Roma – Chievo, le pagelle di Giallorossi.net

0
408

roma-chievo-pjanic

ROMA – CHIEVO, LE PAGELLE – Queste le pagelle di Roma – Chievo, terminata uno a zero per i giallorossi grazie ad un gol di Borriello:

De Sanctis 6: il Chievo combina poco. Incerto su una conclusione da fuori area, ma una certezza nelle uscite.

Torosidis 6: spinge molto nel primo tempo, ma la sua propensione offensiva cala molto nella ripresa. Garantisce però una solidità difensiva importante.

Benatia 7: altra prova di grandissima solidità. Controlla con autorevolezza gli attaccanti del Chievo.

Castan 7: peccato per quell’ammonizione (evitabilissima) che gli farà saltare il Torino. Altrimenti sarebbe stato il migliore del reparto. Una roccia.

Dodò 5.5: buon primo tempo, ma nella ripresa sbaglia l’impossibile, costringendo Garcia al cambio con Balzaretti, Dal 20’st Balzaretti sv.

Pjanic 6.5: domina il centrocampo con qualità e quantità. E’ l’anima della Roma, dai suoi piedi partono sempre gli spunti più interessanti. Peccato che il Chievo non lasci spazio alle punte giallorosse. Dal 35’st Bradley sv.

De Rossi 7: altra prestazione di altissimo livello. E’ ormai il faro della mediana: grandissima presenza in fase difensiva, eccezionale anche quando deve far ripartire la Roma.

Strootman 6: prestazione meno brillante del solito, ma la sua sostanza è sempre importante per il centrocampo giallorosso. Ci prova ancora da fuori area, ma senza fortuna.

Marquinho 5.5: parte bene, ma non crea granchè. Quando esce per fare spazio a Florenzi, la Roma va decisamente meglio. Dal 13’st Florenzi 6.5: decisivo. Entra e serve subito l’assist per il vantaggio di Borriello. Poi tanta corsa e sostanza.

Borriello 7,5: la sua generosità è commuovente. Corre dal primo all’ultimo minuto, finisce la gara tra i crampi. Nel primo tempo si vede poco, ma cresce nella ripresa. Il suo gol da attaccante d’area è di una pesantezza unica per il campionato della Roma. Grazie al suo colpo di testa i giallorossi entrano nella storia del calcio italiano.

Ljajic 6.5: guizzante, ma punge poco. La sua prestazione però è positiva, soprattutto per la sua voglia di spendere energie per aiutare la squadra in fase di non possesso.

Rudi Garcia 7: anche stavolta azzecca tutto. Nel secondo tempo mette dentro Florenzi e l’azzurro si dimostra decisivo per la vittoria giallorossa.

Redazione Giallorossi.net

Articolo precedenteROMA – CHIEVO, le interviste – Garcia: “Abbiamo 27 maghi”, Florenzi: “Garcia mi ha detto di cercare il secondo gol”, Borriello: “Siamo nella storia”, Castan: “Garcia è un grande uomo”
Articolo successivoBorriello gol: decima vittoria, mai visto!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome