Boniek: “Shomurodov è fortissimo, Abraham mi piace da morire. Zalwewski ama profondamente la Roma. E ai Friedkin ho detto…”

29
5136

AS ROMA NEWS – Il vice-presidente dell’Uefa ed ex attaccante giallorosso Zibi Boniek è intervenuto durante la trasmissione Te la do io Tokyo, in onda su Centro Suono Sport. Ecco le sue parole:

Ha conosciuto Mourinho?
“Diversi anni fa a Madrid. Ci conosciamo, ma a Roma non ci siamo visti”.

Che idea si è fatto della nuova Roma di Mou?
“È un leader, difende lo spirito del gruppo. Ha creato il gruppo e non era facile vista la delusione dello scorso anno. È fatto per queste cose, è un personaggio positivo. La squadra con uno o due colpi potrebbe anche essere più forte. Servirebbe un’alternativa a Cristante, ma la Roma mi piace. Shomurodov è fortissimo, Dzeko ha fatto meno gol di lui l’anno scorso. Serve equilibrio. Ho incontrato Friedkin in Svizzera e gli ho detto che la Roma deve stare in Champions”.

Friedkin conosce la storia di Boniek?
“Non lo so, ma mi piacciono. Parlano poco, ma hanno preso uno dei migliori allenatori e 3-4 giocatori forti. Stanno costruendo qualcosa di importante”.

Su Zalewski.
“Sta crescendo, tecnicamente è forte. È un po’ timido. Ama la Roma profondamente, vede giallorosso. So che gli piace l’opportunità che gli ha dato Mourinho, il club non ha voluto darlo in prestito. Avrà le sue chances. È concreto, sa giocare al calcio. Facciamolo crescere tranquillo. Il ct della Polonia Sousa ama i giovani e l’ha fatto esordire. Zalewski dà del tu al pallone e questo è fondamentale”.

Essendo così forte dovrebbe essere subito mandato in campo dalla Roma.
“In Inghilterra fanno così, ma non si sa se è la cosa giusta. Io penso che un giovane sia sempre meglio di uno di 30 anni. Ma ci deve essere qualità. La Roma ha tanti giocatori del settore giovanile che poi vanno a giocare, stanno facendo un buon lavoro. Non è facile inserire i giovani in prima squadra”.

La Roma può vincere la Conference League?
“La Roma deve andare il più avanti possibile innanzitutto. Con Mourinho la Roma ha acquistato questo target internazionale e se vince la Conference League allora avrà fatto un grosso passo avanti perché vincere non è mai facile, perché alla fine incontri sempre una squadra tosta o che può darti fastidio e lì ce ne sono 2-3… Credo che abbia possibilità e per me è favorita”.

Su Abraham.
“Mi piace da morire e mi sono anche informato chiamando qualche amico. Tutti mi parlano bene di lui come calciatore, per la sua tecnica di base individuale, sa fare le cose perbene, è completo. Lo vedo molto bene, la Roma ha fatto un grandissimo colpo”.

Articolo precedenteUber Eats diventa official partners della AS Roma (COMUNICATO UFFICIALE)
Articolo successivoJuan Jesus: “Non so perchè a Roma ho giocato così poco. Il Napoli è la mia rivincita, Spalletti è come un padre”

29 Commenti

  1. Quello che ha detto Boniek ai Friedkin,è che la Roma deve giocare la Champions league.
    Senza che si scomodasse lui,glielo potevo dire pure IO.

    • E va bè… Quando incontrerai Friedkins TU glielo dirai.
      Intanto ripassa l’Inglese 😝😝😝

    • Sei stato sfortunato, nel non incontrare i Friedkin
      prima di lui.
      Altrimenti Zibì nell’intervista ti avrebbe citato.
      “Come dice Zenone, la Roma deve giocare in C.L.”
      Così avrebbe risposto alla domanda.

      FORZA ROMA SEMPRE!

    • Albi che sei matto? Così gli distruggi tutti i castelli in aria che si è costruito nel tempo…

  2. Ogni tanto si fanno anche interviste a qualcuno che parla in modo positivo della ROma, vista poi l’autorevolezza di chi ha parlato tendo a fidarmi di più rispetto alla pletora di giornalisti che quasi giornalmente, imboccati da editori e prezzolati inventano spy story sulla nostra squadra.

  3. Grande zibi…. Uno che capisce di calcio….
    Uno che mi piacerebbe da morire vederlo come dirigente della magggica 💛❤️….
    E mettiamoci pure che è tifoso della ROMA 💛❤️…

  4. Boniek sa di calcio come pochi e se si sbilancia in questi termini, in particolare sui nuovi acquisti, non credo dica scemenze.
    Rimane solo il rammarico dei 2 “calciatori” che hanno di fatto bloccato l’arrivo di un mediano, con quel tassello la rosa sarebbe stata davvero di prim’ordine per la serie a.
    Ora la palla passa a Giuseppe, che deve valorizzare i vari Villar, Diawara Cristante, che non saranno prime scelte, ma lo spagnolo in particolare ha margini di miglioramento enormi, la prima metà dello scorso campionato non va dimenticata.

    • Cristante è già un suo pupillo… vediamo il lavoro che riuscirà a fare con Villar…
      Comunque Giuseppe Mourinho non si può sentire… a sto punto meglio Peppe… 😉

  5. Bravo Boniek persona perbene credibile vero tifoso silenzioso dell ASRoma
    Zenone con tutto il rispetto a te non te conosce manco chi te conosce fai il bravo si umile

  6. Pure Deccanio si è informato con il suo fegato, che ha chiesto asilo politico, tanto è che ora il suo cervello comincia a skoorejare e spara razzate dalla mattina alla sera…

  7. Nessuno lo dice ma Mou DEVE vincere la Conference, punto e basta!

  8. Zibí un grande Romanista e grande dirigente, oltre che uomo di campo e conoscitore di calcio.
    Ci vorrebbe un dirigente del suo peso internazionale nella società Roma.
    Uomo forte e senza peli sulla lingua.
    Magari un giorno…

  9. Ha detto la verità, la Roma ha fatto una grande campagna acquisti dalla quale é uscita molto rinforzata tra rosa e allenatore abbiamo fatto un enorme salto in avanti quanto grande lo dirà il campo!la cosa palese é che le altre invece i passi li hanno fatti all’indietro ridimensionandosi.Rispetto a le altre siamo una società in ascesa che migliorerà di stagione in stagione e anche sul settore giovanile dal quale stanno uscendo i primi diamantini

  10. Quanto mi piacerebbe Zibì come dirigente. Lo stesso vale per Rudi, Rocca,…e un domani non troppo lontano Totti e DDR… gente seria e la nostra storia.
    FRS 💛 ❤️

  11. Zibí può dire tutto (questa volta tra l’altro valutazioni sensate ed equilibrate), lui è un romanista super plus, un’istituzione, per me un orgoglio.

  12. Finora chiunque parla di Mourinho ne parla sempre bene, solo quella tristezza di uomo di decanio e riuscito a dire certe cose ma si sa che lui di calcio capisce poco e rosica tanto quando si parla di Roma. Forza Roma

    • (Da cantarsi con la musichetta dello spot ‘Cinzano’ degli anni ’60)

      Di ch?… Di ch?..Di Canio!

  13. I calciatori nominati sono uno meglio dell’altro e sono nostri, questo è ciò che conta.
    1) La Roma ha i mezzi per vincere la Conference Leaugue anche se c’è un avversario tosto come il Tottenham ma di qua c’è Mourinho che conosce bene quei calciatori avendoli allenati.
    2) La Roma è già costruita per tornare in Champions League, è una squadra attrezzata per questo ed avrà l’opportunità di rinforzarsi ulteriormente già a gennaio a stagione in corso nel momento cruciale, penso che possiamo lottare per lo scudetto anche a dispetto dei pronostici che vedono Juve ed Inter davanti, comunque ce la possiamo giocare almeno da poterci assicurare una delle prime quattro posizioni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome