha avuto solo preparatori incapaci e i pecorecci solo gente competente ? Il problema non esiste con Mou, l’anno scorso gli infortunati sono stati nella norma, quest’anno Gene e Celik come vuoi chiamarla, incapacità dei preparatori o sfortuna ? Dybala sappiamo tutti che ha da sempre problemi fisici, gli altri infortuni muscali chi sono ? El Sha e Kumbulla, quindi siamo ampiamente nella norma e non diciamo caxxate-

  8. Non hanno avuto infortuni à iosa come noi , nonostante cio’ stiamo li’
    Cerchiamo di fare i 3 punti contro il betis e’ questo che conta partita per partita ogni partita fa’ storia a se’

    • Come mai noi invece ne abbiamo in abbondanza da 4 anni? Sono cambiati 4 allenatori ma non cambia il risultato. Non può essere semplice sfortuna.
      Anche loro giocano all’ olimpico.

    • Ma l’emoticon scatologico si potrebbe mettere accanto al pollice verso?
      No, perché così almeno gli spolliciatori pigiamati lo toccano (com’è giusto che sia)…

  9. La Lazio non sarà migliore della Roma, però, onestamente, se la vedi giocare come contro la Fiorentina a Firenze, non puoi negare che ha una grande facilità di soluzioni efficaci in attacco. E’ vero che la difesa della Fiorentina era assolutamente da brividi per come non hanno marcato l’uomo, ma sempre due gol hanno fatto in 20 minuti del primo tempo. Inoltre corrono di più in maniera corale. Adesso è ancora presto per dire chi è migliore, ma certamente noi dobbiamo lavorare ancora molto. Forza Roma.

    • I gol vengono dalle occasioni.
      Noi produciamo quasi il doppio delle occasioni della Lazio.
      Solo che loro la buttano dentro e noi no.
      Che c’entrano schemi e gioco se poi noi abbiamo giocatori che AL MOMENTO
      non riescono a segnare da 2 metri?

    • azioni corali de che ? Il primo gol è venuto da calcio d’angolo e il secondo su un cross da centrocampo. Hanno superato 5 volte il centrocampo in tutta la partita, sono stati schiacciati dalla VIola in area di rigore per 80 minuti su 90. Ma che partita hai visto se l’hai vista ?

    • X Anto
      riuscire a segnare da 2 metri e viceversa è un discorso che ha poco a che vedere con la sfortuna. Idem quello di riuscire a mettere l’assist preciso o mezzo metro indietro…sono cose che riguardano l’abilità tecnica. Ora se il problema forma può valere per Abraham (che lo scorso anno ha fatto in pieno il suo dovere), vale un pò meno per Zaniolo che non segna in campionato da gennaio (e giocando quasi sempre titolare). Anche Belotti è già da un paio d’anni che non sfonda più le porte. Ora non voglio dire (perchè non lo penso affatto) che la Lazio sia migliore di noi, ma la nostra scarsa prolificità offensiva secondo me deriva dal fatto che abbiamo dei nomi altisonanti a cui non corrispondono valori tecnici alti. In altri termini ci sono alcuni sopravvalutati nella nostra rosa. Il problema potrebbe essere secondario se questi signori guadagnassero in base al loro reale valore e non in base al nome che portano

    • Anto che la Roma non abbia degli schemi particolari è visibile ai più, ora capisco che per voi nessuno è criticabile … nemmeno di Francesco Fonseca e lo stesso Pallotta; però questa non è una critica , il gioco della Roma è talmente basico da essere a volte stucchevole.
      Lo stesso mou in conferenza si è lamentato della copertura degli spazi provata più volte e spesso mai utilizzata.
      Poi se vogliamo dire che la Roma è bella compatta con una identità di gioco allora vado a giocarmi la cremonese vincitrice dello scudetto di quest’ anno.

    • Giannis, tu sei uno di quelli che da Settembre ad Aprile ha schifato la Roma e il gioco di Mou per poi scendere in piazza il 25 maggio, ecco , se quest’anno dovesse risuccedere la gente come te sarebbe meglio se ne stesse a casa, troppo facile massacrare tutti e alle prime difficoltà salire sul carro a festeggiare. Troppo facile fare il tifoso come una banderuola al vento, la Roma ha bisogno del sostegno di noi tifosi, Abrham, Zaniolo e tutti quelli in difficoltà devono sentire l’appoggio della gente, perchè prima o poi verranno fuori insieme al suo grande condottiero e voi tifosetti da quattro soldi sparirete come avete fatto l’anno scorso.

    • Ales si analizza il momento, a me il gioco di mou anzi il non gioco non ha mai esaltato. Ovviamente sono stato contento di vincere un trofeo ma sono rimasto a casa, lavoro ed ho 2 figli piccoli.
      I tuoi improperi , i tuoi slogan da tifoso da bar e la tua ignoranza e calcistica (e non solo) non mi toccano.
      Poi su questo sito sapete dire solo quaglie perché non arrivate oltre e non sapete dialogare e più che tifosi siete bandierine.
      Fosse per voi staremmo ancora con pallotta e zeman.

  10. nelle ultime giornate la Lazio ha giocato contro cremonese, Spezia, Verona e Fiorentina; ha anche già giocato contro Sampdoria e Bologna. a parte Napoli e Inter ha giocato contro tutte squadre della parte sinistra della classifica……

  11. Focolazie un volta tanto non delira. Care quaglie, già avete perso col Napule. Vi voglio con l’Atalanta, il Milan, l’Udinese e la Juve. E per il derby….

  12. a specie de giornalai della doppia radio i conti si fanno alla fine mica stiamo a maggio che e’ finito il campionato e portate in trionfo er caccola e la Vostra lazietta, tranquilli che la ruota gira mica ve va sempre tutto bene e chevsolo a noi se rompono. Forza Roma

  13. La lazio ha vinto con una squadra “stanca” abbiamo visto i gol ok il calcio di oggi dice che sono pure “belli” adesso si fanno gia’ i paragoni bisogna aspettare Marzo allora si comincera’ a farli. Sta storia di Dybala non puo’ essere un alibi, si sapeva che c’era questo rischio e penso che Mou lo sapesse bene, la cosa che ha detto che in questa squadra manca Gini ed e’ vero li nessuno poteva immaginare quello che e’ successo quello e’ un giocatore che fa’ la differenza forse piu’ di Dybala. Adesso qui bisogna dire se vuoi il bel gioco e perdi oppure cosi cosi e vinci perche’ i conti si fanno alla fine. A me i cugini fanno ride, da quando si e’ cominciato a riempire l’ Olimpico per la Conference si sono dovuti adeguare se no a Roma spariscono il nostro tifo e’ un’altra cosa puo’ dire quello che vuole Ilario ma e’ cosi siamo noi il traino del tifo di Roma….

  14. Che la Lazio sia più forte o meno, i numeri dicono che il valore della nostra rosa è di 393M mentre la loro è di 254M (fonte T.M). Il monte ingaggi nostro è quasi il doppio del loro ed il nostro allenatore ha un curriculum nettamente superiore a quello di Sarri. I nostri cadono come mosche ad ogni intervento mentre loro sembrano fatti di adamantio. La domanda sorge spontanea…

  15. Giocare bene aiuta ma, non fa punti…
    Solitamente, le squadre forti vengono fuori da febbraio in poi.
    Fino a quel momento si tracheggia, si gioca al risparmio con il minimo sforzo.
    La Roma di quest’anno (ma anche lo scorso..) sembra rappresentare in pieno questa mentalità..
    Giusto.?? sbagliato..??
    Non saprei però per fare un esempio, spesso il Real fatica/va a passare il girone di Champions, poi puntualmente la vince…🤷
    Pure qualche tempo fa’ c’era na divisione tra “beigiochisti” e “concretisti”…..
    Ricordo pure un grande allenatore dire:
    “zeru tituli…”
    Io voglio i titoli, la bacheca piena…
    Lazio e Napoli, avvisate…!!!
    💪🧡❤️

  16. Penso che in coppa sia molto importante passare il turno, anche da secondi, tanto prima o poi le squadre forti le trovi, in più a Febbraio dovremmo finalmente avere molti più giocatori a disposizione. La Lazio è già al suo massimo ed ha avuto un calendario più agevole del nostro, i conti si fanno alla fine.

  17. non capisco perché nessuno parli di udinese e Atalanta. ho visto la partita. giocano meglio di tutte le squadre più blasonate. scoppieranno ? può darsi. intanto giocano con una intensità da premier league

  18. La differenza di un punto tra noi e la Lazio? Noi abbiamo giocato più partite fuori casa ed abbiamo affrontato Juve, Inter, Udinese ed Atalanta, loro hanno avuto finora un calendario più agevole. Se avessero questo gioco scoppiettante non avrebbero solo un punticino su di noi, che secondo tanti giochiamo da schifo

  19. Tempo al tempo. Arriverà Gennaio. Comincio a pensare che la Roma abbia fatto una preparazione basata proprio su questo: metà agosto/metà novembre e poi gennaio fino alla fine. Gli infortuni hanno complicato tutto – in maniera pesantissima.
    Con l’organico al completo probabilmente saremmo primi o, nella peggiore delle ipotesi, ad 1 punto dal Napoli. Senza strafare, per i motivi suindicati, generando perplessità e dubbi vari, siamo ad 1 punto dal 4° posto e a 4 dal 1°. L’ennesimo grave infortunio ci sta facendo perdere il senso della realtà. Siamo li’. Certo si fa sempre più complicato reggere il passo mano a mano che gli infortuni ci falciano la squadra ma tant’è.
    Per cui: nessun pianto, nessuna resa, altri sold out (ora più che mai) e serrare le fila fino all’inizio del Mondiale. Poi si vedrà.
    FORZA ROMA!

  20. Io nemmeno commento sti personaggi radiolari e pennivendoli, i conti si fanno alla fine così come i cavalli di razza si vedono all’arrivo.
    Posso semplicemente aggiungere che gli sbiaditi del caccola hanno un solo punto più di noi senza avere infortuni a differenza nostra e senza subire torti arbitrali come accaduto a noi contro Udinese ed Atalanta, sarebbero bastati 2 rigori netti che ci sono stati negati contro gli strisciati bergamaschi per stare 2 punti sopra loro, sopra i milanari rossoneri e sopra l’Udinese, nonché sopra l’Atalanta e secondi quindi ad un punto dal Napoli.
    Tuttavia siamo 6 punti sopra i gobbi rubbentini e 4 punti sopra gl’intertristi.

  21. qualcuno mi spiega na roba ma come mai i formellesi non si infortunano mai sempre la stessa squadra vorrei vederli senza Sergej o ignobile se fossero lì in classifica hanno buoni preparatori o cosa si è inventato lo strizzo

  22. comunque non è vero che la roma gioca male, con l’atalanta ha fatto una bella partita (tra l’altro senza dybala) ed anche la prima mezzora col lecce a me non è dispiaciuta, magari non ha continuità nelle prestazioni, quello si… non concordo col bel gioco dei cigini, con la fiorentina la lazio ha fatto una specie di catenaccio, squadra schiacciata davanti al portiere e contropiede ed anche un po di fortuna nei gol…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome