Roma – Sassuolo, ora Ljajic chiede spazio

0
454

-

NOTIZIE AS ROMA (IL MESSAGGERO, S. CARINA) – Senza Totti (prossimi giorni, nuovi controlli) e Gervinho (convocato dalla Costa d’Avorio ma assente col Sassuolo) sembrava essere arrivato il turno di Ljajic. E in parte è stato così, visto che il serbo è partito titolare a Udine e con il Chievo. A Torino, però, il suo mancato utilizzo ha sorpreso. Garcia ha spiegato che né il serbo, né Borriello, avevano i 90 minuti nelle gambe e li ha alternati.

Con Ljajic in campo la Roma è tornata a essere meno prevedibile, risultando più pericolosa. Sinora l’ex viola ha racimolato 391 minuti e 3 gol ma per quasi 600 è rimasto in panchina. Nella seduta di ieri è stato schierato con Florenzi e Destro mentre Borriello giostrava insieme al duo Marquinho-Pjanic. Ljajic è convinto di giocare col Sassuolo. Magari per entrare a breve nella storia della Roma, che intanto sarà ripercorsa nella location del Macro, museo d’arte contemporanea ospitato nell’ex mattatoio di Testaccio.

Articolo precedentePallotta e Garcia blindano Pjanic
Articolo successivoGiannini: «Felice che De Rossi sia tornato lui»

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome