Costanzo: “Mi occuperò dei rapporti con giornali, radio e tifosi. Con Mou ci annuseremo. E chiamerò Totti”

82
838

AS ROMA NOTIZIE – La Roma ha scelto Maurizio Costanzo come advisor per le strategie di comunicazione del club, in particolar modo per lo stadio, la cui area sembra essere sul punto di essere annunciata.

Intanto il giornalista e storico presentatore tv ha parlato oggi alla Gazzetta dello Sport per spiegare com’è nata questa collaborazione con la Roma: “So bene quanto questa piazza sia complessa da gestire quando si parla di calcio. Poi per me è un mondo lontano“.

Ma la sua fede romanista è indiscussa…
Vero, credo di averne dato prova più volta. Sono felice, non lo nascondo: è davvero bello quando una passione si trasforma in una professione.

Ci racconta com’è nata la cosa?
Chiacchierando con l’ad Fienga. E’ stato lui a farmi poi incontrare i due Friedkin.

E come le sono parsi?
Sono molto simpatici e ho notato che stanno sempre attenti a quello che dicono. Ho spiegato quello di cui mi sono occupato nella vita e quello che faccio. Ho firmato mercoledì.

Di che cosa si occuperà?
Dei rapporti con giornali, radio e tifosi.

Ha già in mente qualche strategia particolare?
Il mio obiettivo è soprattutto quello di saldare il rapporto tra i tifosi e il club. Ho in testa diverse iniziative: il primo desiderio che vorrei esaudire è quello di trovare il tifoso della Roma più anziano. Poi mi piacerebbe fare qualcosa a Natale, pensavo a degli alberi giallorossi… Senza dimenticare lo slogan che voglio lanciare: “Mejo ‘a Roma”.

Siete molto legati con Totti, lo ha già sentito?
Non ancora, ma lo farò presto.

Per saldare il rapporto Roma-tifosi riaverlo in società non sarebbe male. Lei lo vorrebbe?
Ci parlerò…

Si dovrà confrontare con José Mourinho…
Ancora non ho avuto modo di sentirlo, lo incontrerò a luglio, ci annuseremo e cominceremo a parlare. Sono sicuro che troveremo insieme la strada giusta da percorrere.

Fonte: Gazzetta dello Sport

Articolo precedenteIl vero ruolo di Maurizio Costanzo nella Roma: aiutare i Friedkin a costruire il nuovo stadio
Articolo successivoMourinho, Sarri e la responsabilità di renderci felici

82 Commenti

  1. Boh !!! Ancora non ho capito, anche se il personaggio è di livello. Vorrei solo ribadire che se a Roma c’è o non c’è una “bomba d’acqua”, o nubifragio, o cielo sereno non è necessario interpellare Totti. Qualsiasi intervista a chiunque o pubblicità ormai è peggio della Ferragni, sempre presente. BASTA.
    ROMA VIVE TRANQUILLA ANCHE SENZA

    • Condivido la prima parte del tuo intervento, anche io non so cosa pensare….(su Costanzo)
      Può anche darsi che vogliano recuperare un rapporto che i loro offical media hanno deteriorato vendendo fumo e prendendo in giro tutti quelli che criticavano, tifosi compresi… inoltre con atteggiamenti e registri da coatti antichi (e poi dovevamo uscire dal raccordo…)

      Invece la seconda parte non la condivido per niente…
      Totti è un ns simbolo ed il ns Amato () Capitano…
      È logico che quando si parla di Roma si parli di lui…
      Ricordo che a noi ci hanno rappresentato davanti ai microfoni Sabatini è Baldissoni (o zanzi)…
      Insomma Totti sarebbe meglio da tutti i punti di vista…
      Anche se fa quanto ho capito lui vorrebbe un ruolo anche operativo e non solo fare la bella statuina…
      Cmq Romano caro, se iniziano a comprare campioni, e a vincere qualcosa, vedrai che di Totti si parlerà di meno..

    • Ma uno che si presenta come “Romano” può di’ ste cose di Francesco?!
      Cose da pazzi!.
      Ma dillo da un’altra parte e NON SUL FORUM DEI TIFOSI DELLA ROMA.
      TOTTI = ROMA NEL MONDO!!!
      FORZA ROMA

    • Credo sia nella ricerca del consenso che bisogna sbirciare per trovare la motivazione che ha spinto la proprietà ad offrire un contratto a questo anziano signore. Lui e sopratutto la moglie sono la tv, sono la scena, sono l’intrattenimento, il ballo, la musica, la recitazione, i giovani. La comunicazione con obiettivo il consenso, ecco secondo me in sintesi le motivazioni. Senza il consenso anche il potere ha le sue rogne. Il potere che è in grado di esercitare il duo è evidente come immaginabile è anche il sottostante, P2 e attentati veri o presunti sono lì a ricordarcelo. Personalmente sono distante anni luce dal loro modo di vivere la vita, la tv, il sociale. Ma questo non conta, la ASRoma viene prima!

    • Cari Steve e Roma=Amor nessun mette in dubbio il Totti calciatore, addirittura il più forte calciatore italiano degli ultima 40 anni, tantomeno io. Ma se queste cose non le scrivo qui dove le dico ? a Formello o Villar Perosa ? L’uomo Totti è indubbio che non mi fa impazzire cosi come non accetto la sua NON umiltà e forse dignità ( vedi lavatrici, detersivi e altro). Tutto qui non sto infangando la bandiera ma discutendo l’uomo.

    • Condivido che le domande su totti siano veramente noiose, in questo caso però ci poteva stare, non dimentichiamo che Costanzo ebbe un ruolo decisivo nel cambiare l’immagine di Totti: da bulletto ignorante ed inviso, a ragazzo timido e pieno di humor, capace di scherzare anche sulla sua ignoranza. Gli ha cambiato la carriera, gli ha aperto lo spazio verso gli spot pubblicitari. Gli ha ridisegnato un personaggio migliore di quel che è.

      Non so cosa potrà fare alla sua età, ma se riuscisse a ripetersi, contribuirebbe a migliorare l’immagine del club. Su questo ho pochi dubbi.

    • “romano”, onestamente la Roma può fare più facilmente a meno di te che di Francesco Totti.

      Sei uno sbiadito, avete rotto le @@

    • L’alberi giallorossi… “Mejo a Roma”… Dai, rega’, ma diteme che è uno scherzo, vi prego. Ma poi quale “fuoriclasse”, per cortesia! Ma questo signore ha fatto per decenni una pessima TV, sempre la stessa peraltro. Ha buttato dentro più monnezza televisiva questo tizio che Carlo in Francia! Non a caso si è sposato prima con Marta Flavi e poi con Maria De Filippi. Peraltro anche l’idea che per “parlare” ai tifosi si debba prendere uno che fa o ha fatto TV venti anni fa, oggi, nell’era dei social, di YouTube, di Twitch, ecc. Ho dei nipoti di sette e otto anni, tifosissimi della Roma, che manco sanno cosa è la TV e, fortunatamente per loro, Maurizio Costanzo, e per loro esistono SOLO altri media, naturalmente. A quale target di tifosi parlerà lo scendiletto di Gelli, Ortolani e… Berlusconi? Agli ultrasessantenni o agli ultrasettantenni? Con gli alberi gialli e rossi… Bene che andrà, sarà una comunicazione nostalgica e vagamente imbecille, come le sue trasmissioni d’altronde. No, cari Friedkin, qui non vi seguo proprio, dico la verità. Non per nulla è un’idea di Fienga, pare. Ma poi anche quelli che dicono “ah, è Costanzo che s’è inventato sul piano mediatico Totti!”. Ma per cortesia! Ma Totti era una “materia prima” straordinaria di per sé, non era poi così “difficile” renderlo… popolare, od anche nazionalpopolare.

    • Con Mou ci annuseremo, richiamo Totti, 2 frasi 2 percoolamenti.
      Ecco la comunicazione, se l intento era facce pia pekoolo ce stamo ariusci e pure troppo…

    • Tifoso giallorosso non hai capito niente e la tua ignoranza è purtroppo la bandiera di molti tifosi che non conoscono la parola obiettività. Quindi posso spiegare anche per anni le mie argomentazioni ma difronte a un muro ribalzano e basta.

    • A “Romano”, ma neanche se te rileggi capisci le Stroxxxte che dici?? A quelli come te non serve fa du chiacchiere in serenità sulla Roma E SUL PIU GRANDE GIOCATORE CHE ABBIA MAI AVUTO, a voi serve un rosicatoio!! Oh ma ve rendete conto che avete rotto le panne co st’aggeggiamento?? Umiltà? Dignità? Ma sciacquate la bocca e va a dormì.
      Oh e io il Capitano non lo conosco, mai visto da vicino, mai scambiato na parola, però me lo so goduto dall’esordio fino all’addio e pe quello che m’ha fatto vedè in campo (e pure fuori dal campo) per me può vive de rendita in eterno. E nun devi esse manco ‘n ragazzino… me sa che stai ‘mpicciato

    • Certo che tutti questi romanisti che non sopportano Totti, mi sembrano una cosa fuori dal mondo. Anzi no, è in linea con la frangia di tifo “schizzofrenia giallorossa” quelli che DiBa era diventato un paracarro, Falcao l’infame che non ha tirato il rigore, Giannini finito deve andarsene, e le ho vissute tutte. Insomma il destino di tutti i capitani, per cui la fascia è una specie di maledizione. Essendo Totti il più grande, il livore nei suoi confronti e decisamente maggiore.

    • Giortex61 scusa hai ragione non avevo visto i santini in giro di Totti uomo, ho anche saputo di alcuni ex voto.

    • Sig. Romano i suoi commenti mi lasciano basito e soprattutto divertito. Lei parla di non UMILTA’ criticando una persona come uomo, anche se non la conosce. La SUA non è una mancanza di umiltà visto che sale sul pulpito senza sapere? Lei parla di dignità per delle pubblicità? Vede Sig. Romano Lei può dire che Totti le sta antipatico…..non lo condivido ma ci sta (anche io spero che DDR rimanga il più lontano possibile dalla Roma), ma giudicare l’uomo senza conoscerlo…….è una grandissima mancanza di UMILTA’.

    • Caro Dandalo il tuo discorso è veramente banale e populista, con lo stesso ragionamento immagino che tu mourino non lo puoi vedere essendo orami superato dai tempi e non vincendo da un paio d’anni. O che consideri Totti stesso un poco di buono avendo sposato anch’egli una velina .
      Costanzo può anche starti antipatico (non piace neanche a me) ma dire che è fuori dal mondo e che non conosce la comunicazione è una balla. Avrà le energie per dedicarsi? alla sua età probabilmente molto limitate, già tanto se butterà giù una strategia che seguiranno altri.
      A su Totti poi… vedi che il buon Francesco a parte noi romanisti non lo poteva vedere proprio nessuno, anzi tutta la stampa del nord gli dava contro. Il tutto è cambiato nel giro di due mesi. Sarebbe avvenuto lo stesso se gestito da qualcun altro? non so, probabilmente solo 10anni dopo in “tarda età” (superati i 35 tutti i giocatori con grande carriera assumono uno status migliore).

    • Fabio 68 hai perfettamente ragione, ma è la iattura degli uomini pubblici, come dire onori ma anche oneri.

    • Romano, non si tratta di santini ma di invidia (non trovo altre parole). Qui si parla (si chiacchiera) di calcio, anzi di “mondo calcio” quindi non solo di campo e Totti in questo mondo ci sta da dio, dalla cima dei capelli alla punta dei piedi. Se non menti anche a te stesso, devi riconoscere che la Roma senza Il Capitano, sarebbe veramente una realtà sconosciuta fuori dal GRA e, pensa te, questo “montato” di calciatore ha SCELTO di rimanere qui a far “godere” persino quelli come te che non lo meritano.
      Soldi? ne avrebbe guadagnati il triplo (Milan/Real Madrid non Frosinone/Brescia/Lecce con tutto il rispetto per queste splendide città). Fama, titoli e campioni? che ne parliamo a fare…
      Parli di umiltà quando tutti, ripeto tutti, quelli che ci hanno giocato, la prima cosa che evidenziano è proprio la sua umiltà e la sua disponibilità, ancor prima delle sue qualità di calciatore. Ha detto bene Fabio68. Credo che Totti potrebbe darti lezioni di umiltà all’infinito.
      Vogliamo parlare della dignità di questa persona? Degli esempi che porti per sostenere che non lo sia? Credi che occorra parlarne?? Ciò che hai scritto è semplicemente ridicolo. Se ti rileggi lentamente forse lo capisci anche da solo. Un solo Capitano e sempre forza Roma.

    • Romano ripeto, senza voler mancare di rispetto alla tua persona, mi fai ridere. Onere e onori da persona pubblica, aspetta un pochino: e cosa sai della persona? E’ senza dignità per le pubblicità oppure non ti piacciono quelle del detersivo e preferisci quella delle lamette per la barba? Chi fa la pubblicità delle lamette con la barba con Argentero e mi sembra Viera è senza dignità oppure ti va bene? Lo so siete invidiosi……ci sta. Sai perchè amo e amerò sempre Totti? Perchè nel bene e nel male ha sempre pagato tutto sulla sua pelle, anche essere rimasto a Roma a vita sta pagando, grazie anche a tifosi come te. Infatti in nazionale, casa storica di ex Juve, Inter e Milan non è andato lui……….perchè lui la Roma la difendeva anche in diretta TV

  2. A Mourinho non serve né il tutore né il consigliere… Servono calciatori forti… Sinceramente questo ingaggio di Costanzo mi lascia perplesso sia per il ruolo che per i contenuti…

  3. Ma riuscite per una volta a non lamentarvi tipo socere?
    Lasciateli fà, c’hanno preso mou, non stanno vendendo i big (ammesso ce ne siano 🤣), hanno messo nelle casse della Roma quasi 200M e so appena arrivati
    Lasciateli lavorare, a quel maiale gli avete dato 10 anni!!!! A sti poracci manco 1? E dai su fate i bonii ahahahah

    • asr27, LODEVOLE il tuo intento (che sposo in pieno) ma è INUTILE parlare co CHI per 9 anni ha fatto a bocca bbona pe li trofei incamerati in serie e mo arriveno QUESTI a ridimensiona’ il tutto…😏

    • No, che scherzi???? Ogni occasione, ogni titolo, ogni spiffero tirato fuori senza alcuna verifica diventa un buon motivo per rompere i co***oni alla società.

      Manco siamo alla metà di Giugno e vogliono la squadra fatta, 11 fuoriclasse già pronti per il ritiro e gli esuberi fatti sparire in un pilone della Salerno-Reggio Calabria se non si trovano squadre che se li accollino.

      Viene preso il tecnico, disponibile al momento, più funzionale per le necessità di questa squadra ma si riesce a sputare pure su questo, perchè “non adatto”.

      Si vuole fare lo stadio, e lo stadio e basta come detto pure dall’amministrazione comunale, ma per i luminari della gestione societaria, la capienza non va bene, il posto non va bene, la forma non va bene, gli spogliatoi sò piccoli e i seggiolini scomodi.

      Stanno ristrutturando la società pezzo per pezzo, passando al setaccio ogni posizione e figura ma ogni nome è scarso o inutile o inetto o incapace secondo la Verità Assoluta degli unici veri esperti di società di calcio, che, inspiegabilmente, invece di stare a Trigoria a decidere, stanno H24 a commentare su giallorossi.net.

      Il bello poi, è che quando arriveranno i risultati (perchè arriveranno….), se pisteranno tra loro per arrivare a dire per primi “io ho sempre creduto in loro ed ero sicuro ce l’avremmo fatta”.

      Che palle immense.

  4. Sono anni che a Roma si parla dell’arrivo di dirigenti che chissà quale balzo in avanti dovrebbero far fare alla squadra.
    Parliamo di giocatori forti. Con quelli ci si mette nelle condizioni di poter competere per la vittoria. Il resto dell’organigramma interessa poco.

    • Se bastassero solo i giocatori forti per vincere la Roma di Capello avrebbe dovuto vincere un altro paio di scudetti e invece ne ha vinto uno e lottando fino all’ultima giornata…

    • Barbros io questi discorsi non li condivido….

      Se negli anni avessimo continuato ad avere una squadra sul livello di quella del 2001, stai tranquillo che qualche altro scudetto e qualche altra coppa in bacheca ci starebbe..
      E cmq sulle ceneri di quella squadra abbiamo vinto 2 Coppe Italia e 1 supercoppa, se non erro, ed abbiamo sfiorato 2 scudetti (anche quelli per pochi minuti)..

      Altrimenti facciamo come david rossi che, per difendere le.mancate vittorie del suo padrone, diceva:
      “Lo vedete che anche il (metti tu chi vuoi..Manchester united o city, chelsea, paris Saint Germania, bayern Monaco, real Madrid, Barcellona) ha messo j soldi e non ha vinto??
      Ovviamente di volta in volta prendeva l’esempio di chi non vinceva, pensando che noi fossimo tutti degli stolti e lui con il monopolio dell’intelligenza e della retorica…. poverino…

      Prendiamo qualsiasi squadra danarosa che ha avuto rose forti per anni ed anni…
      Alla fine hanno vinto, forse alcune meno di quello che avrebbero dovuto, ma hanno vinto…
      Addirittura noi (e soprattutto addirittura anche la lazie) abbiamo vinto…
      È un fatto

    • David "Special" One 😎 - Rinnegato per la Roma - Mou ce pensi TU ai blablabla 🗣️🗣️🗣️

      Rod tu mi piaci 👍… ma devi guardare meglio 👎

    • Barbros
      capello l’anno dopo lo scudetto chiedeva cannavaro e si e ritrovato con cufre, chiedeva un portiere come buffon e si ritrovava Pelizzoli. Capello aveva capito che le altre squadre si erano rinforzate, il gap con noi era stato colmato. Ma la Roma di Sensi non aveva piu soldi.
      Abbiamo vinto lo scudetto all’ultima giornata perche c’era una juve forte che non mollava.
      Abbiamo vinto quello scudetto grazie a capello, se fosse rimasto zeman manco quinti, batigol non sarebbe venuto, Candela se ne voleva andare via, stesso discorso per Aldair stanco delle figure di mer*a che faceva con la difesa di zeman.

  5. I Friedkin hanno MOLTO imparato dal percorso di chi li ha preceduti.

    L’errore principale degli americani è stato quello di arrivare come “americani”: dimo famo spaccamo…
    un approccio come se la città, i suoi oscuri poteri, le sue trame millenarie (oserei dire) fossero robetta di paesino di provincia che accoglie stupita i conquistatori…
    in realtà gli hanno fatto terra bruciata, in mille modi: sono stati isolati, ridicolizzati, ostracizzati, marginalizzati, boicottati.
    Pallotta se ne è andato estenuato, nauseato.

    Ma, colpa sua, perché se sbagli completamente approccio, non contano le intenzioni in buona fede.
    Non puoi venire a Roma e fare la guerra pensando di vincerla.
    Ha fatto la guerra ai palazzinari, alle radio, ai media… se ne è andato spernacchiato.

    I Friedkin hanno imparato e bene la lezione. Stanno ripercorrendo le orme dei predecessori stando bene attenti, a ogni bivio in cui quelli hanno preso la strada sbagliata, a prende quella opposta.

    Non parlano mentre quelli straparlavano.
    Stanno fissi mentre quelli non c’erano.
    Sono attenti all’umore della piazza, mentre gli altri gli passavano sopra.
    Sicuramente stanno curando le relazioni con i media in modo poco visibile ma sostanziale.
    Con la politica si stanno relazionando senza sbavature. E’ la politica, che li cerca.

    Maurizio Costanzo è inserito nella realtà romana a tutti i livelli.
    Conosce TUTTI. Sa gli interessi, le storie, le beghe, le antipatie, le sorellanze, di tutti.
    Nel mondo del giornalismo sicuramente, ma anche intrattenimento, anche politico, ma anche soprattutto, nel mondo del POTERE.

    Lasciateli lavorare.

    • più chiaro di così credo non sia possibile spiegare la mossa “Maurizio”.. diciamo che Maurizio non è maruzio

    • Bravissimo Bartolo, commento lucidissimo e preciso. I Friedkin stanno emendando passo dopo passo tutti gli errori del predecessore. Si sono calati in silenzio nella nuova realtà, coscienti di esserne lontani anni luce, e si sono messi umilmente a studiarla e capirla dal di dentro.
      Non hanno mai pensato di guidare altezzosamente il loro impero dall’altra parte del mondo.
      Non capisco chi non capisce questa mossa, pur non avendo, io per primo, grande empatia nei confronti del personaggio e di tutto il suo vissuto.
      Stiamo parlando di comunicazione, e lui è il numero uno. Ma dico, siamo passati da Lo Monaco e David Rossi a Maurizio Costanzo, non so se è perfino il caso di accostarli senza incorrere in blasfemia!
      “Esse quam videri”, dicevano i padri. Ma nella nostra era la proposizione si è quasi invertita, e “sembrare” aiuta non poco ad “essere”.
      Scalera e Costanzo al posto di Baldissoni e Rossi: credo si possa dire che sia un upgrade.
      Adesso attendiamo fiduciosi anche quello sul campo…

    • David "Special" One 😎 - Rinnegato per la Roma - Mou ce pensi TU ai blablabla 🗣️🗣️🗣️

      Bartolo tu non sai cucinare.

      👎

    • Che bello risentire Kawa…👍🤗🙋🏽‍♂️😉 (un po stringato forse ma meglio che niente.. )

  6. Boh….per mio limite non capisco. Il mio rapporto con la Roma é ben saldo… A prescindere dai risultati.
    Cmq… sempre forza Roma

  7. I Friedkin sono dei geni.Leggo che ancora non si capisce il motivo di costanzo.
    Sapete quale è l arma piu potente in guerra?? la propaganda e sapete cosa ha distrutto roma e i suoi tifosi? la propaganda di giornali e radio private che sparano a zero tutti i giorni e che nell arco di anni hanno creato una spaccatura tra societa e tifosi e tra tifosi e tifosi , siamo tutti contro tutti , io sono un po vecchio di voi e vi garantisco che 30 anni fa tifavi solo roma non i presidenti gli ad i microfonari dell etere ecc ecc oggi io parlo male di zenone quell altro parla male di tizio , è un tutti contro tutti e cosi vi garanrisco non si vince una mazza è come se lo spogliatoio della roma fosse diviso in 25 unita che si combattono eravamo il 12 esimo giocatore in campo siamo diventati per colpa di radiolari e stampa non siamo piu il dott.Jekyl ma siamo diventati Mister .Hyde.
    A questo serve costanzo una giornalisti FORTE mediaticamente un po come puo essere Vespa per la politica , qualcuno che metta al loro posto stampa e radiolari vari perche concorderete con me è ora di finirla di leggere su giornali e attraverso le radio sparare ognio giorno contro qualcuno e creanbdo cosi quella spaccatura della tifoseria che durea da 10 anni

    • Scusa leo59 ma quando eravamo il 12 uomo in campo cosa abbiamo vinto? Siccome noi giocavamo sempre 12 contro 11 perché solo noi avevamo l’uomo in più cosa abbiamo vinto? In realtà abbiamo vinto contro il Torino in una finale di Coppa Italia non vincendo la coppa, abbiamo battuto l’Inter in una finale di coppa Uefa non vincendo la coppa, abbiamo perso ai rigori una finale di coppa Campioni, ecc. Il problema non è il 12 uomo in campo ma gli altri 11. Questo è quello che manca a Roma.

    • se è per questo ho vinto 9 coppe italia con gente che oggi non la faresti ..te… neanche entrare in campo il problema era che quei giocatori sentivano il calore della gente e davano tutto anche quello che non avevano oggi è un continuo parla male di tizio di caio io so piu bravo te sei nasega zdeko vattene pedro che c e venuto a fa ecc ecc e i giocatori danno molto meno di quello che possono altrimenti non ti spieghi come facevi a vencere coppe italia con squadre ridicole o te ne aggiungo un altra .
      Prendi la lazio vuoi dirmi che in questi anni ha avutoi squadre miglio delle nostre visto che arrivavamo 2 o 3 in campionato o semifinali di champion?? epuure loro hanno vinto la coppetta e te no , chiediti perche , chiediti perche vedi zdeko passeggiare e immobile con la bava alla bocca per una partita contro la sanbenedettese .
      Mai sentito un laziale parlare male del proprio amico tifoso o sparlare tutto il giorno dei suoi giocatori o della sua squadra ?? meditate gente

    • Quindi leo59 è merito dei tifosi se abbiamo vinto 3 scudetti, 1 coppa delle Fiere, 9 coppe Italia e 2 supercoppe. Che tifosi scarsi che siamo. I tifosi del Real Madrid, del Barca, del Bayern Monaco, dell’Ajax, del Porto, ecc. sono più bravi di noi. Quindi il Chelsea non vince solo ora che ha un presidente come Abramovich che investe, ma solo perché ora hanno tifosi migliori di quelli che avevano prima. Chiediamo ai Friedkin di comprare tifosi vincenti invece di calciatori vincenti. Io mi ero illuso che avevamo vinto gli scudetti grazie ai Falcao, Batistuta, Amadei e invece è solo questione di tifo. Allora se è così quest’anno provo a vincere la scarpa d’oro magari riesco pure a ottenere un contratto da top player. Poi fammi sapere quando abbiamo vinto la coppa Italia schierando squadre ridicole. Io non me le ricordo.

    • David "Special" One 😎 - Rinnegato per la Roma - Mou ce pensi TU ai blablabla 🗣️🗣️🗣️

      Leo tu come Bartolo… Non sai cucinare 👎.

    • c hai ragione, ma annusasse con Mourinho è da meme sui siti percoolatori…partimo male…se questa è comunicazione, richiamo Totti poi…che a comunicazione sta a zero!
      Ma dai nun giocamo

  8. Un ottuagennario nostalgico sul viale del tramonto che richiama il reuccio? Due cose sbagliate in un colpo solo. Stavano entrambi bene dove stavano : lontani

    • Il reuccio e il piu grande giocatore della Storia della Roma, e piu famoso della Roma stessa. Deve essere veramente dura non avere mai avuto un giocatore della classe di Totti. Lazie Mer*a

  9. Abbiamo Maurizio Costanzo con il passepartout.

    I finti romanisti e zerbini bostoniani, che ancora si leggono, svolazzassero dal ponte d’Ariccia, sciò sciò via allo show 😂🤣

    Forza Friedkin Forza Romaaaaa!!!!

  10. Ottima mossa, di sicuro la Roma ora da telecronisti, giornali e radio sarà trattata meglio, perché la famiglia Costanzo è una potenza al livello mediatico non indifferente ed l’ingaggio del pur vecchio Maurizio può davvero farci fare un salto di qualità al livello mediatico, senza ricevere attacchi continui dai vari giornalisti di turno, perché se pesti i piedi a Costanzo il giorno dopo non lavori più, niente ospitate, niente interviste, fine dei giochi.
    Ora sotto con gli acquisti per la squadra, direi la cosa fondamentale per vincere, ma anche avere i giocatori più sereni e focalizzati sulle partite può aiutare.

    • David "Special" One 😎 - Rinnegato per la Roma - Mou ce pensi TU ai blablabla 🗣️🗣️🗣️

      👍

  11. La mia previsione? Fra 3 mesi Costanzo darà le dimissioni per motivi personali…non reggerà il ritmo mediatico di Mourinho.
    Averlo scelto,comunque,getta ombre inquietanti sulla gestione dei Friedkin…linea verde o società della terza età ?

    • # Paolo (tu veramente Bambolo)…. A parte le tue speculazioni off topic,che scivolano sempre su un tuo astio personale (che ben comprendo,visto gli strali che ti ho indirizzato), ti faccio semplicemente notare che tutto quello che profetizzo sulla Roma,si verifica.

    • Ah quindi l’emoticon con Occhiali da Sole è una citazione di “La patente” ottimamente interpretato da Totò….

    • David "Special" One 😎 - Rinnegato per la Roma - Mou ce pensi TU ai blablabla 🗣️🗣️🗣️

      Zenone se I fratelli Coen avessero dovuto fare “No country for old men” in Italia avrebbero sicuramente cambiato il titolo.
      Io i film di valore cerco sempre di guardarli in lingua originale… per l’interezza.

      Saluti vecchio mio 🤝

    • Ammazza, n artro amuleto avemo trovato… testacci’, SEMPRE TU sei… testacci’, SEMPRE TU eh? 😏 (cit. modificata Antonio Conte)

  12. Non capisco come può essere possibile che non abbiate capito la mossa di Costanzo. Eppure l’età media del forum è di 72 anni e qui c’è pure chi ha spinto i garibaldini in carrozzella pe entrà a po’ ssadio. Maturità è esperienza dovrebbero fare da padroni qui.

    Sembra brutto ma per vincere tocca circondarsi anche di questi personaggi. I Friedkin hanno agito da imprenditori navigati e fatto quello che Pallotta si ostinava a non capire: “tocca fa ride le persone giuste”. Lo stadio, un clima sereno senza spalatori di letame ed infine le vittorie partono anche da queste fondamenta.

    Se Mourinho è il top degli allenatori, Costanzo è il top dei propagandisti, showman e intrallazzoni. La mossa di Costanzo è tanta ma tanta roba. Sento che la musica sta cambiando. Che brutta estate per il laziale! 😆

    • David "Special" One 😎 - Rinnegato per la Roma - Mou ce pensi TU ai blablabla 🗣️🗣️🗣️

      👍

  13. I Friedkin hanno preso la Roma in uno dei momenti economici più difficili della storia, ci hanno messo i soldi dopo che i precedenti padroni i soldi invece ce li cavavano o volevano cavarceli con progetti che con lo sport non hanno niente a che fare.
    Hanno appena ingaggiato uno degli allenatori-manager fra i migliori al mondo, sta iniziando una campagna acquisti che già si intuisce migliorerà di molto la squadra, si parla di uno stadio a misura delle necessità SPORTIVE del Club e dei tifosi…
    Tutto questo già è sufficiente a mio parere, per creare il giusto clima di fiducia fra Città, tifosi, società e squadra.
    Costanzo con le sue conoscenze e agganci può essere un aiuto per raggiungere certi obiettivi in determinati ambienti, per parlare in certe stanze, non certo per imbonire la gente e i tifosi con facili e furbeschi slogan e agitando icone come Totti, non si capisce bene per concludere cosa.
    Alle persone dotate di raziocinio bastano i fatti. Lavorate per fare grande la società e la squadra, comprate giocatori forti e puntate ai successi sportivi, il merchandising e gli affari saranno premiati, i tifosi romanisti non fanno mai mancare il loro entusiasmo e il loro contributo.
    Le chiacchiere retoriche vuote, la propaganda furbesca e l’uso strumentale dei simboli invece stanno a zero e per quanto mi riguarda offendono l’intelligenza e ispirano solo disistima e diffidenza nei confronti di una qualsiasi dirigenza che si affidi a questi mezzi.
    É noto che Costanzo sia un massone, e si sa che i massoni sono convinti di essere gli unici ad avere l’intelligenza e il diritto di guidare la società e credano che le masse vadano guidate come un gregge di pecore deficienti, dargli la guazza per portarle dove si vuole, continuamente perculate a dovere perché obbediscano felici e contente.
    Non abbiamo bisogno di gente che si ispira a questo tipo di principi, che non ha stima della gente comune; dunque faccia bene attenzione Costanzo e tutti gli altri nella struttura societaria a capire bene quale sia il loro vero lavoro, e ci risparmino la fuffa.
    Forza Roma!!

    • Amico mio, la propaganda non serve solo a spostare le masse dalla tua parte, ma anche per contrastare le mosse dei nemici per portarle dalla parte loro.

    • Esatto Bartolo, è lo stesso concetto che ho espresso anche io sopra.
      “Costanzo con le sue conoscenze e agganci può essere un aiuto per raggiungere certi obiettivi in determinati ambienti, per parlare in certe stanze…”

    • In realtà Bartolo, mi rendo conto che tu intendevi dire che lo scopo delle attività di propaganda presso le masse è imprescindibile nel difendersi dalla propaganda altrui, io mi riferivo soprattutto ad altri aspetti delle attività di comunicazione, promozione e negoziazione; concordo con te, ma senza che questo tipo di attività necessarie diventi un gioco da gabbaminchioni troppo smaccato, tipo MinCulPop, perché alla lunga peggiora le cose, non aiuta l’ambiente a crescere e porta infine solo a caos, distacco e disillusione; a Roma ci serve serietà, la gente (che in maggioranza non è stupida) quella la capisce sempre.

  14. Maurizio Costanzo non solo è un pezzo importantissimo della TV ma è anche un personaggio molto influente nello spettacolo e nella comunicazione.

    Mossa geniale da parte dei friedkin ( consiglieri ) poiché come disse Franco sensi, l’unico modo per rimanere vivi a Roma è avere un buon rapporto con la comunicazione inteso come radio giornali e TV.

    PS: se fate qualche ricerca su Maurizio Costanzo troverete cose curiose, molto curiose.

  15. L’avevo scritto ieri sera dei buoni rapporti col Capitano. E delle vergate che beccheranno i cesarocommercialisti.
    Legnate vere vere.

  16. Qualsiasi sia il fine di questa mossa, i Friedkin mi hanno profondamente deluso, nessun fine giustifica i mezzi o le persone con cui si perseguono questi fini.
    “La moglie di Cesare non solo deve essere onesta ma lo deve anche apparire.”
    Nella sua storia la Roma è apparsa quasi sempre così…ora non più.

  17. Davvero non capisco come possiate essere in disaccordo su ogni singola decisione o scelta societaria. Prendono Mourinho, che chiunque se lo sogna la notte di averlo alla propria squadra, e non va bene. Mettono sotto contratto Costanzo che ha agganci in ogni settore e può darci una mano almeno a non sentire ogni volta una telecronaca imbarazzante nei confronti della nostra squadra, e non va bene.

    Ao ma mica ve costringono a tifà la Roma. De squadre ce ne sono tante! Concludo con un mio pensiero su Totti. Chi lo critica può essere solo due cose: uno sbiadito invidioso o un rosicone ingrato. In entrambi i casi so sti personaggi che starebbero bene lontani dalla Roma, che bene nun je fanno.

    • Chi non lo rivuole in società invece è perché non ha la memoria corta e si ricorda benissimo il suo comportamento degli ultimi anni.

  18. Perlomeno, quello giallorosso si chiama Maurizio e non “Maruzio”. E questo denota che i Friedkin hanno le idee ben chiare rispetto ai mungivacche di Formello.

    Spero che questa scelta fatta dalla dirigenza giallorossa dia ben presto i suoi frutti… o almeno dovrebbe perché Costanzo è un ottantenne e gli stadi in Italia non si costruiscono dal giorno alla notte.

    Se i Friedkin hanno veramente deciso di puntare su di lui, è perché, a mio parere, si aspettano di poter realizzare lo stadio al più presto, sennò non avrebbe senso coinvolgere in un progetto così lungo e faticoso un più che benestante ottantenne a cui potrebbe far piacere trascorrere in tutta serenità il proprio tramonto, senza più gatte da pelare…

    Boh!
    Staremo a vedere…

  19. Si, si verifica SOPRATTUTTO alla fine dei primi tempi o a partita in corso… nfatti come amuleto sei l ideale…😏 ma riccomanno il prossimo campionato, si c avemo qualche chance accannacela SUBBITO, ventice’…😏

  20. Ho gli stessi dubbi di molti, l’età conta in un mondo che corre veloce e la comunicazione che è cambiata radicalmente,soprattutto se vuoi fare arrivare un messaggio ad un target di tifosi giovani. Però Costanzo è,tramite la moglie a cui ha ceduto le quote,proprietario insieme a Mediaset di una società che fattura 70 mln l’anno e li lavorano professionisti di primo livello. Certo è che ti metti in casa un personaggio un po’ tanto ingombrante. La Roma ha una TV ed una radio e li può intervenire migliorando le. In TV Laziali di melma raccontano le partite della Roma? Radio e giornali gettano melma? Un conto è che ti chiama il ragazzetto dell’ufficio comunicazione,un altro è se ti chiama Costanzo,forse. Non so , però,quanto ancora potere mediatico abbia rispetto ad anni fa in cui,volendo,ti poteva distruggere mediaticamente,adesso io stessa che non sono una giovincello non so neanche cosa vada in onda in tv

    • Beh, quello delle olgettine e del bunga bunga ha la stessa età e nutre ancora velleità di comandare una nazione…😏

  21. Siete molto legati con Totti, lo ha già sentito?
    Non ancora, ma lo farò presto.

    Ecco mo stamo apposto manca solo mariuccio

  22. @riktik: banale non lo so, potrei dire lo stesso del tuo commento, sicuramente non “populista”, però, il mio. È populista dire che non mi piace avere grembiuli, cappucci, squadre e compassi che si occupano di “comunicazione” alla Roma, in una città come Roma, con i media storicamente presenti a Roma e con gli… spifferi che ci sono a Roma? È populista dire che la TV che ha fatto questo signore è, oltre che pessima e spesso volgare, pure datata? È populista dire che è molto difficile che un uomo professionalmente cresciuto con vecchi media (giornali, radio e tv) e di più di 80 anni, faccia quanto meno fatica ad intercettare le generazioni più giovani dei tifosi della Roma, molti dei quali non sanno neppure cosa sia la televisione? È populista dire che uno che non si è mai occupato di comunicazione sportiva per una società di calcio (che è diverso dal “curare l’immagine di Totti”, se permetti, molto diverso) forse non è proprio la persona più adatta, a 80 anni suonati, per farlo nell’anno di grazia 2021? Non sei d’accordo con me e ti piace ‘sta mossa di prendere Costanzo? Ok, ma non dare a chi non la pensa come te del “populista”, perché nulla c’entra. Che Totti poi sia sposato con una velina a me non vedo cosa debba fregare: che essere sposati con una velina per te equivale ad essere stati iscritti alla P2? Totti giocava a calcio, e bene, è sempre stato uomo e marito esemplare, e la moglie fa TV come crede e vuole, non gestisce la comunicazione dell’AS Roma. Quindi cosa c’entra con Costanzo? E Mou (che, peraltro, a livello di comunicazione sportiva è un rullo compressore di suo, si gestisce alla grande e non credo abbia bisogno dei consigli di… Costanzo) per me è una benedizione, è un grande allenatore di 58 anni, non un vecchio giornalista e television maker di 82, che dice di pittare a Natale gli alberi di giallo e di rosso al grido di “Mejo a Roma!”… Ed io sto coi Friedkin, con Pinto, al progetto Mourinho ci credo, alla grande, e sono pure d’accordo sui nomi di eventuali primi acquisti che girano (Xhaka, Belotti, Rui Patricio). Ma su Costanzo mi permetto di dissentire del tutto. E lo faccio, senza problemi e senza vergognarmi. Ma non sono affatto “populista”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome