PENSIERI SPARSI DELLA SERA – La prudenza è d’obbligo ma sognare è lecito. Kolarov e Cetin, bocciarli ieri è da ritiro del tesserino

54
22227

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – “Non abbiamo ancora vinto niente“. Fonseca ha più volte ripetuto ieri questa frase dopo la vittoria sul Napoli che ha galvanizzato l’ambiente giallorosso, ma anche il mister faticava a nascondere la soddisfazione nel vedere un gruppo  di giocatori che ora combatte l’uno al fianco dell’altro.

Questo terzo posto però non deve essere un punto di arrivo, ma di partenza. Ora comincia il campionato della Roma, che nel momento di difficoltà ha saputo fare quadrato, traendone forza e soprattutto convinzione. La vittoria di ieri sul Napoli non è casuale, come non lo sono stati i 4 gol rifilati in dieci uomini all‘Udinese.  Insomma, sognare è lecito anche se la prudenza è d’obbligo. Se questa è la Roma che vedremo anche nei prossimi mesi, possiamo finalmente sperare di toglierci tante soddisfazioni.

L’altro argomento del giorno sono, a quanto pare, i cori di discriminazione territoriale avvenuti durante Roma-Napoli. Ieri, nella concitazione del match, pensavo che l’arbitro avesse sospeso la partita per dei buu all’indirizzo di Koulibaly, e invece Rocchi ha deciso si fermare la gara per l’odioso coro contro i napoletani che invita il Vesuvio a “lavarli” col fuoco.

Forse non si tratterà di razzismo nel senso più stretto del termine, ma è davvero così importante stabilirlo? Parliamo comunque di un coro deprecabile che è giusto stigmatizzare. Superfluo sottolineare poi come certi comportamenti hanno il solo effetto di danneggiare la Roma: lo stadio dovrebbe essere un luogo di festa dove sostenere la squadra del cuore, e non una zona franca dove combattere chissà quali battaglie di libertà.

Chiudo i miei pensieri sparsi della sera invitando quei giornalisti di grandi testate come La Repubblica o la Gazzetta dello Sport che ieri hanno bocciato la prova di Cetin e Kolarov a rivedersi con maggior attenzione la partita: dare 4,5 al turco o 5 al serbo dopo prestazioni di livello per un singolo intervento sbagliato o un rigore parato è da ritiro immediato del tesserino.

Buona serata, fedele lettore. Piove, ma sulla Roma ora splende il sole.

Andrea Fiorini – Giallorossi.net

54 Commenti

  1. E chi l’avrebbe bocciati??? Ma perché, qual’è il valore di sti tesserini…ma daaaaaaaaaaiiiiiii… ! FORZA CETIN E KOLAROV

    • Cetin il 4,5 è ingenerosissimo perché sono più le cose buone che ha fatto che quelle non buone; kolarov non è il primo rigore che sbaglia e questo può far pensare che non li batta più con la giusta motivazione, cmq il resto della gara è stato valoroso.

    • Cetin ha fatto una grande partita. Purtroppo paga l’errore di Kolarov, che si fa saltare sul cross, e di Pau Lopez, che fa una cosa strana, una via di mezzo tra un’uscita ed un intervento tra i pali. A me, Cetin è piaciuto davvero tanto, la partita era difficile, e Milik e Mertens sono due ottimi calciatori contro cui era difficile giocare. Meglio il turco di Fazio e Jesus.
      Kolarov purtroppo l’insufficienza la merita tutta. Rigore sbagliato, colpe sul goal subito…insomma…altro che ritiro del patentino.

  2. D’accordo su tutto, in particolare sul non considerare lo stadio come una sorta di zona franca; sto diventando vecchio e, francamente, anche i bomboni esplosi cominciano a darmi fastidio: credo si possa e si debba tifare e sostenere la propria squadra del cuore cantando, esibendo sciarpe e, PERCHE’ NO, rispettando l’avversario.

    • Bravo Lupino!forse siamo fuori tempo,ma ormai siamo quelli che siamo e a me va bene cosi’.
      Un saluto.

    • Lupino, magari tutti la pensassero come te. Io vivo negli stati uniti da molti anni e se c’e` una cosa, una cosa sola da prendere come esempio, e` la cultura sportiva. Si va a vedere le partite di basket e hockey tranquillamente con i bambini e i tifosi sono tutti mischiati, senza problemi. Si canta, si mangiano hot dogs, entrano le majorette in campo e fare spettacolo. Tutto in un grande senso di sicurezza.

  3. Egregio Andrea nello straconcordare con la sua disamina, fermo restando che in un mio post subito a fine partita nell’elogiare quelli che secondo me erano stati i migliori e cioè Mancini,Veretout e Pau Lopez, avevo ritenuto solo meno meritevoli ma comunque sufficienti le prestazioni di Cetin e Kolarov; non si può negare per quanto riguarda Cetin che sul goal subito ha comunque mancato l’intervento mentre sulla punizione si è fatto superare; per quel che riguarda Kolarov, a parte il rigore sbagliato (comunque il secondo in questa stagione) non mi è parso autore di una buona prestazione, errori in fase d’impostazione e comunque eccessivo calo nel finale, il goal nasce dalla sua fascia ed è pressochè identico per dinamica a quello incassato con il Borussia. Insomma voglio dire che mi sembra reggere bene per una settantina di minuti poi andrebbe sostituito, il suo problema è l’incedere dell’età purtroppo mentre per Cetin necessariamente l’esperienza ma sicuramente non meritavano i 4,5 o 5 eccessivamente penalizzanti.

    • Romani 1, la critica costruttiva e intelligente ci sta sempre. Direi solo che si certo, Cetin poteva fare meglio in occasione del gol, anche se era un intervento non semplice perche`, come hanno notato in molti, il rischio di autogol era altissimo. Ha provato a “spizzarla” e invece non c’e` riuscito, sicche` Milik l’ha buttata dentro. Come paragone, cito l’intervento (anzi, il liscio) del difensore dell’udinese (credo fosse Sima) che ha mancato un intervento piuttosto semplice consentendo il gol di Zaniolo, ecco, quello e` un intevento da 4 o 4,5 in pagella.
      Non si puo` non evidenziare che Cetin e` un ragazzo molto giovane, all’esordio da titolare, che non conosce affatto il calcio italiano, per cui secondo me e` un inizio promettente. Per questi motivi il tuo 6 mi pare equilibrato.

  4. questo gruppo ha ancora margini di miglioramento, ma dovrà far quadrato soprattutto in assenza di Dzeko. Nel complesso il gioco è piacevole.
    Peccato che il restyling del sito venga giornalmente contaminato da utenti in vena di provocazioni infantili, trasformando anch’esso in una “zona franca”…

    • Pienamente d accordo con te alieno, immaginiamo questa squadra con
      L inserimento di Ibrahimovic a gennaio, con un altra magia di Peteachi (dopo Mancini Cetin,i piu’contestati prima) si puo’ veramente lottare fino all ultima giornata per il titolo (tanto atteso)!

      Per quanto riguarda le provocazioni infantili,dovrebbero essere CENSURATE tutte (per non commentare quelle fuori dal tema della pagina).
      Per il resto complimenti al portale G.R. che da’ l opportunita’ di avere commenti e confronti esilaranti (specie nel live partita) tra utenti

  5. Concordo praticamente con tutto Andrea Fiorini, ed onestamente non so spiegarmi il 4,5 a Cetin, il Turco era alla sua prima presenza in serie A.. E si è trovato contro gente come, Milik, Mertens, Insigne, Callejon, Llorente.. Con un assetto che cerca di spazzare via i centrali difensivi avversari, alla fine il Turco e stato sempre sul pezzo, poteva fare qualcosa di più sul goal, certo, ma ci sta anche la paura di fare autogol in quella situazione, poi avranno ulteriormente abbassato il voto per il secondo giallo, senza rendersi conto che quel secondo giallo è speso benissimo, senza il fallo Llorente si sarebbe trovato solo contro il portiere.. Per me Cetin e da.. 6..6,5…per quanto riguarda Kolarov di un voto molto simile, hanno abbassato la media voto a Kolarov.. Il rigore sbagliato, che poi sbagliare un rigore ci sta e capitato anche hai più grandi, e suppongo hanno considerato anche il goal preso dove si fa saltare da Lozano.. Senza considerare che.. Lozano e un velocista di suo.. Punto due, Lozano era fresco, appena entrato , mentre Aleksander, le sta giocando tutte.. Ma anche Kolarov e stato autore di tante discese (Gran parata di meret su di lui).. Oltre al fatto che Callejon non è mai esistito… I voti si danno valutando i 95 minuti.. Non solo i momenti che si ricordano..

  6. “superfluo sottolineare come certi atteggiamenti hanno il solo effetto di danneggiare il Club”
    ……BINGO Fiorini
    ed i simpaticoni del “Gruppo” lo sanno benissimo.

    Bisogna eliminare la Responsabilità Oggettiva dei Club.

    • …. E’ un comportamento studiato a tavolino per far pagare multe alla societa’
      (immancabili bomboni e cori razzisti)
      purtroppo e’ il loro modo per contestare la presidenza…..
      ma….
      gli interessa piu’ della Roma o della loro crociata anti Pallotta ?
      vedremo!

    • Aggiungo che Fiorini è uno dei pochi a puntare il dito contro certi “giornalisti” ovviamente non può andare oltre, ma io che non sono giornalista posso benissimo dire che tali soggetti sono dei ciarlatani, dei figli di, o amici di gente che la penna la sapeva usare, e in quanto ciarlatani, oltre a non sapere nulla di calcio hanno anche il problema del dover rendere conto a chi li ha fatti entrare, e nel caso dei giornali romani, è evidente il conflitto di interessi nei confronti del palazzinaro supremo, mentre per quanto riguarda i media l’interesse è sempre quello di tenere su le milanesi a discapito delle altre.

      I veri tifosi difendano a spada tratta ogni giocatore della Roma, dal primo all’ultimo. Si facciano sentire nei social, magari sti saltimbanco abbassano i toni, chissà.

    • attendo ancora di sapere dove trovare il “manuale del vero tifoso romanista”…

  7. Cetin ha fatto quello che si insegna a un difensore fermare un attaccante evitando un gol scelta giusta facendosi espellere furbizia e intelligenza, tecnicamente bene ma aspetto 5 6 partite per dare un giudizio piu completo…..comunque esordire contro gli attaccanti del napoli e fare sta prestazione per me fa ben sperare….manolas e un signor difensore e ricordo che esordi contro la fiorentina mi sembra e perdemmo 2 a 0 spero faccia il suo percorso ma legandosi di piu ai nostro colori…

  8. Per i cori beceri ho dato la mia impressione negativa, quindi concordo, vorrei aggiungere che anche quando si prendono di mira le mamme o le compagne dei calciatori ci si dovrebbe fermare, ma purtroppo non sino napoletane o milanesi o torinesi o siciliane o calabresi Poi lo
    Ci siamo capiti.
    Per Cetin soprassiederei solo per il fatto che era alla sua prima gara da titolare.
    Per Kolarov, sarebbe sufficiente che lui tirarrsse una botta in porta che tanto il portiere non riesce a capire cosa è successo invece di fare un passaggio.

    FORZA ROMA A TUTTI.

  9. Kolarov ha giocato un’ottima partita, meno appariscente rispetto ad altre uscite ma comunque se c’è qualcuno che non fa mai mancare impegno e sostanza, questi é Aleksandar Kolarov. All’ultimo minuto, conseguentemente ad un errore di posizionamento dell’intera linea difensiva (troppo alti col Napoli in pressing e nessuno in area), Çetin fa l’unica cosa sensata da fare: andare sull’uomo e farsi espellere per evitare un fatale uno contro uno Llorente-Lopez. Tutto il resto sono chiacchiere noiose.

  10. Il timore e’che magari vi possa essere una marcia indietro da gambero,come qualche volta e’ accaduto in passato.,anche se,con Fonseca in panchina,lo ritengo molto improbabile,

  11. 22 anni
    Non parla la lingua.
    Viene da una cultura lontana
    Giocava in serie B turca e 5 mesi dopo si ritrova titolare contro una grande squadra.

    Cetin è un predestinato. La prestazione di ieri è da 7.
    Un Bonucci o un de ligt hanno/avrebbero fatto peggio. Alla sua età nella sua condizione.

  12. Ps. Aggiungerei solamente il fatto che sarebbe molto meglio parlare di grande parata di Meret piuttosto che di errore di Kolarov dal dischetto. Da ex portiere dico che Meret é, al momento, uno dei migliori in circolazione.

    • Mr White, non discuto Meret, che è un signor portiere, ma quanto avrei voluto un rigore alla Agostino ieri… Kolarov dal dischetto può fare molto meglio, dai.

    • Kawa62 per carità, sono d’accordo sul fatto che Kolarov avrebbe potuto calciare “alla Kolarov” di collo pieno un bel rasoterra angolato, ma secondo me é proprio qua la bravura di Meret: pur sapendo (credo) come calcia l’avversario resta in piedi fino all’ultimo, non sceglie l’angolo prima, resta freddo, guarda solo la palla e fa sembrare “normale” una parata che resta non facile. Veretout infatti va di potenza in quanto più efficace per “bucare” un portiere che non si muove di un millimetro in occasione di un rigore. Un saluto

    • Concordo con te Kawa, ossia è vero che Meret fa una signora parata, restando in piedi fino all’ultimo, ma questo accade sempre quando Aleksander apre il piatto, il tiro e ovviamente più lento e lo si può intuire meglio, quando invece lo tira alla sinistra del portiere lo tira con molta più potenza di collo direi alzando il pallone quasi sotto il sette, e diventa quasi impossibile da parare, un po’ come lo ha tirato contro l’Udinese, se lo avesse tirato così Meret non lo avrebbe mai preso, detto questo, ringrazio di avere un campione così sulla sinistra.

  13. Caro Andrea Fiorini è sempre un piacere leggerti perché incarni il pensiero dei tifosi della Magica. Per amore della Roma ho comprato un tvsmart da 55 pollici e ho fatto l’abbonamento a Sky. Da una malattia bastarda sono costretto a stare immobile nel letto e finalmente i colori giallorossi mi danno grandi gioie. Le vedo tutte e anche la Primavera con le ragazze ci stanno dando gioie. Forza Roma sempre e un abbraccio a tutti i tifosi della Roma in particolare a te Andrea e a Fabiano. ❤️💛

  14. 1)Se cetin sarebbe intervenuto sul gol di milik avrebbe fatto autogol.
    2) ha preso il secondo giallo per tenere a bada llorente ( ostruzione) ma in quegli attimi non puoi fare altro!!
    Dargli quel voto è da pseudo giornalisti e non vogliono certo il bene della Roma.
    Per quanto riguarda kolarov l’avranno “punito” per il rigore sbagliato Ma non avranno contato le scorribande fatte sulla fascia sinistra,ma parliamo sempre dei soliti idioti pennivendoli romani ma non romanisti anzi!!!!!

  15. Gli scemi che hanno urlato quelle amenità allo stadio vanno biasimati ma accade in tutti gli stadi. Strano solo a Roma creano il caso in coincidenza adesso che la squadra comincia ad ingranare Ma come si fa a non capire che é più grave il potere da bassotti che continuano a esercitare nel palazzo ché premia quelli che dovevano essere radiati per calciopoli e che possono continuare a farlo scientemente con i mezzi che hanno e vincere 8 scudi di fila e ancora non sono sazi. Tutto alla luce del sole. Lo avete visto anche voi già dal `inizio di campionato che ci provano ad ostacolarci ora che la Roma e più forte, ieri e una settimana fa a Torino Bologna… le strisciate le hanno sfacciatamente favorite per non parlare di altri episodi precedenti ma loro passano per angioletti e pochi si indignano per questo marciume.

  16. Egregio Fiorini, sono d’accordo sul fatto che il coro inneggiante al vesuvio sia deprecabile. Ciò che trovo profondamente ingiusto però è il fatto che la discriminazione territoriale si applichi solo ai napoletani. I cori contro le altre città (volendo ignorare mamme sorelle figli e morti) non sono altrettanto deprecabili? Perché quindi non abbiamo mai assistito ad una interruzione di altre partite? Un saluto

  17. i 2 episodi che riguardano Cetin non hanno valore sulla prestazione.Sul goal la linea difensiva è stata sorpresa il cross e tagliato e radente o fai autogoal oppure devi fare un miracolo per spazzarla non era nelle condizioni di aggredire il cross.L’Espulsione al 90esimo e beh quello va in porta e amen.
    Quello che chiedo visto che nn ho visto il match è la prestazione totale nella partita perchè a me quello scampolo col Milan mi era piaciuto mezzi fisici personalità e mi sembra anche veloce cosa rara per un centrale.

  18. Se certi giornalisti si reputano competenti, come è normale sia, allora certi voti non possono che essere in malafede!!! Chiedo di “allargare il pensiero” non solo alla sera 🙂 io me so coricato col sorriso e me so svejato uguale! Un felicissimo stoccafisso.. Grazie Roma 🙂

  19. Cetin oltre che su Llorente è stato importante anche al 43 del primo tempo fiondandosi davanti a Mertens e chiudendogli lo spazio per calciare a porta vuota dopo un errore di Smalling che di testa la passa a Callejon che, sempre di testa, serve un pallone solo da spingere dentro a Mertens. A causa di Cetin la calcia alta. Ho registrato e l’ho guardata 3 volte. Il turco è da 6 almeno e ad essere buoni da 6,5 considerando che la Roma ha vinto. Ma mai nella vita da 4,5. Kolarov era da 6,5, con il rigore scende a 6. Ed il rigore anche se non perfetto non era del tutto sbagliato od indecente. Meret è stato bravo e fortunato.

  20. Bisogna solo vedere cosa uno intende per sognare. Terzi in classifica, secondo l’ambiente Romano sognare equivale a scudetto, e chi non lo pensa è laziale. Quest’anno c’è un fuoriclasse, e siede in panchina, per me sognare è arrivare a qualificarmi per la Champions, terzo quarto o magari secondo posto non lo so, vi chiedo scusa e datemi pure del laziale ma lo scudetto proprio non riesco a sognarlo.

  21. Cetin s’è giocato la seconda ammonizione su llorente che se ne era andato su assist perfetto. Me pare un intervento geniale da parte del turco.

  22. Vado controcorrente: ma perché viene percepito il razzismo x un coro inneggiante al Vesuvio e un regolare sfottò x un Milano in fiamme? Per il pregiudizio che Napoli è a sud e invece Milano a nord? Il vero razzista è quello che vede offensivo il primo e non il secondo (la famosa differenza tra nordici e sudici…). Ci sono forme ben più gravi di razzismo nel nostro paese che non sono solo tollerate, ma addirittura promosse da certa politica che ne fa il proprio cavallo di battaglia. Ma noi continuiamo a guardare il dito…
    Qualcuno mi spieghi perché i buu razzisti sono sempre contro i giocatori avversari. Non sarà che è un banale modo come un altro per creare un semplice disagio all’avversario?

  23. solito articolo condivisibile…
    aggiungerei solo che ieri può essere la partita della svolta della stagione, perchè si vede una squadra fare gruppo e crescere partita dopo partita con l’arma in più dell’allenatore che sta riuscendo a sopperire alle numerose mancanze… la vittoria di ieri non viene casualmente ma dopo una serie di prestazioni convincenti iniziate da quel furto in EL e la Samp che sembrano esser riuscito a compattare il gruppo… una giornata perfetta che ci catapulta da un’anonimo 5/6 posto a un 3° posto distanziando il 4° infliggendo un duro colpo al Napoli… importante la conferma di Zaniolo, un’altro gol da fuoriclasse, e uno Smalling che con quel salvataggio oltre a salvare la partita conferma come il gruppo ci creda veramente…
    DajeRomaDaje!!!

  24. Tutti coloro che non vogliono lo stadio é perché non avranno più i biglietti gratis. Con lo stadio nuovo pagano tutti!!!! Giornalai basta avete fatto il vostro tempo adesso si cambia…..poi chi sia il presidente non importa. Conta solo la asroma…….chiaro?????,,

  25. Pienamente d’accordo con l’articolo di @Andrea Fiorini Come sempre del resto!
    Per quanto concerne le pagelle, mi sarei stupito del contrario Basta vedere chi si cela dietro al voto per capire tante cose
    Fazio in Roma – Udinese 4 Valdiserri, Pinci, Castellucci neppure hanno considerato l’accaduto
    Fazio in Roma – Milan 5 La Repubblica, Tutto Sport (tutti gl’altri trà il 6 ed il 6 e mezzo)
    Senza contare che costoro erano gli stessi che dopo Wolfsberger-Roma additavano Pastore un flop
    Oggi esaltato dai medesimi… Che dire poi di Dzeko e Zaniolo massacrati senza alcuna pietà!
    Per me è solo malafede Ad ogni partita debbono trovare il “capro espiatorio”,
    Non sò il perchè ma a me Cetin mi ricorda il “primo Benetti”
    Se non era per lui molto probabilmente saremmo andati incontro a guai peggiori!
    Opinione personale s’intende
    Un saluto ed un augurio di tutto cuore a @Roberto Garbatella 🙂

  26. Chi ha dato quei voti a Cetin e Kolarov, viene il sospetto che la partita non l’abbiano vista né allo stadio né in televisione

  27. Caro signor Andrea Fiorini, la mia posizione di garanzia assoluta su chi scrive, sui giornalisti tutti, in una sua ricerca su questo sito la può rintracciare facilmente, invece io con difficoltà debbo stigmatizzare il suo paradossale ed ironico auspicio della cancellazione dall’albo di quei suoi colleghi che boccino le prestazioni di Cetin e Kolarov,,, mah ,,, scrivo qui ormai poco e nell’ultimo commento,,, vista la vittoria contro il Napoli ho promosso nelle pagelle tutti perché si vince e si gioisce tutti. Questo è un comportamento da tifoso, invece, se un professionista volesse analizzare le prestazioni di Kolarov e Cetin ne ha non solo il diritto ma anche rende un servizio di informazione sportiva che come tifoso, io ad esempio, ho taciuto.

  28. E’ incredibile come si possa pensare che un buu razzista sia un modo come un altro di creare “disagio” all’avversario. Ancor più incredibile è paragonare due insulti e stabilire quale di essi sia il meno offensivo.

  29. Se avesse perso li avreste bocciati alla grande. Mi fa veramente ridere come piegate il pensiero rispetto alle prestazioni, sbaglia qualcosa la squadra è di pippe e il mister è inadeguato vince due partite siamo il real Madrid. Io sono contento sicuramente per le vittorie e le prestazioni ma sopratutto del pensiero del mister che ha ripetuto in sala stampa su Sky e su Roma TV “nn abbiamo vinto niente”

  30. Carissimo Andrea, non sono d’accordo per niente. La differenza tra Razzismo e insultare Napoli è enorme. Accomunarle sarebbe come accomunare il mal di denti e il terremoto. Entrambe cose brutte ma l’analogia finisce lì (basta un’occhiata a Wikipedia alla voce ‘Razzismo’ per chiarirsi le idee).

    E a dire tutta la verità, non condivido neanche lo sdoganamento del ‘sognare’, che secondo me ha già fatto tanti danni alla nostra tifoseria: sognare rimbambisce, annulla la percezione delle difficoltà ed è auto soddisfacente.

    Un esempio? Se fossimo alla vigilia di Roma Juve, ultima di Serie A, appaiati in testa alla classifica (o alla finale di Danzica), riusciremmo a sognare? O non saremmo piuttosto tesi con le budella che si attorcigliano… L’ambiente trasmette il suo umore. Meglio tenere i piedi per terra, secondo me…

    Ciò detto, complimenti di cuore per il sito (ma davvero) e grazie infinite per l’ospitalità 🙃 .

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome