Batistuta: “Cassano mi fa tenerezza. Io antipatico? Detto da lui è un bel complimento”

30
1398

AS ROMA NEWS – Gabriel Omar Batistuta, ex attaccante della Roma, ha risposto agli attacchi mossi recentemente da Antonio Cassano.

L’argentino non ha gradito le parole del suo ex compagno di squadra, che recentemente ha dichiarato: “Batistuta e Marco Delvecchio alla Roma mi stavano altamente sul ca**o. Batistuta quando arrivava a Trigoria non pagava neanche il caffè e non salutava i camerieri”, le parole del barese.

Il ‘Re Leone’ ha risposto alle sue accuse in un’intervista apparsa oggi su La Nazione: Essere considerato antipatico da Cassano mi sembra un bel complimento…Appena arrivato a Roma l’ho visto spaesato, non riusciva a ambientarsi, ho parlato con mia moglie, l’abbiamo portato a casa nostra e adesso sentire che parla così mi dispiace proprio.

Mi fa tenerezza. Non ha approfittato della possibilità che gli ha dato il calcio per crescere come persona”.

Fonte: La Nazione

Articolo precedenteZalewski insidia Celik, Dybala dal primo minuto
Articolo successivoSerie A: il Napoli batte il Torino 3 a 1 e si prende la vetta

30 Commenti

  1. E certo che gli sei antipatico….Si ricorda ancora di quando lo hai appeso al muro dello spogliatoio perchè faceva troppo lo spiritoso….ah ah…Grande Batigol

    • batistuta è stato un professionista esemplare. Ha certamente giocato per i soldi, però dando tutto per le maglie che ha indossato. A firenze dopo una commozione, senza ricordare come si era fatto male, voleva solo rientrare in campo per giocarsi lo scudetto. A ROMA lo ha vinto da protagonista giocando con tanti acciacchi e stringendo i denti. Quell’altro chi è?

  2. Come ar solito et decerebrato de Bari vecchia nun perde occasione de di’ strunzate e giustamente Batistuta lo mette ar posto suo: quello der cojone immaturo.

    • Cassano è una vittima del calcio. E’ stato proiettato in un mondo non suo in cui non si riconosce; il suo mondo è a Bari vecchia, dove può fare quello che vuole, e non è costretto a parlare lingue che non capisce. Ancora non si è ripreso. Pensare che per lui abbiamo rinunciato a Nakata. Mondi paralleli.

  3. Andiamoci piano ragazzi Che Antonio sia partito per la tangente e’ fatto ormai assodato.Ma io me lo ricordo per le sue giocate di prima con il Capitano.Sempre ad un tocco.Poi vabbè e’ matto come un cavallo

  4. Cassano ha già capito da tempo che per non cadere nell’oblio è costretto a sparlare a proposito…meglio ancora se di persone più in alto di lui…così che dalle “cassanate” in campo siamo passate a quelle social…
    Il problema è che il mondo ormai va all’incontrario…e quindi anche uno come Cassano (ahimè)gode di una certa “fama”…
    Probabilmente in altre ere sarebbe stato considerato un eretico, e magari sarebbe stato arso vivo o impalato in una pubblica piazza…ma poverino, mi rendo conto che sarebbe una punizione fin troppo severa…anche per lui…

  5. Intanto ottiene quello che vuole…ogni giorno si parla di lui. Male o bene evidentemente non gli interessa. Sensi lo pagò 40 miliardi e se ne è andato per 4 mln dopo 4 anni e mezzo…un ingrato pezzo di menta con la Roma, con Totti, con Batistuta e chissà quanti altri. E, a quanto pare, matrimonio e paternità non sembrano averlo migliorato.

    • Ecco… riagganciandomi a quanto da te scritto, mi domando: …ma come cacchio fa a sopportarlo la moglie? (tra l’altro una persona, da quantone so, intelligente e con un alto senso di autocritica). Però potrebbe anche essere che a casa il sergente di ferro sia la moglie e lui un misero cagnolino, un pulcino bagnato che non conta un emerito ka@@o e si sfoga nell’ambito di quella pagliacciata di BoboTV.

  6. Stando a quello che dice, Cassano mi sembra pronto per allenare la nazionale italiana.
    Dove potra’ continuare le gesta di Mancini e convocare i “ragazzi d’oro” che piacciono a loro.

    Tipo Immobile, per esempio, che, a proposito, e’ guarito di tutto e giochera’ con la Lazio, come volevasi dimostrare.

    Se solo potessimo azzeccare i numeri al lotto con la stessa facilita’ con cui “indoviniamo” i malanni e le mirabili guarigioni taumaturgiche dell’aureo Ciruzzo…

  7. Grande Gabriel Omar

    Le parole su cassano confermano che sei una persona intelligente.

    p.s. sinceramente mi piacerebbe chiedere a cassano se il farsi prendere a pesci in faccia da tutti fa parte di un piano, o se diciamo naviga a vista 🤓👋❤️🧡💛👊

  8. Di lui e Balotelli rimarra’ un lontano e lontanissimo ricordo di 2 che potevano essere dei fenomeni ma il problema e’ la testa inutile dare importanza a persone che sparano parole senza senso il calcio e’ un altra cosa loro sono l’ opposto…..

  9. Cassano ancora non si e’ ripreso dal pizzone che ha preso a trigoria da Bati, colpevole di avergli infilato un dito nel cappuccino. Antonio qualche anno in piu’ con gente come Bati in squadra e saresti cresciuto anche come uomo.

  10. Ad averne oggi di Bari, Cassano, Montella, Totti, de Rossi, Emerson, candela,konsell, Cafu, Tommasi, Pizarro, etc…oggi cosa abbiamo? Gente che percepisce il doppio e che fa cagare il doppio come il loro stipendio. Vedi Cristante!!!

  11. Stiamo parlando di uno che un certo Maradona lo definì uno dei migliori attaccanti con cui aveva giocato.. e un miserabile analfabeta che nn sanno neanche chi sia fuori dall’Italia..grande Battista nn dovevi neanche replicare.. ignoratelo

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome