Roma, Smalling lontano. Serve la rivoluzione verde

20
2520

AS ROMA NEWS – Due anni e un giorno fa la Roma si imponeva per 3-0 contro il Barcellona nella gara di ritorno dei quarti di finale di Champions League, ribaltando il risultato dell’andata in cui i blaugrana si erano imposti per 4-1. Di quella rosa nella Capitale sono rimasti ormai pochi reduci, solo sette, ma cosa resterà nella prossima stagione del club giallorosso?

Nel momento in cui la pandemia sarà finita e si tornerà a giocare a calcio si dovranno fare i conti anche con la prossima stagione, che sul piano economico per ogni squadra si preannuncia molto dura. I giallorossi puntavano sulla conferma di Smalling, che però da quanto appreso in questi giorni non verrà riscattato vista l’alta richiesta fatta dal Manchester United che cercherà di monetizzare il più possibile.

Petrachi dovrà piazzare così molti colpi in uscita, tra questo Olsen, Karsdorp e Florenzi che torneranno dai prestiti, uno tra Fazio e Jesus che hanno stipendi molto elevati per le casse della società. I dubbi rimangono in attacco, dove l’unica certezza nonostante i 34 anni si chiama Edin Dzeko; per il resto Kalinic dovrebbe tornare in Spagna e il futuro di Schick è ignoto, visto che il Lipsia potrebbe non poter o voler più pagare i 29 milioni di euro previsti per il suo riscatto.

Nella Capitale piace molto Pedro, attaccante in scadenza a giugno con il Chelsea, che però non sarà facile convincere a causa dell’alto ingaggio richiesto.

Fonte: Corriere della Sera (L. Valdiserri)

Articolo precedenteLa squadra dà l’esempio: niente stipendi a marzo
Articolo successivoLa Roma si gioca il jolly Florenzi per avere Castrovilli

20 Commenti

  1. Il depresso Valdisega ha parlato.
    È chiaro che oggi le parti siano distanti, ma una ha interesse al giocatore, l’altra punta a ricavare il massimo.
    Nessuna delle due vuole fare il primo passo che sarebbe considerato un sintomo di debolezza.
    Vediamo più avanti cosa succederà.

  2. “AS Roma news” …..
    E quali sarebbero le news di questo articolo ???
    L’unica variante è che dicono Smalling un giorno rimane e il giorno dopo va via ….

  3. il titolo è un messaggio subliminale connesso all’abito verde indossato dalla Regina d’Inghilterra durante l’ultimo discorso.

    Risoluzione del rebus:
    sobrietà = non c’è 1 euro

  4. A Petrachi gli spetta un lavoro duro e non semplicissimo, però io ho fiducia in lui.
    Ha dimostrato più e più volte, anche al toro, ma anche alla Roma, che sa scovare calciatori dal nulla, come andare a prendere in prestito grande firme del calcio, io credo che con lui la Roma sul mercato male non farà, anzi dirà la sua

  5. La malafede e/o la stupidità di Valdisega sono sotto gli occhi di tutti.
    Questo il suo incipit: “Due anni e un giorno fa la Roma si imponeva… di quella rosa nella Capitale sono rimasti ormai pochi reduci, solo sette…”
    Valdisega, a distanza di due anni, quanti “reduci” ha la Rube? quanti l’Inda? e il Bilan? l’Atalanta?
    E allora, che caxxo c’entra quello che hai scritto?

  6. Smalling ha deciso: no a Everton e Tottenham, vuole restare alla Roma. Ora tocca a Petrachi
    10 Aprile 2020

    Roma, Smalling lontano. Serve la rivoluzione verde
    11 Aprile 2020

    Questi sono uscito di testa! notizie sempre discordanti, quasi deliranti.

    PS Ma quale rivoluzione verde, la Roma è piena di giovani talenti.

  7. Io sarei favorevole ad un mercato di scambi.
    Tipo uno scambio col Lipsia Schick-Konatè (difensore centrale) o Schick-Mukiele ( terzino destro e difensore centrale) con conguagli per riequilibrare gli scambi.
    Lo stesso Cristante più che per uno scambio con Mandragora (piuttosto uno tra Demiral, Rugani o Romero), lo utilizzerei preferibilmente per scambi con giocatori della Premier.

  8. Ho l’impressione che il pifferaio magico spostera’ sorche e topi nel Campidoglio ,vero oh falso? E dato che la laziale non potra’ vedere lo scudetto mancato dalla Lazio ,diventera’ ancora piu’ accanita contro I romanisti ed accettera’ il cantano pieno di sorche di Tordivalle , e pronunciera’ quested parole ATTACATEVI.

  9. Se deve andare li per fare panchina non ritorna, qui sta più che bene!!! Il problema é stato non mettere un diritto di riscatto come fanno tutte le squadre normali. Capisco che abbiamo preso molte sole con l’obbligo di riscatto, ma un diritto lo devi mettere forse il tempo era poco e anche vista l’età non pensavano che ci fossero problemi. Confido nella volta e nel nostro direttore.

  10. Comunque vada penso che nella prossima stagione calcistica si dovrà contenere il monte ingaggi in qualche modo (anche con un paio di primavera all’anno nell’organico della prima squadra). Vediamo di uscire tutti bene da questa palta. Forza Roma!

  11. ……ma dai……
    Ao chi l’avrebbe detto.
    Speriamo che sia una balla dell’accoppiata Sun/valdiserri,non nuovi peraltro,non nuovi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome