Maurizio Costanzo nuovo responsabile delle strategie della comunicazione della Roma. Il giornalista: “Ricostruirò il clima d’amore con i tifosi”

72
1330

AS ROMA NEWS – L’indiscrezione circolava da questa mattina, ma ora è arrivata l’ufficialità: Maurizio Costanzo sarà il nuovo responsabile per le strategie di comunicazione della Roma.

Lo annuncia lo stesso giornalista e conduttore televisivo tramite una nota: “Ho firmato un accordo con l’AS Roma come responsabile di strategie della comunicazione.

Darò il mio contributo per spiegare bene Roma e i romani e per cercare di ricostruire il clima di amore con i tifosi verso la Roma. È bello fare di una passione una professione”. 

Intervenuto ai microfoni dell’Adnkronos, Maurizio Costanzo: “La prima cosa che farò è stringere bene i rapporti tra Mourinho e la città, rivela il giornalista. “Io voglio lavorare molto sui tifosi: mi piacerebbe ad esempio trovare il tifoso più antico, più anziano della Roma. Io sono romano,… ‘mejo ‘a Roma“, conclude.

Fonte: Ansa / Adnkronos

Articolo precedente“Una Maglia per Francesca”: partecipa all’iniziativa e aiuta la ricerca contro la leucemia mieloide acuta adolescenziale
Articolo successivoIl vero ruolo di Maurizio Costanzo nella Roma: aiutare i Friedkin a costruire il nuovo stadio

72 Commenti

    • Chiaramente leggo commenti di chi crede che Costanzo farà lo speaker o andrà in conferenza stampa.
      NO.
      in una società quel ruolo è di chi cura la strategia di comunicazione.
      E parliamo di qualcuno che ne sa come pochi.

      Ovviamente non sono queste le cose che fanno vincere, ma ci siamo lamentati
      per anni della comunicazione caciottara di Pallotta, ora arriva un Master of the Art.

      Complimenti ai Friedkin.

      Adesso come autista del pullman chi? Vettel?

    • Sì, infatti. Si parla di “responsabile per le strategie di comunicazione”. Quindi il deus ex machina che darà direttive su “cosa” comunicare e soprattutto “come”.
      Il personaggio è datato e pure con qualche lato oscuro, ma di certo è difficile pensare a qualcuno meglio di lui per ricoprire quel ruolo. Parliamo di un “top player” assoluto.
      Non dimentichiamo che c’è lui dietro al radicale cambio d’immagine e di percezione da parte dell’opinione pubblica di Francesco Totti.
      Che dire? Speriamo che i top inizino ad arrivare pure sul campo di gioco…

  1. Grande mossa dei Friedkin……per far ritornare la romanita’.
    Finche’ scrive allora tutto ok……ma appena parla serve un responsabile della comunicazione anche per Costanzo! AHAHAHAHAHH
    Auguri Maurizio.

    • Ci vorrebbe pure l’interprete a quel punto, o al limite si compra lo Zanichelli Costanzo-Italiano

    • La ROMA esaspera il concetto di segretezza dei propri movimenti: i comunicati ufficiali li leggerà maurizio costanzo. FORZA ROMA

    • Mica apparirà o parlerà,non sarà il frontman e neanche il responsabile della comunicazione, sarà un consulente esterno ( non mi avrà che entrerà nell’organigramma della Roma) che studierà strategie di comunicazione. La Roma ha anche una TV e,per ora,una radio e creare nuovi format non sarebbe male. La comunicazione è cambiata e cambia velocemente ai tempi dei social,bisogna vedere quanto sia al passo coi tempi,comunque ha una squadra di lavoro che si occupa di questo.

    • Come dice giustamente Monika, mica apparirà o parlerà… Insomma, tranquilli! Francamente, scherzi a parte, mi lascia molto perplesso questa scelta della società, che a pelle non condivido, da nessun punto di vista. Non solo per l’ambiguità notevole del personaggio (l’appartenenza alla P2 non penso sia derubricabile ad errore di gioventù…), per il suo essere da sempre zerbino del berlusconismo (quindi anche, calcisticamente, di qualcosa di molto lontano da Roma e dalla Roma), di cui ha voluto essere in TV, per anni, una sorta di volto “presentabile” e pseudo-colto. Anche sul piano strettamente televisivo e mediatico è sempre stato francamente insopportabile: per quasi quarant’anni ha sostanzialmente fatto e rifatto fino alla noia una sola trasmissione: cioè Bontà Loro, che faceva in Rai alla fine degli anni Settanta e che ha riadattato poi per decenni, specie col Maurizio Costanzo Show, cioè una palla (autocelebrativa) incommensurabile, e che alla fine ha sdoganato e reso “commestibile” il trash peggiore, da Sgarbi a Mughini, da Idris (do you remember?) al pianista Bracardi, dai comici “comodi” che dicono popò e pipì per far ridere, fino alla valanga di mezze figure e soubrettine tristissime che questo signore ha imbarcato in decenni di, appunto, pessima tv. Non a caso per la figura di Costanzo sono passate colonne portanti dell’idiozia italica postmoderna, da Marta Flavi a Martufello, da Maria De Filippi a Paola Barale, giù giù fino a Buona Domenica, al “maestro” Laurenti, a Demo Morselli, ecc… Insomma robaccia, altro che “top player”! E robaccia pure datata, peraltro. Oggi quel mondo pur continuando a far vagamente schifo, credo sia anche tramontato per ragioni anagrafiche. Costanzo è dentro quelle logiche (mediatiche) invecchiate fino alla cima dei capelli. A chi “parlerebbe”, oggi? Agli ultrasessantenni, bene che va?… Affidarsi a lui sul piano della “comunicazione”, oggi, lo troverei insensato, quasi antistorico. Insomma, boh… Spero che, se proprio deve… venire da noi, come dice Monika, che stia zitto il più possibile, almeno. Anche perché quando parla servono i sottotitoli, ormai.

  2. Ma comunicazione di cosa , se i Friedkin non rilasciano dichiarazioni , quindi o hanno deciso di cambiare strategia ( ne dubito) , o Costanzo o chi per lui , fa le veci della societa’…

    • Con responsabile della comunicazione non si parla di fare dichiarazioni, è tutt’altro ruolo, si fanno varie cose che mi risulta difficile spiegarti qui e adesso quindi magari se ti va fai qualche ricerca, non penso ci voglia molto a trovare un articolo che spiega per bene come funziona 🙃

    • AHAHAHHAHH, ci sarà da sganasciarsi per tutta la durata della sua gestione! Grande Maruzio

  3. Immagino che ora Mediaset..
    Abbia più rispetto della Roma…
    Un giornalista maturo …
    Forse un po’ troppo.. vediamo cosa succede.
    🧡♥️

  4. “Mi temba una bellittima notittia…” Non so come faranno i traduttori a spiegare ai Friedkin le cose che avrà da dire ma è comunque il ben venuto. Daje Maurì!

  5. ma. non lo so. il personaggio non mi è mai stato simpatico, ma la comunicazione la sa fare. pure troppo. il fatto è che ha 80 anni e quando parla sembra l’imitazione di se stesso.

    comunque. meglio lui che altri che sgomitano. almeno lui non userà la Roma come leva per arrivare da qualche parte.

  6. Adesso voglio vedere cosa dite visto che nell’altro post avete fatto ironia gratuita.
    A me frega poco di questi ruoli per carità, voglio vedere l’ufficialità dei giocatori forti, perché per vincere servono giocatori forti guidati dal Generale Mourinho.
    Il post è solo per dire che non sempre, come dite voi, i giornalisti sparano. Spesso le trattative esistono ma poi non si concretizzano.
    Il problema della Roma non sono i giornalisti, ma è costruire una squadra forte e vincente. Come nel 2000-2001 quando i giornalisti c’erano lo stesso.

    • Il problema è che qua la gente se gasa per un ottantenne alla comunicazione LOL
      Spero tanto che “quell’oppio dei popoli” non sia proprio vero…

    • Rod, la notizia l’hanno lanciata stamattina a contratto firmato praticamente.
      Tu fino a ieri avevi sentito nulla?
      E su….

    • Con tutto il rispetto per il tuo pensiero rod ma per quanto mi riguarda i giornalisti non ci stanno capendo nulla da giugno. Te spiego: dzeko era promesso a Juve inter milan Napoli Lazio atalanta e pure alla sanbenetettese e al Latina scalo e avemo preso kumbulla mayoral e smalling così d’amblè. A gennaio dzeko era promesso pure a pag Barcellona Siviglia Marsiglia porto Chelsea Bayer monaco cena mo sta e deportivo la coruña e avemo preso elsharawi e reynols da un giorno all’altro. Però una cosa so i giocatori na cosa i giornalisti al libro paga dell’as roma.

  7. Woah. Sul serio?
    Beh, fiducia nei Friedkin, su tutta la linea. Per me hanno guadagnato credito per i prossimi 2 anni. Richiamassero anche Craxi dalla tomba per gestire i rapporti pubblici, sarei comunque fiducioso. Ribadisco: fiducia TOTALE.
    Forza Roma, forza Friedkin, e da oggi bella pure per Maurizietto. Benvenuto.

  8. Io non sto in Italia quindi non so le trasmissioni.
    Ma in pratica lo invitano a tiki taka o qurlle cose li?
    Oppure esiste amcora il Maurizio Costanzo show?
    Cioè va a rappresentare la Roma nei talk show
    Serio non lo so se qualcuno me lo Spiega grz 👍

    • No Trofia,
      chiaramente per questioni di salute e di età Costanzo penso apparirà poco.
      Quello che farà è curare la strategia di comunicazione:
      cosa dire, cosa non dire, dove dirlo, come dirlo, chi lo deve dire.
      Nelle società quotate di solito questo ruolo è ricoperto da qualcuno che si
      chiama Investors Communication Director.
      E ovviamente non è questa figura che appare e parla.

  9. Invece è vero.
    Come è vero che david rossi e gli altri cantori della mediocrità stanno per sparire.
    I garzoni da frutteria non servono più, non c’è più bisogno di gente che attacchi i Romanisti che desiderano una Roma da vertice con insulti e sberleffi ricordando loro come la Roma sia sempre stata una squadretta da metà classifica come quella di ballotta. Questo significa ricreare un clima d’amore coi Romanisti.
    Bene….poi ovviamente conteranno i FATTI: mercato prima e risultati poi.

  10. Che brutti commenti!!!Ancora si deve iniziare e gia si fanno critiche a dx e a manca!!!Ma non e’ che vi viene in mente che stanno facendo qualcosa di grande a breve gittata! Cmq il Signor Maurizio Costanzo e’ un signor Giornalista e non un giornalaiodi quelli che sono in giro!!! Aspettiamo e vediamo cosa riuscira’ a fare per la Nostra Roma.E ricordate che ci sono tifosi che quest’annoavranno lo Special One e altri che avranno il Caccolo One!!!AH AH AH

    • Ma questi sono i cesarocommercialisti che se la fanno sotto. Già abbiamo preso un allenatore che secondo i cesarocommercialisti senza ossadio, er.brende e tutte ste caxxate la AS ROMA non si sarebbe potuta MAI permettere.
      Poi, sapete, MOURINHO è abituato a lavorare coi CAMPIONI e a COMPETERE PER VINCERE (“se arrivi secondo sarà stata una brutta stagione”, i cesarocommercialisti sbavavano per i sesti-settimi posti perché noi c’avevamo er….PRRRRRoGGGetto), quindi secondo me qualche CAMPIONE arriverà….e li aridaje che i cesarocommercialisti ce devono spiegare come sia possibile dopo aver dileggiato, insultato i Romanisti dipingendoli come rozzi e ignoranti avanzi di strada senza il mino rudimento di alta economia aziendale, mercati finanziari etc COME SIA POSSIBILE.
      Io la risposta l’ho sempre avuta: erano a digiuno di certe materie più dei Romanisti ma dovevano raccontare tutte quelle stupidaggini ridicole poiché garzoni di frutteria. Poracci. Mo fanno finta di niente e qualcuno continua pure a pontificare.
      Poraccitudine allo stat puro, falliti fino al midollo come ballotta e la sua banda di cialtroni.

    • Eeeeeeeh…..quanto ti mancherà il modernissimo e smartissimo david rossi cantore della mediocrità ballottese idolo dei cesarocommercialisti.
      Io invece voglio vedere la sua testa rotolare metaforicamente al più presto in una cassetta di frutta marcia.
      Ora sotto a far tacere i 5%.

    • Non difendo nessuno, anzi. Mi domando solo se c’era in giro qualcuno che non avesse 83 anni (li compie ad agosto) e che quando parla non gli parte la dentiera o c’è bisogno di un interprete per capire ciò che dice.

  11. “Darò il mio contributo per spiegare bene Roma e i romani e per cercare di ricostruire il clima di amore con i tifosi verso la Roma. È bello fare di una passione una professione”.

    Credo ci sia lo zampino del portoghese dietro tutto ciò, in quanto a comunicazione non ha eguali …

    Questa non è una genialata, ma de più.
    E chi meglio del dottor Costanzo per interpretare il romanismo .

    Buon lavoro Maurizio

    • Ottimo rapporto col Capitano, oltretutto.
      Altre vergate per i cesarocommercialisti in arrivo. Legnate vere vere.

  12. Noto come al solito che tanti di voi si stanno facendo il sangue amaro per Maurizio Costanzo. Ma che ve frega del responsabile delle strategie della comunicazione, ma sarà più importante chi ci comprano come calciatori? Che pesantezza…

  13. Quindi molti sarebbero felici che un massone della P2, che fece quello che fece a Proietti ( nostro grande e serio tifoso, grande ed unico artista, ma anche di una simpatia straordinaria e veramente un simbolo della cultura Romana ) sia il chief della strategia della comunicazione della Roma…da sempre gridiamo e ricordiamo, giustamente, quanto le
    ” quaglie ” siano sporche e con le mano
    ” zozze “..e adesso ci carichiamo sto essere..

    • Quoto Alberto S..
      A me ‘sto tizio non è mai piaciuto.
      ‘Sta mossa non l’ho proprio capita.

  14. Al di là di come la possa pensare a 360 ° su questo personaggio c’è da dire che nel suo campo è un professionista eccellente e con ottime entrature in alcuni ambienti mediatici e non solo . Appare palese il tentativo della Società di proteggere i propri tesserati dai vili attacchi dei media oltre a evitare scivoloni proprio dal punto di vista della comunicazione . Non sono poi certamente da escludere la produzione di alcuni format televisivi o su banda larga utili ad attrarre sponsor pubblicitari di altissimo profilo . Un po’ come già accaduto per lo stesso Mourinho al Tottenham….

  15. Alberto. S… Hai ragione alla grande….
    Speriamo che salti sta cosa con tutto il contratto FIRMATO…. Onore al grande Gigi Proietti….
    ‘Fotta toma’

  16. Una cosa e’ certa, Friedkin nei punti strategigi della dirigenza ha piazzato tutti uomini di alto valore e se tanto mi da tanto penso che snche la squadra acquisira’ calciatori di alto valore.

    Bentrovato a Maurizio Costanzo, buon lavoro e sempre FORZA ROMA !!!!

  17. anche se per un secondo me so tajato immaginandolo alle trasmissioni sportive, chiaramente il suo lavoro sarà “gestionale” non di front man. pero’ immaginarmelo co cassano o adani che quando dicono una cavolata gli risponde “ma tai titto tupido” sarebbe bellissimo ahahah

  18. Mmm… siete uno spasso. Per molti (non tutti perché non é la Pravda) fino a non tantissimo tempo fa settimana ogni iniziativa della ROMA (perché ancora di Pallotta) era da buttarsi dal ponte. Ora (per quanto ancora? Vedremo) qualunque cosa venga dagli americani nuovi, a parte qualche prudente e sparuta eccezione, é suono urbi ed orbi di campane a festa. Mah! Questa di “consigli per gli acquisti”, poi… non vorrei che avessero confuso il Costanzo show con l’Ed Sullivan show, e immaginano la vecchia (decrepita) volpe della tv italiana capace di creare consenso universale che manco un centroavanti da 30 reti, a convincere gli arbitri a regalarci rigori manco piovesse… non oso immaginare Pallotta come sarebbe stato accolto… okay, credito illimitato ai FRIEDKIN’S e in alto i cuori. Personalmente avessero cacciato Fonseca e assunto un altro un anno fa sarei stato molto più contento, ma sostituendolo con uno vero che sono sicuro presuppone che si giocherà al calcio come si deve, mi basta. Per ora. Mi sorprende come però si possa festeggiare per MCS, solo perché romano e romanista? Che va in campo? Allora PELLEGRINI e FLORENZI, romani e romanisti, perché li criticate tanto? Non so mica più scarsi di MCS… ad oggi, al netto di un allenatore top appena assunto (che per me fa tutta la differenza del mondo) i risultati di Dan e Ryan sono ancora zero rispetto alla gestione Pallotta. Lo stadio lo hanno mollato proprio (si ricomincerà un decennio di lotte?), Fonseca lo hanno confermato un anno di troppo, se non se la inventavano nuova erano fuori dall’Europa, la Lazio ora ci sta davanti, il palazzo lo prendiamo comunque dietro… e Costanzo mi rende più interdetto che…sereno (erano meglio i social e i media avviati da James). Vediamo se gli fanno la squadra, almeno, come ci si aspetta sicuri e fiduciosi (non c’è manco il FFP al momento, quindi…)

  19. pori expallottini… stanno prendendo sganassoni (metaforici) da tutte le parti…
    qui si continua a prendere il Top in ogni settore, poi può stare simpatico o no come può essere giovane o anziano, ma qui stiamo parlando del Top delle strategie comunicative…
    un pò buffo aver letto chi pensava che Costanzo diventava la voce…
    che poi non sono questi i ruoli che ti faranno vincere pure questo è vero, senza calciatori forti e affermati neanche Mourinho potrà fare molto…
    sganassoni (sempre metaforici) nn solo per la capacità di prendere i Top e non gli emergenti o sconosciti (si poi qualche vedovella saprà tirar fuori qualche nome importante) ma soprattutto per la dimostrazione che i Friedkin stanno dando nel voler riavvicinarsi al popolo romano e romanista, una vera batosta per i radical chic come gl’Adelmi che tanto disprezzano il tifoso romano e romanista al quale danno tutte le colpe degli insuccessi dell’exproprietario, a quanto pare un Presidente Serio e Capace riesce ad attirare nomi importanti nonostante quei cattivoni di romani e romanisti come me…

  20. Caro GS2012, qui c’è chi nicchia arrivando a domandare come mai con ballotta ogni iniziativa presa fosse da buttare dal ponte mentre adesso viene esaltata. Forse perché le iniziative di ballotta hanno prodotto in 10 anni zero titoli, 400 mln di buffi, sconfitte e umiliazioni epocali e niente stadio? (e stava qui solo per quello….). Altro non ci si poteva aspettare considerando la pletora di cialtroni cui amava circondarsi: baldissoni, baldini, zecca, zanzi, monchi, david rossi, una serie di allenatori al limite della stravaganza dei quali il primo manco c’aveva er patentino…..e mi fermo qui perché ce ne vogliono di tempo e memoria.
    I Friedkin invece come primo allenatore Mourinho e come responsabile della comunicazione Costanzo, che non amo affatto come personaggio ma di certo ha uno spessore incontestabile e agganci importanti.
    Posso pensare che aspirino ad ingaggiare pure giocatori di livello e non vagonate di p&p da plusvalenzare al primo arrivato?
    Poi ovviamente i Romanisti valuteranno i risultati sul campo prodotti da tutto ciò, per ora almeno siamo usciti da un contesto circense e clownesco.
    Buonanotte.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome