ABRAHAM: “La Roma merita di lottare per dei titoli, essere il numero 9 è un onore”, PINTO: “Un giocatore con enormi margini di crescita” (VIDEO)

47
1322

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Queste le prime parole di Tammy Abraham da nuovo giocatore della Roma riportate all’interno del comunicato ufficiale che annuncia il suo acquisto da parte dei giallorossi:

Si percepisce quando una società ti vuole davvero e la Roma con me lo ha dimostrato senza mezzi termini”, ha dichiarato Abraham nella sua prima intervista da giocatore della Roma.

Questo è un Club che merita di lottare per dei titoli. Ho vissuto l’esperienza di vincere trofei importanti e ho intenzione di giocare nuovamente quel tipo di competizioni: voglio aiutare la squadra a raggiungere questo obiettivo e portare la Roma ai livelli a cui merita di stare.”

È un grande onore essere il numero 9 di questo Club e non vedo l’ora di iniziare e di aiutare la squadra”.

Queste invece le dichiarazioni del gm Tiago Pinto, che ha condotto e finalizzato l’affare sia col Chelsea che col giocatore inglese:

“Nonostante sia un calciatore molto giovane, con enormi margini di crescita, Tammy ha già giocato più di 200 partite e segnato più di 100 gol, vincendo diversi titoli importanti”

La scelta di lasciare la Premier League e la squadra della sua città dimostra con i fatti quanto il ragazzo creda profondamente nella sfida di crescere e di fare bene alla Roma.

Portare nel club calciatori che vogliono indossare la nostra maglia è davvero molto importante per l’identità e l’appartenenza che riteniamo fondamentali nella nostra visione del Club”.

Articolo precedenteUFFICIALE: Tammy Abraham è un nuovo giocatore della Roma. Cifre e modalità del trasferimento (COMUNICATO)
Articolo successivoULTIME DA TRIGORIA – Lesione al flessore per Smalling: salterà l’inizio di stagione

47 Commenti

    • Ho un amico che lavora a trigoria e mi ha scritto che tammy visto dal vivo è impressionante!!!! Fisico devastante il doppio dei nostri giocatori. Tra l’altro già visto e impressionato qualche hanno fa nella youth league!!! Questo non buca le reti ma sfonna proprio le porte!!!!!!!!!!!!

  1. Benvenuto Tammy……

    Bravo pinto 💛❤️
    Grazie fredkins 💛❤️
    Grazie mamma che mi hai fatto romanista….
    💛❤️💛❤️💛❤️….

    Dajeeeee ROMA 💛❤️…..

    Annamose a prende tutto 💪🤞💪🤞💪🤞

  2. In premier league Abraham ha fatto 21 gol… dire che già ne ha fatti 100, non si fa il bene del ragazzo. Ai suoi tempi prima di arrivare alla Roma, Bojan ne aveva fatti 400 allenamenti compresi 🕶️

    • Non ha giocato solo al Chelsea anche all’Aston Villa allo Swansea e poi non mi ricordo

    • A parte il fatto che in Premier ne ha segnati 26 perché ce ne sono 5 con lo Swansea, il ragazzo ha segnato 75 reti tra Premier e Championship in 170 presenze.
      La Championship vale come la Ligue 1 francese o il campionato portoghese, considerato che ai recenti Europei era il quinto torneo continentale più rappresentato.
      Sono comunque numeri importanti per un ragazzo che deve ancora compiere 24 anni.
      Poi sono (stranamente) d’accordo con te sul fatto che occorra sempre volare basso…

    • Vabbè ZENONE non mondare le uova dal pelame…
      Chiaramente sono 100 tonde tonde in partite ufficiali, tra Bristol City, Swansea, nazionali under19 e under21, nazionale A, unite a quelle del Chelsea…
      In fondo é nato ieri, non ha mica 40 anni!
      Mica si tratta di conteggi negli allenamenti, comunque…
      Speriamo che a Roma si ambienti in fretta, e che non incomincino a stargli addosso alle prime partite un po così piuttosto…

  3. Scusate… ci hanno hanno fracassato gli zebedei sull’indebitamento sulle perdite ecc ma siamo la società italiana che ha speso di più.
    poi dopo aver lodato lopanzo delamentis adesso nessuno dice che non hanno preso NESSUNOOOOO.
    Lopanzo ma l’indice di liquidità?
    Sapete che dico vafffann……a tutti per cui petto in fuori palle sul tavolo e andiamoci a prendere sto campionato.
    MOU NOSTRO CONDOTTIERO

  4. Vabbè cmq è nigeriano.(da padre) e madre inglese. Quindi eviterei di dire “gli inglesi non fanno bene in italia” anche se è nato in Inghilterra.
    Ricordo un grande giocatore anche se di un altra squadra..nwanko kanu. Fortissimo.
    Bene ora speriamo sia un ascommessa vinta e daje Abramo spacca tutto

  5. Ora abbiamo finalmente un attacco pesante, anche le difese più arroccate ci dovranno temere.
    Abraham, Eldor (che secondo me è un bell’acquisto) e Mayoral; sulla trequarti Myki, Zaniolo, Pellegrini, Elsha + Perez e Zalewsky.
    Gli avversari non sapranno da che parte gli possono arrivare i pericoli, Mou sono sicuro che saprà dare imprevedibilità ed efficacia all’attacco.
    Ora bisogna calibrare bene il centrocampo per supportare la difesa, altro nostro punto debole; secondo me non tanto per i difensori in sé ma per la mancanza di un leader indiscusso a centrocampo che sappia dare sicurezza dietro.

  6. Forse quel tale di nome Zenone oggi batterà il secure di spolliciate in giù di ieri, di quel tizio che era arrivato quasi a 200..

  7. Devi sfonna li laziali al Derbi e non solo c’è qualche nemico da distruggere ……. Già si sente il rumore….
    Benvenuti nella nostra famiglia

  8. Zeno’… Facci un favore. Passa con la Bianchina a prendere Alda e Forza Roma e portali a guardare il cantiere con te.
    Così finalmente ci divertite…

  9. Davvero un bravo ragazzo, intelligente, educato e anche bello, il che non guasta mai soprattutto se indossa la maglia della Roma.
    E’ finita l’era dei giocatori alla Cassano !
    Wellcome Tammy !!!!!

  10. Io spero che Abraham segni una valanga di gol,ma ora bisognerà vedere come sarà il suo impatto contro le difese Italiane che notoriamente rappresentano un’esame per chiunque.Sterling e Kane all’europeo sono andati a sbattere contro un muro e stiamo parlando di due che credo che abbiano un qualcosa di più a livello di esperienza di Abraham.Se Tammy riuscirà a rompere subito il ghiaccio, sarà tutto un cammino in discesa e probabilmente anche la Roma beneficerà del suo talento, l’entusiasmo non manca e le motivazioni neanche, speriamo bene…

  11. Operazione ad altissimo grado di difficoltà e basse percentuali di successo.
    Siamo uno dei pochi club al mondo ad avere strappato un giovane inglese forte alle grinfie degli altri club della Premier.
    Sono certo che la conclusione positiva sia dipesa non solo dalla volontà dei Blues ma soprattutto dalla tigna che Pinto ci ha messo volando a Londra per strappare il si del Chelsea e del giocatore.
    In questa operazione Pinto mi è piaciuto da subito perché ha capito che se fosse rimasto a trattare a Roma l’avrebbe perso.

  12. Ottimo, e’ già entrato nel mio cuore perché seppur indirettamente ha parlato male di pallotto.

    Infatti questa frase

    “Questo è un Club che merita di lottare per dei titoli”

    e’ un’ ovvia abbreviazione della frase

    “Questo è un Club che merita di lottare per dei titoli, ma per colpa del fruttarolo indegno che c’era prima non ha potuto farlo,

    e cosi’ ha vinto ZERO titoli nel Decennio Dove era Piu’ Facile Vincere e difatto hanno vinto tutti qualcosa (perfino un milan senza presidente !) tranne noi.

    Perché pallotto non era venuto qua per vincere ma e’ stato messo qua dal Sistema per impedire a qualcun altro di fare una Grande Roma e mettersi di traverso ai piani degli agnelli, e per questo pallotto verrà per sempre ricordato come

    IL PEGGIOR PRESIDETNE DELLA STORIA DEL CALCIO.”

    Grandissimo giocatore, esperto comunicatore col dono della sistesi :

    ha detto tutto quello che dico io da mesi in una frase sola.

    Mi tolgo il cappello davanti a cotanta Classe.

    Ora facci tanti gol e trasforma l’ incubo di pallotto in realtà :

    PORTA A ROMA IL QUARTO SCUDETTO.

    Poi ci pensiamo noi a sbatterlo in faccia al fruttarolo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome