Cuore Roma, Champions più vicina

82
2652

AS ROMA NEWS – Avevamo chiesto una prova di cuore, e la Roma l’ha data. Arrivati a metà aprile, con il campionato che sta affrontando il suo sprint finale e una Europa League ancora tutta da giocare, i ragazzi di Mourinho non si sono risparmiati, spazzando via l’Udinese e regalandosi una mini-fuga sulle milanesi.

Il tre a zero di ieri sera è un risultato che conferma i progressi di una squadra a cui è maledettamente difficile fare gol. Ma la vera sorpresa della serata è stata la facilità con cui la Roma è riuscita ad andare in rete: vedere tre gol in una sola partita non è un evento così scontato, considerate anche le assenze pesanti lì davanti.

L’inizio del match non è così emozionante: gara spezzettata, tanti falli, continue interruzioni. Ma poi arriva l’episodio che sblocca l’inerzia della sfida: fallo di mano in piena area di Pereyra e rigore assegnato ai giallorossi. Dal dischetto, a sorpresa, si presenta Cristante che col piattone destro la manda a sbattere sul palo. Un brutto déjà-vu. Fortunatamente stavolta la palla finisce sui piedi di Bove, la grande sorpresa di formazione scelta da Mou: controllo e tiro in porta per il vantaggio giallorosso.

La gara comincia a farsi più divertente, con la Roma che gioca determinata e senza affanni: il turn-over operato dallo Special One dà i suoi frutti. La squadra ce la mette tutta, gioca con testa e cuore, spinta dal solito spettacolo chiamato Olimpico. E così arriva l’attesissimo gol di Pellegrini, sostenuto con un bel messaggio dalla curva Sud (“nel bene e nel male, un capitano resta tale!“) a inizio partita: bella progressione di Belotti, assist filtrante del Gallo per il centrocampista giallorosso che con un destro morbido batte Silvestri. Il cuore dedicato allo stadio è l’immagine della partita. 

C’è gloria anche per Rui Patricio, tornato a ottimi livelli: il portoghese, bravo a parare un rigore che poteva riaprire il match, viene impegnato pochissimo ultimamente, ma sa farsi trovare pronto quando serve. L’errore dal dischetto di Pereyra spegne le velleità degli ospiti, e per la Roma c’è spazio anche per il gol di Tammy Abraham, a sorpresa in panchina insieme a Solbakken: l’inglese entra e segna, fissando il risultato finale sul 3 a 0.

Anche stavolta la squadra non sbaglia l’occasione ghiotta che gli si era presentata davanti: il Milan va a -3, l’Inter addirittura a -5. Il segnale più bello è che la Roma è l’unica squadra di quelle impegnate in Europa ad aver vinto la sua partita di campionato: l’ambizione di Mourinho, la sua mentalità vincente, sembra stia cominciando a fare presa anche sulla testa dei ragazzi.

Ora la squadra avrà qualche giorno di tempo per preparare la partita contro il Feyenoord: la rimonta è possibile, specie se la squadra avrà l’ardore e la determinazione vista ieri. Mou spera di poter contare anche su Paulo Dybala, il miglior marcatore della squadra: ieri però la Roma è riuscita nell’impresa di non sentire minimamente la sua mancanza.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteRoma-Udinese 3-0: i voti dei quotidiani
Articolo successivoFeyenoord, violenti in arrivo: si sospetta un asse con gli ultrà del Napoli

82 Commenti

  1. Non ho mai visto in 50 anni una roma così brutta, cinica e massiccia. Sul due a zero ho smesso di vedere, cioè a metà partita, tanto era inutile continuare. Manco morta l’avversaria avrebbe ribaltato il risultato. E mi azzardo a dire che anche se ci fosse stato il real non ci sarebbe riuscita. La roma segna poco ma rischia sempre pochissimo quasi niente. Un tempo avrei trepidato fino all’ultimo secondo, e a ragione perchè ne ho viste infinite in cui all’ultimo secondo si pareggiava o addirittura perdeva. Questo e Mou, nel bene e nel male. Una nota per Pellegrini. Ha segnato, stava per sbagliare, ma la prestazione è stata comunque mediocre. D’altro canto è stato più aggressivo e ha strappato un paio di palloni all’avversario molto preziosi. Significa che se vuole ci riesce. Ecco non mi aspetto da lui che faccia il Maradona o il Van Basten ma questo almeno lo pretenderei sempre. Non pretendo che mi crei 3 assist a partita come sarebbe per il suo ruolo, ma almeno non mi creare un buco a centrocampo.

    • Vittoria convincente e pesante quella di ieri sera.
      Ma la Partita è quella di giovedì, sperando nel medesimo epilogo. Dobbiamo passare il turno assolutamente, sarebbe un delitto uscire.
      Una parola su Mourinho.
      Continuo a dire che se questo allenatore riesce a qualificarci per la champion ed a regalarci un’altra finale di coppa dimostrerà ancora una volta di essere il più grande allenatore esistente al mondo.
      Trovassero il modo di trattenerlo qui a Roma il più possibile. E di assecondarlo nelle richieste perché questo il prossimo anno se resta ci fa lottare per il titolo.

    • Amico giallorosso non concordo con parecchie tue opinioni. Pellegrini ha giocato molto bene non in modo mediocre, dire che “stava per sbagliare” il goal mi pare davvero troppo. L’impegno a mio avviso non è mai mancato e il buco a centrocampo si crea quando ne metti due e non tre come ieri (e fa tutta la differenza del mondo in una partita di contenimento. Nel primo caso che gioca tra le linee insegue gli avversari e non li prende mai, con un centrocampo a tre dietro le cose cambiano). Sono d’accordo sul fatto che Lorenzo non sia un fenomeno: ergo può anche non giocare alcune partite o giocare nei tre di centrocampo, il posto da trequartista non deve essere a lui già assegnato di diritto.
      Non vedo come te nemmeno l’andamento del match di ieri: se avessero segnato il rigore non mi sarei annoiato purtroppo (e non l’ho fatto comunque. Solo sul 3-0 era fatta…).
      Forza Roma sempre

    • Credo che ieri Pellegrini abbia dimostrato, ancora una volta, che soffre la presenza di Dybala esattamente come Dybala soffre la sua. Giocano entrambi meglio quando sono soli.
      Poi con Bove, Gini e Cristante/Matic hai finalmente un centrocampo a 3 che sa reggere in difesa ed ha gamba per ripartire (con Spina o Elsharawy).
      Come ha detto ieri nell’intervista Mourinho ci manca ancora un giocatore di attacco che faccia ripartire in velocità la squadra (lo avevamo con Mikytaryan e ancora manca il suo sostituto).
      Lo sarà Auour? non lo so. Mou ha detto che solo Solbakken ha oggi nella rosa quelle caratteristiche..
      Però le prestazioni altalenanti dell’accoppiata Dybala-Pellegrini dimostrano che non sempre prendere lo svincolato che costa poco paga, senza pensare anche al ruolo nel gioco della Roma .. speriamo che nel mercato futuro si rifletta meglio..
      Comunque +3 dal Milan e + 5 dall’Inter ti consentono di preparare una gara di attesa negli scontri diretti e fa tutta la differenza del mondo per la Roma come visto ieri sera.

    • Se Pellegrini ieri non avesse segnato quel goal, ed il merito è tutto di Belotti che fa un assist/taglio stratosferico di poco meno di trenta, dico trenta metri, che passa attraverso tre difensori, il giudizio sarebbe stato su Pellegrini onetsamente tutt’altro. Del resto bastava spingere dentro la palla. Poi ci sta che in una partita in cui tutto gira bene tutti girano bene, anche la tua prestazione sembra migliore. Ma il valore di un calciatore si misura le volte in cui è tutta la squadra in difficoltà, e lui in queste circostanze è senza dubbio e di tanti gradini il peggiore.
      Il goal difficile invece era proprio quello di Bove che sul rimbalzo di una palla velocissima fa uno stop meraviglioso che non solo gli rimane la palla attaccata al piede ma era messa così bene da tirare una colpo che pure non era facilissimo. Ed anche il goal di HAbram è stato molto bello. Io non capisco di calcio ma svettare a quella altezza non è da tutti, anche se per uno come lui è facilissimo, ma sopratutto, è difficilissiomo centrare la porta quando il cross non giunge perfettamente davanti. Comunque sono opinioni.

    • e anche quando vinciamò poi per 3 a 0 con alcune assenze Cie sempre da critica ma possibile…m Daje Roma Roma ieri tutti 10 In pagella ❤️❤️ poi cristante che sarà criticato sempre ma con quella botta che ha preso E Per quello che da in campo … cioè tutto se stesso E il Numero 1 ❤️❤️ pellegrini Nel Bene e nel male ❤️

    • “Ho smesso di guardare a meta’ partita.”

      “Pellegrini mediocre.”

      Bello quando I tifosi si commentano da soli.

    • Ti correggo Zenone……astrofica! eh eh eh eh eh eh Forza Roma! Avanti Curva Sud!

    • @ curvasudforteromana…la materia che dici te è sconosciuta ormai a quasi tutti.
      Ai tempi miei, la studiavamo giorno per giorno..un saluto ✋

    • pure quella studiavi zenò? almeno li un pò di pratica l’hai fatta o haui fatto come col calcio… solo filosofia?

    • Giorno x giorno cosa?..la grammatica forse?🤣🤣🤣💥💥💥🤫🤫🤫🤫😁🍊🍊🍊

  2. Vincere ieri (dopo il disastro delle altre squadre impegnate nelle coppe) è stata paradossalmente una sorpresa, per questo ha generato questa euforia. Bove, al netto della cazzata del rigore procurato, ha fatto una partita alla Radja: tanti palloni recuperati in tackle, tigna e cuore (e gol segnato). Pellegrini ha fatto la prima partita decente della stagione (a metà aprile!)…e a quanto pare (dai molti commenti)è sufficiente a fare dimenticare il resto. Aveva ragione De Rossi quando diceva che a Roma è sufficiente fare bene qualche partita, magari a fine stagione, per guadagnarsi la pagnotta.
    Contro il Feyenoord mi aspetto una partita stile Roma-Bodo dell’anno scorso.

    • Ma si , Bove ha fatto la cassata…
      Ma si pensiamo sempre alle prestazioni negative…non esultiamo mai…eh Pellegrini a metà aprile…no a metà maggio..però a novembre e dicembre…
      Non facciamo voli pindarici …
      Chi? Chi sta facendo voli pindarici?
      E pure se fosse, se ci fossero tifosi che volano e sognano un finale di stagione diversi dagli altri dove sta il problema?
      Ah già , la scaramanzia, per colpa tua che avevi detto che vincevamo tutto…
      Il campionati e’lungo , lungo, ogni squadra ha problemi più o meno lunghi durante l’anno, ogni giocatore ha alti e bassi durante l’anno, ma sta storia che noi siamo una squadra di pippe non si può più sentire , basta.
      Non siamo campioni, lo so pure io che un Totti, un Batistuta , un Cafu ‘ sono dei Grandi campioni., e nessuno qua ha mai detto che quello che abbiamo sono i più grandi del mondo.Ma tutto si può dire tranne che non si fanno il mazzo in campo, io non vedo più gente con le mani sui fianchi, come succedeva in passato con Vucinic per fare un esempio.
      Ma se ora non si può essere contenti per aver vinto 3-0 senza subire niente, tranne un solo tiro su rigore , per me molto generoso, beh stiamo dando i numeri, stiamo proprio ai confini della realtà.
      Le critiche per il niente assoluto, non esiste la perfezione, nemmeno il Capitano la teneva , altrimenti ogni tiro n porta che faceva doveva essere gol, non esiste giocare contro chiunque a mille all’ora , per tutti i 90 e passa minuti , non si possono vincere 38 partite su 38 , più le partite in coppa, non se po fa, nessuno ci riesce, nemmeno comprandosi tutti gli arbitri.
      Si può fare invece il massimo impegno, e a questi ragazzi che scendono in campo,. sotto questo aspetto non gli si può dire niente, NIENTE.
      BELOTTI non segna, ma si fa un mazzo tanto così, Pellegrini non sta bene, e pure non si tira mai indietro, Abraham lo stesso , non e’ Weah, ma anche lui da il massimo in campo.
      E pure , tranne rari casi, mi sembra che l’intero stadio vede ste cose, vede l’impegno e applaude, e fanno sempre il sold out, saranno 80 Milà scemi che non capiscono niente, mentre i diritti , pochi dritti , stanno solo wua sopra?

    • E’ uno dei tanti motivi per i quali qui si vince una volta ogni due generazioni: il sentimentalismo esasperato che ti fa dimenticare sette mesi di prestazioni negative con una(!) positiva, anche molto positiva.
      Vale per lui come chiunque altro, ma qui c’è anche in ballo il ritornello “romano e romanista” per cui vale doppio. Sarà eventualmente molto più importante ciò che succederà da metà aprile a fine maggio di ciò che è successo da agosto a metà aprile.
      O ciò che è stato in due anni su sei invece degli altri quattro.
      Ma va bene così, si sa che noi “c’avemo er core grosso”…

    • @Zio DinDondan(suonato come una campana)…su Pellegrini si sono espressi in maniera entusiastica Josè Mourinho ,Francesco Totti e Bruno Conti.
      Da come scrivi te ,da fanfarone autoreferenziale, se ne ricava che ne capisci più te di pallone che loro tre messi insieme.
      Ahò,nun ce se crede…
      PS . è ora di ricambiare nick. Questo è durato na mesata.

    • A zazzanone,
      ma come te permetti di dire certe cose. Secondo te, chi non la pensa come il Direttorio, so’ tutti sonati, smandrappati etc… Ma chi sei per ergerti a censore supremo? Noi semo noi e tu non sei un c….o! Ricordatelo.

    • Da come scrivi te ,da fanfarone autoreferenziale, se ne ricava che ne capisci più te di dirigenza, managerial skills etc.. dei Friedkins, di Mou, della dirigenza del Porto e degli algoritmi.
      Ahò,nun ce se crede…

    • Pellegrini ieri ha giocato bene, peccato non abbia forzato la mano e tirato il rigore, ma sono felice per lui e ovviamente per noi che abbia segnato.
      Speriamo ci faccia vedere i colpi del pre contratto perchè ne abbiamo bisogno, per il resto rimane un’annata oscena di Pelligrini e non è la prima, personalmente non lo insulto ma malgrado la prestazione di ieri serve altro e ci aspettiamo molto altro da lui.

    • Corretto e saggio mio caro Il Quinto. Non dovrebbe esserci alcun problema nel riconoscere che ieri Pellegrini è stato autore di un’ottima prestazione e allo stesso tempo prendere atto che si tratta di un’annata decisamente insufficiente.
      Che non è la prima, affatto, altrimenti ci sarebbe il dovere di essere indulgenti.
      Così come ormai nessuno nega più la crescita di giocatori come Cristante e Mancini, che stanno offrendo un rendimento solido e costante, nei limiti di quelle che sono le loro possibilità.
      Ma io da Pellegrini pretendo di più rispetto a questi due e al 90% della rosa. Mi sembra giusto e corretto farlo, in base a status e stipendio.
      In quanto agli insulti qui viene interpretato come tale qualsiasi appunto, non serve dire “pippa”, termine che peraltro personalmente ho riservato veramente a pochissimi.
      Poi se a tanti è sufficiente essere “il capitano romano e romanista” per ottenere l’immunità assoluta, bene per loro.

  3. Fantastico Camara. Esulta ai gol della Roma come se facesse ancora parte della squadra.

    Medaglia d’oro a Balbo e Candela, in tribuna con sciarpa e maglietta della Roma.

    • E certo !!
      A Camara quando gli ricapita di far parte di una squadra come l`AS Roma?
      Anche se va via a fine stagione se la gode fino in fondo !!

    • Vero, mi ha fatto tenerezza vedere il povero Mady così genuinamente coinvolto quando sa bene di avere già entrambi i piedi sull’aereo che lo riporterà sull’Acropoli.
      Balbo e Candela top!!

  4. la Roma ha centrato una occasione di mille che se ne è fatte scappare. siamo tutti contenti, ma come al solito passiamo dalla depressione al paradiso. piedi per terra….ci aspettano atalanta Milan inter e fiorentina….e quelle che non ho citato non te la regalano

    • La depressione la tengono solo gli amanti del proprio “IO”.
      Quelli che non gli sta bene niente.
      Quelli della critica ad ogni costo, quando si tratta di critica. spesso stiamo di fronte all’ insulto libero, che non e’critica.
      Eh già , e perdiamo e dobbiamo solo sfondare a destra e a manca, e vinciamo e non dobbiamo essere euforici nooo , dobbiamo vivere depressi nell’eternità.
      Esempio , mettiamo che ieri sera finisce 2-2 , oppure 2-3.
      Sarebbe stato meglio?
      Ci avrebbe portato in vista della gara di giovedì in condizioni psico-fisiche migliori, oppure e ‘meglio affrontare gli olandesi con la consapevolezza di potercela giocare , con uno stato mentale libero da pressioni?
      Io capisco che molti di voi state male di fronte alla Roma che vince, allora mi chiedo , almeno dopo una vittoria , senza se e senza ma, come quelle di ieri sera, di avere la decenza di tacere.
      E si, tacere, perché ora veramente state esagerando, e capisco quando perdiamo 7-1 con la Fiorentina che uno stia avvelenato ( tra l’altro con gente più forte di quali che abbiamo adesso, ).ma adesso no, basta, Ah già il 7-1 era colpa dell’allenatore , va bene , e perciò ora abbiamo Mourinho proprio per evitare figure .
      Quello non va bene, il gioco, i tiri, le pippe.
      Solo arbitri e palazzo non c’entrano mai niente.
      Ieri pensate che Giua abbia arbitrato bene?
      Ha fatto schifo, ha permesso di menarci come fabbri,. per darvi il rigore sacrosanti 3 minuti di Var, per assegnarlo a loro , mezzo secondo, l’udinese doveva finire in 9 Sottil doveva essere espulso per le proteste senza sosta in panchina.

  5. È vero che sarebbe un brutto colpo psicologico, ma se le milanesi passassero il turno in Champions non sarebbe male per noi. Se vanno in semifinale entrambe si scannano tra di loro e tolgono ulteriori energie fisiche e mentali dal campionato.

    • Concordo Ago sarebbe veramente importante che sia Milan sia l’Inter passassero in Champions perché i rispettivi allenatori hanno dimostrato, a differenza di Mou, di non sapere gestire i doppi impegni e andrebbero in difficoltà ad affrontare al Roma (peraltro all’Olimpico).
      Resto dell’idea che dal campionato sia più facile arrivare in Champions e che dobbiamo superare lo scoglio Bergamo.
      Comunque la Roma se gioca con lo stesso impegno di ieri giovedì sarà una bella partita..

    • Assolutamente…forza Milan e forza Inter, guadagnatevi questo derby di Champions e fateci sognare. Poi ci saranno Real o City in finale a rimettere le cose a posto…

    • @Zio DinDonDan…fammi fare il gesto apotropaico,se no ci scappa che gli fai vincere la Champions alle milanesi 🤘

    • @Stingray, multinick seriale…t’accolli, t’accolli ma IO a te non mi ti sono mai accollato. 👈

    • zazzeno’, ma adesso mi ti sei accollato, eheheheheheh!
      Orange, e che ti ho fatto? Condivido quasi sempre quello che dici e ti spollicio in su.
      Ah, scusa, ti ho toccato zazzenone! OK, non lo faccio piu’!

  6. Bella prova ieri sera, ottimo risultato che dà fiducia soprattutto in vista della sfida di giovedì.
    Ci sono giornate in cui va tutto storto come a Rotterdam con pali a ripetizione, e quelle in cui tutto fila liscio come ieri con rigore sbagliato ma corretto egregiamente da Bove, e dall’altra parte rigore parato molto bene da Rui Patricio.
    Non era per niente scontato battere l’Udinese, che aveva dato filo da torcere a molte squadre; oramai la solidità difensiva è una sicurezza, se poi davanti si sbloccasse definitivamente Abraham, potremmo seriamente credere nel posto Champions e nella finale di Europa League.
    Giovedì c’è il primo tassello da mettere, io sono fiducioso anche in virtù della pochezza degli olandesi vista all’andata.
    Se pensiamo poi che le milanesi arrancano in campionato per vari motivi e che le drovremo affrontare entrambe in casa, si può ben sperare in un finale di stagione positivo.

  7. contento della vittoria tradotto dei 3 punti
    tocca al feyenord c’è servono altri 3 punti per padsate ol turno con un gol in più non me la sento “calla” se riusciamo a passare anche con un po’ de kulo sarei contento anzi ce terrei proprio

  8. contento della vittoria tradotto dei 3 punti
    tocca al feyenord c’è servono altri 3 punti per passare il turno con un gol in più (non me la sento “calla” )se riusciamo a passare anche con un po’ de kulo sarei contento anzi ce terrei proprio

  9. FINALMENTE.
    Finalmente 3 a centrocampo : Cristante Bove Wijnaldum.
    BOVE ha giocato da vero ” cagnaccio” , sempre di corsa e in pressing sugli avversari, mai domo .
    sembrava Davids di anni fa.
    Pellegrini con meno compiti difensivi libero di spostarsi a dx o sx.
    Bene così.
    In futuro ? 1 tempo Pelle 1 tempo Dybala .
    Li si preserva dagli infortuni , Roma con intensità , meno compiti di rientro per entrambi =meno dispendio fisico più lucidità in fase di possesso palla.

  10. @Apollo se non ti è piaciuta la partita di ieri penso a quello che hai provato in quelle partite dove non abbiamo neppure tirato in porta o quasi. Non mi è sembrata poi così brutta francamente.
    Ora testa e cuore al Feye perché poi abbiamo una serie di partite in campionato particolarmente tosta.

  11. Si, con passaggio obbligato da Budapest…
    Presentarsi per la Champions il prox anno con in bacheca Conference e UEFA in due anni consecutivi, potrebbe regalarci più autostima, ammirazione e rispetto…😉
    Poi con Mourinho… lui c’è prova rega’… 😜
    Forzaaaaaaaaaaaaaaaa……!!!!! 🏆
    Boia chi molla…!!! 🏆
    💪🧡❤️

  12. Avanti tutta..ci aspetta una gara..perversa..ma fondamentale..alla faccia del Gufo barbuto che mena rogna e sproloqui,,eh eh

    • Orange’, com’è che hai detto? Che a Pietralata ce fanno le caciotte tutto l ‘anno? La tua è deformazione professionale. Sei bucolico. 🐑🐑🐑

  13. “Nel bene e nel male, un capitano resta tale”
    “La realtà non sono i social, ma i tifosi allo stadio”

    Credo che, per oggi, non ci sia altro da aggiungere. A giovedì.

    • Ah, no… ho dimenticato un pezzo importante:
      “Salutiamo con rispetto quello storico muretto” (Ultras Udine)
      Meglio loro che luchetto (questa è mia)

  14. Bella vittoria, ma la Champions si gioca tutta ora con l’operazione “Lombardia”: Atalanta e Monza fuori, Milan e Inter in casa. Ci vorranno almeno 5-6 punti su 12 altrimenti ci ritroviamo di nuovo al quinto posto.

  15. Abbiamo preso 3 punti all’inda, 2 al bilan, 3 alla Giuve (non si sa mai); come turno meglio di così non si poteva sperare. La squadra arriva al meglio per giovedì, poi serve il ❤️.

  16. Savonarola, devi stare tranquillo. il discorso è riferito all’articolo, oggi siamo da champion se avessimo perso eravamo da serie b. dico che ci vuole equilibrio nei giudizi e tranquillità, quella che questo ambiente non ha, compreso il tuo commento!

  17. Ieri hanno festeggiato anche i “tifosi della Roma quando vince”.
    Candidamente diranno che questa è la Roma che vogliono vedere?
    La Roma è una fede.
    Forza Roma

    • Si, attualmetne una gran rogna, forse peggio anche di Bergamo e Firenze; speriamo si inceppino nel frattempo.

  18. Fa sorridere il fatto che Pellegrini soffra la presenza di Dybala . Un calciatore bravo e intelligente sa convivere tatticamente con qualsiasi compagno . Real Madrid e Manchester City a tal proposito sono gli esempi luminosi. A parte Zaniolo che era un disadattato tutti gli altri si possono integrare con un po’ di buon senso e spirito di sacrificio…

  19. Oggi abbraccio virtualmente Gaetano.
    Con un solo appunto: l’azione del rigore che i più annoverano a Bove io non la condivido.
    Bove fa una copertura della palla in mezzo a 6/7 persone meravigliosa!
    Di chi è lucido e non confuso.
    Semmai l’errore è di chi non si è allargato per ricevere e spazzare.
    Se rivedete l’azione, Bove non avveva “uno scarico” ne spazio per spazzare.
    Se avesse rinviato lui, avrebbe solo generato un ping pong in area che avrebbe disorientato tutti.
    Che poi sia andata peggio è altra storia, ma io l’azione di Bove “l’ho apprezzata”, sinceramente!
    Parere personale.

    P.S.
    Po’ esse che Bove abbia fatto un assist .. a Rui Patricio, criticato ultimamente, ma che con la parata sul rigore lo ha riscattato al pari di Lollo e Tammy? 😜

    FORZA ROMA

  20. Non so voi ma io domani e mercoledì spererei che Milan ed Inter vadano avanti in Semifinale. Sai quanti altri punti lascerebbero un campionato così la Champions il prossimo anno sarebbe più sicura e potremmo permetterci anche un paio di passi falsi.
    Ovviamente anche noi un Semifinale sarebbe il massimo della goduria.

  21. La migliore ROMA della stagione.

    Peccato averla “sprecata” per battere una squadretta come l’udinese,

    e senza nessun motivo perché in Champions ci mandano la rubbe comunque.

    Vabbé, diciamo che cosi’ consolidiamo il quinto posto che va benissimo,

    cosi’ se non proprio non dovessimo vincere l’ Europa League quest’anno

    ci riproviamo l’anno prossimo e la porteremo a casa alla faccia di PALLOTTO.

  22. Certo che il Bove visto ieri sera sarebbe il primo a meritarsi il posto per giovedì sera…..L’ho visto in condizioni ottime. Sicuramente non riprterebbe l’errore da cui è partita l’azione del rigore per l’Udinese. Gli errori fanno parte di un percorso di crescita,e Bove sta crescendo….

    • C’è Carnevali che sta co li filaccioni de bava all’angoli de la bocca. Daje che nomina Frattesi e la Roma…

    • Bove l’anno prossimo deve giocare, se qui alla Roma bene, oppure altrove.
      Alla sua età ha bisogno di cimentarsi con continuità, non può fare una manciata di partite dall’inizio.
      Occorrerà fare delle valutazioni molto ponderate su di lui. Io francamente non avrei tutti questi problemi neanche a darlo al Sassuolo perché è una palestra dove i giocatori crescono.
      L’importante è che le condizioni siano chiare. E non dimentichiamo che erano chiare anche su Frattesi. Siamo stati noi a decidere di non riscattarlo e adesso il Sassuolo è legittimato a chiedere ciò che vuole.

    • Cristante gli si può dire tutto ma è un vero lottatore d’altri tempi, ieri dopo avere preso una capocciata, di quelle forti, terminata la fasciatura del medico (pareva un ferito di guerra), si è rialzato scattante come se niente fosse, e alla fine del primo tempo aveva la testa tutta insanguinata, roba che se gli succedeva ad Abraham si faceva ricoverare al Policlinico.

  23. la strada e’ ancora lunga e dura .. avremo avversarie forti e anche noi saremo appannati .. ma confido in Capitan Mourinho .. sulla prua della sua goletta portoghese battente un teschio e due crociati in crice su sfondo giallo rosso , la sua finta benda da finto mezzo cieco, ha sguainato sciabola e pugnale e niente piu’ fioretto .. ciack! si lotta .. Jhonny Deep si e’ innamorato del personaggio ed ora vorrebbe diventare Presidente della Roma o Socio dei Friedkin .. non e’ vero ma e’ suggestivo .. :>)) ..
    e sulla tolda si canta .. al tramonto e in attesa del rhuumm .. quindici uomini, quindici uomini, sulla cassa del mortooo .. yheeeooo .. yheeeooo .. e una bottiglia di Rhuuummmm !

  24. Grande Giraldi.
    Voglio dire la mia sulle prossime partite “lombarde”: speriamo non la vedano proprio!
    ( nel senso che ciò che finisce “dietro” nu se po’ vede’ ma solo senti’……).
    FORZA ROMA

  25. La Champions e’ piu’ vicina, ma non e’ ancora sicura. A Bergamo non sara’ facile, ma la qualificazione passera’ per gli scontri diretti in casa con le milanesi, che spero vadano avanti in champions percio’ contro il Napoli forza milan. Poi pero’ c’e’ il piano B, vincere L’ Europa League……………e li poi devi fare 10 anni di contratto e Mou, e devi trovare nuovi iscritti al forum, perche’ spariranno i vari: ” mou e’ bollito”, “l’anticalcio non ha un gioco” , “a guigno juric de zerbi”, ecc, ecc.

  26. Come dice n’amico mio: nce se po’ crede ahò: tirate fora er filotto lombardo, che Bove deve giocare indispensabilmente, chi tira il rigore la prossima ma fateve da un’occhiata da uno ortopedico bravo che ve taglia le dita compulsive e la fate finita co’ sto pianto greco.
    Forza Roma

  27. domani il Milan viene massacrato da Osimhen e l’Inter se passa con il benfica trova haaland…..
    ma’n do vanno le strisciate?….. milanesi e gobbi sopravvalutate e eterne “sognatrici”…..

  28. Abbiamo vinto
    Si dovrebbe godere e basta

    Ho criticato dei giocatori così come ne ho parlato bene

    Ma ora conta solo dove siamo in classifica ed in coppa

    Si deve anche godere … a bologna USANO un termine “maigoduti “ per chi non è mai contento del tutto

  29. Ieri nel pre-partita mi auspicavo qualche mossa a sorpresa di Mou, l’utilizzo di Llorente anche in altri ruoli e il piazzamento di Pellegrini in attacco a fare l’ala sinistra.
    Ritenevo che le ultime modeste prestazioni di Lorenzo da mediano e da trequartista imponessero un cambio di ruolo: da ala poteva giocare con meno responsabilità e ritrovarsi magari segnando un goal o facendo un’assist.
    In un certo senso Mou mi ha accontentato e con mosse a sorpresa ha incartato Sottil.
    Llorente infatti è stato molto prezioso, tramutandosi in un play maker difensivo.
    A centrocampo siamo passati da una mediana a 2 ad un centrocampo a 3 dal momento che Gini rimaneva costantemente in linea con Bove e Cristante: così facendo abbiamo surclassato i friulani a centrocampo.
    E Pellegrini addirittura ha giocato da 1 e da 2 punta, facendo la sua miglior partita stagionale.
    Bene così, anche perché ieri temevo il peggio 😎

  30. La Champions è più vicina dice il titolo, io chiedo continuità, continuità, continuità, filotto di vittorie per blindare la zona Champions, per la certezza di esserci.
    Testa al Feyenoord adesso e speriamo che vada come contro l’Udinese, mi piacerebbe ribaltare il risultato in scioltezza e magari con un 4-0 come minimo sindacale.
    Poi, anche andare a prendere 3 punti a Bergamo, sono queste le cose che ci vogliono per avere più chances nel centrare gli obiettivi, soprattutto senza troppi patemi d’animo e tribolazioni varie. Sarebbe ora di soffrire e faticare un pò meno per tornare in Champions.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome