Calciomercato Roma, è fatta per Llorente ma cambia la formula: sarà un prestito secco. Si lavora ancora per Kristensen

97
5349

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – E’ fatta per il ritorno a Roma di Diego Llorente: in questi minuti il club capitolino e il Leeds stanno siglando i contratti.

La trattativa ha avuto un piccolo rallentamento perchè sono cambiate le modalità del trasferimento del difensore: lo spagnolo tornerà a Trigoria in prestito secco, senza obbligo di riscatto.

In precedenza si era parlato di riacquisto obbligatorio a 5 milioni di euro, ma a quanto pare gli accordi tra Roma e Leeds sono cambiati.

Non è ancora fatta invece per il danese Kristensen: i due club si rincontreranno la prossima settimana per provare ad arrivare a un accordo, sempre sulla base di un prestito.

Fonte: Gianlucadimarzio.com

Articolo precedenteMourinho, rese note le motivazioni sulla squalifica: “Ha leso gravemente la reputazione di Chiffi e messo in dubbio i meccanismi di designazione”
Articolo successivoBruno Conti: “Roma nelle mani di Mourinho, non ne esistono di migliori. Ho generato almeno 180 milioni di plusvalenze”

97 Commenti

  1. Meno spendiamo meglio è! Mercato ad oggi in attivo di più di 50 mln, va bene il FFP ma non si può destinare nulla per prendere qualcuno? Io lessi che la Roma doveva finire solo il mercato in attivo.

    • chi non “capisce” questo mercato si merita shomurodov 18 mln.

      ❤️🧡💛

    • Io capisco che la società abbia in mente questo, prima incassiamo da Ibanez 25 mln minimo e poi investiamo e qui c’è il crocevia, un paranetro zero in mezzo ed un Morata a titolo definitivo? Oppure uno Scamacca in prestito ed un Sabitzer con riscatto obbligatorio? Se non parte Ibanez…. non si sblocca nulla.

    • ci vogliono due attaccanti forti e un centrocampista bravo. Non si può fare un campionato con Scamacca/Belotti, o Morata/Belotti e a centrocampo manca un leader vero.
      Scamacca arriva in prestito, Belotti lo vendiamo per cavarci due spicci, facciamo l’investimento vero sulla punta e il centrocampista/mediano.

    • Dove sta l’attivo di 50 mln? Le cessioni fatte finora servivano per ripianare in parte le perdite del passato esercizio, ora o vendono qualcuno e possono investire o entra qualcuno gratis o in prestito sempre a fronte di uscite gratis o in prestito Dobbiamo sperare che Pinto riesca a vendere qualcuno, da Karsdorp a Spinazzola, Ibanez o Belotti, il Toronto non è più interessato?

  2. non si era mai vista una società che fa un mercato di soli prestiti più che la Roma sembriamo il Torino ma tanto vale avere una proprietà italiana se gli stranieri qui non investono e aspettano solo lo stadio che se poi non lo fanno andranno via come quegli altri

    • mi pare sia l’unico prestito di questa sessione, gli altri due chi li avrebbe prestati?
      Ma poi rendetevi conto di come va il mondo…il calcio è al collasso se non v’è ne siete accorti, in Italia peggio me sento.

    • e quali sarebbero queste proprietà italiane che ardono dal desiderio di acquistare la Roma e che evidentemente negli ultimi 10 anni hanno giocato a nascondino? perché non credo che esistano pregiudiziali geografiche…. dai dai dicci dicci ….

    • Ho capito, dato che siete 6-8 commentatori e pollici a sostenere questa sciocchezza, ti dico un segreto: dybala è costato 50 milioni, matic 35 e ndicka 28+bonus. Adesso stai meglio? invece la tua di squadra quanto ha speso?

    • Hai la memoria corta e non sei neanche informato, solo un bastian contrario.
      L’inda di Massimo Moratti (e anche di Mou) aveva il record di parametri zero: una ventina se non sbaglio.

    • Veramente dovremmo ringraziare il cielo se non ci costringono a comprare un difensore di 31 anni ed un terzino con un punto interrogativo enorme, ma ci accordano il prestito. Se ci troviamo in cattive acque è proprio a causa di “incauti” acquisti negli ultimi anni (non c’è bisogno che ti ricordi i nomi).

    • ma non capisci che non si possono muovere per via del fair-play e se si sgara ti buttano fuori dalle coppe sei consapevole?senza Fair play i friedkin ci sarebbero andati giù pesante sul mercato dato il loro patrimonio,ma non ti preoccupare il mercato è lungo e sicuramente ci saranno sorprese,se te la devi prendere con qualcuno prenditela con Pallotta e gli ex ds prima di pinto che secondo il mio parere lasciano una situazione finanziaria molto brutta alla nuova proprietà!le tue critiche sono insensate!

    • Cioè arrivi a prendere in prestito un giocatore forte che va per i 31 e che ha già giocato da te quindi niente inserimento e ti lamenti??? Se si rompe non hai rischi e l’anno prossimo se lo vuoi lo paghi pure di meno col contratto quasi a scadenza e per la sua età? Davvero a volte penso che si scrive prima di riflettere! A Pinto andrebbe fatta una statua!!! Un genio!!!

    • Luca.. Raccontaci quali sono i prestiti fatti da questa società?… Ricordando sempre che Ndicka e Aouar sono si parametri zero.. Ma ora sono asset della Roma..

      Secondo punto.. E davvero così complicato capire che il presidente di una squadra di calcio non mette soldi di tasca sua.. Perché non può metterli.. È questo vale per tutti i presidenti..

      Veramente.. Serve frequentare un università per capire questo dettaglio?

      Terzo punto.. Lo porti tu Luca un presidente Italiano che mette 800 mln per comprare e coprire le perdite della Roma?.. Che poi cosa cambia se è italiano..

      Se ci fosse stato qualcuno interessato si sarebbe mosso da tempo.. Ma spiegaci.. Chi è interessato ad una azienda che fattura poco è perde tanto?

      Si Azienda.. Purtroppo è così.. Le società di calcio per un imprenditore oggi sono aziende.. Anche se non ci piace..

      Ed ecco perché chi prova a comprare sono le multinazionali, gli americani i cinesi, qualche Arabo.. Che provano ad esportare il marchio e farsi pubblicità..

      Tralasciando gli Arabi che in Italia non vengono.. Ma vanno in altri campionati dove ci sono possibilità maggiori.. Mettendo da parte loro che tirano soldi come se fossero pezzi di carta da buttare, con false sponsorizzazioni.. Tutti gli altri non possono..

      Se no oggi la Fiorentina con Commisso che ha un portafoglio personale di 15 miliardi.. Sarebbe una delle regine del campionato.. Ma non è così..

      È poi c’è la Uefa che ha il preciso compito di rendere più potente chi è già potente.. E di bloccare quelle società che vorrebbero crescere..

      Servirebbe più informazioni su questo.. Invece si fa troppa disinformazione su come funziona i costi ed il calciomercato del 2020..

      Forza Roma

    • Oggi caro Luca, in Italia, solo il gruppi Ferrerò può permettersi una società di calcio ad un livello euromondiale…💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

    • non stai bene…..non dici verità….o fai finta di non sapere…..spiegami perché….solo questo

    • la Juve ci ha vinto il primo scudetto di conte prendendo Barzagli, Pirlo e compagnia bella…….. non conta il costo ma il valore.

  3. no no era meglio spende tanti mln con contratti a 3-4 anni per poi ritrovarsi sul groppone ..un esercito di esuberi…
    me pare che Lukaku è stato un prestito forse giocava nel toro?

  4. Poesse, ma solo poesse eh, che forse stanno evitando di mettere a bilancio questi soldi per fare uno o due acquisti di livello senza sforare i limiti. Non ci facciamo prendere dal panico. E poi scusate ma se me prendono tutti giocatori del livello di Marco e Dybala a 0 io ce metto la firma. Tutti a parametro 0 e in prestito 😂

  5. Lo dissi chiaramente è inutile che vai a cedere giocatori come Missori a due soldi per poi prenderne uno in prestito che manco sai se lo riscatti a cifre superiori di quanto hai ceduto i propri giovani, questa non è programmazione ma sopravvivenza, a prescindere del FFP.
    Se neanche vai a stabilire un riscatto obbligatorio su Llorente che sarebbe il minimo nella campagna acquisti di quest’anno, l’anno prossimo ti ritrovi con lo stesso problema.

    • Non lo dire che poi ti danno del laziale del piagnone in anticipo e di quello che vuole il male della Roma

    • caro alessandro non ci sono soldi. l’accordo stipulato è troppo stringente. Impossibile vincere solo con prestiti e parametri zero. su questo siamo tutti d accordo mi auguro

    • Missori credo sia stato attentamente valutato dal mister visto che lo aveva in rosa. Se è stato fatto partire per “2 soldi” forse quelli vale. Magari tra un paio di anni diventa il nuovo Cafu ma ci credo poco

    • Ansu se sei dipeso dalle cessioni per fare mercato va bene che ti dai via degli esuberi e giovani che non ti servono allo stato attuale facendo le maledette plusvalenze entro fine giugno, ma poi devi fare i conti con il mercato in entrata se per esempio ti dai via Missori un terzino destro che ti sarebbe servito per prendere uno che non sai manco se riscatti scusami ma l’operazione di convenienza o di miglioramento dov’è se poi tra un anno ti ritrovi allo stesso punto di partenza.
      Stessa cosa mettiamo caso che questo terzino destro danese del Leeds ti va bene e non è stato fissato il diritto di riscatto come Llorente cosa assurda in questo caso cosa si fa l’anno prossimo si va a ritrattare con Leeds che ti sparano delle cifre, scusami ma non è per niente ma non facevi prima a tenerti Missori e puntavi su di lui insieme a celik visto che l’hai ceduto a soli 2,5 milioni, ma dico un po’di buon senso no per carità noi sì che siamo furbi visto che non abbiamo raggiunto nemmeno la quota dei 30 milioni di plusvalenze e la multa la dovremo ugualmente pagare.

    • Luca a maggior ragione non ci sono i soldi ti tieni perciò quelli buoni che hai in casa e ti dai via quelli non ritenuti necessari o sacrificabili.
      Se mi dai via Missori a 2,5 milioni per fare plusvalenza alquanto bassa direi e poi ti ritrovi a dover prendere un terzino destro manco a titolo definitivo o con obbligo di riscatto ci spieghi che si fa l’anno prossimo se ti va male o cosa ancora più grave ti va bene e non hai stabilito un riscatto? Cioè cediamo un giocatore che avevamo in casa con margini di miglioramento a soli 2,5 milioni per poi ritrovarci nell’eventualità a spenderne 10 di milioni o a fare un altro prestito, ma francamente ma che senso ha agire così.
      Io poi sono tra quelli che è d’accordo sui parametri zeri prestiti che non ci sono i soldi ecc. ma il mercato in entrata e in uscita va fatto con intelligenza, se tu mi fai ritornare Llorente che sai già com’è in prestito secco e poi me ne fai arrivare un altro sempre in prestito secco cosa fai l’anno prossimo ti ritrovi con il problema trattare sul prezzo che manco hai stabilito.
      Onestamente questa non è programmazione o certezze.

    • Aspettiamo come sarà definita l’operazione. Credo che il prestito preveda comunque almeno un diritto di riscatto.

    • beata gioventù, non sono in grado di gestire la paghetta, però dopo un abbondante numero di spritz pontificano sull’operato degli altri.

    • Forse è poco chiaro che le cessioni di Missori, Volpato e compagnia bella non sono state cessioni per poter fare mercato, ma cessioni per fare le plusvalenze necessarie a raggiungere i vari step di risanamento del bilancio previsti fino al 2026, anzi ’27 in cui andrà raggiunto il sostanziale pareggio . Adesso il mercato dovrà essere fatto in parità o in attivo,perciò escono giocatori gratuitamente (Kamarà, Wjinalduum( ne entrano altri nello stesso modo che non abbiamo costi superiori e così si andrà avanti, si potrà spendere solo a fronte di cessioni renumerative (Ibanez, Karsdorp, etc)

    • che poi non sono operazioni così malvagie. Ti è andata bene con Matic e con Dybala, ti è andata bene con Wjinaldum (se lo avessi comprato, come abbiamo fatto in passato, ora te lo saresti tenuto), ti è andata bene con LLorente. Purtroppo i rischi di acquistare ci sono tutti e basta che un giocatore non si inserisca nel tuo sistema di gioco e diventa un esubero da piazzare (Shomu, Vina, e chi più ne ha più ne metta). I prestiti se sono andati bene poi puoi passare all’acquisto, i parametri zero, male che vada ti costano solo di ingaggio.

  6. Un applauso di cuore a Pinto. Io sono tirchio di natura, meno si spende meglio è,anche perché Llorente non mi piace.

    • Zeno’ a te lo posso di che non sei piu’un ragazzino…lo sai che arrivamo settimi un altra volta si?

    • Una volta che faccio l’elogio a Pinto, mi spolliciano lo stesso
      E chekaaaa…
      Ahahahah 🤔

    • Non potevi essere un po’ tirchio pure nello scrivere? (dai si scherza:p) forza Roma!

    • Testaccino, ma lo sai o no che anche se li tirassi fuori tu 150 MLN per il mercato, non potresti farlo? no perchè ormai qui non si capisce più chi c’è o chi ci fa…

  7. da quello che ho capito oltre ai 30 mln ci hanno infilato un altro bel paletto che non ci permettere di superare il costo della rosa del anno precedente, in soldoni se vuoi prendere un giocatore che tra stipendio e cartellino ti costa x devi vedere giocatori che sono costati x euro lo scorso campionato , noi da questo punto abbiamo dato via tre primavera che non hanno spostato molto. Poi tutti i calcoli precisi non li so ne so che succede se non rispetti questa regola.

    • Vaglielo a spiegare a chi è contento di aver ceduto dei giovani pensando solo al fattore plusvalenza e meno alla questione del monte ingaggi.
      Infatti ci ritroviamo a dover prendere un terzino destro in prestito secco senza manco un diritto di riscatto che guadagna di più di quello che ci avevamo in casa e che abbiamo frettolosamente dato via a 2,5 milioni di plusvalenza.

  8. Llorente già lo avevamo. Servono rinforzi. Passerei al 4-2-3-1. Roma sbrigati che i miglioei vanno altrove. Investore oggi per andare in Champions domani. Rui Patricio, Kristensen, Smalling, N’Dicka, ‘terzino sinistro forte’, Aouar, Verratti/Sanches/Sabitzer, Dybala, Pellegrini, ‘ala sinistra forte’, Morata/Icardi/altro simile. Serve un portiere alla pari o meglio di Rui Patricio, poi Celik, Mancini, Llorente, Spinazzola, Matic, Cristante, Zalewski, Bove, Solbakken, Scamacca.

  9. Avevo festeggiato per l’obbligo a 5 milioni…. sarebbe stato un affare, adesso mi devo rimangiare tutto, in pratica valorizzi il giocatore per loro.
    Tutti questi prestiti perché ormai si è capito che il prossimo anno ci sarà un’altro allenatore e vogliono trovarsi il meno possibile con giocatori che magari non sono graditi al nuovo.

    • Eh più che triste la tua anima è nera e forse anche un po’ bianca con sfumature celeste-pigiama.
      secondo te Llorente a 31 anni ha bisogno di essere valorizzato ?
      L’anno prossimo è in scadenza di contratto.

  10. Ci sta sempre un bastian contrario, qualcuno che deve lamentarsi a prescindere , di come la fai sbagli.
    Platone, non un fesso qualunque, diceva: Vivi alla giornata.
    Ecco intanto bentornato LLORENTE, poi l’anno prossimo si vede.

    • Platone? quello che gioca nel Borussia zagarol? forse Orazio per “carpe diem”. Ciao Gaetano per scherzare e sempre Forza Roma anche da Platone e Orazio.

  11. bene, così lil tema difesa è chiuso. Con la promozione di Bove anche sula mediana siamo ok a meno di occasioni. Ora esterni e centravavanti le priorità

    • Voglio un centrocampista di rottura, che ribalti l’azione. Abbiamo i rifinitori, mancano le ali il propulsore il terminale. Per ora partiamo sperando nel 5 posto

    • Ce lo abbiamo già Sonni: e’ Pellegrini.
      Più rottura de cosi’……..😂😂😂😂😂

  12. Bisogna aspettare le comunicazioni ufficiali..

    Mille nomi al giorno.. Molti sono fatti dai procuratori stessi per fare pubblicità hai loro assisti..

    Altri sono calciatori offerti in giro, non solo alla Roma..
    Altri ancora sono supposizioni.. Specialmente quelli a parametro zero.. Mentre la Roma lavora sotto traccia.. E questo è un bene..

    Per Llorente avrei preferito un diritto.. Non un obbligo.. Ma un diritto a 5 mln sarebbe stato perfetto.. Ma va bene anche così per ora..

    Per quanto riguarda Kristensen.. C’è un nodo chiaro dietro al suo arrivo.. Deve uscire Karsdorp..

    Lo abbiamo visto lo scorso anno anche con l’Inter.. Facevano uscire l’attaccante entrava un attaccante.. Usciva un esterno, entrava un esterno..

    Questa è la nostra serie A.. Un campionato povero.. Mentre in premier gli tirano i soldi.. La nostra serie A non vale nemmeno 500 mln.. E chi guida il nostro campionato deve farsi qualche domanda..

    In questi anni il nostro campionato è stato guidato e gestito da veri incompetenti.. Siamo ancora uno dei pochi campionati con stadi vecchi.. Strutture che non sono nemmeno private.. E questo è un altro aspetto.. Mentre in Inghilterra, ma anche in Germania, in Francia.. Ci sono strutture nuove, di proprietà..

    In Italia siamo rimasti al 1990.. Con strutture antiche.. Poco confortevoli.. Che non appartengono alle società..

    Ma ci lamentiamo solamente in sede di mercato.. Quando questi problemi li puoi vedere con occhio.. Quando arrivano e ti prendono Tonali a 70.. E se oggi ci fossero i Del Piero, Totti, Zanetti,Maldini, sarebbero stati tutti venduti..

    Questa è la serie A..

    Forza Roma

    • Per quanto tu abbia ragione, fino a 10 anni fa tonali (che non li vale manco dipinto) a 70 lo prendevamo noi, co tutti gli stadi fatiscenti.
      Poi è schioppata la bolla. Ma non te preoccupà che tra un pò tocca pure a loro: la premier non si finanzia, non genera profitti: è drogata dalle iniezioni di soldi di gente tipo gli arabi del city, che ci vanno sotto male ogni anno, pur vincendo.
      E nessun sisterma economico si può reggere su sti presupposti: tempo al tempo e implodono tipo il titan, vedrai.

    • Unodepassaggio in parte puoi avere ragione.. Per quanto riguarda gli Arabi almeno.. E non ne sono neanche convinto.. Lo dicevamo anche per il Psg.. Ma sono ancora lì..

      Ma guarda i diritti tv della premier.. Questo indica la grande differenza..

      Di diritti tv l’ultima della premier prende più soldi della prima in Italia..

      Questa è una differenza enorme.. Ed ecco perché una semplice Aston Villa può spendere più soldi di un Mian.. Anche se una fa la Champions è l’altra no..

      Il nostro campionato vale poco.. Per i prossimi diritti tv la serie A ha chiesto quasi un miliardo.. Le offerte non superano i 500 mln..

      Ed hai ragione, una volta eravamo noi a spendere così.. Ed infatti i campioni erano da noi.. Bisognava riformare con idee innovative.. Già da anni.. Ma si chiudono gli occhi e si fa finta di niente..

      Non è questo secondo me il sistema per crescere..

      Forza Roma

    • La Premier guadagna di diritti circa 5 miliardi l’anno, la serie A 1,5.
      Dice non si finanzia……

    • La Premier vende i diritti per l’estero a 2 miliardi di euro, quelli per l’estero capito?
      Mi pare che quelli della serie A valgano 300 milioni, se loro non fanno profitti noi che facciamo?

    • Eccerto perchè solo gli introiti sono 3 volte tanto, i costi no.
      Monte ingaggi serie A e monte ingaggi premier?
      Dice se finanzia…

    • Unodepassaggio.. E ovvio.. Se le entrate sono quadruple.. Anche le uscite possono esserlo..

      Mettiamo da parte il City.. Ma anche il Liverpool.
      Che è di proprietà Americana.. Si può permettere di spendere una montagna di soldi anche senza champions..

      Tra entrate di diritti tv.. Sponsor più alti.. Perché chi fa tre finali Champions chiede sponsorizzazioni più alte.. Sponsor legate allo stadio di proprietà..

      E per questo hanno un fatturato così alto che non hanno mai problemi..

      Poi esploderanno?.. Io questo non lo so.. Ma hanno entrate che noi ci sognamo.. Perché mentre loro spendevano per far crescere il campionato.. Con stadi di proprieta.. E con organizzazione.. Noi spendevamo per comprare calciatori..

      Forza Roma

    • Ma no, se lo possono permettere perchè gli sceicchi ci mettono dentro i soldi a fondo perduto non perchè generano utili e profitti che poi reinvestono.
      Per te city, liverpool, chelsea e arsenal che sgancia 130 per Rice vanno in attivo? E come? Cogli spicci degli incassi degli stadi gioiello da 35000 posti?
      Va in attivo il west ham che molla a cifre folli i giocatori boni come qui, nel loro piccolo, l’udinese e il sassuolo.
      Non è questione di fatturato (che, certo, gli consente di operare con margini più larghi) è questione di differenza fra attività e passività, che è SEMPRE negativa per qualsiasi top club al mondo.
      E quando è così, o ripiani (come fanno loro) o solo questione di tempo il conto arriva SEMPRE, a meno che qualcuno non continua a versare benzina.
      E mentre la c’hanno i benzinari veri e gli americani cicciotti (che pareltro hanno interessi collaterali nelle infrastrutture che qui non esistono che li spingona ad entrarci), qua non ci so arabi e gli americani se chiamano pallotta col ristorante e tacopina uscito dai sopranos.
      Funzionava così pure da noi fino a una ventina di anni fa, solo che gli arabi si chiamavano cragnotti, moratti e tanzi.
      Poi è arrivato il conto.

    • La premier oltre ad avere diritto televisivi altissimi, ha tassazioni più basse relative al pianeta calcio. le tasse sulle transazioni, le tasse pagate sui bilanci delle società. già questo può fare la differenza, oltre ad avere un prodotto in lingua inglese, esportabile in tutto il mondo. Altrimenti il campionato più visto al mondo dovrebbe essere quello Brasiliano, ma il brasile conta zero, il mondo occidentale è anglosassone.

    • Unodepassaggio.. Se gli Arabi finanziano la premier io non lo so.. Sono possibilità che non escludo mai.. Però ci sono anche altri fattori..

      Ho parlato di stadi gioiello solo per dire una cosa che vorrei..

      Ma prendi i diritti tv… Tra noi e loro non c’è paragone.. Loro di diritti tv prendono i soldi della Champions.. La premier vive sugli stessi standard.

      Se vendi il tuo campionato a miliardi.. Anche il piccolo West ham ha già i soldi.. Ed infatti Rice se lo sono tenuti per anni.. Lo potevano vedere già da due anni alle stesse cifre..

      E poi c’è anche il discorso fatto da O’Rey che è corretto..

      Per fare un esempio stupido.. Guarda quanto prende la Roma di diritti tv e guarda quanto prende il West Ham.. Solamente di diritti tv..

      Poi non ti sto dicendo che hanno attivi positivi.. Difficilmente capita nel calcio.. Ma loro possono permettersi di fare mercato da prima degli Arabi.. Da quando la premier è stata rilanciata e si chiama Premier League..

      Io parlo di un organizzazione che i nostri vertici non hanno.. Di riforme che non ci sono mai state.. Lo disse il presidente Viola.. Negli anni 80.. Che in Italia ci sarebbe stato il botto se non fosse cambiato qualcosa.. E parlò anche di stadi di proprietà..

      Anni 80.. Non 2000..

      Forza Roma..

  13. faremo una squadra con calciatori di altre squadre e per giunta anche in prestito secco. Qualcuno più bravo e certamente più qualificato di me, visto che io sono solo un tifoso, mi sa spiegare quale sia il progetto dopo tre anni e soprattutto quale futuro ci attende con questo tipo di mercato? soprattutto visto che stiamo facendo i saldi sui primavera?

    • il progetto tac in attesa dello stadio idem alla gestione pallotta solo che con questi manco in champions si va

    • simone Pallotta la champion’s la ha trovata,
      diciamo che la Sensi ed il suo staff, conoscevano meglio il calcio Italiano di chi li ha sostituiti e riuscivano a fare le nozza con i fichi secchi e due gioielli (non vi scordate che giocavano Totti e De Rossi all’epoca)
      quanto a prestiti e parametri zero, siano i benvenuti. lo scudetto dell’83 arrivò perchè c’era un prestito secco di nome
      Wierchwood che suppliva alla mancanza di velocità di altri elementi della difesa.
      Infatti quando la sampdoria se lo riprese, con una squadra con un Cerezo in più non siamo riusciti a ripetere l’impresa.

  14. ovviamente la colpa è di questi giornalisti che non sanno nulla … poteva un giocatore da 18 mln essere venduto a 5 mln bho assurdo ….forza Roma meglio non spendere se poi prendi un bidone e ne abbiamo già tanti era un bel casino

  15. Meglio il prestito secco: lo considero un’ altra ottima operazione di Pinto. Il quale, anche ammettendo (ma manco troppo) le sue carenze in sede di scelta e valutazione di alcuni giocatori (ma manco tutti), dal punto di vista della conduzione delle trattative e dell’ottenimento delle condizioni volute mi sembra più che bravo e assolutamente efficiente.
    Ora la difesa è apposto.
    Ibanez per quanto mi riguarda ora è il quinto e può tranquillamente andare. Anzi, lo auspico che alziamo un pò di grano e lo mettiamo dove ci serve davvero: magari, sistemate le necessità anche a parametro, Agosto inoltrato che i prezzi calano riusciamo a calare un bel jolly che nessuno si aspetta (già successo) e allora
    si che poi ne riparlamo.
    Daje tutti che va bene.

  16. Gli American Straccions hanno dato l’ordine: tutto a zero perchè devono rientrare dei soldi. E vendere tutti: Karsdorp, Ibanez, Spinazzola, Solbakken. Rosa ridotta all’osso più pisquani improponibili come Faticanti e Pisilli.

    • Lotito eccoti un’altra volta su un forum della Roma.
      pensa a pagare i tuoi dipendenti, che me tocca sentilli lamentarsi quando vengono a pulì l’ufficio che gli fai storie sul sapone pe’ lava’ i pavimenti e li paghi semprer in ritardo o con gli sconti per i supermercati.

  17. Il problema è uno solo , ed è che siamo e ripeto siamo diventati tutti COMMERCIALISTI e guardiamo alle plusvalenze al bilancio dobbiamo ricordarci che noi siamo TIFOSI e al tifoso non dovrebbe fregare niente di niente vuole e ripeto VUOLE SOLO VINCERE

    • Niru siamo tifosi.. E mi piacerebbe solo parlare di calcio.. Di fare considerazioni sui calciatori e su ciò che serve..

      Ma se il calcio mercato cambia.. Per motivi strettamente legati al mondo finanziario.. E non voglio seguire queste logiche..

      Non posso neanche permettermi di giudicare il mercato.. Perché se non conosco assolutamente nulla non posso dare un giudizio..

      Non sono i tifosi che vogliono essere “commercialisti”.. Ma è il calcio moderno che ti porta a ragionare su tutto questo.. Perché purtroppo ora questa parte fa parte del calcio..

      E chi non lo capisce oppure non lo vuole capire.. Si trova a scrivere commenti come “American straccions”.. E a criticare qualsiasi presidente che verrà.. Che poi dire straccioni hai Friedklin ce ne vuole.. Se vogliono si comprano chi scrive il commento e tutta la zona..

      Comunque se non voglio informarmi non posso neanche capire perché si fanno certe scelte invece di altre..

      E questo calcio che è sbagliato.. Non chi cerca di capirlo..

      Forza Roma

    • Niru, beato te. Oggi il calcio si muove in una gabbia di regole fatte per mantenere rigidamente lo status quo. a parte 5 squadre, (le tre strisciate e le due inserite nelle stanze del potere, entrambe sbiadite, le altre contano come il due di picche). io gli lascerei fare un campionato a parte, tutte le altre in un campionato parallelo. tanto poi quando arrivi in finale, anche in europa ti tagliano la testa: e non mi stupisco, mi ricordo ancora quel rigore dato a Ruediger, per una pallonata presa in faccia. Europa. Ma de che?

  18. Io e ripeto io oppure noi tifosi romanisti perché in tutta la nostra vita dobbiamo esultare solo per uno o due scudetti oppure solo una coppetta ecc ecc noi non siamo inferiori a nessuno e vogliamo godere delle vittorie come è di più dei tifosi del Real Madrid del Barcellona oppure del Manchester noi SIAMO LA ROMA abbiamo una STORIA CHE NESSUN ALTRA CITTÀ AL MONDO HA e NOI DOBBIAMO AVERE LE STESSE SODDISFAZIONI DELLE SQUADRE PIÙ TITOLATE NOI TIFOSI VOGLIAMO ESULTARE PER LA VITTORIA DELLA CHAMPION DI SCUDETTI MA NON UNO DOVREMMO ESSERE NON DICO LA SOLA VINCENTE DEL CAMPIONATO ITALIANO MA LA PIU VINCENTE ED ANCHE A LIVELLO INTERNAZIONALE

    • se è per questo. il Torino.ha più storia calcistica do noi ,persino il Parma ha vinto più di noi in Europa. forse serve più umiltà e realtà.

    • Niru a me dicono spesso, e non gli riesco a trovare un aggettivo:” se volevi vince dovevi tifa’ juve, chi tifa Roma ha vinto in partenza”.

  19. Bravissimo Pinto!
    Nessuno si aspettava di avere Llorente SOLO in prestito!
    I soldi li destiniamo per altri acquisti.
    E intanto Llorente è con noi….
    FORZA ROMA

  20. Dopo aver incassato circa 35 m è ora di spendere T. Pinto …..mancano due attaccanti visto il sor belotti 0 reti….terzino sinistro ed un paio di centrocampisti uno con i piedi buoni e uno cattivo che strappa i palloni dai piedi avversari. E poi se avanza qualcosa un portiere decente e continuo.

  21. con questo trend chi potremmo prendere oltre scamacca e kamada? e con questi due secondi voi la Roma è da zona champions? per me no

  22. Quando hanno preso Mourinho credo che nessuno pensava che al terzo anno il progetto sarebbe stato prestiti e parametri zero, anche perché ci era stata promessa una squadra alla sua altezza

    • Daniele io qualche prestito me lo aspettavo a dire la verità.. Mica potevi permetterti di comprare 40 mln a giocatore..

      E non credo nemmeno che farsi dare un paio di giocatori in prestito sia un problema.. Ci abbiamo vinto il terzo scudetto con un giocatore in prestito.. Insomma.. Non mi sembra questo gran problema no?

      Per quanto riguarda i parametri zero.. Sono un opportunità.. Oppure vogliamo dire che un Dybala ma anche un Matic non lo sono?

      Se la Roma avesse pagato Dybala 30 mln.. Sarebbe stato un Dybala più forte?

      Semmai bisognerebbe dire che.. Al terzo anno ci si aspettava già di avere una squadra più forte.. Con almeno tre titolari in più.. Per aggiungerne almeno altri due in questo mercato..

      Ma se mi arrivano un paio di prestiti.. Oppure prendo Dybala, Matic, Ndicka, senza pagarli.. E solamente una capacità in più..

      Insomma mi lamento per altri motivi.. Giocatori non presi.. Quando erano da prendere.. E giocatori non venduti..

      Forza Roma

    • non voglio fare il piagnone. se prendiamo giocatori in prestito oa zero, e quei giocatori sono brevi e funzionali, ben venga.
      il punto che non mi piace è che in conto è cogliere un’occasione, un altro è poter vivere solo di occasioni.

      dopo oltre dieci anni di proprietà americane, e non si più esigenti direttori marketing, la Roma fa ancora una fatica tremenda ad avere uno sponsor, e otteniamo da Adidas gli stessi soldi di Nike di dieci anni fa.
      mou ha riempito lo stadio, ma ad oggi non ci ha ancora portato in Champions (anche se non per suoi demeriti). due finali europee consecutive, di cui una vinta, e ancora non vali niente, anche se ci riempiamo le bocca dicendo che noi siamo Roma…
      se il fatturato non cresce e le spese non diminuiscono, di fatto non potremo mai uscire dalla tenaglia del FFP.
      non è solo questione di plusvalenza (che poi è un modo di finanziare alternativo a sponsor), ma di valore della rosa.
      se non acquisti giocatori, o meglio se non ne acquisisco la proprietà, non ho nulla da vendere. Salvo fare il miracolo di piazzare a pochi milioni giocatori di poco interesse.
      se il monte salariale non può aumentare, come va ad aumentare il valore della rosa? facciamo una squadra di 11 giocatori forti ma senza riserve per risparmiare??

      in realtà l’unico modo che vedo per cambiare la situazione è investire in giocatori con anni di carriera davanti, pagati poco ma che abbiano potenziale, nella speranza che esplodano. ma la realtà è che non li sappiamo trovare, e non sembra nemmeno che li cerchiamo.

      Matic è un campione, e sono orgoglioso di averlo in squadra. ha fatto un campionato pazzesco, ma anche volendo fare il sacrificio di venderlo, vale quanto un Missori che a malapena in serie a ha esordito.

      così veramente non vedo programmazione, ma solo improvvisazione.
      che poi con questo sistema di possa anche vincere, ok. ma la situazione societaria al momento non mi pare destinata a cambiare

    • Marco 79, il problema è che non solo non hai aumentato il tuo livello, ma con i trentenni a parametro 0 , non hai neanche aumentato il valore patrimoniale della rosa ,ma solo i costi ,la Roma non ha un solo giocatore per cui i top club si sfregano le mani per poterselo prendere, la rosa della Roma costa tanto e vale poco, quale giocatore della Roma può far gola tanto da mettere sul piatto 50-70 mln? E di tutti quelli presi in questi 3 anni di gestione Friedkin chi è che ora vale il doppio di quello che hai pagato? Purtroppo valgono tutti addirittura di meno!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome