Bove al Lecce, intesa su formula e cifre. Ma ora Mou chiede un sostituto per dare l’ok

65
1902

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO ROMA – Il Lecce in pressing sulla Roma per Edoardo Bove, e l’intesa è sempre più vicina. Lo racconta l’edizione odierna del Corriere dello Sport.

José Mourinho aprirà ad una cessione solo se avrà un sostituto. Questo significa che c’è una trattativa impostata ma che deve passare per l’ok del tecnico portoghese.

Pantaleo Corvino conosce tutto di Bove. Ha studiato da vicino le sue qualità tecniche e tattiche apprezzandone la duttilità e la maturità, nonostante i suoi 20 anni. Con la Roma, poi, i rapporti sono ottimi quindi non è stato difficile ragionare su un’operazione con la formula del prestito con riscatto e contro-opzione in favore dei giallorossi, sui 4,5 milioni di euro totali.

Insomma la trattativa è in una fase avanzata, siamo quasi all’ultima curva, ma il Lecce è consapevole che potrà abbracciare il giovane giallorosso solo con il via libera di Mourinho. Senza una sostituzione a centrocampo, il portoghese non farà partire il calciatore.

Fonte: Corriere dello Sport

Articolo precedenteRoma, la crisi degli esterni: ora sono tutti in discussione
Articolo successivoMercato impossibile: così i debiti frenano i sogni di Mourinho e Sarri

65 Commenti

    • si, lo sarebbe se avesse giocato un po’ di più. per me Bove è un giocatore destinato a fare una eccellente carriera. non lo avrei venduto.

    • Devi considerare che sia un bene per la Roma. I 4,5ML scritti nell’articolo dovrebbero essere quelli del controriscatto, dunque il lecce lo pagherà forse sui 3ML se dopo il prestito vorrà comprarlo, ma se il giocatore esplodesse e si rivalutasse bene e tu, Roma, lo vuoi riprendere dovrai pagare, appunto, quella cifra “ridicola” per riaverlo o al limite per rivenderlo ad altri a suon di milioni.

    • È un prestito con diritto di riscatto da parte del Lecce e un controriscatto a favore della Roma; la cifra di 4,5 milioni del controriscatto è in pratica un premio di valorizzazione nel caso il Lecce eserciti il diritto e la Roma invece voglia riprenderselo, non rispecchia il valore del giocatore, perché non si tratta di una cessione, ma di un prestito.
      Hanno trovato questo escamotage con la scusa dei riscatti solo per reciproco vantaggio, per valorizzare il prestito; la Roma credo non abbia alcuna intenzione di cedere Bove.

    • Queste trattative, sono quelle oneste, di altri tempi, come fu per Flo, tipo come un premio di valorizzazione… Non come speculare e spremere, alla Frattesi…Sta bene dov’è….

    • Se la cifra del riscatto per il Lecce dovesse essere più alta, anche la cifra del contro-riscatto per la Roma, dovrà essere più alta. L’importante è mandarlo in una squadra per farlo giocare e poi vedere la sua maturazione ed eventualmente riportarlo a Roma

    • Cominciamo bene, sotto col prossimo trentenne artritico
      Ci ricorderemo degli iberici Monchi , Mourinho, Pinto
      Fase tecnica completamente sbagliata sbagliata per assumere Mourinho
      Cosi non creiamo davvero futuro

  1. Io non lo capirò mai, anche riconoscendo che ne capisce più di me, ma se non te lo sei mai filato anche quando dovevi fare sostituzioni a centro campo, perché non gli permetti di vivere la sua carriera ? la stessa cosa con Shomurodov, ne hai bloccato la vendita e in contemporanea acquisti Belotti. Forse lui è/era un mago del pallone ma io seguito a trovarlo indecifrabile.

    • Onestamente?

      A me la risposta sembra veramente semplice..

      Se non vuol far partire Bove (sempre che sia vero).. Probabilmente per un fattore numerico?..

      Tanto che l’articolo.. Non dice che Mou non vuole lasciare partire il ragazzo.. Ma dice che senza un sostituto non lo fa partire..

      Quindi è un discorso numerico.. E mi sembra anche ovvio no?

      Per quanto riguarda Shomurodov.. Per la prima volta.. Da te.. Sto leggendo che è stato Mourinho a bloccare la sua vendita.. La domanda è.. Chi lo ha detto?

      Chi ha detto che Mourinho ha bloccato la cessione di Shomurodov?.. E quando?

      Da quello che sapevo io.. E potrei sbagliare.. Non si era trovato un accordo con altre società (Bologna in primis)

      Queste son cose che si dicono da mesi.. Tanto che ora si è tornato a parlare della possibilità di cedere Shomurodov.. E se Mou avesse bloccato la sua vendita, non se ne parlerebbe nemmeno..

      Forza Roma..

    • Boh, fosse un mero problema numerico, ci sarebbe Tahirovic, che tra l’altro, in una sola apparizione, ha più o meno messo insieme gli stessi minuti di Bove.
      Ma non dimentichiamoci che parliamo di uno che ha avuto la faccia tosta di piangere pure su Brunetto Peres e JJ. Trovando peraltro pure proseliti che hanno avuto il fegato di affermare che Fonseca avesse una squadra più forte della sua!
      Insomma alla fine della fiera, c’è sempre un valido motivo per le mosse di Mourinho, anche le più incomprensibili.
      Mentre i predecessori erano idioti a prescindere che potevano prendere lezioni dall’ultimo dei matti che scrive qui sopra.
      È bella la vita da Special One…

    • Che voglia un sostituto ci può stare, ma se pensa che la roma ceda un giocatore valutato 3 milioni per prendere uno che ne vale 10 volte tanto credo abbia capito male. Ci sono i paletti fpf, inutile girarci intorno, la Roma non può acquistare se prima non vende. Inoltre non dimentichiamo che manca sempre un terzino, acquisto che fino ad un mese fa circa non era previsto. Io spero nelle doti di Tiago Pinto, perché, dite quello che volete, ma negli ultimi mesi ha fatto miracoli nello sfoltire la rosa e nel prendere giocatori a parametro 0

    • Dove sta José.. Stavolta siamo in disaccordo..

      Tahirovic e un calciatore che hai appena messo dentro.. E non sai minimamente come potrà reagire il suo fisico ad un calcio diverso.. E parlo di infortuni eh..

      Io al posto suo preferisco avere un calciatore in più che uno in meno..

      Per quanto riguarda Bruno Peres.. Lo scorso anno si è trovato con solamente Karsdorp.. Tu se fossi stata al suo posto.. Avresti voluto Reynolds e Karsdorp ad inizio anno oppure Bruno Peres e Karsdorp.. Per quanto Bruno Peres non piaccia neanche a me..

      Ma la risposta è scontata no?

      Non è stato Mourinho a dire che la squadra di Fonseca era più forte della sua.. E stato Zazzaroni.. Ad una risposta ad Enrico Camelio su Ocw (la trovi su YouTube)

      Ed è ovvio che con Dybala, Wijnaldum, Celik… Questa squadra è più forte..

      Ma senza i primi due.. La Roma dello scorso anno è migliore di questa?.. Per me si.. Perché avevi Miki e Veretout a centrocampo.. Che ti garantivano un passo diverso.. E con Miki avevi anche molta più tecnica e rapidità..

      Poi possiamo dire che Fonseca cercava di fare un calcio diverso.. Più propositivo.. Ed infatti spostò Cristante in difesa per due motivi..

      Il primo.. Per avere un regista difensivo (cosa che non abbiamo).. Il secondo.. Per dare velocità ad un centrocampo troppo lento..

      Tutto questo a costo di subire qualche goal in più..

      Mou invece preferisce dare e cercare stabilità difensiva.. A costo di rallentare la manovra..

      Sono visioni diverse.. Più bella da vedere il modo in di Fonseca.. Più sicuro il modo di Mou..

      Ma la realtà è che entrambi hanno problemi simili.. Manca un regista difensivo.. In difesa hanno solamente marcatori.. Ed entrambi hanno un centrocampo lento, poco reattivo, ed in alcuni casi anche poco tecnico..

      La Roma è costruita male per caratteristiche.. Da anni ed anni.. E questo vale anche per chi c’era prima di Fonseca..

      Forza Roma..

  2. Ci sono diversi centrocampisti interessanti in questo Mondiale, e ce n’è uno che ancora non ha mai giocato che mi incuriosisce tanto, perché un mio amico (quello dell’Olanda), quando li ho chiesto un centrocampista dal basso che assomiglia un po’ a Pizarro come modo di giocare, mi ha detto di osservare il sudcoreano Paik Seungho, classe 97, ex Barcellona che gioca in Corea e che potrebbe essere un affare a Gennaio a poco. Non l’ho ancora visto giocare però da quello che mi dice lui, è un centrocampista molto interessante perché è il giocatore adatto per incominciare la manovra offensiva dal basso essendo un regista con capacità di dettare tempi di gioco, abile nell’effettuare passaggi precisi in verticale sia di piede destro e sinistro, noto per avere anche un bel tiro dalla distanza e specialista nei calci piazzati. Non è mi dice il mio amico un calciatore tosto fisicamente ma comunque sui contrasti ci mette sempre il piede ed ha buona tecnica ed è capace di saltare nello stretto anche più avversari a ridosso di lui. Non l’ho ancora visto giocare nel Mondiale, quindi sono super curioso. Secondo il mio amico è un affare low-cost con possibilità di poterlo prendere in prestito a Gennaio e con ingaggio basso.

    • Un mio amico invece, (quello della Svizzera), quando gli ho chiesto un centrocampista forte, che non assomiglia a Cristante e Pellegrini, mi ha detto di “osservare” un certo Granit Xhaka, pilastro della Svizzera ai Mondiali, uno che gioca in premier, nell’ Arsenal primo in classifica..
      Secondo il mio amico Xhaka era il primo nome fatto da un certo Josè Mourinho alla nuova proprietà americana, ed il mancato arrivo dello svizzero è ad oggi un mistero..

    • Amedeo, Mourinho avrebbe fatto giocare Xhaka nella posizione di Cristante con la conseguenza che avrebbe rallentato il gioco più di Brian dato che usa solo il sinistro. Sarebbe stata una spesa inutile, costosa e deleteria.
      Arteta, che ha studiato da Guardiola, oltre ad essere stato un buon centrocampista, ha deciso di spostarlo interno sinistro dove ha modo di inserirsi e verticalizzare. Qui col centrocampo a 2 non lo avrebbe mai potuto fare. Conclusione: meglio così, con Mourinho non sarebbe servito a niente, esattamente come i 2/3 della rosa attuale.

    • Semplicemente da quello che si evince da un altro articolo qui, è probabile che ci dovremmo accontentare di un mercato al limite “low-cost” o di prestiti ed operare bene in tal senso in un mercato di riparazione non è affatto facile. In questo periodo chiudono diversi trasferimenti sull’asse Asiatico (Giappone, Sud Corea) ed Europa (Germania, Inghilterra, Olanda), perché le cifre e condizioni sono ottimali e più basse. Ho evidenziato questo calciatore perché mi è dato di capire che le condizioni possono essere molto basse ed è un buon calciatore ed ha caratteristiche che non vediamo da tempo qui da noi. Lo scorso Gennaio il Bayern Monaco firma un giovane centrocampista/regista sudcoreano che il mio amico mi diceva che quello era da prendere per noi. Questo ragazzo era già sotto osservazione anche da parte di un club italiano ma questa tipologia di calciatori li puoi prendere solo nel mercato invernale, in estate non te li danno in prestito ed i migliori giocatori e talenti di quei campionati si sono già mossi prima. In Germania ed Olanda lo hanno capito perché in estate ti ritrovi con i potenziali scarti. Io sto seguendo il Mondiale e Nazionali come Giappone, Sud Corea ed Australia hanno giocato bene e fatto vedere diversi bei giocatori. Come ho scritto giorni prima del Mondiale, un Ritsu Doan a me fa impazzire ed ha siglato due reti nel Mondiale, e questo qui da noi diverebbe una stella, tecnicamente inferiore solo a Dybala. Perché se gli altri fanno affari a basso costo con questa tipologia di calciatori non possiamo farlo anche noi?

    • però secondo me, vedendolo giocare, forse è meglio per lui e per noi che xhaka resti dove è.

  3. …il ragazzo merita di giocare e va bene la formula adottata perchè consente di non perderlo in caso di affermazione a certi livelli (vedi il caso Frattesi). Tenuto conto della necessità di vendere per comprare, mi aspetto un centrocampista di qualità al suo posto…vediamo…daje Roma daje

  4. Manca la cifra del controriscatto. Quanto pagheremo per la valorizzazione del ragazzo?
    Comunque è giusto mandarlo a giocare. Qui sta perdendo tempo.

  5. forse ne servono 3 o 4 di sostituti, dato che ha giocato 111minuti in un terzo di stagione, e i soli rientri di Giggino e Darboe dagli infortuni, potrebbero lasciarci scoperti, con solo 9 (più Pellegrini) giocatori per 2 posizioni.

    • giustissimo, concettualmente l’articolo non sta in piedi dall’inizio alla fine.

      questo con mou non ha mai giocato, perchè darlo via per prenderne un altro, non credo prendano Modric…. e allora provalo.

      ha giocato molto più Felix per esempio, io non capisco.

      ❤️🧡💛

    • in più c’è Tahirovic, che come giustamente già è stato fatto notare ha già giocato più di Bove.

    • ma come ogni volta, qualcuno dovrebbe spiegarmi come li fai gli acquisti, dato che hai firmato un accordo, che riporto per intero dall’articolo di calcio&finanza:

      Nel dettaglio, la Roma dovrà avere entro la stagione 2025/26 uno scostamento accettabile a livello di “football earnings rule” (la norma che ha sostituito quella legata al break-even” pari a massimi 60 milioni aggregati per le stagioni 2024 e 2025.

      Inoltre, la società giallorossa ha accettato una sanzione una multa pari a 5 milioni (il 15% della sanzione complessiva) che l’UEFA prenderà dai premi legati alla partecipazione alle coppe nella stagione 2022/23, mentre ulteriori 30 milioni (il restante 85% della sanzione) sono condizionati al rispetto degli obblighi nelle prossime stagioni.

      Nella stagione 2022/23 e 2023/24, inoltre, la Roma non potrà iscrivere nessun nuovo giocatore nella lista UEFA per le coppe a meno che il “Bilancio della Lista A” non sia positivo. “Il “List A Balance” è definito come la differenza tra i costi dei giocatori in uscita (“Risparmio sui costi”) e i costi dei giocatori in entrata (“Nuovi costi”)”, spiega l’UEFA. Questo obbligo sarà invece condizionato al rispetto dei target finanziari per le stagioni 2024/25, 2025/26 e/o 2026/27

      La Roma inoltre ha accettato che se dovesse superare i limiti indicati dall’UEFA del – 60 milioni aggregato, la stessa federcalcio continentale potrà applicare le seguenti sanzioni sportive aggiuntive, che dipenderanno dalla cifra in eccesso:

      restrizione riguardo il numero di giocatori registrabili nella lista per le competizioni UEFA;
      esclusione dalle coppe per una stagione.

      “Il Settlment Agreement scadrà quando la Prima Sezione CFCB confermerà che il Club ha soddisfatto lo scopo principale dell’Accordo e avrà raggiunto il rispetto della regola degli utili calcistici al più tardi al termine del Regime di Transazione. Tutte le Restrizioni Sportive, se applicabili, cesseranno di applicarsi. Eventuali Contributi Finanziari non pagati, siano essi realizzati, condizionali o incondizionati, restano dovuti”.

      Qualora invece la Roma non dovesse rispettare l’accordo, l’UEFA potrebbe applicare una delle seguenti sanzioni a seconda dell’entità della violazione:

      multa;
      Limitazione del numero di giocatori nella stagione 2027/28;
      Divieto di tesseramento di nuovi calciatori nella stagione 2027/28;
      Esclusione dalla prossima competizione UEFA per club per la quale altrimenti si qualificherebbe nelle successive tre stagioni a partire dalla stagione 2027/28.

  6. ….infatti gioca sempre ed è indispensabile. Non lo dico contro l’allenatore, del quale non conosco il pensiero, ma al giornalista che ha scritto il pezzo.

    • Il problema non è il giornalista ma chi non lo fa giocare però lo blocca.🤦‍♂️🤦‍♂️

    • caro romano, nessun mistero su BOVE secondo me.
      Quando giochi al 99% gare sul filo del risultato lui ha sempre avuto davanti gente che al MISTER dà maggiori certezze. Quindi raramente, se non sei sul 2 a 0 a 20 dalla fine o quasi, va in campo oggi con 2 posti a centrocampo per CRISTANTE o MATIC, CAMARA o PELLEGRINI, ieri per lo stesso BRYAN, SERGIO o MYKY arretrato, persino VERETOUT, pure ai margini, a fine stagione scorsa.
      Altra cosa ZALEWSKJ scoperto in assenza totale di alternative (LEO rotto, CALA bocciato e a Genova, ELSHA rotto, VINA sempre in campo fino a dicembre/gennaio e indisponibile…) e autore subito di belle gare che gli son valse il salto doppio da primavera a titolare in A superando VINA (gare fantastiche direi, considerandone età ed esperienza.)
      Però la rosa non può (deve) privarsi di EDOARDO senza un sostituto, sempre che la ROMA voglia raggiungere il livello di chi da qualche anno arriva davanti, ovvero 25/27 uomini dei quali il Mister di turno si fida, tra i titolarissimi e le seconde linee… EDOARDO non ha la possibilità di giocare di più al momento, e penso dovrebbe andare in campo più spesso, ormai sono con questo 2 anni a galleggiare in panchina, affiorando raramente in campo. Questo può essere ok per un 27/30 o uno di nome fatto che entra spesso in certe rotazioni, ma diviene pessimo un ipotetico terzo anno di scarso minutaggio alla sua età, almeno per me. Fossi BOVE chiederei di partire per una squadra di A qualunque che mi assicuri di giocar spesso.

    • Silvio, ti smonto subito… è entrato Tahirovic in una partita tirata e in bilico come quella contro il Toro.
      Capisco però la voglia di venire sempre e comunque in soccorso al Conducator, qualsiasi amenità gli passi per la testa.
      Lui non sbaglia mai, e se proprio succede, è perché qualcuno l’ha indotto all’errore…

    • alla seconda presenza Bove entra col Verona sul 2-0 per loro, gol di Bove del 2-1 e pareggio poi di Volpato. tutto ciò già l’anno scorso.

    • UB40, lascia stare,THAIROVICH é apparso praticamente quest’anno e ha appena assaggiato il campo.
      Hanno pure caratteristiche molto diverse.
      Tahirovich é più simile a Matic, Bove a Camara, con più tecnica potenziale…
      BOVE tra 6 mesi, se sta a Roma, é la terza stagione… non sono paragonabili, neanche volendo come te attaccare Mourinho.
      … nel post più su parli di Tahirovic come “mero numero in rosa” perché vien bene al tuo argomentare, in un altro lo presenti come primo, nelle gerarchie, davanti a Bove (ma quando mai ?!), argomentando diversamente… in entrambi i casi serve al tuo discorso da tempo solo a disprezzar MOURINHO, e stop.
      Credimi, se “al conducador” e alle sue “amenità “, come lo appelli con evidente disprezzo, preferisci FONSECA e il gioco che fanno alcuni, niente da dire, è questione di opinioni.
      Per me attaccare Mourinho me lo aspetto dai tifosi di altre squadre, che preferirebbero la panchina della Roma sotto il c… di un pirl.. qualunque e no di uno dei coach più importanti del mondo del calcio, che messi insieme TUTTI i concorrenti in A neanche in 5 carriere vincerebbero 1/3 o affronterebbero 1/8 delle gare importanti che ha giocato… perdonatemi voi antiMou… a me sta da Dio, condivida o meno certe scelte, finché decide di guidare la ROMA.
      Però ti prego non tirar fuori discorsi tecnici da scalata degli specchi con me che di calcio ne so almeno quanto te, giocato non saprei (io sono stato il Thairovich 17enne della rappresentativa sarda secoli fa, e ho attraversato e conosciuto prima diversi ruoli, però ho smesso l’agonismo a neppure 20 anni e poi pure BONIEK, un calciatore vero, per dirne uno, di tattica ne capisce zero per me…)
      Non smonti me di sicuro…😁.
      Esprimi semplicemente e chiaramente le tue idee che vorrebbero un FONSECA o un ITALIANO o uno SPALLETTI (pure JURIC, o DE ZERBI ? Questo non so…) al posto del portoghese attuale, come OGNI tuo POST più o meno sottilmente da settimane, e mesi, dice, a prescindere da discorsi tecnici e perculate varie. Il mister attuale non ha certo bisogno di “matti che scrivono qui”… 😉 comunque…

    • @SardegnaGiallorossa (S1967)
      Arriva il momento in cui le cose finiscono
      Il giorno prima avevi vinto 30 trofei ,da quel giorno non vinci piu’ niente
      e’ normale
      Io continuo a vedere in Mourinho un vecchio allenatore malinconicamente avviato sul viale del tramonto
      Insisto il nostro ciclo e’ terminato con la conquista della Conference. Quest’anno vedo solo peggioramenti : gioco inesistente e giocatori che sembrano appagati non saprei dire un nome di uno solo dei nostri migliorato
      In piu’ il calcio e’ totalmente cambiato da quando Mourinho ancora vinceva
      Nella singola gara devi gestire le energie di 16 giocatori non 11. Devi saper gestire i cambi
      Si gioca ogni 3 giorni : devi saper gestire il turnover ( gli infortuni di Dybala Pellegrini e Mickhitaryan l’anno scorso non depongono bene in questo senso )
      Sono presenti sul mercato tanti giocatori a parametro zero che ti permettono ogni anno di rivoluzionare la squadra. Ma Mourinho e’ valido solo nel creare il cerchio magico
      Il mondiale e li a dimostrare a chiunque abbia occhi , abbia giocato o non abbia giocato a calcio, che il calcio e’ sempre piu’ un gioco per i giovani che sanno correre . E Mourinho e’ un allenatore per i vecchi che sapranno anche gestirsi ma corrono sempre meno specie quando li fai giocare ogni 3 giorni
      Aspettiamo pure giugno poi mi racconterai per bene
      Purtroppo il mio tempo si accorcia e non vedo futuro per questa Roma
      Insisto 5 campioni e 11 giocatori buoni e dinamici e con qualche schema di gioco si va in Champion
      Questa difesa a 3 e’ una pietra tombale incomprensibile per questa squadra
      ma tu sai sicuramente spiegartela

    • “Arriva il momento in cui le cose finiscono”
      Non tutte, purtroppo.
      Per esempio le stupidaggini che scrivete tu, zazzenone, ub et alia… Tanto che avete convalidato la Teoria di Einstein:
      “Ci sono solo due cose infinite: l’universo e la stupidita’ umana. Anche se sul primo ho qualche dubbio”

  7. Meglio venderlo a poco e fissare un controriscatto basso. Ha bisogno di giocare con continuità e sono convinto che in futuro ci darà tante soddisfazioni.

  8. cioe’ cristante rimane e bove parte….semmai doveva essere il contrario,cristante al lecce e bove titolare!! nun se ne azzecca una che sia una!!forza ROMA

  9. Se vede che je fa troppa compagnia m panchina e non lo vole perde…farà la fine de Pellegrini lasciato andare per due spicci e ricomprato a suon de quattrini. Tutto perché non se po’ passa alla difesa a 4.

  10. per quel poco che si è visto, le soddisfazioni potrebbe darcele già adesso. Ma meglio che vada a giocare che restare qui ad ammuffire guardando gente più scarsa di lui ciabattare per il campo.

  11. Con una volpe come Corvino ritengo che non lo faranno giocare per non valorizzarlo e poterlo poi riscattare completamente. Sembra un affare, invece è una trappola 👈

    • vero potrebbe farlo, ma poi avrebbe chiuso col vivaio migliore d italia e corvino é una volpe ma non uno stupido..

  12. io penso che meriti di giocare. è giusto che possa provarci.
    non ha mai messo una parola fuori posto. si è sempre fatto trovare pronto.

    a me come giocatore piace. penso anche a Mourinho, ma lui vuole giocatori più fisici in quel ruolo. o bove diventa modric o non lo vede…e il ragazzo anche sul piano umano merita di più.

    poi a noi che ce frega, ciavemo cristante…

  13. Tutto verte sul premio di valorizzazione ovvero la differenza tra il controriscatto ed il riscatto.
    Credo che per 6 mesi di prestito tale cifra non potrà essere superiore ad 1 ml.
    Non possiamo permetterci premi di valorizzazione superiori, altrimenti rischiamo di perdere il giocatore.
    Ricordo che dobbiamo terminare ogni sessione di mercato a saldo 0 o positivo.

  14. la formula così come descritta credo che tenda a premiare, giustamente, il Lecce se dovesse valorizzare Bove. E secondo me ha un senso. Per il resto, che Mou voglia un sostituto o abbia dato l’ok al prestito…beh credo che il CdS non sappia proprio una emerita ceppa…come sempre tanta fuffa.
    ❤️🧡💛SSFR💛🧡❤️

  15. Io lo darei in prestito biennale con obbligo di un certo numero di presenze! Ingaggio a metà’ fra Kecce e Roma! Per né non è’ inferiore a Cristante!

  16. Se avessimo il boemo in panchina tuti i giovani giocherebbero sarebbero valorizzati al massimo e certe cariatidi starebbero a spillare milioni altrove , non vinceremmo , tanto non è che oggi fai faville eh , ma almeno ci divertiremmo e i conti starebbero in super positivo ogni anno , tanto non puoi spendere , che senso ha avere un mister che chiede solo campioni se non li puoi avere ? Il boemo è troppo vecchio e non ci si fida ? allora prendi uno simile e valorizzi ciò che hai , con Mou sarà impossibile .

    • Ti sei divertito a prenderne 5 in casa dal Cagliari quasi retrocesso (ZZ)? Sette dal MU (pelatone) e dalla Viola (DiFra)? Otto, sempre dalla Viola (LE) Sei dal Bayern e dal Barca (Garcia) e anche dal ManUn? (Fonseca). Bravo. E allora “ridi pagliaccio”. Noi non possiamo!

  17. ciao ragazzi, io, tranne qualche eccezione, non avrei intenzione di commentare il mercato, spesso fantasia, come le punizioni per i reati sportivi, oggi della Juve domani chissà, prefigurate da alcuni giornali (e da ieri la sorpresa che lo stato avrebbe approvato 60 mensilità per un’ulteriore rateizzazione dei debiti fiscali, senza multe ed interessi, cosa che secondo il ministro “il calcio non é un mondo a parte!” tuonava l’altro ieri, non sarebbe successa…).
    Il calciomercato della ROMA non fa eccezione, finora con PINTO e i FRIEDKIN mai é stato neanche immaginato (e nomi ne han fatti decine).
    L’eccezione é nel nome di KARSDORP, che andrà sostituito da qualcuno. Non é neanche detto al 100% però, visto che per qualche opinionista potremmo restare così… sul laterale il nome dei 2 che sono già stati in ITALIA, ODRIOZOLA e DALOT, mi troverebbe accontentato in entrambi i casi.
    Però, se dell’ex milanista non so i costi, ho visto che ODRIOZOLA fu preso dalla Real Sociedad nel 2018 a 40 milioni, ha una rescissoria modello Spagna di 100, percepisce per alcune fonti 3,7 netti fino al 2024, si é fatto 6 mesi al Monaco nel 2022, ma nell’anno a FIRENZE Commisso pagò l’ingaggio a metà col Madrid.
    ODRIOZOLA l’ho visto giocare qualche volta, in costruzione é stato in A di un altro pianeta rispetto a RICK, dietro non saprei anche perché la difesa di ITALIANO é… emozionante.
    I viola desideravano tenerlo rinnovandone il prestito, ma MADRID pretendeva ora l’intero ingaggio a carico loro, quindi… la ROMA può (vuole) prenderlo a gennaio a quella cifra?

  18. Un giovane promettente di 20 anni deve poter giocare, se non tutte una buona parte delle partite stagionali, altrimenti rischia di regredire.
    Quest’anno Bove ha giocato 43 minuti in campionato, in 5 scampoli nei finali di partita.
    In coppa non è andata molto meglio: 73 minuti totali.
    Con il rientro di Gini, l’ambientamento di Camara ed il probabile arrivo di altro giocatore già pronto in mediana l’impiego di Bove non subirà di certo un’accelerazione.
    Così il giocatore rischia di bruciarsi.
    Un conto è Volpato, che ha due anni in meno e può ancora dividersi tra primavera e prima squadra, accontentandosi x ora di apprendere dai giocatori più esperti e dello spazio che gli viene concesso in prima squadra, ma per Bove è giunta l’ora di provare a salire un gradino.
    Io non ho tutte queste certezze di vederlo arrivare a livelli “da Roma”, come non ce le avevo x Frattesi o per Pellegrini.
    Le premesse sono buone, ma ora deve metterci del suo e per farlo deve poter giocare.
    Il Lecce attuale mi sembra un contesto ideale dove provare a crescere.
    Ovviamente anche i salentini devono avere interesse a scommettere sul giocatore ed ad accettarne gli errori di inesperienza che inevitabilmente ci saranno, e perché ciò accada devono poterci trarre un’utilità.
    Non so se le cifre pubblicate nell’articolo sono vere, ma se così fosse probabilmente si tratterà di un diritto di riscatto a 3 mln con controriscatto a 4,5, magari esercitabile tra 1 anno e mezzo.
    1,5 mln è proprio il minimo del premio valorizzazione da riconoscere ad una squadra che da spazio ad un tuo giovane per poi rivendertelo “pronto”.

  19. In ogni articolo è sempre mou che decide, poi se le cose non vanno è Pinto a decidere,sarebbe opportuno fare degli articoli parlando solo del fatto e non infiorarlo,con nomi tanto per farli.

  20. Se va a giocare può solo migliorare l’importante è che la Roma si mantenga una clausola che con 4/5 milioni tra due anni lo puoi riprendere

  21. Se andasse via,onestamente mi dispiacerebbe non poco. Se andasse all’Inter ancora di più. A quel punto preferirei all’stero.

  22. Il fatto che Bove vada a Lecce e non a Sassuolo a me fa molto piacere.
    Il Lecce può diventare il nuovo Sassuolo, ma più economico. Viva il sud!
    Io gli darei anche Volpato in prestito in modo da aiutarli con la permanenza in A.
    Tanto con Dybala e Solbakken non c’è posto.

  23. Non capisco il concetto di mandarlo a giocare..perché qui farebbe il controllore dell Atac ? ..nessuno si chiede perché qui non gioca? perché mourinho chiama ” bambini” i 2003 che in altre nazioni so titolari ai mondiali ? ..io la risposta ce l ho..ma qui molti non la vogliono sentire in nome del dogma che Mou è infallibile.

    • “..io la risposta ce l ho..ma qui molti non la vogliono sentire…”
      Quindi anche la tua “verita’” (sic) e’ un DOGMA. Anche tu sei infallibile – come tutti gli anti Mou/Pinto/Friedkins –

  24. Intanto nell’amichevole internazionale primavera l’as Roma vince 6 a 2 contro rapid Vienna
    Bravi quando anche le amichevoli sono fatte seriamente continuate cosi’portate freschezza e ri novo mentale

  25. Un’ altra caz∑a.. per mantenere una romeetta. Avanti con cristante matic e lukic e la C.-L. e’ assicurata. Follia. Hai un talento e lo dai al maledetto lecce ?

  26. Mi chiedo perché gli americani bravini vanno dappertutto e le pippe arrivano da noi. Dest il Milan come lo ha preso? Stesso ruolo da noi arriva Reynolds

  27. Al Lecce, ripeto, oltre Bove, darei in prestito biennale anche Volpato! Ci guadagneremmo tutti! Al Jecce servono e noi li facciamo maturare! Ma regalarli come per altri al Sassuolo, no!

  28. Secondo me è bene che vada in prestito ,sia per il suo bene che per quello della Roma ,che si valorizza e poi visto che MOURINHO non lo vede ,(visto che il suo impiego è 111 minuti ) almeno lo valorizziamo e cresce come giocatore e come uomo

  29. Errore grande della Roma, Edoardo ha grandi qualità, sia di possesso che di visione di gioco. Ragazzo molto umile e professionale, diventerà un grande centrocampista. Spero la Roma inserisca la formula del controriscatto per riportarlo a Trigoria.

  30. Come scritto in passato, penso che Mou avesse in testa una Roma plasmato in testa una squadra improntata con la difesa a 4 ma il mancato arrivo del difensore centrale mancino di impostazione, di cui penso ci fosse un accordo, ma che potrebbe arrivare a Gennaio, oltre al non infortunio di Gini, che ha forzato la mano per prendere poi Mady, questo poi ha cambiato il progetto tecnico originale, ed Edoardo è stato penalizzato proprio perché non siamo passati al cambio di impostazione di gioco come auspicato penso da tutti (inclusi Celik, Vina, Matic).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome