Champions League Femminile, Roma sconfitta in casa dal Barcellona (0-1): decide un gol di Paralluelo

28
952

AS ROMA NOTIZIE – La Roma Femminile non riesce nell’impresa di battere le campionesse del Barcellona nel match di andata dei quarti di finale della Women’s Champions League che si è giocata davanti a quasi 40mila spettatori che affollavano lo Stadio Olimpico, record assoluto in Italia per una partita di calcio femminile.

Le blaugrana dominano per gran parte dell’incontro, e trovano il gol partita con Paralluelo, a segno al 34esimo con un sinistro dal limite che non dà scampo a Ceasar.

Nella ripresa le spagnole vanno vicine alla rete del raddoppio, ma nel finale si risvegliano le giallorosse: Andressa e Giugliano sfiorano il gol del pareggio.

Finisce uno a zero per il Barcellona, che mette un’ipoteca importante sul passaggio del turno: alla Roma serve un’impresa nella gara di ritorno, che si giocherà tra una settimana al Camp Nou, per ribaltare il risultato.

Giallorossi.net – G. Pinoli

IL TABELLINO DEL MATCH

ROMA (4-2-3-1): Ceasar; Bartoli (66′ Di Guglielmo), Wenninger, Linari, Minami; Greggi (62′ Losada), Giugliano; Serturini (62′ Glionna), Andressa, Haavi; Giacinti.
A disp.: Merolla, Ohrstrom, Cinotti, Landstrom, Ciccotti, Selerud, Kollmats, Petrara, Bruni.
All. Alessandro Spugna

BARCELLONA (4-3-3): Pajos; Bronze, Paredes, Leon, Rolfo; Bonmati, Walsh, Giujarro (77′ Syrstad Engen); Hansen, Oshoala (65′ Geyse), Paralluelo (77′ Crnogorcevic).
A disp.: Coll, Font, Colina Panedas, Fernandez, Torrejon, Vilamala, Rabano, Ramirez, Lopez.
All. Jonatan Giraldez

Arbitro: Iuliana Demetrescu (ROU)
Assistenti: Petruta Iugulescu (ROU) – Mihaela Tepusa (ROU)
Quarto Ufficiale: Sandra Bastos (POR)
VAR: Ovidiu Haţegan (ROU)
AVAR: Horatiu Fesnic (ROU)

Ammonizioni: Giacinti (R), Paredes (B), Bronze (B)
Spettatori: 39.454

Articolo precedenteSerie A, anticipi e posticipi fino alla 32a giornata: ecco quando giocherà la Roma
Articolo successivoRoma indifesa

28 Commenti

  1. Peccato, loro di categoria superiore, ma all’ultimo minuto Giacinti la poteva pareggiare, occasione davvero grossa. Brave comunque, e al solito un gran bell’olimpico. Forza Roma

  2. Peccato, tante azioni create in contropiede e non sfruttare al meglio. Non è mancato l’impegno, ma sarà tremendamente difficile al ritorno.
    PS: che bella donna che è la Paralluelo.

  3. Brave ragazze. Il Barcellona è la squadra più forte del mondo. Viene da 57 vittorie consecutive. Avete onorato la maglia. In Italia non avete rivali. Siamo fieri di voi

  4. L’ho vista tutta!
    Fantastiche ragazze.
    Super Barcellona, ma che alla fine ha dovuto tremare!
    Se non sbrachiamo nel 1° tp al ritorno, potremmo sorprenderle.
    Giocando alla MOURINHO oggi, “c’è ancora partita”.
    Prova che un certo calcio torna sempre utile per essere vincenti.
    57 partite della liga vinte di fila!!!
    1 solo pareggio nelle ultime 52 partite tra liga e coppe…!
    98 reti a 5!!!
    Questo è il Barcellona!!!
    Grande ROMA
    FORZA ROMA

  5. Bravissime, la differenza era tanta e si sapeva ma le nostre non si sono mai arrese e alla fine si poteva anche pareggiare. Bene così. Quasi più spettatori che nelle partite della lazio, uno spettacolo commovente. FORZA ROMA

  6. Bella partita..abbiamo avuto un po di timore, giustificato visto il livello delle avversarie, con un po più di faccia tosta magari il risultato poteva essere diverso..cmq brave..Ceasar ha fatto un partitone..ma pure il portiere loro alla fine ha fatto un paio di belle parate, una su Giugliano bella davvero..peccato..ma non è finita..so forti..tanto forti.. ma visto il secondo tempo..io ci credo…SFMR

  7. La Roma ha vinto portando 40.000 persone all’Olimpico. Giocavano contro le più forti al mondo, che alla fine hanno avuto paura. Contro ste squadre se hai un’occasione devi metterla dentro, ma siamo lì. Camelia ci ha tenuti a galla, ma già dire che il ritorno è una partita che ha senso è fantastico. La palla è rotonda.
    Molto interessante quando siamo passati a 4 dietro. Si sottolinea sempre troppo poco la tattica del calcio femminile. La Roma ha fatto una stagione intera giocando a 3, guardate cosa dice Mou dei ragazzi, che non può passare a 4. E queste lo fanno col Barcellona.
    L’Olimpico è super, come sempre.

  8. Peccato per la sconfitta comunque a testa alta, di misura e ci è mancato poco per fare l’1-1.
    Solo complimenti e bravissime perché hanno in ogni caso fatto bella figura contro una squadra tremendamente forte.

  9. è strano vedere la roma nei panni della vittima sacrificale. di solito accade il contrario e la roma è piuttosto, nella serie A, l’equivalente del Barcellona e fa a pezzi le sue avversarie.
    abbiamo visto qual è il livello dove si dovrebbe andare se vogliamo dire la nostra in Europa. sembra impossibile per ora per quello che si è visto. fisicamente le spagnole erano imbattibili. e hanno una cattiveria che non esiste nella serie A. tecnicamente, poi non ne parliamo nemmeno. nonostante tutto, un complimento a queste ragazze che ccon in po più di coraggio avrebbero anche potuto pareggiare

    • Eh? Facciamo a pezzi chi? Quando? Forse 20 e 40 anni fa…a proposito, tra qualche mese saranno 40 anni da quello storico scudetto, quando Capitan Di Bartolomei approdò col vessillo spiegato assieme alla sua magnifica ciurma.
      Complimenti alle nostre ragazze comunque.

    • Ah, ovviamente ti riferivi alle ragazze…mannaggia, colpa delle bevande inebriati assunte di prima mattina!

  10. Grandi ragazze! l’unico neo è che la Giacinti è stata colpita dalla sindrome “Tammy Abraham”, un virus che gira nell’erba dell’Olimpico, soprattutto verso la Curva Sud…!

  11. non ho visto la partita ma sapere che la Roma femminile allo stadio.quasi 40000 spettatori e’ un grande successo.
    poi ragazze coraggio la pall e’ rotonda non si sa mai altri 90 e passa minuti datele sotto

  12. Davide e Golia dove il piano era resistere il primo tempo per poi sperare nel secondo.
    Alla fine quasi ci scappava il pareggio, con un secondo tempo più sciolto da parte nostra, peccato…

    Fierissimo di voi, tutte brave, avete ampiamente onorato uno splendido olimpico.

    Visto il primo tempo stellare del Barça (ma anche una… barca di soldi rispetto alle nostre ragazze…) credo che la missione del ritorno sia fare bella figura e la faranno!!!

    Annata comunque meravigliosa. Quarti di champions, finale di coppa Italia e scudetto praticamente in tasca a meno di harakiri…

    Grazie di cuore alla redazione per dare spazio a questo spicchio di sole e forza Roma sempre!!!

  13. Ho portato mia figlia a vedere la partita e devo dire che hanno giocato bene. Il primo tempo forse un po’ troppo intimorite ma quelle sono …. dei marziani. Sono solo io che ho visto il fallo non fischiato a centrocampo dal quale è partita l’azione per il goal del Barcellona? Allo stadio però ero in buona compagnia

  14. Le ragazze catalane sono tutte cavallone ,di una spanna più alte delle romaniste e con tanti chili in più.Dal lato fisico-atletico non c’è stata partita ,ma dal punto di vista agonistico le ragazze romaniste sono state all’altezza della situazione,sino a sfiorare un pareggio che sarebbe stato clamoroso.Comunque,si meritano tutte indistintamente un caloroso applauso d’incoraggiamento.

  15. Ieri allo stadio mi sono emozionato…
    40mila cuori a sospingere le nostre ragazze… Noi siamo TANTI E FELICI…
    Cosa potremmo fare se avessimo una squadra maschile con le stesse p_alle che hanno dimostrato ieri le nostre ragazze?
    Contro una squadra di marziane, contro tanti soldi investiti, contro un blasone che ancora non è il nostro, ancora…
    Poteva finire TANTO a ZERO, è vero… ma poteva finire anche 1-1…
    E questo è solo merito della tenacia e della resistenza delle nostre calciatrici.
    Onore a loro e a noi che le abbiamo sostenute prima, durante e dopo la partita…
    Daje Roma Daje

  16. Il Barcellona femminile è una corazzata, il calcio femminile italiano è piuttosto indietro ma le nostre ragazze, pur soffrendo per 70 minuti, hanno onorato alla grande l’impegno. Fra qualche anno saremo al loro livello. E cmq che bello non vedere giocatori strapagati che simulano, che si rotolano mezz’ora al minimo contatto, che litigano a fine gara.
    Forza Roma!

  17. E c’è anche un particolare, il numero di spettatori all’Olimpico è record assoluto in Italia per un match di calcio femminile.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome