Strootman l’incontentabile: «Ottimo avvio? Potevo fare di più»

0
352

strootman

AS ROMA NOTIZIE (FCUPDATE.NL)Kevin Strootman si è concesso ai microfoni di casa per commentare l’inizio strepitoso della sua avventura romanista: “Certo, sono contento di questa partenza, ma poteva essere ancora migliore. Le recenti partite sono andate bene a livello personale, ma in quelle precedenti potevo fare meglio. Mi conosco, sono molto critico. Qui tutti sono disposti a tutto per vincere, incluso me stesso. Lo stile di gioco è diverso rispetto a quello olandese. In Italia è ugualmente importante stare attenti a non concedere gol come a far gol. Dopo un buon tackle difensivo i giocatori, talvolta, ti fanno i complimenti”.

Gli chiedono cosa ha imparato dall’Italia nelle prime settimane. Risposta: “Difficile da dire, forse cosa fare e quando farlo. E anche che è molto importante mantenere la pazienza. In cinque delle sette gare che abbiamo giocato, siamo stati 45 minuti in svantaggio o in parità, impari ad essere paziente”.

Immancabile la domanda su Totti. Il pensiero dell’olandese: “Non può camminare normalmente in città. Se incontriamo cento tifosi per strada, novanta vanno verso di lui. È così magnifico qui. Apprezzo molto il fatto che lui abbia sempre deciso di rimanere a Roma, tutti sono contenti del fatto che da poco abbia rinnovato il contratto. Vero, scadrà quando avrà quasi quaranta anni, ma è importante per noi. Non conta l’età. Classifica? È buona ora e siamo molto felici di questo, ma sono trascorsi solo due mesi. Dobbiamo ancora dimostrare. Dopo il match contro il Napoli vedremo dove saremo”.

Articolo precedentePOGBA: «La Roma è forte, ma se ci ritroviamo non ce n’è per nessuno»
Articolo successivoLa Ferilli: “Scudetto Roma? Ilary, stavolta spogliati tu”

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome