Conferenza FONSECA: “Su Smalling decido domani, ok Perez. Pedro? Qua in Italia non si guarda l’età, ma la qualità. Del ds non parlo più”

25
4537

AS ROMA NEWS – Dopo il mezzo passo falso in Europa League, Paulo Fonseca torna a parlare in conferenza stampa in vista di Roma-Fiorentina. Queste le domande dei giornalisti e le risposte del mister:

Sky Sport: “Smalling può giocare? La Roma può approfittare delle difficoltà delle favorite alla lotta del campionato?”
“Vediamo domani se è pronto o no. Per me Juve e Inter restano le favorite. Noi vogliamo fare meglio della scorsa stagione, dobbiamo pensare partita per partita”.

Corriere della Sera: “Smalling giocherà sempre centrale?”
“No, decido partita per partita. Ho già deciso i tre difensori di domani”.

Ansa: “Come sta Perez?”
“Oggi ha fatto lavoro individuale, ma penso che per domani sarà pronto”.

Gazzetta dello Sport: “Come mai giocatori come Pedro, Ribery e Ibrahimovic faticavano negli altri campionato e qui fanno la differenza?”
“Perchè qui si guarda la qualità dei giocatori, non l’età. E’ una cosa positiva. In altri paesi quando arrivano vicini a 30 anni dicono che i giocatori sono vecchi. Io vedo tanti giocatori di 33, 34 o addirittura 39 che sono ancora fortissimi. Secondo me non bisogna guardare l’età dei giocatori”.

Corriere dello Sport: “Si aspetta progressi dalla squadra? Quali giocatori devono migliorare?”
“Tutti noi dobbiamo migliorare, una squadra non è mai un processo concluso. Stiamo migliorando per migliorare tanti aspetti”.

Il Tempo: “Ha detto che la squadra sta meglio dell’anno scorso, in cosa è cresciuta secondo lei?”
“Se facciamo un paragone con l’inizio della scorsa stagione, abbiamo avuto più tempo per lavorare, i giocatori sanno cosa io voglio e le condizioni sono chiare. C’è più fiducia, è normale che una squadra che ha più tempo per lavorare insieme migliora, è chiaro a tutti noi che la squadra è diversa rispetto alla passata stagione”.

Il Romanista: “Lei ha detto che la squadra può giocare sia con la difesa a 3 o a 4, ma cosa la farebbe giocare a 4?”
“Dipende da molti aspetti, dal gioco dell’avversario, ma possiamo giocare in entrambi i modi”.

Rete Sport: “Villar è pronto per giocare dal primo minuto in campionato?”
“Sono tutti pronti per giocare dal primo minuto”.

Tele Radio Stereo: “Anche dopo la gara col Cska ha parlato della mancanza di un direttore sportivo. In cosa pesa l’assenza del ds? La società le ha dato delle tempistiche?”
“Io ne ho parlato perchè voi fate questa domanda sempre. Non voglio più parlare di questo”.

Centro Suono Sport: “Che tipo di dirigente è Josè Boto? E’ un ds classico o un capo scouting?”
“Io non parlo di persone che non lavorano qui con noi”.

Roma TV: “Che partita si aspetta domani?”
“Questa Fiorentina è una grande squadra, hanno preso molti giocatori di qualità e con esperienza nella Serie A. E’ una squadra con molte soluzioni, che gioca bene, sarà una partita difficile contro una grande squadra, che per me può arrivare entro i primi 7 in classifica.”

Roma Radio: “La Roma sembra gestire meno il possesso palla, sembra più verticale, perché?”
“Dipende dalla partita e dai giocatori, come Spinazzola, Pedro e Mkhitaryan. E’ importante avere momenti in cui possiamo essere veloci e uscire in attacco, abbiamo migliorato molto questo momento e penso sia molto positivo”.

Giallorossi.net – G. Pinoli

 

Articolo precedenteRoma, spunta Sartori come ds: il dirigente è in rotta con Gasperini e verrebbe di corsa
Articolo successivoSerie A, il Bologna stende il Cagliari in rimonta (3-2). Gervinho colpisce l’Inter che poi si salva nel finale: 2-2. L’Atalanta torna a vincere, 2-1 sul campo del Crotone

25 Commenti

    • Sinceramente Dan Friedkin non ha capito come gestire questa società. Una grande Roma può sorgere solo se gli aspetti di comando sono affidati a persone stabili, coraggiose, sapienti e volenterose (tutto ciò che in passato determinava le qualità dell’iniziato ai segreti alchemici). Pertanto consiglio:

      -) UB40: Economo e addetto al “Proggetto Sssadio”;
      -) Studio Chiomenti: avvocato e addetto alle p.r. (vive a Dubai. E’ ‘na garanzia);
      -) Lettore silenzioso: addetto alla stampa;
      -) TifosoGiallorosso: allenatore;
      -) Amedeo: addetto al vettovagliamento e “Primo Comico” di Trigoria;
      -) Gaetano da Sarno: mascotte (“AHHH!!!”);
      -) Olandese Volante: DS;
      -) Zenone: ortopedico e massaggiatore (lui s’è pure lussato);
      -) David One: gestore settore giovanile (“Nura la locomotiva”, “Sadiq IL MOSTRO”, “CELAR!!!, “Capradossi il mastino” etc…);
      -) Hic Sunt Leones: preparatore atletico (dar nome è uno tosto);
      -) Ste78: supervisor affiancato a Baby Friedkin;
      -) Blouson Noir e Kawa: caporioni del “Neo CUCS”;
      -) Michele: caporione de “L’armata rivoluzionaria romanista”;
      -) Bah: addetto agli spostamenti “FOCENEBUS” e “FOCENE-AIRWAYS”;
      -) Faggiano reale: quaglia infiltrata da sgamare senza pietà;
      -) Adelmo: speaker per “ASRadio1927” (“Ed ora la réclame! Spazio a “Mimmo lo svotacantine!”).
      -) La Scimmia Nuda: responsabile festini e vita mondana (“Daje Ceres che s’annamo a divertì! A fine serata intruppiamo pure su un pino!”.

      Siete d’accordo? Ho scordato qualche ruolo chiave? ‘Na povera Scimmia Nuda nun se pò fa carico de tutto!

      Detto ciò, famosele due risate! Leggo sempre catastrofismi. Crediamo e amiamo la nostra Roma perché sta nascendo qualcosa di buono. C’è un vecchio detto “Roma è stata costruita in un giorno”.

    • Mi sono scordato il “non” nel vecchio detto. Chiedo scusa :)) Correggo “Roma non è stata costruita in un giorno”.

    • Er poro michele è da un po’ che non ci allieta coi suoi appelli alle armi.
      Noto la mancanza di un medico sociale. Vegemite ha i titoli per farlo.
      A me sembra comunque uno schieramento più adatto per l’Armata Brancaleone o il Gruppo TNT.

  1. Centro Suono Sport: “Che tipo di dirigente è Josè Boto? E’ un ds classico o un capo scouting?”
    “Io non parlo di persone che non lavorano qui con noi”.
    😀😀 che genio chi gli ha fatto questa domanda

  2. Perché non provare Mancini laterale di destra ? Come spesso viene impiegato Rüdiger.
    Difficile giocare con 2 laterali sempre avanti .

  3. Ditemi voi in due anni se avete mai visto un gioco fluido, tante soluzioni in attacco, facilità a tirare in porta, solidità in difesa, compattezza di squadra in generale. Per quanto mi riguarda mai, neanche nelle vittorie. Io non so che c’era di tanto esaltante nel pareggio col milan per esempio. Forza Roma sempre

    • @maurizio Bhe molti chiedevano Allegri o Conte… Allegri, carisma a parte, è un allenatore a cui Fonseca assomiglia: praticone, poco legato al modulo, poco gioco “a memoria” ma cercare di coprire la difesa aggredendo e possesso con azioni 1vs1 e sopratutto GRANDE STUDIO dell’avversario per farlo giocar male. Sono mesi che la Roma non farà grandi partite, MA ancor meno le fanno gli avversari, il tutto da quando Fonseca ha cominciato a prendere bene le misure agli altri (all’inizio ha sbagliato alcune partite, probabilmente per una conoscenza non profonda degli avversari, sopratutto quelli meno noti). Conte poi ha un gioco ancor meno fluido di Allegri quando si tratta di attaccare gli avversari schierati. Di solito lui punta tutto sul fisico del centroavanti che fa spazio agli inserimenti. Sinceramente mi pare oramai un gioco un po’ “vecchio”, che per smontarlo basta chiudersi e aspettare senza concedere la perdita della palla in transizione (dove le squadre di Conte sono micidiali a ripartire e segnare). E’ un gioco che funziona bene in nazionale, ma nei club può trovare diverse controindicazioni. Poi ovvio che con tanti giocatori di qualità magari vinci uguale, ma se parliamo di confronto tra qualità e resa… che è quello che deve fare un allenatore far rendere l’insieme della squadra più della conta dei singoli. p.s. personale opinione: le piccole che si allenano tutta la settimana facilmente giocano meglio delle grandi, ma non perché i loro allenatori siano migliori, sono solo facilitati!

  4. Infatti…subito prima aveva detto che non voleva parlare del ds e gli chiedono di Boto….ma il giornalista non aveva altro di più interessante da chiedere o improvvisare una domanda seria è troppo ?

    • Prohaska solo dopo l’invio mi ero accorto di averti dimenticato… Vabbè avresti potuto essere: il venditore ufficiale delle maglie della Roma e con quelle su scritto “Vi ho purgato ancora” :))

      In molti se la prendono ma io gioco sempre affettuosamente e chi nomino, tra pregi e difetti, è riuscito a fissarsi nella mia mente. Mio nonno diceva “Parlate bene, parlate male purché ne parliate” :))

      Ricambio il saluto ;)) e FORZA ROMA ;))

  5. A rendere preoccupante la nostra classifica non sono tanto i punti di distacco dalla vetta quanto il gran numero di squadre che ci sono tra noi e la prima (che stanno ad indicare quanto siamo lontani dall’eccellere, in questo Campionato…).

    In altre parole l’andamento, fin qua, non è stato per niente buono e ci dovremmo fare strada come una macchina di Formula 1 rimasta nelle retrovie…

    Una serie di vittorie sarebbe la soluzione ma per ottenere un risultato simile occorrono ambizione, concentrazione e determinazione. E mi domando se mostreremo di avere queste qualità.

    Speriamo…

    • @Enrico: dalla vetta? Ma il nostro obiettivo non dovrebbe essere lo scudetto quest’anno, o no? In vetta adesso c’è il Milan che dubito vincerà il campionato. Adesso ci sono tre partite “abbordabili” vediamo. Forza Roma!

    • Non c’è dubbio che tu abbia ragione, caro TT: il nostro obiettivo (purtroppo) non è lo scudetto ma tutte e tre le squadre che quest’anno fanno compagnia alla Juve in CL, nello corso Campionato per un attimo hanno sognato di insidiarla (alcune, come sappiamo, del tutto immotivatamente… una in particolare…).

      In altre parole oramai se vuoi entrare nelle prime 4 devi mirare in alto in alto, fare un sacco di punti…

      Comunque ne approfitto per dirti che leggo sempre i tuoi post e che mi sembrano sempre ragionevoli, originali e ben fondati… ciao 😊

  6. Ha fatto bene a rispondere in maniera secca alla domanda ignobile di Teleradiostereo: Fonseca non ha mai “lamentato” la mancanza di un DS, anche dopo la partita col Cska è stato chiaro al riguardo, volerci ricamare sopra (ancora) è davvero fastidioso, pretestuoso. È come se uno mi chiedesse “credi che i contagi covid dovrebbero diminuire?”; io risponderei “beh, sì, sarebbe certamente meglio”. Titolo: “Dandalo catastrofista, terrorizzato dall’impennata dei contagi”. Ma vaff…..!

  7. ma smalling era pronto per la coppa e non è pronto per il campionato….ma pensa davvero che siamo tutti rincoglioniti?….pensasse a dare un vero gioco alla squadra invece di aspettare che i giocatori si inventino qualcosa….ha pareggiato con il cska una squadra di serie b nostra…bho contenti chi lo difende ancora….

  8. Quanti estimatori di un allenatore mediocre, come mai non siamo primi in classifica allora?
    Abbiamo giocatori pipponi allora? Giusto???
    Quindi è colpa di Friedkin??? Giusto????

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome