Roma, si cambia. Cross dalle fasce e profondità: Garcia «vede» un nuovo gioco

0
485

pjanic-garcia

AS ROMA NEWS (GASPORT, C. ZUCCHELLI) – La domanda è nella testa di Garcia da 9 giorni, la risposta è maturata nel corso della settimana: come sostituire Totti e Gervinho? Non tanto negli uomini — Borriello e Ljajic sono in vantaggio—quanto piuttosto nel modulo e nella tattica.«Dovremo per forza cambiare. È impensabile giocare 38 partite nello stesso modo», ha chiarito, raccontando semplicemente l’inevitabile: la Roma che giocherà a Udine sarà diversa da quelle viste finora.

Udine e Spalletti In quello che per anni è stato lo stadio di Spalletti, Garcia potrebbe proporre il 4-2-3-1 del tecnico toscano. In settimana lo ha provato, la tentazione è quella di partire con De Rossi e Strootman davanti alla difesa e Pjanic trequartista. Accanto a lui Ljajic (con Marquinho che però ha scalato posizioni) e Florenzi, davanti Borriello. Se invece Garcia dovesse confermare il 4-3-3 allora non cambierebbe il modulo, ma la sua interpretazione: senza Totti «finto nove » che torna indietro e apre spazi, la Roma si affida al centravanti classico, che offre punti di riferimento in area ai compagni e sfrutta i lanci lunghi e si muove da prima punta vera. Non a caso, in questi giorni gli esterni hanno provato i cross e i centrocampisti hanno tentato più lanci lunghi del solito.

Calci piazzati 
L’assenza di Totti ridisegna anche le gerarchie di punizioni e rigori. In entrambi i casi l’erede designato è Pjanic (che si è sottoposto a sedute extra), ma anche Ljajic chiede strada. Garcia ha dato indicazioni di massima (soprattutto sui rigori, dove oltre a Miralem ci sono proprio Ljajic, Strootman e Borriello) ma poi sarà ai giocatori scegliere la soluzione più congeniale. Sicuro che non la sua Roma non proporrà scene come quella del 2008, quando Doni Panucci, proprio a Udine, litigarono in campo dopo il gol di Di Natale

Articolo precedenteAndiamo avanti, più forti dei gufi
Articolo successivoLa Roma studia come vincere, anche senza Totti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome