Calciomercato Roma, intermediario Smalling: “Trattativa in corso, sarà determinante la volontà del giocatore di restare o meno”

11
2672

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Ancora tutto da decifrare il destino di Chris Smalling. Il difensore inglese ha convinto Fonseca e Petrachi, ora al lavoro per provare a riscattare il giocatore dal Manchester United.

L’intermediario che ha portato il calciatore in giallorosso, Tiziano Pasquali, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di NSL Radio TV sulla trattativa in corso tra le parti:

A che punto siamo nella trattativa tra Roma e M. United?
“La trattativa c’è ma non voglio sbilanciarmi. Voglio mantenere un profilo basso perché la situazione è in una fase di trattativa in cui si attendono risposte e conferme. Sarà determinante la voglia del calciatore di restare o meno. All’inizio non aveva trovato molto spazio, ora invece Roma è diventata una vera benedizione. L’obiettivo è giocare con continuità e tornare in Nazionale”.

Smalling ha acquisito subito la leadership del gruppo…
“Chris è un giocatore importante, dovevamo solo capire se a livello tattico e tecnico poteva adeguarsi al calcio italiano ma lui si è adattato benissimo perché ha avuto una grande capacità di lettura del gioco e dell’anticipo. È stata anche per me una sorpresa il suo rendimento. In Italia tutti cercano un pressing alto ma Chris ha dimostrato di avere le giuste qualità per contrastare questa metodologia”.

Ricorda Benatia?
“Decisamente sì. Secondo me, nonostante i 29 anni, può ancora migliorare molto”.

Allo United giocava spesso ma cosa non ha funzionato per lui in Premier?
“Allo United è in atto una rivoluzione perché vengono presi in considerazione sopratutto i calciatori molto giovani. È come se fosse finito un ciclo e si stesse ripartendo. Chris ha sempre giocato e sono rimasto stupido di leggere commenti negativi quando ha lasciato lo United. Lui ha dimostrato invece che è assolutamente un giocatore da Roma e non un calciatore finito”.

È stata una richiesta di Petrachi?
“Sapevamo che la Roma stava cercando un difensore centrale. Lo abbiamo offerto alla Roma e il ds giallorosso non ci ha pensato un secondo. Io poi sono romano e romanista e sono contento di aver fatto la mia parte nella trattativa “.

Su Kulusevski?
“Per me non è una novità. Fin dalla prima volta che l’ho visto non ho avuto dubbi su di lui e l’ho dirottato immediatamente verso l’Atalanta. Ha grandi margini di crescita perché è un giocatore strepitoso. Già da ragazzo sapeva cosa voleva e questo lo rende un calciatore al centro del calciomercato. L’Atalanta però può permettersi anche di tenerlo quindi si vedrà”.

Su Ibra?
“Non so se c’è qualcosa. La Roma dovrà comunque cercare un attaccante visto l’infortunio di Kalinic”.

Fonte: Nsl Radio TV

11 Commenti

  1. Sì lallero.

    Dopo 10 intensi giorni in cui il Gran Visir di mercato Corsi, il dotto Renga e sua santità Ilario, c’hanno propinato che la Roma non può comprare Smalling perché non ci sono i soldi, adesso dobbiamo dare credito ad un qualunque chicchessia sulla reale esistenza di una trattativa con lo United.

    Che sfrontatezza, che sacrilegio, dove andremo a finire….

    • Tranquillo, tra un po’ verranno i talebani a frotte e diranno che sto Pasquali è un cesarone. E se per sbaglio lo riscattano diranno che bisognava aspettare giugno, che è costato troppo, che è vecchio e che dovevano prenderlo 15 anni fa

  2. lui cetin mancini ed abbiamo una delle difese piu complete della serie a magari uno tra alderweild e vertonghen a zero e manni via jj e fazio ( ormai bollito) ed hai una difesa da scudetto

  3. Basta co le preghiere o resta o va in panchina co il Manchester…problemi sua… alsair , Samuel zago ,,benathia ,, marquignos,, manolas ecc ecc non è che unaltro non lo trovi…

  4. NICOLO’…NICOLO’…RETE…GOL…PALLA NEL SACCO..dove lo metti,lo metti questo te segna….
    lo so che tanti “diversamente romanisti” diranno ..amme dell’Itaglia nu me ne frega gnente…
    E invece,A ME, dell’Italia me frega…e pure tanto…

  5. Mah diciamo che per lui la roma è un ripiego, è venuto solo per giocare dato che in inghterra non gioca,, non rimarra qui perche ha capito che non esiste un progetto, e si tira a campa, e chissa ancora per quanti anni ancora, ecco questo per esempio mi rattrista, solo che a ballotta dei tifosi della Maggica roma non gli frega nulla dato che Pensa solo al suo ballotta stadium.

  6. Hai ragione Luca: difficile entrare nella testa di qualcuno! Se poi quel qualcuno prova pure a dare “libertà a quel neurone vagante che si è chiuso nella testa” stiamo freschi! Vero Zi BAH?! Ma ma cosa diversa la sai dire?! Magari se se s’affaccesse dalle orecchie il tuo neurone potrebbe raccontare cose nuove! Ma sicuro non succederà: c’ha na casa! Con tutto quello spazio solo per lui……nu se nove!!! Forza Roma

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome