Roma, il piano di Friedkin diviso in due

76
5046

AS ROMA NEWS – Più che lo stallo, è la pazienza a dettare gli step della nuova Roma: Friedkin e i suoi collaboratori sono operativi, da venerdì scorso quotidianamente in contatto con il management di Pallotta, ma l’intenzione è di non farsi prendere dalla fretta nel definire la programmazione per lo sbarco a Trigoria e soprattutto per la stagione che verrà, scrive oggi Il Messaggero (U. Trani).

Il piano della proprietà entrante, aspettando il closing del 17 agosto, prevede due fasi: innanzitutto c’è quella che deve garantire la continuità aziendale e, con alcune operazioni di mercato in entrata e in uscita, pianificare la vita quotidiana della squadra che tra 16 giorni riprenderà a lavorare; l’altra, invece, è mirata alla rivoluzione interna, con il rinnovamento dello staff operativo, per la quale bisogna attendere che siano individuati i ruoli da assegnare.

La Roma di oggi è riconoscibile nel trio che ha curato il post lockdown e fatto da sponda nella trattativa con Friedkin: il ceo Fienga che si è occupato, oltre che del bilancio, anche dell’area tecnica, il manager Calvo che, responsabile del marketing e in assoluto degli introiti, spesso ha rappresentato la società giallorossa nelle riunioni in Lega, e il direttore generale Zubiria che, oltre a tenere i rapporti con l’Uefa e la Fifa, governa l’area sportiva. E resteranno anche quando si insedieranno i nuovi americani.

Fienga per il mercato si affiderà ai procuratori che gravitano attorno al pianeta giallorosso, con Giuffrida come principale riferimento, e a De Sanctis che, senza la presenza di Baldini, ha finalmente spazio di muoversi anche fuori dal settore giovanile. Sono, insomma, loro che si occuperanno in queste settimane di portare avanti alcuni discorsi messi in piedi prima del cambio di proprietà.

Fienga e Giuffrida votano Paratici: il ds della Juve è il preferito. Se fosse libero, non avrebbe alcun rivale. Agnelli, però, fa capire di volerselo tenere stretto. Se la situazione, in queste settimane, cambiasse, la Roma proverà a convincerlo, consapevole che anche lo United è in pressing da tempo. Paratici con Sarri (ha dato la disponibilità): l’accoppiata sarebbe intrigante. Ma il club giallorosso prenderebbe anche solo il ds che è in sintonia con Fienga e Giuffrida. Pure se si propone Planes del Barça, il sostituto di Petrachi sarà quasi sicuramente italiano. Ecco perché Giuntoli è sempre in corsa. E Pradè si muove per essere preso in considerazione.

De Rossi in panchina rimane la scelta romantica che è difficile da fare: questione di tempo e di patentino. Più semplice riportare Totti, da direttore tecnico o con qualsiasi carica dirigenziale: l’ex capitano ne ha parlato con Marc Watts e Ryan Friedkin.

Fonte: Il Messaggero

76 Commenti

  1. Dal titolo si può pensare che un pregiato Steinway & Sons sia stato segato in due con una motosega.

    La realtà è che brancolano tutti nel buio, quelli del Messaggero in testa.

    • Bella la nuova aggiunta al tuo nick. Per conto mio, mai dubitato sull’essere romanista di tanti “pallottiani”. Io leggo con piacere e interesse tutti e stimo te, Gaetano, Zenone (quando non fa l’amico della rube) e tanti altri (Robbo in realtà un po’ mi inquieta). Il problema nasceva dal fatto che Pallotta non è, non è mai stato e mai sarà Romanista…

    • 🎹😵 (la sega non l’ho trovata, mi spiaze)
      Non notizie del giorno prima, riscaldate al microonde.
      Un cartone di Bottebuona, ed è fatta.

    • Er nikname peggiore fu de lo “giuventino”: “Vinceremo l’Europa League”…sì,sì, passò Gesù Cristo e disse Amen…na Gufa ciclonica che rimarrà naa storia

    • Poppy asr - Per fortuna c'erano i VERI Romanisti a tenere viva la verità mistificata dai glu glu pallotta boys...altri sono stati folgorati sulla via per Damasco.

      Un avamposto…fatto di gente tosta e vera e non da leoni da tastiera, gente che come si palesò Di Benedetto prima e Pollotto poi aveva già intuito quale sarebbe stato il malaffare.

      C’eravamo, ci siamo e ci saremo.

      Forza ROMA !!!

    • Pallotta ormai è il passato, Friedkin il presente. Punto. Se il nick sopra suscita rigurgiti di coscienza in qualcuno, spiace – anzi “spiaze”, ma non è un mio problema.

      Pallotta non c’è più. È stato per anni il nemico da abbattere, neanche fosse il cancro della Roma. Sarebbe il caso di farla finita qui.
      Potete tornare a tifare Roma.

    • E’ fantastico. Prima volutamente stuzzica con un’inutile appendice nel nick, e poi si picca per la reazione.
      C’e tutto l’Amedeo pensiero in questo. Un ultimo suggerimento: puoi tornare tu a tifare Roma.
      Sempre che ti vada…

    • In quel nick non c’è nessuna accusa a nessuno. Solo un dato di fatto. Non capisco perché qualcuno debba risentirsene. Tu sei fra tutti quello più permaloso. Al tuo posto non mi sentirei affatto portato in causa. Se invece te ne risenti dovresti porti anche una domanda – perché se pensi che in fondo mi diverta a buttare una rete (lascio a te il dubbio), è assodato che i tonni che ci restano infilati alla fine sono sempre gli stessi.

    • Ma lo “spiaze” diventato di moda recentemente è di liedholmiana memoria?


    • 🥱
      Er teatrino.
      Ma a qualcuno ancora diverte?
      Le stesse botta e risposta da 2 anni.
      Booooooooooooooooring.
      Cambiano i nick, cambiano i tempi ma scrivete sempre le stesse cose.
      Me fate rimpiangere il 🤠, almeno ci provava,fallendo eh.
      Mi aspetto che qualcuno a breve ricambi il brand visto che l’attuale ha saturato il mercato senza ottenere risultati e senza aggiungere nulla ai multi già presenti.

    • Agahahahahaha che spettacolooooo manco al circo equestre😂😂😂
      A maglia anede’ tifa la maglia che ballotta da focene se ne ‘ annato
      Forza romaaaaaaaa

    • Vabbè, abbiamo capito.Amavano incondizionatamente Pallotta qualsiasi caxxata facesse perché era il Presidente.
      Passiamo ad altro?

    • Scusate, ma alcuni giorni fa la redazione di Giallorossi.net non aveva pubblicato un post nel quale, tra le altre cose, si invitavano gli utenti a evitare polemiche e insulti reciproci? Ma forse ricordo male…

      Piccolo OT: sarebbe bello se certi utenti, soprattutto quelli che amano usare il pollice verso, regalassero al forum cinque minuti del loro tempo per spiegare i motivi dei loro giudizi negativi. Se ne avvantaggerebbe il dialogo tra noi tifosi, credo.

    • Certo che è dura quando non si sa più con chi prendersela ed in quel momento che si capisce chi lo faceva in buona fede e chi invece per partito preso. Pallotta non c’è più eppure ancora si continua e poi ci si lamenta perché si fa notare che tifare Roma si fa con ciarrapico con sensi con viola con pallotta e con qualsiasi presidente e quindi è diventato noiso ancora parlare di pallotta combinate disco perché il vostro 33 giri salta sempre sullo stesso posto
      Forza roma

    • Ho provato a fare un ulteriore salto di qualità (!?), inserendo un commento più breve del nickname, ma la redazione mi ha bacchettato sulla zampa, ahi.

      L’ironia, questa sottovalutata.

    • Io direi che non si può essere allo stesso tempo pallottiani, romanisti e intelligenti. I romanisti sono intelligenti, ma non possono essere pallottiani (soprattutto oggi…). Gli intelligenti sono senz’altro romanisti, ma men che mai pallottiani. I pallottiani, invece, non sono né intelligenti né romanisti. E i tuoi commenti sono la prova provata.

    • Caro Sandalo, tranquillo, della mia intelligenza dubito tutti i giorni.
      Anche della fede giallorossa di molti di voi…

    • No Amede’, io sto appresso ai cantastorie, tutti. E li metto nudi davanti all’evidenza.
      Per fortuna siete una manciata e qualche sparring partner. Poca roba.

  2. non ho letto l’articolo, non lo faccio mai quando si tratta dei soliti canali mainstream, mi è bastato il titolo, la firma e il giornale, la foto, per archiviarlo in un attimo…di solito sono cazzate che servono a lubrificare bene il meccanismo che tiene in piedi questa truffa generale che è l’attuale governo italiano ed europeo, con le loro leggine e raccomandazioni, la recita in corso circa la pandemia ne è l’ennesima riprova. Quello che mi ha incuriosito invece questa mattina è la foto di Friedkin. Sono mesi che circolano sempre le stesse 3/4 foto. E le cose sono due: i giornalisti, anche quelli al servizio di editori così importanti come è quello di chi firma l’articolo, neppure alzano il culo dalla sedia per andare ad intervistare o riprendere il nuovo presidente della AS Roma nel suo quartier generale, città, ristorante, pub, gymclub che sia, oppure il nostro Friedkin i giornalisti, almeno fino ad ora, proprio non li caga, vede, considera…Forse sono vere tutte e due le ipotesi ma per me, per noi tifosi, per la AS Roma e per il suo futuro in generale spero sia un pò più vera la seconda opzione!!!;)
    Che ne dite?
    Forza Roma, sempre!

    • auguroni di buon compleanno. Per il regalo mi sa che purtroppo dovrai aspettare un po’ (come noi d’altronde)

  3. LetteRyan: Daje Ryano facci sognare.
    Dopo questo decennio ci serve ottimismo ed entusiasmo.
    Magari non vincere la cl domani però progettualità e costanza.
    Professionismo e volontà.

    • Sogna…bambolo…sogna…è gratis,non costa niente.
      Attento al risveglio,però…🙀

    • Totti anche se è titolare di una agenzia,può fare benissimo il Direttore Tecnico,e la cosa tranquillizza non poco.

      NB: zeno’ se non te l’hanno ancora detto, questo è un forum di Romanisti

    • 😭😭😢😢Era tanto bravo Zeno ‘….Lo so,è difficile….non ci sono parole….un abbraccio. Sii forte😱

    • Number Ten, sì è n’forum de Romanisti, ma ce scrive la peggio feccia de la serie A…

  4. Preferibilmente DS italiano e aggiungo anche sufficientemente navigato da riuscire a piazzare al meglio tutta la zavorra.
    L’unica pista estera valida per me è Ragnick.

    • Fatte sponsorizza dalla toyota ….. 100 mjoni l anno fittizi!!!! Aumenta il fatturato aumenta il budget mercato….. Che poi è quello che fa la Juve co la Fiat e suning che in un anno aumenta il fatturato del doppio!!! Appena parte lo stadio chiamalo Toyota stadium e diventano 200 mjoni l anno… Ed il gioco è fatto.

  5. Sbrigatevi pure a vendere i pacchi Mancini , Cristante , Bruno Peres , Pau Lopez , Kluivert , Fazio e Perotti

    Impossibile ipotizzare un rilancio di questa squadra con pacchi simili in rosa

  6. Adesso i sogni sono d’oro, prima col perdente accomulatore seriale di debiti erano incubi! I laziali stanno sempre a guardare in casa nostra! Ma non avete un sito dove commentare la vostra triste storia? Oppure scrivete sul sito della Raptor così potete chiedergli se vi si compra! Magari! Sai che goduria!

  7. Tanti anni fa lessi una “frase celebre” attribuita al poeta e drammaturgo inglese William Shakespeare, un grande artista che non era certamente l’ultimo degli sprovveduti. La frase era questa: “Un capo si giudica dai servi di cui si circonda”. Credo che non ci sia bisogno di aggiungere altro.

  8. Fare una stagione più incolore dal punto di vista sportivo e più disastrosa dal punto di vista economico e societario dello scorso anno sarà praticamente impossibile. F. R. ;

  9. Aspettiamo i sviluppi del dopo Closing, quello che rincuora (💛❤️) è che dei sviluppi non se ne occupa più il faccendiere

  10. @zeno’,abbiamo capito che speri in un fallimento di Friedkin per poter dire che era meglio il bostoniano. Ma bisogna aspettare e, nel frattempo, con le tue elucubrazioni ti rendi patetico.

  11. Fienga l unico foio che sta a preparà è quello delle referenze pe salvà capra e cavolo,sennò tra un paro de settimane sta senza lavoro…

  12. Da come pare friedk non lascia interviste ,lavora per il cambio societario sottotraccia insieme al. Vituperato James o Giacomo, evidente che “la cosiddetta informazione giornalistica italiana” non lo convince ,comunque mancano 14 giorni al raduno per la squadra stiamo a vedere .
    PS spero che con friedk la ROMA esca dalle quotazioni in borsa

  13. Incredibile, manco è arrivato e già i giornali ci hanno scritto un film. Dan fai così, non venire con un aereo di linea, tira fuori dalla collezione un bel 683 Lancaster e quando sei a Roma bombarda tutte le sedi di sti cialtroni

  14. Tutto ciò che scrive il giornale di Caltagirone, è inattendibile, specialmente chi usa il fiasco di vino o è asservito al padrone.

  15. L’ altro ieri il titolo “ha perso in borsa il 25%” e ieri un ulteriore 31%. L’ accordo preliminare, il cui testo completo è consultabile sul sito Roma.Service.it prevede il closing il 17 p.v con la possibilità per Pallotta di trattenere un deposito cauzionale se non avviene per colpa di Friedkin ( i suoi legali non avranno nessuna difficoltà a dire che è colpa di documentazione carente o non veritiera) e con possibilità di risoluzione definitiva dell’ accordo il successivo 31 /8 “senza altra conseguenza”.
    Con buona pace di quanto affermato da Temperino, giornalista prezzolato in un suo commento, dove ha riportato” un parziale testo dell’ accordo da lui manomesso.
    Pallotta è già in mutande e il 31 per potersi liberare dalla As Roma dovrà calarsele e accettare qualsiasi offerta di Friedkin, sarebbe opportuno aspettare se ci sarà o meno il passaggio di proprietà prima di lanciarsi in previsioni avventurose su quello che vorrà fare il nuovo proprietario.

    • Guarda che sei completamente fuori strada. L’accordo preliminare è stato siglato, con la penale nel caso in cui l’acquirente si tiri indietro. Il prezzo è stato quindi fissato, senza possibilità di modifiche. Il titolo crolla in borsa perché il prezzo per azione è stato fissato ad una somma inferiore a quella della quotazione ed in vista dell’OPA tutti cercano di spuntare un prezzo migliore. Soprattutto incide l’indiscrezione che il titolo uscirà dal listino, quindi nessuno degli azionisti può sperare che il prezzo risalga in futuro. Inoltre, come noto, è previsto un aumento di capitale, quindi tenersi le azioni in portafoglio non è conveniente nell’immediato. Il risultato sarà che Friedkin spenderà meno per acquistare il 100% delle azioni, non certo che Pallotta subirà delle conseguenze da questo fatto

  16. Non ho capito come abbia fatto Totti a parlarne con Marc Watts e Ryan Friedkin considerando che l’ex calciatore non è in grado neanche di respirare in inglese…

    • A Roma spesso tutto è scontato, ci sono vie preferenziali per gli affari personali.
      Friedkin potrebbe essere una risorsa per chi è stato sbattuto fuori da Trigoria, giornalai bombaroli compresi.

    • …magari nun c ha parlato…però te do na notizia il signor.Totti na mezza piotta pe pagasse un interprete penso che je la fa a rimedialla…

  17. Ai pochi pallottiani che hanno deciso di fare outing (meglio tardi che mai), faccio notare che il loro idolo è entrato di diritto nella hall of fame della lazzie…
    La Roma ai Romanisti.

    • In realtà, più che idolo dei cosiddetti pallottiani, il buon James era il vostro fantoccio, da riempire di spilloni le notti di plenilunio. Ora vi toccherà cercarne un altro, se no come dormite, la notte?

  18. Quelle di Trani mi sembrano più sponsorizzazioni che notizie. Più affidabile il Tempo che,per primo,tiro’ fuori il nome di Friedkin. Quando insisto su un cambiamento che porti uomini di calcio sia al livello gestionale che tecnico è questo,Fienga non sa scegliere un DS e si rivolge ad un procuratore(Giuffrida è lo stesso che ha portato Petrachi) ,Calvo è un ottimo esperto di marketing,ma non di politica sportiva,Zubiria si occupava di diritti TV per la Concacaf,.ecco perché servono competenze specifiche per ruoli specifici. Con i tempi compressi che ci sono non credo si possa puntare DS sotto contratto,nessun club ha tempo per cambiare e li libererà. Circolava il nome di Boban e non è sparito,se fosse vero,per deduzione e non informazioni,occhio al trio Gandini,Boban,Braida. Gandini ha una clausola nel contratto con la Lega di basket che lo libera in caso di chiamata da un club calcistico.

    • E’ notorio; Ughetto , da sempre innamorato cotto di totti,è stato spesso tacciato di esserne a libro paga.
      Le tue indagini,piacevolmente speculative, in questo momento non possono altro che vagare nel campo delle ipotesi. Ma sicuramente da leggere.

  19. Come al solito i giornali ipotizzano cose a loro piacimento ma la verità è che i piani di Friedkin al momento non li conosce nessuno

  20. A parte qualche infiltrato, dovremmo essere tutti romanisti. qualcuno vero romanista, qualche altro romanista tranquillo, molti altri diversamente romanisti. ma chi può bollare gli uni e gli altri? diciamo romanisti ognuno a modo suo. Pallotta ha passato la mano. Bene o male è l’unico presidente che avevamo, ed è arrivato in un momento difficile per la società. tutti avremmo voluto di meglio, credo che sia ovvio; ma per la memoria, abbiamo vissuto momenti in cui si figuravano vari scenari, Fioranelli, Angelini, il finto sceicco, che sembravano usciti da un copione di Fellini.
    Poi possiamo ricordare di presidenze con Mezzaroma, ad esempio, e momenti in cui anche alcuni calciatori hanno investito i soldi nella società che rischiava di fallire. Tutto sommato poteva andare peggio. Peccato per quello che non è stato, e che in qualche modo avrebbe potuto essere… Ma ora giriamo pagina. Aspettiamo tutti qualcosa di meglio. Non illudiamoci di andare in orbita, ma di fare qualche passo avanti si. e’ lecito aspettarselo. Vogliamo una presidenza migliore, una dirigenza migliore, una squadra migliore. giusto. Vogliamo dei tifosi migliori. Giriamo pagina: smettiamo di vedere tanti accapigliamenti sul sito, tanti commenti contro, tante frasi ad effetto che spesso con il tifo e l’amore per la squadra hanno poco a vedere.
    Punto e a capo. Pallotta è il passato, guardiamo avanti con le corrette aspettative. altrimenti… a proposito, qualcuno di voi ha letto Beckett? Appunto.

  21. Lassamo perde… questi vogliono uno che parla 5 lingue e noi stiamo a pensa’a petrachi? O prade o sabatini…
    I giornali stanno lanciando ipotesi nella speranza di poter dire : l’avevamo detto!
    Considerate che ancora non conosciamo la vera forza economica di friedkin.
    Io sono convinto che dietro di lui (se non dietro, affianco) c’è un colosso come la toyota….

    • Oggi i DS lavorano con una rete propria di scouting internazionale e molte trattative sono imbastite dai procuratori che spesso gestiscono varie decine di calciatori. L’inglese sarebbe utile per parlare direttamente con la proprietà ma il figlio di Friedkin imparerà presto l’italiano…

  22. KAWA una digressione ahahah ma questa cosa con Fabiano ed Alieno? Tra l’altro, amico mio, non dimenticare l’infamate eh,,, e io e te sappiamo bene di chi parlo. Non ho avuto tempo per commentare una tua recente disamina sul bivio che si avvicina sul cammino di Friedkin: progetto a breve temporaneo a breve termine oppure rivoluzione completa. Per non perdere aderenza con un ambiente e conoscere come funziona ora l’azienda, transitoriamente qualche sottopanza ‘amminestrativo’,,ahahh lo dovrà tenere, ma non credo gli apicali. Per quanto attiene il DS spero si affidi ad un professionista affermato. Fonseca tu sai che a me non piace per diversi motivi,(guardando le gare dello Shaktar,,,, con giocatori validi e idonei, potrebbe riscattarsi) ma un cambio lo farei solo per un nome importante tipo Pochettino. Forza ROMA

    • Caro Prohaska,
      Pochettino sarebbe un nome in grado di accendere entusiasmi e fantasie. Credo, però, che andremo avanti con Fonseca almeno per un altro anno. Speriamo bene.
      Alieno e Fabiano sono stati offesi pesantemente a livello personale, da utenti che continuano a scrivere (e a provocare) liberamente su questo blog. Non tutti reagiscono allo stesso modo alle offese…
      La cosa paradossale è che poi arriva l’utente Deadwood (il FAMOSO utente Deadwood) e accusa me di diffondere odio e disprezzo sul blog.
      Che bel giochetto, eh?
      Non dimentico la promessa fatta: a presto.

  23. GRANDE..IL PIPPO BAUDO del net..invece di godersi una grassa vacanza,sta qui a fare le sue provocazioni da 2 bajocchi..lui si..che ha seguito la Roma ovunque dai tempi di Romolo e Remo ,lui solo è il VERO romanista..e dicendolo si gonfia cosi tanto,che,potrebbe tranquillamente passare per una mongolfiera..consiglio:fatte 2 fette de cocomero gelato..eh eh

  24. a trani ti consiglio di andare in ferie invece di scrivere questi articoli nulli e quando scrivi basta tavernello te lo sempre detto ma vedo che insisti. Forza Roma

  25. Dalle montagne del Trentino arriva l’eco del mio: “che palle ancora co’ ste storie su pallotta…otta…otta..otta…”. Non ci sono argomenti migliori?

  26. Enobarbo, se io sono fuoristrada tu stai precipitando nel burrone, leggi il comunicato che ora anche giallorossi.net ha pubblicato. Il deposito cauzionale se il 17 p.v. Friedkin non rogita “per ragioni imputabili all’acquirente” può essere trattenuto che è cosa diversa da essere incassato come penale, almeno in Italia
    Se poi non si rogita il 31 il contratto può essere risolto “senza nessuna ulteriore conseguenza”da ambedue le parti.
    Premesso che non si conosce l’importo del deposito e che i legali di Friedkin troveranno molti motivi giuridici per dire che la responsabilità non era del compratore, per me più che una ipotesi è quasi una certezza che il 1 settembre si parlerà ancora di un trattativa Pallotta Friedkin al ribasso.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome