Under, Fonseca chiarisce: “Abbiamo parlato di quel tweet, la politica resti fuori dal calcio”

1
969

ULTIME AS ROMA – Paulo Fonseca non fa zero a zero quando in sala stampa gli chiedono un parere sul tweet col saluto militare di Cengiz Under postato dal giocatore qualche giorno fa e che aveva scatenato una serie di polemiche.

L’allenatore giallorosso fa sapere di averne discusso col giocatore, ma di non voler rivelare il contenuto del colloquio: “Abbiamo parlato in privato. Non rivelerò quello che ci siamo detti all’interno dello spogliatoio.”

Il pensiero di Fonseca è molto chiaro: “Questa mattina leggevo su un quotidiano portoghese che calcio e politica non devono dormire nello stesso letto. Condivido questa frase. Sono due cose ben diverse e non devono entrare nella stessa casa”.

Redazione GR.net

1 commento

  1. L’aggressione di un paese nei confronti di un altro è un atto bellico, non politico.
    La politica cessa di esistere non appena fallisce il dialogo o la diplomazia. Si decide così di lasciare la mano ai signori della guerra: i generali.
    Nelle dittature poi, generali e politici sono spesso la stessa persona.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome