PEROTTI: “Andare via dalla Roma senza aver vinto sarebbe una delusione più grande del mancato mondiale”

30
12

AS ROMA NEWS  – Diego Perotti ha parlato ai microfoni dell’ESPN: “Ho sempre detto che non chiuderò la carriera alla Roma, ma se dovessi andare via senza vincere sarebbe una delusione più grande del mondiale. Siamo forti sappiamo ciò che vogliamo e abbiamo possibilità di vincere. Sarebbe bellissimo alzare un trofeo a Roma”.

Sul ritiro in America.
“Durante il ritiro in America abbiamo viaggiato molto con l’aereo e questo ci ha stancato un po’, ma sappiamo come sono i precampionati ormai. Per fortuna con il Barcellona abbiamo giocato una buona partita e ci stiamo preparando per quello che dovremo affrontare durante l’anno. Sarà un anno lungo e difficile con la Champions e quello che stiamo facendo ora sarà fondamentale per avere le giuste forze durante la stagione”.

Sull’arrivo in Serie A di Ronaldo.
“Ultimamente il campionato italiano aveva perso un po’ di appeal all’estero. Noi che siamo dentro sappiamo che il livello è alto, la Juve ha raggiunto due volte la finale di Champions, noi siamo arrivati in semifinale, il livello italiano non è così basso come si dice e con Cristiano crescerà ancora”.

Sulla mancata convocazione al mondiale.
“È stata una delle delusioni più grandi della mia carriera. I primi giorni sono stati davvero duri, non ho neanche visto le partite. Le cose non sono state organizzate bene, si è pagata la disorganizzazione. Si è creata molta confusione e i giocatori ne hanno sofferto. E’ stato fatto tutto di fretta, per vincere la coppa del mondo tutto deve essere organizzato al meglio. Può arrivare anche Guardiola in panchina, ma finché ci sarà questa disorganizzazione nella federazione le cose non miglioreranno. La delusione per la nazionale è stata forte, ma ora ricomincia la stagione e voglio fare bene per provare a esserci nella Coppa America del prossimo anno”.

30 Commenti

    • D’accordo con te. Giocatore inutile, che sta bene in squadre come Genoa o Fiorentina.
      Dice così perché quale squadra di fessi può dare a Perotti 3 milioni e mezzo l’anno? Solo Pallotta. Sapendo che con questa dirigenza non si vincerà nulla, dice così, per poter rimanere qui e continuare a prendere lo stipendio che prende.

  1. Io stimo tanto Perotti però conoscendo anche la società nostra a sapendo che se si risparmia è meglio io Perotti+20milioni per Suso lo farei so sincero tanto se lo dai in Argentina il prossimo anno nn ci prendi un soldo mentre ancora una 15ina li vale… Comunque sono felice che il mercato stia finendo ma se Monchi non porta minimo un centrocampista dovrà darci moooolte spiegazioni!!!

    • ahahahahahahahah!!!!
      a chi dovrebbe spiegazioni Monchi!?

    • A volte ho seri dubbi sulla tua fede calcistica.
      Ad oggi, un tifoso della roma dovrebbe essere arrabbiato con questa dirigenza per non aver speso i soldi che doveva spendere, per essersi intascata dei soldi che dovevano essere investiti per il mercato (l’autofinanziamento si fa così).
      Mi sa proprio che stai sul libro paga del salsicciaro.

    • Secondo me Perotti vale il doppio di Suso, però credo siano gusti.
      Diamo via un titolare per prendere la riserva di Under? mah…

  2. E che voi fa, nu hai vinto niente e buon Te chiedi perché ?
    Giochi si e no tre mesi poi riposi.
    Basta, vai in Argentina.

  3. daje perotti.. io ci credo che la Roma possa vincere un trofeo nei prossimi due o tre anni .. monchi è stato preso per questo motivo

  4. Caro Diego ti sarò sempre grato per quel che ci hai dato ma onestamente preferirei qualche gol in più invece dei tuoi soliti dribbling spesso inutili

  5. Perché spolliciate?? Suso non sarà un fenomeno e lo sappiamo ma Perotti chi è!!!! Vero ha fatto un goal decisivo contro il Genoa Nell ultima di Totti e ci ha mandato in Champions ma poi? Ma magari guadagnarci qualcosa e mandarlo via ora è prendere Suso che è più giovane dai su capisco che fa caldo ma usiamo la testa!

  6. Perotti secondo me è meglio di kluivert e di el sharawi, puo restare e a destra che va preso un calciatore , giochi con under.
    Per il centrocampo nn vedo per niente bene pellegrini. Forse è meglio darlo al milan e prende suso

  7. A tutti i “grandi intenditori” di calcio del Forum di cui mi astengo di fare menzione:

    avete visto dove è finito Alisson e dove invece è finito Courtouis ? L’avevo scritto un mese fà che finiva così perchè il belga costava meno e ai mondiali ha dimostrato di più e naturalmente giù pollici versi a dimostrazione dei molti……. fuoriusciti dalle bocciofile!!

    Eh eh eh !!!

    • io so solo che siamo passati dalla coppia Szscesny-Alisson a Alisson-Skorupski a Olsen-Mirante e,senza essere una grande intenditrice di calcio,così,a occhio,non ci siamo rinforzati! 🙂

  8. A me Diego piacque particolarmente tre anni fa, quando, con Spalletti appena subentrato, giocò centravanti di manovra con ai lati Elsha e Salah (in un Roma-Fiorentina fu impressionante). Il trio funzionava a meraviglie, la Roma – se non ricordo male – infilò una decina di vittorie di seguito e lui fu uno dei trascinatori. In quella posizione mi ricordò l’uruguagio Francescoli, un grande giocatore degli Ottanta.

  9. Perotti, non ci ha fatto vincere niente,ma perche gli altri che hanno fatto? Evidentemente sul sito c’ e gente abituata ai palloni d’ oro!

    • Ho capito che ti piace il mio nick.
      Ma un po’ di fantasia?

      Cambia il numero se proprio vuoi copiarmi il nick.

  10. Suso non sposterebbe niente! Mi tengo Perotti che almeno l’attaccamento alla Roma ce l’ha e aspetto con fiducia i due acquisti che ci hanno promesso.

  11. Perotti è 10 volte più romanista di Pallotta, una brava persona, un atleta serio ed uno dei pochi che salta l’uomo e crea occasioni. Cederlo mai. Perotti non ti schiodare, fank@lo a Suso (ma ki kass@ è poi Suso).

  12. Io spero che rimani e che contribuirai a farci vincere qualcosa

    Saranno giorni bui e tristi per i tifosi delle radio

  13. Volevo ricordare agli smemorati che se la Roma ha vinto la semifinale di Champions il merito è di Perotti.Nella giornata dell’addio al calcio del capitano in un’atmosfera surreale, si è preso sulle spalle la squadra rimanendo lucido fino alla fine e ci ha portato ai gironi.Per non parlare di quello che ha fatto nella Champions e di quanto abbiamo pensato le sue assenze.Per me si sta bene dove sta.Forza Roma!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome