A Trigoria si spinge per un ds italiano: De Sanctis può essere la sorpresa

21
3159

AS ROMA CALCIOMERCATO – Continua la ricerca di un direttore sportivo per la Roma. Ralf Rangnick si è chiamato fuori mentre Michael Emenalo, ex Chelsea, è stato praticamente scartato dai Friedkin, racconta l’edizione odierna del Corriere della Sera.

Tra le candidature resta forte quella di Luis Campos, che però dovrebbe liberarsi dal Lille e accettare un incarico a tempo pieno con la Roma e non una semplice collaborazione esterna.

Ma la vera novità rivelata dal quotidiano è che dentro Trigoria c’è chi spinge per una figura italiana, esperta del nostro campionato. Con Paratici fuori dai giochi, non va scartata la soluzione interna. È stato infatti molto apprezzato il lavoro di Morgan De Sanctis con la Primavera. E chissà che non possa essere lui la sorpresa.

Fonte: Corriere della Sera

21 Commenti

    • Mi sa che Petrachi l’ha fatta grossa, probabilmente il suo comportamento e’ stato ritenuto piu dannoso del suo lavoro, se Pallotta l’ha licenziato e i Friedkin ne sono stati alla larga vorra’ dire qualcosa.

  1. Il ruolo del ds è importantissimo in una società di alto livello. Sinceramente per come la vedo io fienga e co non hanno fatto malissimo nell’ ultima sessione ma cmq non sono veri e propri uomini di calcio.
    Poi cmq occhio ai grandi nomi (paratici, berta, ecc) quelli sono abituati a spendere, e anche tanto, nella Roma almeno per il momento non sarà così.
    A me andrebbe bene anche un profilo alla Sabatini (non per forza lui), cioè gente che viene da piazze minori ma che sa come fare bene le squadre senza avere i miliardi.

  2. Vedo con piacere che siamo quasi tutti d’accordo sulle valutazioni dei giocatori ed in particolare sugli acquisti di petrachi che vedrei volentieri come ds. Comunque anche de sanctis se gli acquisti della ottima primavera sono farina del suo sacco potrebbe essere una ottima soluzione

  3. De Sanctis?
    Co sta piazza non durerebbe 6 mesi
    Ci sono altri ds italiani a spasso molto più preparati
    No ai santoni esteri che manco arrivano e chiedono carta bianca x vensere cho gli pare e rafforzare le loro squadre dove lavoravano in precedenza

  4. Potrebbe anche funzionare De Santis a gennaio lo sì prova se si riesce a fare un mercato intelligente e a ritoccare la squadra gli si dà là possibilità di farlo pure in estate.
    Sul Ds straniero ha ragione Chiomenti, il rischio è che vengano qui con tanta prosopopea, si sentono dei padre eterni e fanno più danno che guadagno

  5. De Santis dicono abbia fatto bene con i giovani della primavera in sede di mercato.
    Conosce la piazza, lo spogliatoio (era uno di quelli di Garcia, ricordate), è italiano….perché no.
    L’importante è il budget e non fare plusvalenze.
    Per questo non mi fido di uno straniero…
    PS. Ma Sabatini proprio non si riesce a convincere???

    • Sabatini ha i suoi problemi di salute, ha trovato dimensione a Bologna, meglio rimanga la. De Santis continuasse con i giovani, li facesse crescere bene e mi portasse almeno un titolare da Roma in prima squadra. Che con l bacino di giocatori di Roma e provincia dovrebbe avere la statistica dalla sua parte. Poi può fare il DS seriamente.

  6. Più che altro continua la ricerca dei poveri giornalai di una notizia da trigoria che non arriva, per ora lavorano sempre con i se e con i ma. Forza Roma

  7. De Sanctis è persona intelligente il che è già un buon punto di partenza.
    Sulle sue capacità di talent scout e di uomo di campo/spogliatoio non ho elementi sufficienti per giudicare.
    Ritengo che come è avvenuto a Massara nel suo percorso di crescita professionale gli andrebbe affiancato almeno per un po’ un vecchio marpione, tipo Sabatini.
    Molte società (Bologna, Sassuolo ….) hanno più di un DS quindi ben venga un team di DS con un’area scout che sia alle dipendenze della Roma e non del DS di turno, il tutto con un DG a soprintendere.

  8. Il mercato visto con la primavera non è poca cosa, l’accostamento a Emiliano Mascetti ci sta tutto, ma Morgan ha qualcosa in più. Frequentando e lavorando con Sabatini, Massara, Baldini e Monchi, si cresce notevolmente, tanto, veramente tanto, sarebbe la giusta strada. Pensavo proprio qualche giorno fa, leggendo tutte ste notizie sul DS, poi, vedendo la primavera, mi sono reso conto, che il DS è in casa, manca un DG e un DT, ma avendo FIENGAFACTOTUM, chissà?

  9. Rangnik, Boldt, Emenalo… Tutti nomi venuti fuori dalla Stampa e tutti “sfumati” nel nulla
    Campos farà la stessa fine? Probabile. La realtà è che non sanno nulla Di conseguenza, prima s’inventano un nome lo propongono all’infinito poi al momento opportuno lo “depennano” facendo ricadere la colpa sulla Società Adesso sarà la volta di Sarri, (con Allegri in Stand by) e poi uscità qualche altro nomitavo Per quanto concerne De Sanctis visto quanto stà facendo con la Primavera, penso che per adesso rimarrà al suo posto Ammetto che inizialmente (a causa di alcune sue dichiarazioni) l’avevo mal giudicato Non è abbia cambiato totalmente opinione, tuttavia alcuni meriti penso gli vadino riconosciuti Forse affiancarlo ad uno piu’ esperto, non mi sembra che sia un idea cosi’ malvagia!

  10. Per uno che nella roma non conosce neanche i giocatori della primavera che ha comprato ….e nella roma alzava il cartello dei cambi è un bel passo in avanti….
    Continuiamo co queste vecchie scarpe

  11. Iio se fosse possibile farei tornare di corsa SABATINI un bravo d. S. che sa come funziona il calcio e conosce praticamente tutti!!
    FORZA ROMA SEMPRE!!!!

  12. Non ha tempo per fare il DS…..deve cantare! Via lui e Fienga che Dio me tenga, ultimi baluardi del nulla pallottiano!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome