Il vero ruolo di Maurizio Costanzo nella Roma: aiutare i Friedkin a costruire il nuovo stadio

77
1275

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Le strategie di comunicazione di Maurizio Costanzo per costruire lo stadio della Roma. Si definisce meglio il ruolo del giornalista ingaggiato dai Friedkin come advisor esterno.

Non, quindi, il nuovo capo della comunicazione quotidiana di Trigoria come si intuiva dalle parole dello stesso Costanzo, bensì un alleato utile a diffondere messaggi strategici in vista del nuovo progetto che verrà lanciato insieme al Comune per lo stadio.

Insomma, non vedremo Costanzo accanto a Josè Mourinho o alla presentazione dei nuovi giocatori acquistati da Tiago Pinto. Di quello e delle pubbliche relazioni quotidiane continuerà ad occuparsi l’ufficio comunicazione dell’As Roma.

L’esperienza di Costanzo, i suoi contatti e i suoi suggerimenti verranno invece sfruttati per ottenere il consenso su un’opera che a Roma, per i più svariati motivi, non si riesce mai a costruire. I Friedkin hanno infatti deciso di abbandonare il progetto di Pallotta a Tor di Valle, sono in attesa che il Comune annulli il procedimento e nel frattempo stanno cercando un’area pubblica dove poter avviare il nuovo piano, affidato a Stefano Scalera.

Fonte: iltempo.it

Articolo precedenteMaurizio Costanzo nuovo responsabile delle strategie della comunicazione della Roma. Il giornalista: “Ricostruirò il clima d’amore con i tifosi”
Articolo successivoCostanzo: “Mi occuperò dei rapporti con giornali, radio e tifosi. Con Mou ci annuseremo. E chiamerò Totti”

77 Commenti

    • Scusate regà forse so io che so limitato e non capisco… Ma che centra Costanzo co lo stadio? Cioè… è come Se dai l’Oscar del cinema alla cassiera.

    • Valerio7, prima di scrivere e commentare vai su Wikipedia e acculturati su Maurizio Costanzo… Forse non hai idea…

    • È evidente che c’è una strategia operativa importante… assumendo Costanzo… Scalera….

      Io mi accontento di 2/3 calciatori importanti…

      Però tocca stare attenti…. perché i due personaggi sono uomini agganciati al PD…
      Quindi se vince Gualtieri calenda o la incapace Raggi è tutto ok….

      Ma se vince il ticket Michetti matone…ti bloccano…

      Cmq sinceramente dopo 40anni di attesa per lo stadio…..nn mi interessa nulla

      Voglio i campioni subito e con José andare a vincere….

      Nn è che per prendere calciatori importanti….ce dobbiamo mettere il grembiule… passare le due colonne di hiram…. martello sul petto….compasso e squadra….
      E salutare fraternamente 33…. ovvero il maestro

      Forza friedkin
      Forza grande Roma

    • Si ok ke sia praticamente er padrone della tv italiana sono d’accordo ma che centra co lo stadio?

    • Beh, oddio…
      se il corso intensivo di dizione per farlo diventare “advisor esterno” dura dai 4 ai 5 anni… nel frattempo potrebbero aver già realizzato lo stadio.

    • Vabbè ma Costanzo, 82 anni, scende alla prossima.
      Coi tempi biblici della burocrazia romanara… rip

    • Non sei tu, Valerio7…..è Il Tempo, ossia austini 5%. So disperati.

    • Qualcuno forse ignora che le “comparsate televisive” sono oramai un “passatempo” per Costanzo che ha ben altri interessi… e da moltissimo tempo.
      Per dovere di cronaca ricordo che era nella P2 come “Maestro” della Loggia Massonica.
      E’ abbastanza “facile” intuire che ruolo possa avere lui a supporto di Scalera!

    • Erik, hai fatto bene a ricordare quella vicenda. Non era però un grado alto, in quella loggia, il “buon” Maurizietto, ma un semplice scendiletto di Gelli e Ortolani, loro sì gradi “alti” nella P2. Ma al di là di tutto ciò, spero vivamente che questa notizia non sia vera e che questo signore (ormai anzianotto anzicheno) passi il suo tempo residuo occupandosi di altro, cioè non della Roma. Oltre ad aver fatto una pessima, noiosa e ripetitiva televisione per decenni (prima in Rai e poi a Mediaset), è stato sempre il servo di scena di un altro piduista, un certo Silvio, di cui scordo il cognome ora… Costanzo fa rima con Canale 5, con Cologno Monzese, ecc., e calcisticamente, quindi, con il Milan. Che c’azzecca con noi? Scalera basta e avanza e non abbiamo bisogno, credo, di questo vecchio arnese semi-sdentato, che quando parla servono i sottotitoli. La “comunicazione”… Nel 1986, forse, poteva andar bene… Insomma spero sia una fake, altrimenti sarebbe una mossa che non condivido per niente da parte della società.

  1. I Friedkin non sbagliano un colpo, ogni passo è bene assestato, complimenti!

    Il pinguino passa subito al contrattacco, per le strategie di comunicazione chiama (come già detto) Martufello 😂

    • Hahahahahhahaha i “Massoni” hahahahahahahah XD
      e la terra piatta??? il 5g? gli alieni? e le antenne volanti 5g che sparano vaccini e rilasciano scie chimiche???
      complottari assurdi XD

    • Un triplice fraterno abbraccio (spoiler … presto da qualche parte uscirà qualche patacca sul tema)

  2. Se è vero, hanno capito subito che non bastano le buone intenzioni. Costanzo ha la sua influenza e Scalera è uno squalo, tocca vedere soltanto chi prenderà il posto dei mostriciattoli al Campidoglio per capirci qualcosa in più

  3. I Friedkin stanno a un livello di capacità manageriale che pure a casa loro, negli USA, sono secondi a pochi.
    Non so se riusciranno a cambiare completamente faccia alla squadra in questa sessione di mercato, ma ormai sono sicuro che fra qualche settimana, quando vedremo tutti i nuovi acquisti, ci abbracceremo tutti quanti ubriachi come cucuzze.
    Riguardo i festeggiamenti per i risultati sportivi, vedremo… non voglio neanche pensarci, per adesso.
    Un pezzo alla volta.

  4. Se è così va bene, promoter per lo stadio, ma non responsabile della comunicazione fisso a trigoria, mi sembrava assurdo che facesse il responsabile di tutta la comunicazione del club

  5. Ma i Costanzo delle costruzioni non erano i fratelli di Catania ammanicati con la mafia? Vabbè, ormai il giornalismo italiota è a livello di Lercio.

  6. Ecco spiegato,er Costanzo sta ammanicato come pochi.. I friedkin hanno capito al volo come funziona, non credo arriveranno top a livello europeo in questo mercato, nn ce li possiamo ancora permettere.. ma da scalera a mourinho ad appunto Costanzo in questo ruolo il futuro mi pare roseo nutro grandi speranze

  7. L’importante é levarsi la formellese raggi, una totale nemica di Roma e dei capitolini. Come ha detto il vicesindaco ( nn ricordo il nome e presto tutti se ne dimenticheranno !) La precedente proprietà non si è appoggiata alle “giuste” persone!
    Cmq si evince che il nuovo progetto é in arrivo e chissà se mariella organizzerà una nuova manifestazione contro…
    Il prosciutto é prosciutto!
    Sempre forza Roma

  8. La considero solo una mossa per non farsi rompere troppo le uova da qualcuno. Ma non funzionerà se è fatta con questa intenzione. A meno che non stiamo parlando di attività mafiose, e spero vivamente di no. Quelle cose le fanno dall’altra sponda di Roma.

  9. Io dico che di certe cose (massoneria ecc), si dovrebbe parlare sapendo.
    é vero che lui era scritto alla lista, anche se non possiamo sapere cosa voglia dire, e che forse erano si forze avverse allo stato, ma parliamo anche di un epoca in cui lo stato e le mafie erano in stretto contatto (è storia nota), così com’è vero che era amico di Falcone e se l’è cavata da un attentato per il rotto della cuffia (malfunzionamento telecomando).
    Cmq non c’è forse nessuno più capace di lui nella comunicazione in Italia, e se c’è qualcuno che può dare in testa a sti magna magna quello è lui.

    • Ma che tte parli.. adesso Costanzo era amico de Falcone…me metti sullo stesso piano un UOMO che s’è fatto uccidere per un ideale nobile con un pajaccio..va bene il tifo ma così è troppo

    • No, io parlo di quello che è noto, leggi vikipedia, guardati le vecchie puntate in cui era invitato, guarda la lotta alla mafia che ha fatto a livello comunicativo. gli è saltata davanti na punto con 6miliardi di tonnellate e 21grammi de tritolo. dove non è morto nessuno pe na manciata de secondi.
      Vabbè er tifo, ma al contrario è troppissimo

  10. Lo avevo un po’ previsto in un intervento precedente . Ovvio come questo personaggio sia un profondo conoscitore delle dinamiche capitoline come pochi con agganci importanti sia con la politica sia con l’imprenditoria locale oltre che con la pubblica amministrazione. La vicenda del Teatro Brancaccio scippato in una notte a Gigi Proietti così come tante altre sta lì a dimostrarlo…

  11. Devo ancora esprimere il mio dissenso. Non ero, e non sono, entusiasta della scelta di Mourinho perche’ ritengo che con le risorse non illimitate della Roma Sarri avrebbe potuto fare una squadra fortissima a giocare a calcio mentre con Mourinho gia’ prevedo il malessere di una squadra senza una forma di gioco, cosa se che va pure bene se hai molti campioni che vincono con le doti tecniche individuali abbinate al carattere ma che, senza tanti campioni, non sara’ molto diversa dalla Roma di Mazzone, per esempio. Vedremo.
    Di certo sono ancora meno contento del coinvolgimento della tessera 626 dell P2… Allucinante….
    Persona sporca, che ha avuto un ruolo determinante nell’inebetimento e nella riduzione allo stato di subumanita’ di generazioni intere, che andrebbe buttata a mare con un pietra al collo e poi andare a festeggiare, lui e il marito.
    E invece me lo devo vedere chiamato in causa con un ruolo importante nella mia Roma….
    Non mi piace come si stanno muovendo i Friedkins. Sensazionalismi e colpi di teatro che a me non esaltano per nulla. Vedremo alla fine. Speriamo bene. Magari mi sbaglio.
    Sempre Forza Roma

    • Sei la prova provante che non tutti purtroppo dovrebbero essere liberi di esprimere il proprio pensiero. Costanzo persona sporca? Un uomo che si è schierato contro la mafia e dava spazio al giudice falcone in un periodo in cui falcone veniva trattato come un pazzo in cerca di notorietà dai media. Parlando di Roma ci siamo scordati chi faceva la telecronaca in coppa italia e che trattamento ci hanno riservato? Bene i miglioramenti passano anche da azioni come queste fatte dai friedkin

    • Allora dovresti proprio dare un taglio col calcio professionistico in generale. E’ un mondo dove le colombe, candide e simpatiche non trovano posto, e soprattutto non vincono mai.
      E francamente non è che Pallotta-Baldissoni-Baldini sprizzassero simpatia da ogni poro.
      Per dirla tutta, manco Viola e Sensi lo erano.
      Per vincere serve gente col pelo sullo stomaco, dalla scrivania al campo. Se le scelte si riveleranno giuste, lo dirà il tempo.
      Io non amo Mourinho, ancora meno Costanzo. Detestavo Capello.
      Non devo andare a cena con nessuno di loro, mi interessa solo che portino la Roma ad alti livelli.

    • Ema non sapevo dell’appartenenza massonica di collofit. Certamente persona con un certo potere nel mondo dello spettacolo ne è la dimostrazione la carriera della sua pseudo moglie. Anche io sono perplesso come te. Tutti noi crediamo / speriamo che l’ingaggio di José sia il preludio di una squadra formata da giocatori importanti anche perché le sue squadre non si sono mai contraddistinte per il bel gioco. Wait and see.

    • UB40 ti stimo e apprezzo quasi sempre i tuoi interventi ma questa volta no! A Checcaxxo c’è serve sto bollito misto?

    • UB40, d’accordo sui primi due nomi che fai e perfino sulla morale di fondo (anche se con dei limiti… oggettivi, a tale discorso), ma francamente mi sfuggirebbe il senso di un “acquisto” sensazionale come quello di… Maurizio Costanzo. Oggi, per giunta. Vista l’ambiguità notevole del personaggio, anzi, potrebbe anche rivelarsi un boomerang a ben vedere o, bene che va, una cosa totalmente inutile. Di cui si avvantaggerebbe il solo Costanzo, probabilmente, in termini pecuniari credo. Peraltro sembra davvero cotto, ormai, pover’uomo… Insomma qui farei fatica a dire “bravi” ai Friedkin, dico la verità.

    • “C’entra perché ce cape”…come usano dire nella ridente località in cui dimoro. Capello è un personaggio ambiguo, anche Viola, se vogliamo, ha costruito la sua fortuna nell’industria bellica.
      Costanzo lo è altrettanto, e quindi? Ha fatto parte della P2, lo sappiamo tutti; così come sappiamo cosa fosse la situazione politica di quegli anni, tra organizzazioni paramilitari come Stay Behind, servizi segreti deviati e stragi di stato.
      Quello che mi interessa è la competenza nel campo che gli compete: ed è un fuoriclasse. Ricordiamo cosa è stato capace di fare con l’immagine di Francesco Totti? Lo ha fatto diventare un personaggio nazionalpopolare, tirandolo fuori dal ghetto del GRA e dallo stereotipo del coatto di quartiere.
      Sembra cotto? Beh, per fortuna non credo che dovrà esibirsi in conferenze stampa o annunciare la formazione dagli altoparlanti dell’Olimpico. Immagino che il cervello funzioni ancora e possa dare consigli preziosi sul modo di fare comunicazione.
      Quella comunicazione che è sempre stata invidiata al Milan di Berlusca e Galliani per esempio.
      Per vincere trofei ovviamente ci vorrà ben altro, ma non si può non riflettere sull’immagine con la quale la Roma viene percepita dai media a livello nazionale. Era certamente un aspetto sul quale lavorare e migliorare, e i Friedkin lo hanno capito.

  12. CERTO che con la nuova proprietà non hai tempo d annoiarti… più ci penso a sta cosa e più credo si tratti di una genialata… molti di voi, FORSE, non sa quanto caspita è “POTENTE” e INFLUENTE il dottor Costanzo….🙈 go Friedkin, go… la strada intrapresa è quella giusta…

    • Forse so strano io..ma pe fa na bella Roma me piacerebbero n portiere bono, un bel centrale de difesa, un centrocampista coi cojo.i e un bel centravanti coi controcaxxi… però pijamose Costanzo, che a comunicazione è importante!

  13. Ragà ma di che parliamo. Io ultimamente l’ho ascoltato e non ho capito una ceppa. Sta scelta proprio non la comprendo. L’unica strategia di comunicazione verso il popolo giallorosso è la vittoria di qualche competizione per arricchire la nostra bacheca ormai chiusa dal lontano 2008. FR

  14. Ripeto che bisognerebbe sapere di cosa si parla, innanzitutto, e poi tenere conto del contesto in cui avvengono certe cose (e non sappiamo neanche di cosa parliamo). è come voler giudicare la droga negli anni 60 con la visione odierna, o un brutto fallo a centrocampo nel colosseo dei gladiatori.
    Sono 6237 cose diverse, non 2.
    Ispanico, ispanico, ispanico, generale.

    • Ecco appunto bob, se non sai di cosa parli di statte zitto. Io so di cosa parlo e o dico: quello è un pajaccio!

    • e cè fara ride, che te devo dì.
      quando avrai fatto la metà delle cose che ha fatto lui, fanne altrettante e la prox i friedkin chiameranno te

  15. E’ un personaggio di un tale “peso” (non è una battuta) sia a livello sia mediatico che di professionalità che sarà difficile il ripetersi della vicenda stadio cosi’ come l’abbiamo vissuta.
    Scalera, Mourinho, Costanzo, (un tassello dopo l’altro) sono delle corazzate che sarà difficile contrastare “con la difesa della rana” o con la Var a discrezione.
    Daje Friedkin! Siete stati un anno qui a Roma per cercare di capire come funziona tutto l’ambaradam…mi sembra che abbiate capito tutto.
    Professionisti con curriculum importantissimi, altissimi livelli di professionalità, personalità spiccate. Costanzo è pure un Lupacchiotto!
    Una squadra vincente scaturisce anche dal lavoro di persone come le suddette.
    Daje! E sempre forza Roma!

  16. Mmm… letto l’articolo precedente, temevo un”americanata” della quale il rettangolo verde non ha bisogno quanto di giocatori di personalità, e mi domandavo quali fossero le reali prospettive di Costanzo. P2 o meno (pagine oscure spero superate e che, se pure lo han fatto, abbiano toccato l’illustre tifoso poco e niente), la parola Stadio mi ha fatto capire quanto comincino ad apparire più furbi e abili di una volpe nel pollaio Pres. & co. Devo confessare che, per quanto Pallotta possa contare ancora su risultati sportivi superiori, rispetto a questi il suo approccio, a ragion veduta, si é rivelato essere perlomeno più “ingenuo” (mettiamola così). Mentre gli americani nuovi stanno adottando una strategia (Scalera non é uno qualunque) molto aggressiva e complessa. E Costanzo, piaccia o meno, é sicuramente uomo di intelligenza importante che é buona cosa avere dalla propria parte. E chiunque non sia nato ieri sa che per raggiungere determinati risultati devi in un certo senso “sporcarti le mani” e interagire attraverso dinamiche che all’apparenza non dovrebbero importare. E non é necessario violare le leggi o corrompere qualcuno, ed essere “brutti e cattivi”, ma può essere decisivo, se si può dire, accompagnare una pratica verso la giusta direzione. Diciamo che quando la Juve telefona alla ministra X per farsi dare una spintarella (raccomandazione?) per accelerare la pratica Suarez non viola nessuna legge. Magari non lo ha fatto quando ottenuto in tempi brevi l’esame in questione, certo se fosse pure fasullo e truccato (dalla Juve? Mah… vedremo i risultati della magistratura civile). Quindi in alto i cuori, e che la Roma utilizzi tutte le armi per combattere le strisciate del Nord, senza superare il confine tra lecito e illecito, ovviamente…

  17. Che c’entra , che c’entra , ma voi che lavoro fate se questi presidenti hanno tutti questi soldi , qualcosa ne capiranno più di voi o sbaglio ? Sempre Forza Roma

  18. Non mi piace il personaggio ma è vero che la Roma deve cominciare a giocare anche su altri campi di gioco: come possiamo competere nel calcio se dall’altra parte abbiamo i Lotito che fanno quel che gli pare mentre noi non vinciamo un ricorso che sia uno.
    Altra cosa è che caschiamo come polli su ogni minima questione, vedi la storia del figlio di Zaniolo, con la mamma che va in radio a raccontare i fatti privati del figlio. Dopo le sconfitte ogni post sui social diventa un inferno su cui ci marciano per almeno una settimana. Anche basta.
    Attenzione poi che Mourinho è una mina vagante: quando lancia le sue provocazioni, quale sarà la posizione della società? Prenderà le distanze o sosterrà il proprio tecnico? E in che modo?
    Non ho ben capito il ruolo di Costanzo con la questione stadio ma anche lì bisogna mettere in campo conoscenze e influenze e mi sa che Collofit è ancora un vecchio volpone.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome