È una Roma Real. Zaniolo brilla, Dzeko segna: Zidane ko

Ago 12, 2019 21 commenti by

AS ROMA NEWS – E poi senza Dzeko? La bella serata con il Real Madrid, la migliore di tutto questo precampionato, lascia in sospeso la domanda che incombe sull’estate della Roma: il migliore, l’indispensabile, è sempre il bosniaco, attaccante totale, dentro ogni azione pericolosa, regista, centravanti, rifinitore, goleador. E quando andrà via, destinazione Inter, come sembra ineluttabile, che Roma sarà?

Si capisce perché Fonseca continui a dichiarare che «è un giocatore della Roma» fino a prova contraria: senza di lui, tutto potrebbe complicarsi. (…) E il fatto che il Real ci abbia messo del suo non deve minimizzare i meriti dei giallorossi. Rispetto alle ultime uscite è proprio un’altra Roma che comincia ad assimilare i concetti di Fonseca. Non tutti, soprattutto in fase difensiva c’è parecchio da sistemare, e non pare «colpa» di un reparto quanto questione di equilibrio collettivo: l’impressione è che la Roma quest’anno possa divertirsi con tanti gol, ma far anche divertire i rivali. Tutto però passa da Dzeko, vero regista a tutto campo: da un suo appoggio, un’idea, un colpo di testa, qualcosa nascerà. (…)

Il doppio svantaggio, però, la dice lunga sulle esitazioni difensive. Pur se timido, quasi dimesso, e con un poco comprensibile 3-5-2 di partenza (improponibile al Bernabeu?), al Real basta un’intuizione di Modric, e una difesa giallorossa sbilanciata, per innescare Marcelo da ala sinistra, taglio e gol. La replica di Under mette in mostra la cosa più bella: la corsa irresistibile di Zaniolo a destra, con assist in mezzo per il turco. E dopo il secondo vantaggio del Real – Casemiro di testa, in fuorigioco – ecco la risposta immediata di Dzeko che Militao, Varane e Nacho non possono mai fermare.

Il Real un po’ sgangherato dei primi 45’ lascia spazio a uno più logico, organizzato in un 4-2-3-1 con Vinicius, Jovic e Hazard trequartisti per Benzema, verosimilmente più vicino a quello che debutterà in Liga contro il Celta. Zidane ne ha di problemi da risolvere, cominciando dall’inserimento di Hazard, dalla vena un po’ esaurita di Modric e da una difesa tutto tranne che blindata. (…) Più convincente, e con più identità, il 4-2-3-1 di Fonseca (…)

Davanti è bello vedere il movimento in verticale di Zaniolo, sempre più Pogba italiano e sempre meglio partendo dal centro, anche se con licenza di muoversi come e dove gli pare. Bella anche la profondità delle fasce, tra Under, Perotti e Kluivert sempre nel gioco. Il problema resta però quello: e poi, senza Dzeko?

(Gazzetta dello Sport)

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 21 commenti

  1. AS Azienda says:

    Zaniolo molto bene , sembrava quello del periodo dicembre-febbraio della passata stagione.

    Anche Cristante mi è sembrato a suo agio è ha giocato molti palloni ha fatto una bella diga con Pellegrini

    Quelli che non mi sono piaciuti sono stati Kluivert , che venderei anche per 10 milioni , non è un buon giocatore , L ho capito dallo scorso anno contro Bologna e Udinese , Schick e il terzino Florenzi che in fase difensiva è sempre nullo .

  2. Roberto Garbatella says:

    giallorossi.net fate sapere alla Gazzetta dello Sport che il primo gol della Roma lo ha segnato Perotti e non Under. Se fosse vero poi che Pallotta vuole convincere Icardi con un ingaggio di 9 milioni l’anno perché non darli a Dzeko?? Edin è trino, è il centravanti più completo che ci sia!

    • Matteo says:

      Anch’io la penserei come te Roberto, ma credo che ormai per Edin non si una questione di soldi. Ha capito che ormai ha altri 2 anni di livello e l’unica squadra in Italia (ad eccezione della Juve) dove può provare a vincere nell’immediato pensa sia l’Inter (cose che personalmente dubito).

      • erik971 says:

        @Roberto Garbatella La Roma se anche pensasse di dare uno stipendio simile ad Icardi, non lo darebbe MAI a Dzeko, per diversi motivi 1) è un giocatore che già c’è non puoi raddoppiargli lo stipendio dopo un annata del genere perché allora TUTTI gli altri avrebbero diritto di richiedere un aumento 2) Se gli fai 3 anni a 9M tra 3 anni avrà 37 anni… Sarà ancora Dzeko o ti tieni un ex giocatore a 9M l’anno? Icardi invece ha 26 anni anche con un quadriennale comunque ne avrebbe 30. 3) Dzeko sai quel che vale, Icardi puoi sperare che abbia la voglia di riscattarsi e “farla vedere” a gli altri facendo una super stagione e comunque se andasse male avresti un margine per non rimetterci troppo perché ha 26 anni.

  3. Verità says:

    Non so voi ma vincere questo trofeuccio mi ha fatto impressione.

  4. 007 says:

    Dzeko va dato via solo per una alternativa all’altezza.

  5. Prep says:

    Non vedo attaccanti forti abbordabili. Quindi teniamoci il bosniaco e l’Inter se lo può prendere in quel posto.
    Centrale difensivo ed esterno d’attacco sono indispensabili. Ed anche un sostituto di kolarov, che ha mostrato i limiti dell’età

  6. Verità 2 says:

    E Florenzi conferma di non essere un terzino.

  7. Ivo il sodo says:

    Ieri l’ho scritto, proprio nel momento di massimo pessimismo e sconforto, è uscita una prova della nostra squadra che ha delineato almeno un idea di gioco. La partita non contava nulla ma l’avversario era di assoluta caratura prestigio e vedere i giocatori rispondere a dei dictat mi ha fatto ben sperare. Dzecko ti rimpiangerò sei un Calciatore con la C maiuscola. Rimani .

  8. Prisly says:

    Ci sono ancora tanti ma tanti che non capiscono, Dzeco SE NE VUOLE ANDARE,
    DZECO NON VUOLE RIMANERE, DZECO VUOLE SCAPPARE.( Punto)

  9. Gaetano da sarno giallorossa.ZANIOLO NON SI TOCCA says:

    Il napules con manolas in campo 4-0 col barca di cui 3 gol prr colpa sua…
    La Roma con quelle ( pippe ) di Fazio e jesus in campo, vince un misero trofeuccio estivo contro il Real, prendendo solo 2 gol,di cui il secondo in netto fuorigioco..
    Sarà fuoco di paglia?
    Sarà calcio estivo?
    Sarà vero?
    Sarà Ferguson?
    Può darsi,ma sto godendo come un riccio..
    Come dite? Che sto esagerando? Ma io sono fatto cosi. La Roma ha vinto godoooo ahhhhhh
    Maria a crisi..l’anticonvulsivo…
    Ottavo posto..Bologna e Cagliari. ..abbhhhgh ahhhhhhh

  10. Frank says:

    Piedi per terra abbiamo pareggiato una partita che dovevano vincere, mercoledì contro l’Atletic Bilbao è successo il contrario abbiamo pareggiato una partita che dovevamo perdere. Comunque brava Roma 👋👋👋 su tutti Fonseca Zaniolo Lopez Spinazzola Dzeko ma anche Kluivert e Cristante mentre i soliti noti Florenzi (non sa difendere Marcelo docet) Pellegrini e Schick potevano fare meglio! Alcune lacune restano correre ai ripari subito!

    Ricordateve de annaffia’ er bonsai 😂🎄

  11. Rod says:

    È stata davvero una bella Roma ieri sera con uno Dzeko stratosferico ma ha funzionato un po tutta la squadra. Da capire quanto per meriti propri e quanto per demeriti del Real.
    Il problema del centravanti purtroppo esiste, Schick è improponibile.
    E in difesa c’è bisogno di sostituire Manolas.

  12. Anonimo says:

    Si vede tutta la mancanza del rallentatire barbuto, colui che pascolava e si barcamenava con passaggetti all’indietro. Si comincia a giocare bene e si sente pure la mancanza del neo napoletano, la difesa corre meno pericoli, credo che Ancelotti andava meglio se si prendeva JJ. Forza Roma, comincio a divertirmi con una squadra senza dei in campo e in tribuna.

  13. ErKanye says:

    Tralasciando il fatto che ero allo stadio e Dzeko lo avranno fischiato si e no 100 persone devo dire che tra i non citati ho visto molto bene Pellegrini, la squadra ieri in fase di costruzione si affidava molto a lui che sul primo controllo è molto più sicuro di Cristante e anche di Zaniolo, se Fonseca riuscisse a trovare un modo di innescare più volte Zaniolo con un po’ di campo davanti allora sarebbe devastante, deve ancora migliorare a giocare tra le linee e nel primo controllo.

  14. Gaetano da sarno giallorossa.ZANIOLO NON SI TOCCA says:

    Già alcuni amici miei napoletani, dopo aver visto il Napoli,prendere 3 gol su 4 per colpa di MANOLAS. Mi stanno dicendo: Ao’c’avit fatto o bidone…

  15. Magico60 says:

    ….buona prova di squadra…ho fiducia e il mercato non è ancora chiuso. cmq sono due mesi che leggo “domani dzeko all’inda” ma sta ancora qua…lo strabico e la stampa appecorata ancora non hanno capito che devono tirare fuori i soldi veri e la Roma prima deve trovare il sostituto…altrimenti? Icardi a chi rimane sul groppone?

  16. Zenone - Pallotta Forever says:

    La Roma di ieri è tanta”robba”…
    per i Gufi soltanto tanta rabbia…

  17. Eddy says:

    Buona Roma… prova convincente almeno nel primo tempo, poi è venuto fuori il Real coi suoi campioni ma abbiamo tenuto botta e non abbiamo preso l’imbarcata come qualche cornacchia profetizzava. Se il buongiorno si vede dal mattino sono ottimista… FORZA ROMA 💛❤️

  18. Anonimo says:

    Il Real è venuto fuori l’ultimo quarto d’ora all’uscita di Dzeko e Under, al posto di un ragazzino e di un nullo assoluto incapace d’intercettare o difendere un pallone, fare un passaggio di prima o fare qualcosa che si possa far dire che costui abbia mai visto un campo sportivo. Mannaggia monchi e quando è venuto qui.

  19. stefano 63 says:

    per favore “sbriteve” a rinnovare il contratto a ZANIOLO…

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili