Pagare moneta, vedere cammello

0
233

pallotta6

GIALLOROSSI.NET (A. Fiorini) – Dopo anni di sogni e speranze (puntualmente disilluse), pare sia la volta buona: la Roma potrebbe tingersi di mediorientale, con uno dei tanto sospirati sceicchi pronto a fare ingresso nel club giallorosso.

Tra facili sensazionalismi (guardate la prima pagina del Corriere dello Sport) e annunci di accordi ormai raggiunti (leggete le prime righe di questo articolo), a Roma regna però uno spiccato scetticismo. Come dire, ormai il tifoso ha il pelo sullo stomaco. Dopo le bufale di Fioranelli e di Volker Flick, il mancato arrivo del super-magnate George Soros, e la delusione targata Kerimov, il tifoso medio sembra finalmente pronto a non lasciarsi andare a facili entusiasmi.

Carta canta, villan dorme: si gioisce solo ad accordo raggiunto. Perchè in questa vicenda, che in troppi danno per conclusa, ci sono aspetti ancora poco chiari. Indicativo il fatto che si stia aspettando l’ingresso del nuovo socio per effettuare la tanto attesa ricapitalizzazione (leggi qui).  Se davvero la Roma ha bisogno dell’ingresso dello sceicco arabo per dare nuova linfa alle sue casse, si può pensare che questo nuovo facoltoso socio si accontenti di fare il socio di minoranza dopo aver versato decine e decine di milioni vitali per il club?

Probabile dunque che il possibile ingresso dello sceicco Adnan Adel Aref Qaddumi possa cambiare gli equilibri della proprietà. Qualcuno, addirittura, prospetta una scalata all’interno del club, preceduta dall’ingresso con una quota di minoranza. Ma al momento siamo nel campo delle ipotesi.

Per il momento è meglio restare con i piedi per terra. Lo stanno facendo i tifosi, e lo ha fatto il mercato azionario, che ha risposto tiepidamente alla notizia del possibile ingresso del socio arabo. Prima di parlare di milioni e di mercato stellare, prima di sognare colpi sensazionali è meglio aspettare che tutta la vicenda sia conclusa. Con tanto di firme.
Insomma, mai come stavolta verrebbe proprio da dire “pagare moneta, vedere cammello”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome