CALCIOMERCATO ROMA LIVE – Tutto il mercato giallorosso in tempo reale

34
8741

CALCIOMERCATO ROMA IN TEMPO REALE Tutte le notizie di mercato aggiornate minuto per minuto di questo martedì 15 settembre 2020 sotto forma di “brevissima”, che interessano direttamente o indirettamente la Roma.

Una rubrica speciale offerta da Giallorossi.net ai suoi lettori, per restare comodamente aggiornati su tutti gli sviluppi del calciomercato giallorosso.

Le ultimissime in tempo reale:

Ore 22:00 – Contatti tra la Roma e la Fiorentina per Federico Fazio (33): i giallorossi valutano 2 milioni il difensore, che non rientra più nei piani di Fonseca. (firenzeviola.it)

Ore 19:30 – Roma e Juventus hanno trovato l’accordo per De Sciglio (27), che si dovrebbe trasferire in prestito con diritto di riscatto. Ora però serve il via libera del calciatore. (Gianluca Di Marzio su Sky Sport)

Ore 19:00 – Continua a essere segnalato in chiusura il trasferimento di Rick Karsdorp (25) al Genoa in prestito con obbligo di riscatto a 7 milioni. (Nicolò Schira su Twitter)

Ore 16:25 – Mario Mandzukic (34) sembra vicino al trasferimento al Fenerbahce. L’attaccante era stato accostato alla Roma in accoppiata con Milik per il dopo Dzeko. (Fanatik)

Ore 16:00 – La Juventus non vuole aspettare ancora Suarez, la trattativa va per le lunghe, e così i bianconeri sono pronti a chiudere per Dzeko (34). Sta per sbloccarsi il domino degli attaccanti. (Gazzetta.it)

Ore 15:00 – Si avvicina Kumbulla (20), accordo anche col giocatore per un contratto da 2 milioni di euro. Scambio di documenti in corso tra Roma e Verona. (Nicolò Schira su Twitter)

Ore 14:50 – Secondo Radio Kiss Kiss Napoli Milik (26) non avrebbe affatto rifiutato la Roma ma anzi sarebbe a un passo dalla firma coi giallorossi. (Tuttonapoli.net)

Ore 14:10 – Colpo di scena: Milik (26) ha detto no al contratto offerto dalla Roma. Il giocatore non è convinto della destinazione. Così’ Dzeko (34) resterebbe in giallorosso, e rischia di saltare l’affare De Sciglio (27). (Gazzetta.it)

Ore 13:50 – Roma e Verona hanno trovato un’intesa per Kumbulla (20), che rimpiazzerà Smalling nella difesa giallorossa di Fonseca. Ora incontro con l’agente dell’albanese per chiudere l’affare. (Sky Sport)

Ore 12:30 – C’è ancora distanza tra Roma e Verona per Kumbulla (20): i veneti chiedono 30 milioni compreso il riscatto di Cetin, fissato a 7 milioni. I giallorossi sono disposti a spendere 25 milioni compreso il cartellino del turco. (Gazzetta.it)

Ore 11:00 – La Roma pensa a Rodrigo De Paul (26) dopo l’infortunio di Zaniolo. L’agente dell’attaccante argentino conferma i contatti in corso con la dirigenza giallorossa, ma al momento sul giocatore dell’Udinese è in vantaggio il Leeds. (Tele Radio Stereo)

Ore 10:15 – La Roma ha chiesto De Sciglio (27) alla Juventus, con i bianconeri disposti a lasciar partire il terzino destro. Affare possibile intorno ai 10 milioni di euro e indipendente dalla trattativa per Dzeko. (Tuttosport)

Ore 10:30 – Armando Izzo (28) costa troppo, la pista si raffredda. A questo punto Fazio (34) potrebbe restare. Si complica invece il passaggio di Juan Jesus (29) al Genoa: il giocatore chiede una buonuscita, la Roma dice no. (Corriere della Sera)

Ore 10:00 – Rick Karsdorp (25) vicino al Genoa, ma il terzino ha stupito Fonseca e non è esclusa una sua permanenza in giallorosso. (Il Messaggero)

Ore 9:30 – Viste le difficoltà per Smalling (30), la Roma vira su Kumbulla (20): affare da 30 milioni tra prestito e obbligo di riscatto. Possibile inserimento di Cetin per abbassare il prezzo di acquisto futuro. (Il Tempo – Gazzetta dello Sport – Il Messaggero)

Ore 9:00 – Arkadiusz Milik (26) vicino alla Roma: accordo raggiunto col Napoli, manca solo il sì definitivo del polacco. (Gazzetta dello Sport)

Seguono aggiornamenti…

34 Commenti

  1. Su De Paul mi sa tanto di vaccata sinceramente. Nel ruolo la Roma è piena fino al collo pure se dovesse vendere uno tra Under e Kluivert, senza contare i due fantasmi Perotti e Pastore che lo stipendio continuano comunque a percepirlo. Nel caso ovviamente felice di essere smentito, ma le priorità sono altre

    • più che altro pare che il Leeds avrebbe offerto 40 milioni e neanche vendendo Under e Kluivert ci arrivi in questo momento…sarebbe un profilo interessante, ma secondo me fuori dalla nostra portata attualmente

  2. Vendere pellegrini o cristante e prendi de paul
    Vendi kluivert o under prendi boga
    Via fazio e juan Gesus per kumbulla e smalling
    Via dzeko e kalinic perrotti per milik e mandukic El sharawy
    Via peres per de scoglio
    Allora si che ci saremo rinforzati

    • ma quanti giocatori offensivi avremmo alla fine? milik, mandukic, boga, de paul, mikitarian, pedro, el sharawy, uno tra kluivert e under e zaniolo quando rientra. mi sembrano un “tantinello” troppi, mica siamo la new team, e non vedo una logica. mia opinione

  3. Smalling con Kumbulla, Milik con Dzeko, De Paul e mi riterrei molto soddsfatto. Izzo a quelle cifre sta bene dove sta, Per JJ la buonuscita la pago io, 100 euro e vai. Karsdorp se restasse non sarebbe un disastro… Fazio gli cedessero il cartellino.

  4. Tra un po inizierà il è fatta per De Paul, per poi restare sempre con il cerino in mano.
    Qui l’unica cosa che è fatta è che domenica si gioca e la Roma non ha comprato nessuno, zio Dan è venuto e si è presentato a mani vuote, fin’ora zio Dan una grande delusione

    • Ti rispondo da tifoso che ha sempre rispettato anche la precedente proprietà, quindi fuori da ogni volontà di provocare. Il mercato chiude tra 20 giorni e, ad oggi, nessuna squadra ha fatto chissà quali operazioni di mercato. I soldi mancano a noi come a tutti, e quindi c’è attesa perchè si incastrino una serie di passaggi, magari con ricche plusvalenze se possibile, così che si rientri dei tanti buffi creati da una serie di errori e dalla situazione covid. Pensare che Friedkin in meno di un mese potesse arrivare con Cavani e Vidal sotto braccio, senza tenere conto della effettiva situazione, poteva anche starci, ma siamo più nel campo delle pie speranze di un tifoso che di un serio programma di ristrutturazione, in quanto avrebbe semplicemente aggravato dei conti già disastrati. Poi magari ci auguriamo che ci porti la Toyota come sponsor, come hanno fatto altre proprietà che hanno trovato il modo di immettere soldi, ma il mantra “prima si vende, poi si compra” è lo stesso qua come a Milano e a Torino, quindi mi sembra davvero ingeneroso iniziare a criticare già da ora, a mercato ancora aperto, e magari voler creare la contrapposizione tra un recente passato (che fortunatamente è appunto “passato”) e un inizio che, stando alle prime impressioni, sta portando già dei cambiamenti significativi nel modo di gestire la società. Sarà un anno di sofferenza, ma già lo sapevamo, e non per questo deve venire meno il sostegno alla squadra e ai nuovi proprietari. Per le critiche ci sarà tempo se e quando i risultati saranno deludenti, ma per ora Forza Roma 😉

    • Speriamo sia come dici tu e da qui al 5 ottobre si incastrino tutte queste cose che ci possono far prendere almeno 3/4 giocatori validi.
      Però domenica si gioca a Verona con una squadra più debole di quella dello scorso anno.
      Stiamo in ritardo, dobbiamo arrivare in champions, non possiamo iniziare il campionato perdendo punti, che dovrebbero invece essere facili da fare

    • Luca roma ce un concetto chiamato plusvalenza.. se hai venduto solo schick a 26 mln non puoi comprarti 100 mln di giocatori, insomma se non vendi non puoi comprare non centra nulla friedkin

    • I primi tre anni non è soggetta al fair play finanziario una nuova proprietà io così ho letto.
      Comunque i giocatori si comprano come fanno allora i real Madrid le Juve le Barcellona i Manchester, sei venuto, sei ricco, tira fuori la moneta e inizia a comprare.
      Se te presenti a mani vuote come la morte messicana, ma che sei venuto a fa allora

    • Non vorrei sbagliarmi ma non mi sembra che le cose siano così. Prima di tutto c’è lo slittamento previsto dalla UEFA per la pandemia, e questo prescinde dal passaggio di proprietà. Quando cambia la proprietà della squadra viene concesso più tempo per rientrare nei parametri del FPF e quindi in teoria si è un po’ più benevoli nel controllo dei bilanci. Questo però vale per le squadre che avevano contenziosi con la UEFA per il FPF e la Roma ha risolto i suoi contenziosi un anno fa. Aggiungiamoci che poi questa “benevolenza” non significa che puoi fare come ti pare, ma semplicemente che per un anno non ti dicono nulla , ma alla fine del periodo previsto dall’alleggerimento dei controlli devi rimettere a posto le pendenze precedenti ed eventualmente quelle successive. In poche parole ti tocca risolvere i guai vecchi insieme a quelli nuovi.

    • No Luchino, guarda sono tra i 5 e i 10 gli anni concessi a una nuova proprietà per mettersi in regola, 15 se gli stai proprio simpatico. Ballotta era simpatico come un herpes, speriamo Friedkin lo sia di più…

  5. Mirante
    De sciglio smalling kumbulla spinazzola
    de paul diawara veretut
    Boga milik el sharawy
    Pau lopez mancini i ibanez kardorp
    Calafiori villar pellegrini mandukic zaniolo

  6. Visto che Juan Jesus si era pubblicamente lamentato dei 4 spicci che percepisce di stipendio, sarei curioso di sapere a quanto equivale la buonuscita da lui richiesta…

  7. Che bravo ragazzo che è J.j eh! Un esempio come giocatore e come uomo! Un vero lavoratore, umile e caritatevole! LE MINIERE TE AUGURO! Elmetto e Piccone! Pane e acqua perché non se nega nemmanco a li cani e GIÙ A LAVORARE! M…. Tua!

  8. io dico che e’ troppo facile fare il giornalaio così il giorno prima dici e’ fatta e’ vicina la fumata bianca poi il giorno dopo dici costa troppo si punta ad altro e intanto sabato si avvicina e siamo costretti a giocare salvo miracoli con cristante centrale o Fazio ditemi voi se questo è il modo di lavorare e dare informazioni. Forza Roma

  9. Iniziamo a fare i tifosi a volere le squadre forti e i giocatori migliori.
    Se poi costano 30,20,o 10 problemi loro a noi non ce ne deve fregare niente.
    Una volta stabilito che questa è una grande proprietà e lo è tirassero fuori i quattrini.
    Mai sentito un tifoso di Inter Milan o Juve, o Barcellona o Arsenal, parlare di bilancio, di plusvalenze, preoccuparsi di quanto guadagna Ronaldo.
    Iniziamo a uniformarci anche noi visto che stiamo nella comunità europea, iniziamo a fare i tifosi a ragionare da tifosi e lasciamo fare i revisori dei conti a chi lavora per queste cose.
    Se iniziamo anche con Friedkin a parlare di plusvalenze è la morte messicana

  10. Gli antisocietari (della passata gestione) mi hanno insegnato che il pesce puzza dalla testa e che quindi Pallotta era il primo responsabile di tutte le cose che andavano storte a Trigoria a prescindere se erano dipese da sue decisioni dirette.
    Onestamente ho sempre trovato questo ragionamento piuttosto semplicistico e le relative conclusioni piuttosto opinabili se non chiaramente di parte.
    Ritengo che il non aver deciso un cambio di governance societaria da parte di Friedkin sia stato un’errore.
    Le prime decisioni che andavano prese erano nominare un DG, il quale avrebbe indicato un DS ed entrambi avrebbero preso una decisione su Fonseca, ragionevolmente, al 99%, un suo esonero.
    Ma penso sia esagerato mettere in croce Friedkin per il ragionamento di cui sopra.
    Il caos a cui stiamo assistendo ora è in gran parte opera di Fienga al quale tendo a dare le maggiori responsabilità, come in passato ho fatto nei confronti di Monchi prima e Petrachi poi.
    Se si fosse fatto questo dopo il closing ad agosto ora la Roma si muoverebbe sul mercato con un po’ di costrutto non in maniera confusionaria come succede adesso.
    A me Kumbulla piace perché è il classico difensore vecchio stampo.
    È stata la sorpresa maggiore dello scorso campionato tra i centrali di difesa.
    Non è molto veloce, ma è molto aggressivo sull’attaccante e gli piace anticiparlo fino a giungere a centrocampo. È il classico giocatore da marcatura a uomo, meno da difesa con la linea alta.
    Però se a Fonseca piace uno come Kumbulla non bastava tenersi a quel punto Cetin?
    Prendevi Smalling, confermavi Cetin e risparmiavi pure soldi per prenderti Romero in prestito.
    Il turco ha le stesse caratteristiche dell’albanese: entrambi sono marcatori arcigni e non particolarmente tecnici e per questa loro somiglianza Tony D’Amico ha portato Cetin a Verona.
    Kumbulla ora vale per me sui 20 ml e tra qualche anno ne varrà di più. Con lui metti i soldi in cassaforte, ma se avessi da spendere 30 ml allora proverei a prendere obiettivi più ambiziosi: Konatè, Upamecano, Lisandro Lopez ……
    Ma questo implica una conoscenza del calcio internazionale…..

    • Aspettiamo nattimo la fine de sto mercato dove il ritorno di smalling sia prerogativa indispensabile.

  11. Gioco anch’io.

    Incubo:
    Pau Lopez;
    Maksimovic, Rugani, Izzo;
    De Sciglio, Cristante, Ryan (paga, quindi gioca!), Biraghi;
    Mandzukic, Pedro;
    Kalinic.

    Realistico:
    Pau Lopez;
    Mancini, Smalling, Kumbulla;
    Karsdorp, Veretout, Diawara, Spinazzola;
    Under, Mkhitaryan;
    Dzeko.

    Magari – senza allargarsi troppo, eh!:
    Silvestri (uno dei migliori portieri in serie A l’anno scorso);
    Mancini, Smalling, Kumbulla;
    Karsdorp (non vedo in giro trattative per altri esterni), Veretout, De Paul, Spinazzola;
    Mkhitaryan;
    Dzeko, Milik.

    • Con la formazione del “magari” prendi 5 gol a partita, troppo sbilanciata, non hai raccordo tra centrocampo e difesa, ali troppo offensive e de paul al posto di un interditore come diawara non ha senso.
      Quella realistica invece mi piace, ma vorrei un altro in porta al posto di Pau Lopez e una ottima riserva di Dzeko.

    • Sì lo so che De Paul nasce come giocatore offensivo, ma da un bel po’ giostra a centrocampo per guadagnarsi un posto in nazionale, ché davanti sarebbe chiuso dai soliti “mostri sacri” argentini.
      Secondo me ha fatto vedere di avere la garra giusta per il ruolo, che unita alla sua innata visione di gioco ne fa un ottimo centrocampista. Un po’ il percorso fatto dallo stesso Veretout, in origine trequartista!

      Pau Lopez invece sta in formazione perché lo vedo difficile da cambiare, non per altro… Poi magari se ricchiappa!

  12. 352 Pau Lopez kumbulla smalling Izzo (Mancini) de Sciglio veretout torreira Spinazzola mikitarian Pedro ( de Paul) milik …. Magari fosse così!!! Senza contare la panchina : mirante, Mancini Ibanez Peres ( cederlo magari, ma chi metti?) Calafiori Villar diawara zaniolo pellegrini Pedro …. Mancherebbe una punta centrale di riserva…

  13. Il DS del Genoa ha definito Juan Jesus vicino e Karsdorp in attesa di un sostituto (De Sciglio) prima di approdare al Genoa. Fazio e’ in trattativa con la Fiorentina …….quindi o la Roma ha gia’ un’altro centrale di difesa in mano oltre Kumbulla oppure per Smalling e’ fatta.
    Anche se alcuni giocatori non sono condivisibili almeno ci stiamo muovendo sul mercato!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome