COMUNICATO AS ROMA: “Negoziazioni in corso con il Gruppo Friedkin, ancora nessun accordo definitivo”

20
4998

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Di seguito, il comunicato ufficiale diffuso dalla A.S. Roma.

Su richiesta di CONSOB, con riferimento ad alcune notizie apparse recentemente sugli organi di stampa in relazione ad una possibile operazione che vede interessati AS ROMA S.p.A. ed il Gruppo Friedkin, AS ROMA SPV LLC, società che detiene il controllo indiretto di AS ROMA S.p.A., tramite la sua controllata NEEP ROMA HOLDING S.p.A., informa il Mercato che sono in corso negoziazioni tra il Gruppo Friedkin e AS ROMA SPV LLC in merito ad una potenziale operazione che interessa NEEP ROMA HOLDING S.p.A. e le sue società controllate – inclusa A.S. Roma S.p.A. – (di seguito, il “Gruppo AS Roma”).

Al riguardo, AS ROMA SPV LLC informa che ad oggi non è stato ancora formalizzato alcun accordo definitivo per la cessione di NEEP ROMA HOLDING S.p.A. e delle società controllate e che qualsiasi operazione con il Gruppo Friedkin è subordinata al completamento con esito positivo delle attività di due diligence legale sul Gruppo AS Roma.

In caso di perfezionamento di accordi definitivi aventi ad oggetto il trasferimento delle partecipazioni detenute in A.S. Roma S.p.A., AS ROMA SPV LLC fornirà adeguata informativa al Mercato nei termini di legge.

Fonte: asroma.com

Articolo precedenteLA ROMA PASSA A FRIEDKIN, LE REAZIONI. Austini: “Bella notizia, è un salto in avanti”, Torri: “Ma se si farà lo stadio sarà merito di Pallotta”, Di Giovambattista: “Certo anche l’addio di Baldini”
Articolo successivoI tifosi sognano con Friedkin: “Ora torni la Magica Roma”

20 Commenti

  1. Siamo alle battute finali dai..! Nella vita non si passa dai complimenti agli insulti e viceversa per “un trofeo”, sarebbe troppo riduttivo e pericoloso. Mi auguro che si capisca, in futuro, che occorre crearsi una coscienza più onesta ed attendibile. Aiuta a vivere meglio e a non barcamenarsi sempre sull’orlo del precipizio. Chi vuol capire capisca. Grazie James e Forza Friedkin

  2. Sembra ormai imminente il comunicato ufficiale che noi tutti attendiamo.

    Al di là delle cifre ora mi aspetto poche chiacchiere e molte vittorie.

    Se la trattativa si concludera prima della fine anni, voglio ringraziare Pallotta per avere ceduto la Roma prima dell’apertura della sessione di mercato di gennaio, in modo tale che questo permetterà di coprire la rosa nei ruoli da completare e migliorare.

    1 esterno destro difensivo o terzino
    La mia preferenza cade su Castagne.

    1 mediano incontrista con piedi educati
    La mia preferenza cade su Nandez

    1 attaccante centrale
    La mia preferenza cade su Belotti

    Ed in seguito programmare un’altrettanta importante sessione di mercato estivo dove mi aspetto almeno 4 – 6 colpi di cui almeno 2 eccellenti, perché se le cifre che sono state spese per rilevare il pacchetto di maggioranza sono superiori ai 600 milioni di Euro c’è da aspettarsi che ne siano messi almeno 1 terzo per il rafforzamento della rosa e si possa fare una scelta che possa essere determinante da poter trattare ed ingaggiare oltre quelli che ho già elencato anche, Eriksen, Neres, Castrovilli, Tonali, Pasalic e Toloi.

    SEMPRE E SOLO FORZA ROMA.

    • Scusami. Per onestà…li chiedi a Friedkin, ma non li hai mai chiesti a Pallotta. Ti aspetti vittorie immediate dal texano e per nove anni ti sei fatto prendere in giro dal bostoniano. Lascialo lavorare, che appena la compra, mette più soldi di quanti Pallotta ne abbia messo in 9 anni

    • Credo sia impossibile che il closing possa avvenire in 2 giorni,serviranno settimane per la stesura dei contratti,clausole e firme,anche se l’accordo fosse totale.

    • Parlando solo di calcio giocato, e quindi dei giocatori che chiedi, beh onestamente Spaccia ci leggo poco senso..

      In primis vorrei dire che già non fare plusvalenze questa estate significherebbe tanto, visto che la uefa consente ad una nuova proprietà di andare ” sotto”.. E la Roma gioca sta sotto.. Tutti questi acquisti senza vendere, mi sembrano eccessivi.. Lasciando stare il lato economico rispondo a quello sportivo..

      Onestamente non mi fido neanche un po’ di Castagne.. Così come anni fa non mi fidavo di Bruno Peres.. Sono giocatori che sono diventati molto forti con la difesa a 3.. Come quinti.. Hanno sempre un centrale dietro che li copre, anche Bruno Peres con il Toro non era inferiore al Castagne attuale.. In oltre con l’Atalanta che è arrivata agli ottavi di Champions per Castagne non chiedono meno di 30 mln.. Onestamente non spenderei mai quella cifra, per un giocatore che da terzino nella difesa a 4 non ha dimostrato niente..

      Nandez… Concordo con te un centrocampista difensivo serve, ed è vero che prima di arrivare al Cagliari, il ragazzo era considerato, ma ad oggi, per prestazioni e tra i peggiori della squadra sarda..

      Belotti, anche a me non dispiace, ma oltre a pagarlo una cifra pazzesca.. Non meno di 40..gli devi dire che viene a fare il vice Dzeko, mi sembra un operazione che ha dell’impossibile.. Inoltre non spenderei quella cifra per un vice Dzeko, o meglio lo farei se ci fossero soldi illimitati, ma non è così..

      Per finire, tu nomini, Eriksen, Castrovilli, Pasalic, tre giocatori che di difensivo non hanno nulla, in questa Roma sarebbero tre trequartisti, aggiungi Pellegrini sono 4.. Se non vendi Pastore sono 5.. Se ci aggiungiamo anche Zaniolo sono 6.. Insomma un po’ troppi no?

      Su Tonali sarei più che d’accordo, da far crescere ma potrebbe diventare un regista /mediano del futuro..

      Di Neres ce ne sono tanti, onestamente preferirei Malen.. Più o meno la stessa età, veloce come Neres, più forte fisicamente, segna di più, ma è questione di gusti ognuno ha i suoi.. Per finire Toloi.. Altro giocatore da difesa a 3.. Ma anche qui sono pareri personali.. A me ad esempio non dispiace l’idea di Petrachi di seguire Gvardiol.. Giovanissimo, veloce, roccioso, mancino.. E a noi se vendiamo Juan Jesus un mancino servirebbe..

    • A spaccia , menomale che fai il tifoso… quello che hai fatto è un mercato indegno pd… ma come lo vedi il calcio bendato??
      Ritirate va … Castagne belotti … PD ahahhahahahahaahha che gente che circola oh

  3. Sono davvero contento. La Roma come società/azienda o come volete chiamarla, sotto la gestione anche se non troppo simpatica di Pallotta, ha triplicato se non quadruplicato il suo valore. Io mi sento di ringraziarlo per il suo operato .🙏🏻 Spero che questo percorso di crescita continui e che a breve potremmo anche toglierci qualche soddisfazione! Forza Roma!❤️
    Benvenuto Friedkin 👍🏻

    • è un atto dovuto per una società quotata. Non si tratta di una compravendita di una macchina usata, ci vorranno settimane per chiudere l’affare.
      Un grande grazie a Pallotta e un immenso in bocca al lupo a Friedkin.
      Forza ROMA

  4. Era questione di ore…no di minuti…a BAMBOLIII….stanno ancora a ” Caro amico “….
    Io intanto domani sera brinderò alla salute di Pallotta ,Presidente dell’AS ROMA. Voi fate come vi pare.
    Ciao Abboccò…

  5. Convegno accademico
    Houston University

    “Dal Rio Grande al Tevere, due grandi fiumi per un’unica foce(ne)”

    Programma dei dibattiti: nascita di una cultura Tex Rom?

    Da Austini a Austin
    Da Austin a El Paso
    Da El Paso a Paso Corese
    Da Passo Corese a Passoscuro
    Santa Ana e Santa Marinella
    Alamo e Alimortè!
    Corpus Christi e Corpus Lotiti
    Pecos City e Pecorino
    Laredo e lardo pancettato
    Death Valley e Tor di Valley
    Matamoros e Mortanguerieri
    Rio Bravo e Rio Mare (in offerta)
    Burritos e burinos
    Chili con carne e chili di troppo
    Guacamole e guanciale
    Papaya e pappaia
    Tex Mex Sex
    Enchiladas e inchuladas
    Un armadillo a Amarillo
    Un sorcio al Trullo
    ZZ Top e Michele Zarrillo
    “She had that Camarillo brillo”
    Zappa laziale, Zappa!
    SRV e Italo er Pantera
    Crossroads e croissant
    Dan Friedkin e Dan De Rossi
    Dan Peterson e Dan Brown
    Dan Brown e James Brown
    James Brown e James Pallotta
    James Pallotta e Austini

    • Naaaaaa, e mi citi pure Camarillo Brillo nel tuo percorso circolare, da Austin ad Austin (sempre su una Austin A40 comunque)…

    • Ciao Hic Sunt Leones, viaggio sulla Tiburtyne 66 (non è mia ma di un altro utente – ed è bellissima) da Austin a Austin rigorosamente in Austin A40, come suggerisci tu. Alla radio Austini che parla della cessione della Roma a una radio di Houston intervallato da Uncle Remus di Frank Zappa, pezzo che ultimamente mi sta facendo uscire di testa per quanto è stupendo (non la ascoltavo da tempo immemore).
      Un saluto e buon viaggio.

  6. C’è il Torino e un campionato da giocare, la Roma è una squadra forte e voi state a pensare al cambio di proprietà ancora nn avvenuto che combinano i giornali per destabilizzare una squadra in lotta per obiettivi importanti, pensiamo al presente. Forza Roma

  7. Spiacente dire l’avevo detto, ma norma vincolative prevedono come operare per le società quotate in borsa. Il Consiglio Comunale può parlare solo con atti amministrativi compiuti.
    Presunti annunci verbali del sindaco sono turbativa del mercato azionario penalmente perseguibile.
    Ad ogni modo quello che risulta illogico in base alle notizie pubblicate e che quindi fa pensare male, è che se Friedkin vuole la Roma e lo stadio di Tor di Valle, basta che compri da Pallotta il contratto preliminare tra quest’ultimo ed Eurnova per l’acquisto dell’area.
    Vitek sta trattando un altro oggetto che con tor di Valle non c’entra niente. Quindi in base a certe notizie Friedkin spenderebbe 800 milioni per l” acquisto di AS Roma e poi può essere condizionato da un terzo, Vitek, che ne spende 60 (?) per una operazione vitale.
    Ad ogni modo Friedkin se compra e vuole sopravvivere deve fare piazza pulita della gestione attuale e di vecchie scorie come ex campioni capaci di giocare a palla in modo splendido e basta.
    Uno di questo ah comprato un appartamento a Eurosky per quasi un milione dal fondo Upside di proprietà di Luca Parnasi che è stato pagato da una società del Gruppo Parsitalia, con la quale non aveva nessun rapporto, di cui Luca Parnasi era amministratore delegato, società che ora è in liquidazione ordinaria e che è destinata a fallire con nuove inchieste e denunce penali.
    Via anche giornalisti pataccari.

  8. Pallotta come chiunque è criticabile. Ma per negare quello che ha fatto e provato a fare per la Roma in questi sette anni serve un gran coraggio. Lascia una società solida, con fatturato in aumento, una semifinale di Champions e vari campionati di alto livello. Una struttura amministrativa di primo livello. Terza squadra del decennio per punti conquistati in Italia. Poi purtroppo quando ti trovi davanti la Juve che al potere politico ha abbinato a che lo strapotere economico…. C’è poco da fare. Io mi sento di dire grazie Pallotta. Anche se a volte alcune mosse non le ho capite. A volte l’ho erroneamente criticato (mancato rinnovo di De Rossi). Grazie Pallotta

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome