Perotti resta fuori per 2 mesi, Zaniolo in bilico

2
707

NOTIZIE ROMA CALCIO – Non ha fine l’incubo di Diego Perotti. L’argentino aveva cominciato il nuovo anno calcistico con le migliori delle intenzioni, ma l’infortunio accusato sabato scorso si è rivelato più grave del previsto: durante un contrasto in allenamento con Cetin ha riportato una lesione miotendinea al retto femorale sinistro che lo costringerà a fermarsi per 45-60 giorni.

L’esterno voleva ritagliarsi un posto da titolare a differenza di quanto accaduto nello scorso campionato, ma l’ennesimo stop lo costringerà a nuove cure che potrebbero influire anche sul lato psicologico. È per questo che la moglie Julieta su Instagram gli ha dedicato un lungo post con una citazione dai toni commoventi: «Spero che tu cada mille volte e che ti rialzi una in più. Che nulla possa spezzarti in due. Le cose più forti sono quelle nate nelle avversità».

Incoraggiamenti che non dovrebbero servire a Zaniolo uscito domenica dall’Olimpico con una vistosa fasciatura sulla coscia sinistra. Da Trigoria rassicurano sulle sue condizioni, quindi, per il derby dovrebbe essere regolarmente a disposizione.

(Il Messaggero, G. Lengua)

Articolo precedenteBenatia: “Massara mi chiese di tornare a Roma. Se Petrachi chiama, rispondo…”
Articolo successivoDerby d’estate, cresce l’attesa. La quota 40mila è già vicina

2 Commenti

  1. Perfetto, già la rosa allestita fino ad oggi da Petrachi fa caxare adesso che si ferma Perotti per circa 2 mesi e con la genialata di vendere il faraone e non sostituirlo chi caxxo ci fai giocare al suo posto. Ma vi rendete conto a chi caxxo stiamo in mano si o no? Alla seconda di campionato abbiamo già problemi su chi schierare in campo e la prossima partita è il derby. Ma dove andiamo! Ma come fai a dare fiducia a sta gente, questi sono dei pupazzi e il peggiore di tutti è quella sottospecie di Presidente che ci ritroviamo che pensa di gestire la Roma come na salumeria sto encefalitico! Occhio che se perdi il derby a Roma davvero non ce devi mette più piede.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome