Bigon (ds. Bologna): “Ibanez? Ho l’amaro in bocca, gli agenti hanno fatto prevalere le richieste economiche”

19
1626

ULTIME NEWS AS ROMA – Riccardo Bigon, direttore sportivo del Bologna, ha commentato i mancati affari di gennaio legati a Ibrahimovic e Ibanez, due obiettivi sfumati dopo l’inserimento di Milan e Roma. Ecco le sue parole a Tuttomercatoweb.com:

“Per quanto riguarda Ibrahimovic, l’abbiamo detto più volte: è stato un discorso personale dettato dall’amicizia con il mister. Si erano sentiti e Ibrahimovic aveva dato la sua disponibilità a venire a Bologna, fermo restando che avrebbe deciso più avanti, come è andata poi. È stato molto corretto, aveva detto a Mihajlovic che sarebbe stato il primo a sapere la sua decisione e così è stata. Per questi motivi faccio fatica a considerarla un’operazione andata male, era dettata più dalla loro amicizia.

Ibanez invece mi lascia con l’amaro in bocca per quanto riguarda le modalità: devo constatare che sempre più spesso la parte economica prende il sopravvento su quella sportiva, soprattutto da parte degli agenti, più che dei calciatori. Per questo ho un po’ di amaro in bocca. Poi, per carità, è andato alla Roma, non ci possiamo sentire offesi. Se le richieste economiche vanno in primo piano un po’ dà fastidio: la preponderanza di alcuni agenti a volte risulta dannosa per i calciatori stessi“.

Fonte: Tuttomercatoweb.com

19 Commenti

    • E’ talmente forte che non è stato inserito in lista uefa.

  1. Speriamo che sia un buon giocatore almeno .sinceramente non l’ho mai visto escluso qualche filmato vecchio con la maglia del fluminense ma in quei filmati anche gerson sembrava un fenomeno.In italia ha giocato 40 minuti mi sembra

    • Adoro Sabatini e concordo con te per le tue stesse ragioni.

      Magari avrei evitato di rievocare proprio Gerson nella stesso post…

  2. Stanno facendo no bordello (inteso come casino)
    Se glielo aveva fregato una tra juve -inter-milan e Napoli. ..tutti zitti e con la testa abbassata stile pecoroni.
    E venerdi hanno vinto, pensa se avessero perso che vomitavano ste …

    • Lacrima, forse perché la Roma al di fuori non è vista come una società d’élite come tu e altri commercialisti volete farci credere.. O semplicemente queste dichiarazioni le fanno anche verso altre squadre solo che noi non lo sappiamo.. Resta il fatto che o per un motivo o per un altro, a te esce sempre la lacrimuccia..

  3. Infatti Ibraimovic ha rifiutato il sontuoso ingaggio propostogli dal bologna per giocare nella piccola provinciale milano per molti meno soldi.

  4. Le squadre che hai nominato non fanno derby di mercato con il Bologna ma ad altre grandi squadre. Veniamo da un estate in cui il barca ha recriminato perché la Juve gli ha fregato de ligt.

  5. Vabbè mò un tifoso romanista può non essere soddisfattissimo di questa gestione, tra cui me, tutto quello che si vuole, ma caro Bigon paragonare il Bologna alla Roma e dire che è solo una scelta economica, mi sembra che la stai facendo fuori dal vaso. Molti, come me non vedono il senso di questo acquisto di ibanez, non perchè in futuro non possa diventare bravo(me lo auguro per lui e per noi romanisti), ma perchè alla Roma ora serviva altro, però se a un ragazzo gli chiedessero di decidere tra la Roma e il Bologna, ma penso anche con uno stipendio minore dovrebbe accettare la Roma. Bigon tu parli di ragione economiche, ma c’è un discorso di prestigio di squadra magari, sennò il mondo veramente ha iniziato a girare al contrario.

    • Samurai, credo che sia tutto relativo…. se sei un giovane e ne cito alcuni a braccio (Radonjic, Jedvaj, Seck, Ponce, Coric, Bianda) in fase di ascesa e finisci alla Roma che non ti fa neanche vedere il campo o ti dirotta in Primavera, quel poco che sapevano lo perdono e se non sono fortunati (Radonjic, Jedvaj) la loro carriera finisce lì, con un bel marchio di pippa al sugo. Stanno rischiando grosso anche FoCetin, per i nuovi Ibanez e Villar, vedremo.) per cui la scelta di andare in una società “minore” ma che ti mette in campo a giocare e fare esperienza non è poi così balzana…..pressione minore, minutaggio, esposizione se giochi bene…..tu cosa faresti? nel lungo periodo può essere vantaggioso guadagnare di più e non giocare mai per uno di 20 anni? o è più vantaggioso solo per il procuratore?

  6. Non conosco bene questo calciatore ma spero in futuro di poterlo fare magari apprezzando le sue qualità in maglia giallorossa.
    Chiaro che in genere dal calciomercato invernale ci si attende elementi pronti all’uso ma può essere anche l’occasione per anticipare alcune operazioni estive ….

  7. L’abbiamo voluto l’abbiamo pagato se non viene neanche convocato non si può fare, uno perché il ragazzo così si distrugge, due perché Pallotta o chi per lui,dovrebbe iniziare a chiedere i danni a chi gli fa buttare 11 milioni per un calciatore che non si convoca neanche
    Speriamo che si ci sarà questo cambio,cose simili non vengano più fatte

    • Ma non è una novità, e ci rimettono sempre i ragazzi. faccio solo alcuni nomi che mi passano per la testa. Radonjic, Jedvaj, Seck, Ponce, Coric, Bianda: acquistati a caro prezzo come ottimi prospetti, mai visti, o subito bocciati. Ora non vedo cambio di programma con Fuzato (aspettiamo a metterlo in campo quando sarà prossimo alla pensione? lo rivendiamo dopo tre, quattro anni di panca fissa?) Cetin, Ibanez, Villar, (forse giocherà Perez che viene dal “Lumezzane” e dovrebbe saper giocare!) ma se non giocano neanche quando non si arriva ad undici, quando mai giocheranno? e cosa li abbiamo presi a fare? ora abbiamo 6 centrali ma è come averne 2. e poi ci fosse una squadra in campo che gira come un orologio…..

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome