ON AIR – ROSSI: “Accordo Roma-Ljajic già da tempo”, RENGA: “Va alla Roma solo se lo obbligheranno”, VALDISERRI: “Vuole ancora il Milan”, CORSI: “Che presa in giro”

0
539

onair2

GIALLOROSSI.NET – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore.
Buon divertimento!

Jacopo Savelli (Rete Sport): “La clausola per Ljajic? Se fossi nella Roma non lo farei mai, sarebbe una follia. Non esiste, non si può fare. Sabatini mi sembra uno abbastanza smaliziato, sul mercato si sa muovere, forse gioca su troppi tavoli, ma di certo non è un fesso. La politica della società è quello di vendere i propri talenti? Non credo sarà sempre questa, quest’anno è stato necessario per una mancanza di risultati. Il prossimo anno se la strada continuerà ad essere questa, non si diventerà mai un top club “.

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “Il problema vero è convincere Ljajic a venire a giocare nella Roma, perchè la Fiorentina si è già convinta.  Qualcuno dice e continua a dire che il giocatore ha già firmato un pre-contratto con il Milan. Ancora qualcosa manca, altrimenti la trattativa si sarebbe già chiusa. Come convinci il giocatore a venire alla Roma? Con i soldi…Manca poi un giocatore, un attaccante da 15-20 gol l’anno.”

David Rossi (Tele Radio Stereo):C’è l’accordo con il giocatore già da tempo, la Fiorentina vuole darlo alla Roma e non al Milan. La situazione Ljajic mi sembra bella e avviata. Quando Bale verrà ufficializzato al Real, il Tottenham annuncia Lamela e la Roma Ljaijic. Mi risulta anche Sakho, vuole giocare e ha già il suo gradimento per la Roma. Per quanto riguarda la punta, è reale l’interesse per Demba Ba. Può arrivare con la formula del prestito con diritto di riscatto”“.

Ugo Trani (Rete Sport): “Ljajic? La clausola ti fa capire che la sua prima scelta è il Milan. Vediamo, se si risolve oggi è meglio. Altrimenti c’è il rischio che i rossoneri tornino sotto, se vanno avanti in Champions. Hernandez? Con due o tre milioni per la metà lo prendi. Lui a Palermo non può più stare”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Ljajic vuole andare al Milan, i rossoneri gli offrono un contratto più ricco. Ma dovrebbe restare fermo un anno, ed è tosta. De Rossi ritrovato? E’ ancora presto per dirlo. Il Corriere dello Sport è diventato un giornale acritico, mentre il bene delle squadre si fa criticandole. Il giorno in cui Lamela se ne va, scrivi a tutta pagina: ‘E’ il giorno di Ljajic”. E’ una porcata. Dovrebbero scrivere: ‘Roma, cosa fai?’. La dirigenza va sottolineato è vergognosa. C’hanno preso tutti in giro, ma hanno dei giornali che li proteggono”.

Luca Valdiserri (Rete Sport): “Io penso che Ljajic abbia una scelta chiara, che è il Milan e questa non è una buona notizia per la Roma. Poi la Roma sta facebdo tutte le mosse per arrivare a Ljajic. Ci riuscirà? Io ho ancora un dubbio. La clausola gli permetterebbe di andare via a una cifra non alta, sarebbe l’unica strada per convincerlo”.

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “Se Ljajic viene con una clausola rescissoria bassa vuol dire che se ne vuole andare. Solitamente le clausole rescissorie le mettono le società, non i giocatori. Se Ljajic vuole davvero la Roma dovrebbe rinunciare a questa storia della clausola, altrimenti i giallorossi vadano a cercare altri giocatori.”

Franco Melli (Radio Radio): “Io non capisco la Roma: lasci partire uno come Osvaldo per comportamenti strani, fuori dalle righe, e poi prendi uno come Ljajic? Ma dov’è la coerenza? Dal punto di vista tecnico il serbo non si discute, e potrebbe far bene sia al Milan che alla Roma”

Roberto Renga (Radio Radio): “Ljajic è uno che si è comportato male con la Fiorentina, è un rischio portarlo dentro uno spogliatoio. Vi ricordate Emerson? In Brasile si era comportato male con il suo club e si comportò male anche con la Roma. Io ci penserei prima di acquistarlo. Poi Ljajic gioca a sinistra e alla Roma serve uno a destra al posto di Lamela. Il giocatore vuole andare al Milan e accetterà la Roma solo se lo obbligheranno a farlo”.

(CONTINUA…)

Articolo precedenteGiudice Sportivo, nessuna ammenda a Garcia per l’uso del telefonino
Articolo successivoRoma, non solo Ljajic: accordo per Matri

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome