ON AIR – ZAZZARONI: ”Hamsik per il centrocampo della Roma”, TRANI: ”Garcia chiede garanzie, vertice con Pallotta fondamentale”, RENGA: ”Santon in giallorosso? Spero di no”, VALDISERRI: ”Nome spendibile, può arrivare”, CORSI: ”Udinese – Juve partita vergognosa”

0
91

onair2

SPECIALE GIALLOROSSI.NET – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore.
Buon divertimento!

Ugo Trani (Rete Sport): “Ancora non ci sono delle certezze sul mercato. Ad esempio Iturbe, che è uno dei primi nomi usciti,  su cui pare ci sia l’interesse del Real Madrid. E’ un’operazione interessante per tutti, perchè si abbassa di molto il prezzo. E’ un ragazzino, secondo me 15 milioni per Iturbe è anche troppo. Il vertice con Pallotta sarà fondamentale: Garcia chiederà garanzie, il rinnovo del suo contratto dipenderà dalla squadra. Bertolacci è un nome che può rientrare nei programmi della Roma. Caso Nainggolan? Dei fatti privati non parlo.”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Ieri sera i telecronisti di Sky ci raccontavano di un Udinese che ci stava provando. Loro sono complici di questo. Io capisco che Elkan è socio di Sky, ma come si fa a dire certe cose? Si poteva tranquillamente dire che è stata una partita falsata da un’Udinese scesa in campo senza verve, nessuno si sarebbe offeso. Udinese – Juventus  è stata una delle partite più vergognose della storia. La Roma non ha detto niente, tranne Baldissoni che ha parlato di stare dietro alla lavagna, e io comincio a pensare che vada bene così.  Anche i tifosi sembra accontentarsi del secondo posto, e io non riesco a capire perchè. Meno male che c’è Garcia, che è uno che vuole vincere e già ha fatto capire che vuole i giocatori”. 

David Rossi (Tele Radio Stereo): “Garcia appena arrivato a Roma ha capito subito che andava innanzitutto ricostruita la mentalità della squadra. Lui come prima cosa ha fatto da scudo alla squadra, e gente come De Rossi ha pensato: ‘Veniamo da una stagione dove era sempre colpa nostra, e invece adesso…’. Garcia si è messo subito dalla parte dei ragazzi.”

Max Tonetto (Tele Radio Stereo): “La Roma ha dimostrato di sapersi calare in qualunque tipo di partita. E’ una squadra che ha grandi valori. La partita di sabato è stata una delle più belle che abbia visto quest’anno: è una partita preparatoria per la prossima Champions, e parlo di ritmi di gara. Quest’ultima Roma che abbiamo visto può dire la sua anche in Europa”.

Ivan Zazzaroni (Radio Radio): “Udinese fiacca contro la Juve? Anche Atalanta e Parma sono state inesistenti contro la Roma. Col Parma sembrava di vedere giovani contro vecchi. Santon? Sta facendo un ottimo campionato, ma non lo prenderei nemmeno se me lo regalassero. Parolo? Gli voglio bene, ma avete visto il centrocampo della Roma? Secondo me non giocherebbe mai. Se fossi nella Roma andrei a bussare alla porta del Napoli per Hamsik: è un giocatore che stanno pensando di vendere, e penso che con 25 milioni lo lasciano partire. La Roma fra l’altro ha il punto interrogativo legato a Strootman. Ljajic? So che vuole andare via lui. Per me sarebbe bene tenerlo, ma se lo vendi bene non è da mettersi a piangere “

Furio Focolari (Radio Radio): “Il Bologna contro la Juve darà l’anima, ma all’Udinese cosa gliene poteva importare? Ma sulla carta il compito più difficile ce l’avrà la Roma che andrà a Firenze. L’unco motivo di interesse sarà Roma-Juventus che sarà una partita fantastica a prescindere, ma togliamocelo dalla testa che si possa arrivare a quella partita. 40 milioni per la Champions? A me sembrano troppi. La Roma deve prendere giocatori alla Jackson Martinez. Come terzino sinistro ne serve uno forte, non i nomi che leggo sui giornali. Alla Roma gli servono due titolari, e io dico che serve il portiere. Hamsik? Quello di prima giocherebbe sicuramente titolare nella Roma. Ljajic? Non mi leva e non mi mette. Quest’anno non ha inciso. Chi deve essere trattenuto sono i Pjanic e i Benatia.” 

Franco Melli (Radio Radio): “Che partita ieri sera…piena di pathos! Mi aspettavo un’Udinese più combattiva, non mi pare si sia dannata l’anima.  Ma che partita ha fatto l’Udinese? Roba da ufficio inchieste…Ma va riconosciuto il valore italiano della Juventus, che dobbiamo fare. Io Ljajic lo farei giocare queste ultime partite, sperando che si metta in mostra, e poi lo cederei.”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Ma l’Udinese cosa doveva fare…è già salva, ha giocato una grande Coppa Italia…ma dai, su. “

Luca Valdiserri (Rete Sport): “L’Udinese non aveva nessuna motivazione, ed è finita come è finita. Non mi ero fatto alcuna illusione. La stagione della Roma resta fantastica, ma è un peccato perchè ha trovato una squadra che è riuscita a fare più punti di lei. Oggi scrivo di Santon, perchè è un giocatore che conosce il campionato italiano. So che è seguito, potrebbe fare bene nella Roma. E’ un nome spendibile: ha età, ingaggio,costo del cartellino ed esperienza per arrivare nella Capitale.”

Roberto Renga (Radio Radio): “Il caso Nainggolan? Ci sono diverse versioni, quelle dei Carabinieri e quelle che riferiscono lui e la moglie. Anche se sempre venti giorni di prognosi le hanno dato eh… Io non posso dare giudizi fino a quando non si sa come sono andate le cose. Certo è che se fosse vero che Nainggolan ha picchiato la moglie, il giudizio se l’è dato da solo. Santon possibile rinforzo per la fascia sinistra? Quest’anno non l’ho visto giocare, ma mi basta quello di prima. A me non piace. Sarà un nome messo lì dai giornali. Garcia vuole giocatori pesanti, di personalità, di esperienza e forti fiscamente…e chiede Santon? Io non ci credo. Ljajic? Ha fatto gli stessi gol di Iturbe giocando molto meno”.

Stefano Petrucci (Tele Radio Stereo): “La Juventus è fortissima e avuto i vantaggi che ha avuto. Penso che la Juve verrà qui a Roma già da campione d’Italia. La Roma non credo che avrà cedimenti psicologici. Già contro la Fiorentina è un risultato a rischio, se non fa tre punti ci tocca risentire Benitez che se la gioca per il secondo posto. “

(CONTINUA…)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome