Roma, caccia a un centrale: ecco i tre “favoriti” di Pinto per la difesa

50
4234

CALCIOMERCATO ROMA NOTIZIE – Col mercato ancora aperto per oltre due settimane è impossibile escludere che la Roma possa operare ancora qualche affare in entrata da qui alla fine di gennaio, specialmente nel caso di qualche uscita.

Dopo gli arrivi di Maitland-Niles e Sergio Oliveira, ora sul taccuino di Pinto alla voce “priorità” c’è segnato in rosso il profilo di un difensore centrale. Soprattutto se Kumbulla dovesse lasciare Trigoria.

Stando a quanto rivela l’edizione odierna de Il Romanista (P. Torri), il preferito di Pinto per rinforzare la difesa sarebbe il granata Gleison Bremer, ma il Torino chiede 20 milioni e il giocatore è extracomunitario e quindi ogni discorso è semmai rimandato alla prossima estate.

Sono dunque tre i nomi che la Roma sta seguendo con grande interesse. Il primo è l’argentino (ma con passaporto italiano) del Feyenoord Marcos Senesi, contratto in scadenza nel giugno del 2023 che ha già detto di voler andare via e un contatto con la Roma lo ha già avuto.

Il secondo è il francese del Chelsea Malang Sarr, ventidue anni, contratto fino al 2025, pochissime presenze in questa stagione, una grande voglia di giocare, ma ha la controindicazione che ha mercato in Premier e, quindi, diventa difficile prenderlo nonostante gli ottimi rapporti con il Chelsea.

Infine occhio al diciannovenne francese del Montpellier Maxime Estéve, contratto in scadenza nel 2024, costo tra i tre i quattro milioni di euro.

Fonte: Il Romanista

Articolo precedente“ON AIR!” – CORSI: “Kamara con Oliveira sarebbe tanta roba”, PALIZZI: “Roma reattiva sul mercato, i due acquisti giocheranno tantissimo”, ROSSI: “Non guardo più il pedigree dei giocatori, ora conta solo il campo”
Articolo successivoUFFICIALE: Villar e Borja Mayoral al Getafe in prestito. La Roma potrà riacquistare l’attaccante per 20 milioni

50 Commenti

  1. Va beh Senesi è tipo Nacho, ad ogni sezione di mercato c’è qualcuno che lo ritira fuori…
    Bremer a me piace molto e sarei assai contento lo prendessero a giugno, però se è vero che ci ha messo sopra gli occhi (“sghembi”) Marotta, ciaone!

  2. si possono acquistare giocatori extracomunitari provenienti dalla nostra serie A, senza nessun limite. Quindi possiamo prendere eventualmente Bremer senza problemi.

    • Bremer si è fatto notare quest’anno grazie a Juric. Juric fa giocare la squadra e in particolare i difensori in modo molto particolare (molto sull’uomo, in anticipo costante a mordere sull’avversario), ben diverso è l’atteggiamento difensivo di JM, quindi non so se sia l’uomo giusto per noi (ad esempio Kumbulla con Juric era un fenomeno e lo stesso Juric se lo riprenderebbe di corsa, ma con noi il ragazzo stenta parecchio). Senesi è un profilo diverso abituato a giocare a 4 con le caratteristiche del difensore argentino (tosto, non molla mai) e con un piede mancino molto delicato (sa impostare da dietro), tutte qualità a noi utili. Lui è in uscita dal Feyenord, la scorsa estate aveva praticamente chiuso con il Napoli ma poi la carenza di liquidità dei partenopei ha fatto si che rimanesse dove è. Estève non so neanche chi sia……

    • Maggiora, ma cosa dici? Non hai capito che per fare il salto di qualità hai bisogno di gente che non arriva decima o undicesima in campionato, ma che è abituata a lottare per traguardi importanti?

      Bremer compratelo tu e fallo giocare in giardino.

      Sarr è un profilo, Senesi in parte lo è.

      Basta prendere calciatori da Genoa, Torino, Verona…dobbiamo ambire a qualcosa di più. Lo stesso Niles, che era un epurato, ha fatto bene alla sua prima.

    • Tifoso giallorosso con questo ragionamento barella lo doveva lasciare dov’era l’Inter! E zapata dalla Samp lo avresti preso? Chiesa dalla Fiorentina?

    • TifosoGiallorosso hai visto il pallone solo in parrocchietta ma fammi il piacere…esistono anche quei giocatori funzionali per un contesto da vertice ma che sono contornati da seghe al sugo,un ottimo talent scout sa riconoscerli senza svenarsi

    • Estevez,un 2002 che gioca in Ligue 1 praticamente senza esperienza che danno anche accostato al Milan. Ma un pò di fantasia… passiamo da giocatori dai costi impossibili, ai primavera del Montpellier. Ma via…

    • per tifoso giallorosso.
      ma che dici tu.

      pruzzo dal genoa
      milito e motta dal genoa
      ancelotti dal parma.
      se vuoi continuo

      candela dal guigamp
      visto che ignori la storia del calcio
      ha 21 anni dove doveva giocare. come si fa a paragonarlo a kumbulla che è lento come una lumaca.
      cosa c’entra dove giocavano, cicinho giocava nel real.
      guarda le partite bene però e vedi bremer come gioca.

    • E poi Radja dal Cagliari, Salah dalla Fiorentina, Abel Balbo dall’Udinese, ad esempio, mentre Pastore, Nzonzi e Kluivert li abbiamo presi da squadre importanti, blasonate: Psg, Siviglia, Ajax. Chi l’ha detto che non si può comprare, e bene, anche da squadre piccole e invece male o malissimo anche da squadre forti? Tifoso Giallorosso? Ah beh allora…

  3. La Roma non pretenderà più nessuno sicuro adesso deve solo vendere se no non prende più nessuno adesso i giornali devono solo vendere

  4. Più che Senesi direi Sensi dell’inter, grandissimo centrocampista, dopodiché si può pensare a sistemare la difesa con due ottimi innesti. Bocciati Ibanez e diawara rimandati kambulla, mancini e cristante…Fazio a confronto è un top player.

  5. Un po’ di gente è uscita, finora si è speso poco e niente perché non ipotizzare qualcosa altro? Un difensore centrale giusto non sarebbe male.

  6. Intanto direi Senesi tutta la vita.
    Certo pensando a mancini e ibanez ti dirò che nella mia testa sfigurano in pochi.
    Senesi non è che lo vedo spesso in partita ma mi è sempre sembrato uno roccioso e che ha il piede per impostare, skill che in un difensore è rara e molto importante.
    Avere un play basso di quel tipo ti permette di distendere la squadra e avanzare il regista di centrocampo.
    Sarebbe una mossa da costruttori di squadre.

    • Assolutamente d’accordo.
      Senesi è un difensore solido ed affidabile.
      Malang Sarr oltre a percepire uno stipendio esagerato, 3.6 ml (10 volte quanto prende l’argentino), mi sembra tecnicamente meno dotato di Senesi.
      Bremer invece credo viaggi ormai su quotazioni siderali considerato Cairo.

    • Peraltro vege ha l’età giusta e viene da una squadra con una storia di un certo tipo.
      Avere uno che imposta dal basso ti dona una serie di schemi in più che fai solo con interpreti con quelle caratteristiche.
      Commento su oliveira? Non ti ho letto purtroppo.
      Io sono molto positivo.
      Sogni : ndombele.
      Kamara (meno però).
      Certo ndombele oliveira senesi sogni con le basi.
      Ciao

    • Ciao Fede.
      Il N’Dombele del Lione mi piaceva un sacco.
      Era molto dinamico, ottimo bel dribbling, nelle verticalizzazioni e bravissimo ad eludere il pressing avversario. Il giocatore visto al Tottenham invece lo trovo meno mobile e piuttosto appesantito: avrà messo su almeno 10 kg. Inoltre guadagna uno sproposito. Siccome penso che la testa dei giocatori sia importante quanto i piedi, ritengo che una volta che certi giocatori incominciano a guadagnare certe cifre, se non sono estremamente professionali, il rischio è che si siedano sugli allori e si perdano. Io tra N’Dombele e Kamara preferisco il giocatore dell’OM. Forse non ha il talento di N’Dombele ma ci si può lavorare sopra e farne una colonna del nostro centrocampo, oltre al fatto che sarebbe un’operazione molto più sostenibile per costi di cartellino e stipendio.
      Per gli stessi motivi avrei visto alla grande nel nostro centrocampo anche giocatori come Koopmeiners e Zakaria.
      Sergio Oliveira è un’ottima pezza ma personalmente potendo non avrei ricostruito un reparto partendo da un quasi trentenne: detto questo mi sembra lampante che sia ora il mediano più forte in rosa.
      Per il centrale di difesa è chiaro che si cerca un mancino.
      Io stravedo per il piccolo Lisandro Martinez ma ha quotazioni esagerate come pure Sven Botman. Rimanendo sui 20 ml credo che tra Senesi e Lenglet possiamo andare sul sicuro, con una mia preferenza per l’argentino.

  7. basterebbe Chiellini per fare l upgrade rispetto alle pippe attualmente in forza alla nostra difesa…se avessimo dato alla Juve le tre “ballerine effeminate” che abbiamo in difesa in cambio di Chiellini col quasi che avremmo preso tre gol in sette minuti…..

  8. Vabbé ma e’ facile risolvere il problema : riprendiamoci Gyomber !

    Non ve lo ricordate Gyomber ?

    Era un giovane di Sabatini quindi deve essere forte per forza.

    Perché Sabatini se ne intende di giovani talenti.

    Ci lasciava sempre senza terzini e con un botto di debiti e riscatti da pagare a Giugno…

    pero’ di giovani talenti se intendeva eccome (infatti ci pioveva l’oro addosso quando li vendeva, mica doveva fare il giro delle sette chiese per trovare qualcuno a cui rifilarli gratis, no….)

    Allora andiamo a vedere cosa e’ diventato questo giovane talento di Sabatini.

    Ora sarà sicuramente fortissimo quindi forse costerà troppo per noi poveretti che da quando abbiamo cacciato indebitamente il RE del mercato non riusciamo piu’ a comprare o vendere nessuno

    (e soprattutto non siamo piu’ in grado di scovare giovani talenti come Zaniolo : in realtà ha 30anni, perché SOLO Sabatini sa scovare i giovani talenti).

    Ma proviamoci lo stesso : forse Gymber lo strappiamo in presito dal Real Madrid e glielo valorizziamo un po’ prima che lo vendano al City per 400 milioni.

    Allora, ndo sta Gyomber il giovane talento scoperto da Sabatini ?

    Ho spulciato la rosa di Real, Barcellona, Bayer, Chelsea ecc e non l’ho trovato.

    Forse era talmente forte che dopo aver vinto 3 Champions col Real ha deciso che i soldi sono piu’ importanti dei Trofei e quindi ora se ne starà beato a guadagare 30milioni l’ anno a Toronto o in Cina…

    Ah no wait a minute, io ricordo di averlo visto in tempi recenti con dei baffetti alla Hitler (!) che giocava contro di noi : ma che sta ancora in Serie A sto talento indiscusso ?

    Era la rubbe ? No, mi pare che ci avevamo vinto contro….

    Inter e Milan ? No, mi pare avesse una maglietta rosso scuro….

    Ma che era il Torino ?

    Azzo mi aspettavo Real e Barcellona e sto giovane talento scoperto dal RE del mercato e dal “miglior talent scout sulla piazza” mi e’ finito mestamente a giocare in una squadretta ?

    Ah non era il Torino quello ?

    Era la Salernitana di Sor Lotirchio ?

    E ora il DS della seconda squadra di Lotirchio e’ Sabatini stesso ???

    Vabbé.

    Sarà per un altro giovane talento…

    Come al solito, la REALTA’ prevale e dimostra che chi tifa pallotto perde sempre.

    • Invece Marcos Aoás Corrêa, noto come Marquinhos

      Che è diventato pure quello l’ha preso Sabatini

    • Con Pallotto e Sabatini giocavo con Marquinhos Benatia Najingoolan Pijanic Salah Lamela De Rossi e compagnia cantante…mica con Kumbulla Ibanez e Reynolds…hai ragione MEH, la realtà è dura e alla fine bussa alla porta anche dei più zelanti illusi….

    • Caro MEH mi spiace ma hai scritto tanto per dire poco. Bastava che tu scrivessi “io non so un caxxo di calcio” e sarebbe stata la stessa cosa…

  9. Via Ibañez o Kumbulla e dentro Senesi. Con Senesi, Maitland e Oliveira avremmo già fatto un bel passo avanti.
    Rui Patricio; Maitland-Niles (Karsdorp), Smalling (Mancini), Senesi, Spinazzola (Viña); Veretout (Cristante), Oliveira; Zaniolo, Pellegrini (Mikytarian), El Shaarawy (Félix); Abraham (Shomurodov)
    E con questi 18 avanti fino alla fine con Mou e ci andiamo a prendere la Conference e la Coppa Italia! Daje

  10. Se MAITLAND-NILES si rivelasse buono quanto il miglior KARSDORP e SERGIO OLIVEIRA si inserisce presto e bene il centrocampo lo ha migliorato tanto. Io sono già contento così. Se poi partono DIAWARA, FAZIO e SANTON (soprattutto il primo), e arriva un KAMARA, allora monumento a PINTO.
    Sperando che DIO (senza offesa) mantenga la salute di PATRICIO…

  11. Attenti a quei due, era una volta il titolo di uno sceneggiato…ora si sta riproponendo nella Roma,e i protagonisti sono Ibanez e Mancini,due che a mio parere ci sono costati quest’anno almeno 6/7 punti con le loro scelleratezze…Spero che il prossimo anno vadano a fare danni altrove, e che arrivino altri centrali più affidabili e meno propensi a black -out rovinosi durante la gara…Rimango meravigliato come Mancini sia stato chiamato in Nazionale,e ultimamente anche Ibanez abbia subito le attenzioni di Mancini, non c’è più religione…

    • sono dei miracolati a giocare titolari nella Roma
      in una Roma normale sarebbero al massimo dei panchinari
      Mancini si dice che arriverà a guadagnare più di 3 milioni con il rinnovo, possibile ? sarebbe una follia

  12. Sarr come giocatore non lo conosco ma ha la faccia sufficientemente truce da difensore vecchio stampo. Lo prenderei ad occhi chiusi.

  13. Possibilmente vorrei un centrale difensivo che darebbe sicurezza, di esperienza proveniente da un club di una certa importanza e che abbia fatto qualche presenza in Champions, è un ruolo troppo delicato, delicatissimo e i disastri lì dietro purtroppo li stiamo vedendo da un bel pò di tempo, dulcis in fundo le follie difensive contro i gobbi in quei minuti.
    In quel ruolo mi sono stufato di vedere giocatori provenienti da squadre medio-piccole che sembrano dotati di personalità, ecc…., sopravvalutati e poi all’arrivo in una grande piazza, in un contesto ben diverso, dove esiste una determinata pressione ed obiettivi più alti, fanno errori rovinosi come vediamo a turno fare da Ibanez, Mancini e Kumbulla, quindi basta con simili profili.
    Questi 3 nomi ? Potrebbe essere Bremer se è come dicono ma potrebbe esserci quasi il rischio di un Kumbulla 2, ho un pò di scetticismo a riguardo, per quanto riguarda Senesi non mi dispiacerebbe ma non mi fido tanto dei giocatori del Feyenoord perché da tempo non è più una squadra di livello ed il campionato olandese lascia il tempo che trova, il fatto di non dispiacermi di questo difensore è che essendo argentino può rivelarsi affidabile in quanto solitamente i difensori centrali argentini sono tradizionalmente forti.
    Quello su cui avrei meno dubbi invece è Sarr perché seppur giocando poco proviene da un top club come il Chelsea e chi gioca lì, anche se non da titolare, qui riuscirebbe a fare un pò la differenza, tengo sempre in mente l’esempio di Milan-Liverpool dove il Milan schierava i titolari ed il Liverpool la maggior parte di riserve ed è finita 1-2.

Rispondi a Tony73 Cancella la risposta

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome