DE ROSSI: “Roma meno brillante, non possiamo farci innervosire per un giallo. Maresca? Non abbiamo perso per lui. E se avesse segnato El Shaarawy… “

86
1092

AS ROMA NEWS – Mister Daniele De Rossi si presenta davanti ai microfoni dei giornalisti per parlare di Roma-Bologna, gara valida per la trentatreesima giornata di campionato.

Di seguito tutte le dichiarazioni dell’allenatore giallorosso rilasciate alla stampa nel prepartita e poi al termine del match:

DANIELE DE ROSSI A DAZN

E’ mancata brillantezza, anche sotto porta…
“Tutto corretto, meno brillanti delle altre volte ma avevamo davanti una squadra che gioca bene. Sotto porta succede, abbiamo vinto partite essendo perfetti sotto porta. Complimenti al Bologna, non ha rubato niente. Partita equilibrata, eravamo stati pericolosi sullo 0 a 0, il vantaggio poteva darci una marcia in più. Siamo stato nervosi, non possiamo farci innervosire per un cartellino giallo. Però i ragazzi hanno fatto la prestazione fino alla fine”.

C’è stanchezza mentale?
“No, sarebbe grave. Siamo esperti, siamo abituati a gestire le emozioni positive e negative. Negli scontri diretti siamo stati bravi, oggi non eccezionale la nostra partita, ma prima del 3 a 1 c’era stato equilibrio”.

Col Bologna devi essere in palla, è mancata energia. Forse vi siete fatti trascinare sul dispendio energetico eccessivo…
“Ci sta che ti innervosisci, io sono stato calciatore. Ma se guardiamo la prestazione, eravamo dentro la partita, non hanno “sbroccato” completamente. Se vogliamo continuare questa rincorsa dobbiamo essere bravi a gestire i momenti, a non prendere i gol al 44esimo, che avevamo tempo per pareggiarla dopo il 2 a 1. Sono errori che si fanno, cercheremo di migliorare. Ma i ragazzi devo ringraziarli sempre”.

Quanto è importante aver recuperato Azmoun?
“Abbiamo attaccanti importanti, diversi tra loro. Partita onesta di Abraham, ci sono up e down dopo uno stop così lungo. Azmoun è importante per noi, ci tornerà molto utile come Tammy”.

Come si gestiscono le energie?
“Non siamo stati molto aiutati…ma non ci torniamo più. Non è un discorso di energie giocare 20 minuti, ma il viaggio, preparare la partita non sarà semplice. Facciamo finta che sia una partita di Europa League. Siamo dispiaciuti per la sconfitta, ma non distrutti. Il campionato è ancora lungo. Mancano due battaglie alla finale. Siamo positivi”.

L’Atalanta la temete?
“Sta dietro un punto, e recupererà la partita a giochi fatti. Sapevamo che sarebbe stato difficile. Il problema è quante squadre hai davanti, non i punti: sapevamo che era dura e a volte bisogna fare i complimenti agli avversari”.

DANIELE DE ROSSI IN CONFERENZA STAMPA

Il Bologna, a tratti, ha fatto una partita sontuosa. La differenza è stata fatta dalla percentuale sotto porta: è una chiave di lettura?
“Lo è, fare gol non è poco importante in questo sport. Abbiamo vinto partite dove la media realizzativa era più alta, partite dove l’avversario poteva fare più gol, ci sta. Se fossimo andati in vantaggio nel primo tempo, avremmo visto una partita diversa ma ci sta, ci sta di non segnare e che lo facciano gli avversari. Ci stanno tanti minuti per riprenderla, però il Bologna avrà segnato tutte le occasioni che ha avuto ma hanno giocato bene, dopo il vantaggio hanno fatto bene, hanno allungato le distanze. Non eravamo pronti per una gara di rincorsa per 70 minuti”.

Nervosismo con Maresca era qualcosa di pregresso? Quanto ha inciso? Ha parlato con Maresca?
“Penso che una squadra forte, se è vero che si è fatta innervosire dall’arbitro, deve farlo se ti butta fuori un giocatore che ti cambia la partita o ti fischia un rigore che non c’è. Ha sbagliato i primi due gialli, ma non dobbiamo lasciarci innervosire, poi abbiamo avuto le occasioni con El Shaarawy e Paredes, invece che innervosirci e fare gol, lo hanno fatto loro e abbiamo aggiunto nervosismo per il risultato. Per il resto, ha fatto bene l’arbitro, se c’è stato qualcosa in passato è un peccato, non possiamo portarci dietro scorie di quello che è stato, anche in una gara così… All’inizio mi ha disturbato, ma non l’abbiamo persa per l’arbitro. Ho detto solo che dopo tre minuti Maresca ha cambiato l’atmosfera, non ho visto cosa sia accaduto, ma penso doveva ammonire un loro giocatore e non un nostro. Nell’arco di una partita che ci ha detto tante cose, non può essere un fattore importante”.

Come ha gestito questi giorni?
“Ho fatto la formazione cercando di mettere quelli che pensavo ci avessero fatto vincere. Negli ultimi anni abbiamo fatto delle cavalcate lunghe in Europa e dobbiamo avere giocatori pronti a giocare più volte in una settimana, non ho visto giocatori particolarmente stanchi se non Abraham che dopo la gara contro il Milan ha perso un po’ di lucidità. Tutti si sono sforzati fisicamente, poi l’1-3 ci ha un po’ ammazzati e recuperare due gol a una squadra che fa girare bene palla, ti fa sembrare più lento e in forma di quello che sei ma è una delle loro qualità. Sono stati loro, ma non penso che sia la stanchezza ad averci penalizzato così tanto, ogni tanto guardiamo i numeri, Salernitana, Hellas Verona, Lecce potevano fare qualche gol in più e i numeri con il Bologna non ci sono stati così amici, non vogliamo punti indietro e regalarli oggi”.

Ha pensato di dare qualche minuto di respiro a Pellegrini e Dybala? Perché Bove gioca poco?
“Bove era stanco, ha giocato gli stessi minuti degli altri con il Milan. Lei mi parla di Dybala e Pellegrini, ma sull’1-3 li ho tenuti in campo anche se un po’ stanchi perché avrebbero potuto portarmi sul 2-3 o 3-3. Credo che con Dybala in campo siamo più pericolosi e rischiamo di fare gol più spesso, così come per Pellegrini. Bove ha giocato una gara fondamentale tre giorni fa”.

Che cosa vi è mancato? Siete dispiaciuti per quello che non avete fatto dall’altra parte del campo?
“Non è che sfrutti la parità numerica, devi cercare la superiorità. Loro venivano ad aspettarci sulla trequarti, erano ben messi e l’hanno preparata bene. Non lo so, credo che avremmo potuto perdere qualche pallone in meno. Devi provare a gestire la palla con più qualità, abbiamo perso qualche palla di troppo e se giochi con una squadra meno abile la recuperi, con il Bologna no. Nella parità numerica devi rompere con un dribbling o passaggi veloci e non ci siamo riusciti, forse abbiamo tirato più di loro ma forse è stata una partita troppo negativa per i miei giocatori”.

Quanto è importante alla crescita tattica anche una crescita mentale? In questo rush finale bisognerà gestire questo tipo di situazioni.
“Non ho ancora rivisto il match, però che cosa hanno fatto di clamoroso i giocatori in campo per farvi saltare all’occhio questo nervosismo folle? Potevamo essere più lucidi ok, poi voi giudicate la partita influenzati dal risultati, lo facciamo quando vinciamo che siamo fenomeni e quando perdiamo che sembra tutto negativo. Tra le ammonizioni importanti che abbiamo subìto, ci siamo innervositi, ma potevamo segnare. Il calcio è fatto di falli, io non ho visto una squadra andare fuori di testa, abbiamo perso le distanze tatticamente alla fine e di fiato, ma ci può stare in questo punto della stagione. Voglio giocare che si innervosiscano, io lo facevo, è una cosa sana la protesta, il nervosismo. Sono arrivato qui e ho percepito una situazione di chissà che cosa, io non sono un chirichetto, mi piacciono i calciatori che hanno la mosca sotto al naso, è sintomo di essere vivi e di essere squadra, dopo cinque minuti se segna El Shaarawy mi avreste fatto i complimenti. Il risultato ci fa sembrare tutto più nero o estremo, i ragazzi hanno fatto una buona partita, eravamo tutti nervosi per il risultato, dopo l’1-3 andavano forte e vanno fatti i complimenti aal Bologna. Io ringrazio la squadra per come si è comportata fino alla fine, dobbiamo ringraziare la Curva intera che ha applaudito e cantato per i giocatori. A volte hanno la percezione di una squadra che molla, ma se ci hanno applaudito, a parte gli errori fatti da me e dalla squadra, hanno capito che ci abbiamo provato fino all’ultimo”.

 

DANIELE DE ROSSI NEL PREPARTITA

Che Bologna si aspetta?
“Thiago è un allenatore che sorprende, cambia spesso atteggiamento. Vediamo cosa faranno oggi. Noi abbiamo preparato le due opzioni, siamo pronti a ogni sorpresa”.

Abraham come sta? Come si gestisce il suo entusiasmo?
“L’importante è avercelo, e lui ce l’ha. Deve non disperderlo in altre cose meno calcistiche. E’ molto concentrato e ho grande fiducia in lui. Abbiamo fiducia in lui e siamo pronti ad attenderlo”.

El Shaarawy?
“Ha speso tanto, ma sta bene e meritava di giocare. Se sarà stanco prima del novantesimo abbiamo opzioni alle quali teniamo molto”.

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteAZMOUN: “Bravo il Bologna, nel calcio a volte si perde. Noi andremo avanti per la nostra strada”
Articolo successivoInter campione d’Italia in faccia al Milan: i nerazzurri vincono il derby (2-1) e festeggiano il titolo

86 Commenti

  1. GRANDE DDR io ho tantissima fiducia in te. Tammy con te ritroverà er feeling cor gol. DAJE contro tutti li 🦉ufi, i 🤡ajacci daa lega carcio e dell’aia, nonché le 💩dacce co’ la panza senatori daa repubica. 💪💛❤️

    • Abraham nullo. Pellegrini nullo. Cristante bradipo. Angelino, Spinazzola, Baldanzi inutili. Karsdop invece pure. Azmoun il migliore. Roma da quinto posto come si sapeva, se il Napoli esce. Bologna, Napoli, Atalanta e Juventus giudicheranno e il Bayer gode. Comprare campioni.

    • Seeee aspetta TAMMY te….ancora non l’hai capito che è scarso all’ennesima potenza…

    • @jerry…complimenti!!! Il classico tifoso da tastiera…magari giovedì eri ad esultare vero????

    • Abraham ex giocatore, ero allo stadio…IRRITANTE! Non si muove, non cerca spazi, non trattiene un pallone, il NULLA più assoluto!

  2. dedicato a quelli del “Lukaku non ci serve abbiamo Abraham”.
    l’infortunio del belga rischia di rovinarci la stagione.
    per il resto partita decisa soprattutto dagli episodi.
    mi dispiace ma el sha è una buona riserva nulla di più.
    servono titolari capaci di andare in doppia cifra con continuità e lui non lo è

    • questa era una partita trappola,si sapeva,il Bologna ha avuto 8 giorni per prepararla,per me l assenza di Lukaku è stata fondamentale,fa salire la squadra e attirando difensori, pellegrini e Dybala giocano più liberi,il loro attaccante insegna,giocare ogni 3 non è facile, specialmente se non hai una panchina all altezza, comunque per me ci sono dei giocatori impresentabili, kasdorp, huijsen e purtroppo dico anche Abraham,giocatore che ci mette grinta,ma solo quella,oggi non ha difeso una palla

    • Mattia ha ragione, Abraham è il nulla e l assenza di Lukaku si è fatta sentire. Non puoi neanche lasciarlo in panchina. Detto questo siamo stati sfortunati e nel calcio ci sta anche questo , due errori di Elsha e Paredes imbarazzanti

  3. Siccome stasera si è avuta la riconferma che la Roma può contare soltanto su 13-14 giocatori, De Rossi deve mettersi davanti allo specchio e decidere dove puntare le sue poche risorse.
    Se De Rossi presume di potersi giocare Campionato e Coppa, la Roma rischia di rimanere con un palmo di naso,come già ho detto e ridetto.

    • ah già, come quando tifavi contro per uscire dall’Europa… poi però una volta arrivati in Finale …

      “come cambia il vento”…😉

      ❤️🧡💛

    • che pensi che se deve vince sempre ce sta tutto il passo falso di stasera,sembra che aspettavate solo questo per poter criticare ,annate a vede i sorci lazziesi invece de rompe er caxxo

    • poche risorse ddr?e allora l’allenatore del bologna lo stesso che ci ha fatto er buco cosa dovrebbe dire?suadra dimezzata panchina da promozione e parli di poche risorse noi?ahahah vai a letto va

    • Su questo ti do pienamente ragione.
      Scrissi le stesse identiche cose a metà marzo guardando l’assurdo calendario di campionato e prefigurandomi gli eventuali passaggi di turno in EL.
      Dissi che DDR e i Friedkin con delle seconde linee così inadeguate avrebbero dovuto fare una scelta molto dolorosa e che forse ci saremmo dovuti concentrare maggiormente sul campionato per arrivare più facilmente a dama: la qualificazione in CL.
      Ovviamente, sono strafelice per il passaggio del turno contro il Milan e, a questo punto, mi auguro con tutto me stesso che la Roma possa avere successo in entrambe le competizioni… ma con lo stop di Lukaku, la poca affidabilità di certe riserve e l’odiosa Lega Calcio contro (nonché la UEFA, eh!!! non dimentichiamocelo mai…), la vedo veramente improbabile e impraticabile.

    • Condivido pienamente oltretutto hai giocatori che sono in fase di recupero come abrhams che vedremo probabilmente a settembre nel migliori condizioni per il resto si vedono giocatori molto stanchi e correre dietro a un Possesso di palla come quello del bologna significa perdere molte energie e dopo la partita col milan la stanchezza si è fatta sentire purtroppo dovevamo puntare tutto su questa partita e su e contro il bologna il nostro obiettivo l’abbiamo persa e per me ora sara’ dura nn star fuori sia da champions che dall’europaleague

  4. Ma falla fenita, perdevamo na partita si e l altra pure e se lo facevamo anna’ bbene perché eravamo allenati dal re… mo, perdi na vorta ogni tanto, e me parli de cubo finito…. a nvidiosiiiii

  5. Mi basta questo:
    L’Atalante?
    “Sta dietro un punto, e recupererà la partita a giochi fatti.”
    Ma va tutto bene. Tutto normale da queste parti. Bisogna fare i complimenti al Bologna che ci ha battuti “meritatamente” e poi ricominciamo la rincorsa con qualche nuovo ostacolo piazzato qua o là. Qui ci si gioca punto a punto ma va bene tutto.

    • Hanno trovato la formula magica… però se ne parli a Gasperini di questa cosa si inc… forse perché è la verità. Magari Bangsbo adesso
      che ha lasciato Bergamo lavora lì vai a sapere.

  6. loro sono organizzatissimi e non sentono pressione,dato che sono oltre ogni aspettativa

    hanno fatto un goal notevole, che difficilmente quel tipo ripeterà

    noi abbiamo sclerato inutilmente dall’ammonizione di Paredes…diciamo che noi abbiamo sentito di più la partita e ci mancava il centravanti titolare

    due palle perse dei due giocatori di maggior talento, due goal

    loro sono da champions, noi ci entreremo perchè arriveremo quinti

    de facto, abbiamo perso, in campionato contro due sqaudre che ci precedono e questo rende la scala dei valori

    bravi loro, meno bravi noi

    credo davvero che la partita di oggi abbia reso il valore attuale delle due squadre

    bene Azmoun, leader in campo Paredes e Dybala; oggi pellegrini poteva fare meglio, ma ci sta

    male, sinceramente, nessuno

    • Ma possibile che ogni volta che ci arbitra Maresca, ci “innervosiamo” e perdiamo le staffe? Me lo ricordo solo io le altre partite che ci ha arbitrato? Non sarebbe cambiato nulla ma con un arbitraggio diverso, meno lesivo, forse ci saremmo risparmiate almeno le squalifiche Quella di Llorente è assurda. Invito tutti a rivederla… Maresca era partito per dare un cartellino, stava per dare il secondo a Paredes che chiedeva “giustamente” il giallo per trattenuta.

    • Non so, se cambia mentalità prendiamo meno gialli, Mancini lo dimostra

      Così come lo fa Paredes, il più ammonito della serie A

      Paredes poteva essere espulso a fine primo tempo quando ha calciato la palla anziché darla all’ arbitro

      Mi pare il soliti vittimismo , se è vero che gli arbitri ci sono conto, sarà ora di stare calmi e non farsi fregare …

  7. Alle prime difficoltà, ecco che rispuntano fuori i grandi esperti di calcio che innondano il Forum di pianti e lamentele. Mai vendere la pelle dell’orso finchè non l’hai abbattuto. Forza Roma!!!

  8. A me il Bologna non è sembrato forte. Quello che ho visto è una Roma orrenda.
    Il Bologna ha solo sfruttato le occasioni e sono stati accademico nei movimenti. Una squadra ordinata ma non è niente di che, sta lì perché gli è andato tutto bene. Come il Napoli l’anno scorso. La Roma poveva stare 2 a 0 nei primi minuti se non sbagliava quei gol davanti la porta. Imbarazzante la partita dei Giallorossi così come sono imbarazzanti i complimenti per come gioca il Bologna.

  9. Análisi onesta. Due grandi errori. Un eccessivo nerviosismo e dopo il 2 a 1 buttarsi avanti e subiré un gol come il 3 a 1. Paredes indisponente ha pensato solo a ptotestare, pelle e Paulo sotto tono. DDR metti azmuon a udine e napoli purtroppo Tammy non e’ ancora ptonto

  10. Bella, Mauro. Purtroppo è così. Oggi voleva fare De Zerbi che poi già aveva battuto con sano catenaccio e ripartenze. Ora io faccio questa considerazione, pur volendo bene a DDR nostra colonna storica e d’accordo che il rinnovo se lo è anche meritato (anche se lo avrei voluto vedere con mezza squadra che gli giocava contro): il ciclo di Mourinho era finito, se ne sarebbe comunque andato, ma si diceva che forse sarebbe venuto Thiago Motta. E mo?

  11. con il recupero l’atalanta ti sta sopra anche in virtù di un calendario più semplice. questa partita ci ammazza perché senza i soldi della cl siamo destinati a mercati ridicoli…. è un ciclo vizioso che non riusciamo ad interrompere

    • forse ti sei scordato che noi abbiamo ancora l udinese,quei 20 minuti si devono giocare alla morte

    • Senza i soldi della CL non sei destinato necessariamente a mercato ridicolo ma
      – questo sì – sei obbligato a fare mercato intelligenti. Cosa che in passato non sempre è accaduto, anche quando i danari li avevi

    • Considerazione semplice e condivisibile. Giocare dopo il 10 contro11 di tre giorni prima alla pari col Bologna che gioca bene ed ha sulle spalle una decina di partite di meno è illusorio.Criticare duramente i giocatori è sparare sulla croce rossa

  12. Riproporre Abraham dopo un anno di stop e la partita di giovedì è stato un grande errore ,così come tenere in campo 2 centrali di centrocampo ammoniti e che comunque non sono entrati mai in partita.
    Cristante abbandonato a fare legna e tutti gli altri a girare a vuoto senza poter ntervenire in caso di necessità sull’avversario.
    Mancini visibilmente imballato e tattica errata in quanto oggi dovevi attendere e non aggredire vista la poca benzina in corpo e la fisicità “doppia” degli avversari che hanno anche circa 15 partite in meno sulle spalle.
    Era una partita per Bove e anche un paio di ragazzetti giovani e brillanti da mandare a correre e randellare volendo…
    Diciamo che oggi anche tu Mister ci hai messo del tuo come spesso ti accade e non sempre l a fortuna ti corre in aiuto.
    Buon lavoro e buona riflessione ,stai ovunque facendo gavetta al netto di quelli che già ti hanno messo vicino ad Ancelotti e simili…..
    Calma ,molta calma…..

    • poi se metteva i panchinari e non erano all altezza che dicevi, ricordati il primo tempo dell udinese,ha provato a fare turnover ma per raddrizzarla ci sono voluti i titolari,la Roma non ha una panchina all altezza dei titolari purtroppo e se giocano ogni 3 giorni questo è il risultato,oggi non correva nessuno e se non crei superiorità,io gioco è statico

    • Oggi coperta un po’ corta purtroppo: se Paulo gioca falso nueve dall’inizio, a destra chi ci metti? Baldanzi no, Renatino manco per scherzo, Zalewski? In difesa Celik a destra non lo avrei messo dall’inizio, ma se sposti Llorente a destra chi metti al centro? Rischi Smalling con gli attaccanti veloci del Bologna?
      Insomma torniamo sempre al solito discorso che se mancano due tre titolari già fatichiamo con le squadre mediocri, figuriamoci con quelle forti e meno stanche…

  13. Era meglio un altra mossa a sorpresa… un 4 – 5 – 1 tanta densità a centrocampo, ha i giocatori per farlo, la squadra era più compatta e forse più lucida in fase conclusiva, avrei messo Azmoun dall’ inizio ha più esperienza per queste partite è più veloce e più reattivo di Tammy, ora testa a Udine e Napoli… Comunque, oltre l’ arbitraggio che ci ha aiutato tantissimo abbiamo avuto 2 palle clamorose!!! Non si possono buttare così contro una squadra come il Bologna che ha meritato.

  14. diciamo che col senno di poi siamo bravi tutti. Se avesse messo le riserve e perso avremmo detto che è incompetente. Purtroppo non abbiamo la rosa per fare due competizioni come del resto non ce l’ha nessuno in Italia forse solo l’Inter.
    Quindi è necessario fare le rotazioni.
    Sarebbe una panacea vincere ad Udine e recuperare questo passo falso

    • Ma quale senno di poi… hai visto dove è in classifica il Bologna? È davanti noi, non dietro di noi… DDR non può affrontarla come chi gli sta dietro, la doveva affrontare come il bilan… Spero che abbia capito…

  15. Quelli che criticano oggi evidentemente è da 3 mesi che stavano aspettando questo momento. Godetevelo pure!
    Chi non capisce che la prestazione di stasera è condizionata da quella di giovedì…di calcio capisce poco. Chi giudica Abraham dopo quasi un anno di stop alla prima da titolare… ancora meno.

    • Condivido, è dall’esonero di Mourinho che non vedevano l’ora di sfogarsi. Si son tenuti dentro la bile sino ad ora e ne hanno subito approfittato per dar sfogo alle loro frustrazioni.

  16. Non possiamo lamentarci di una squadra che ha cercato di stare sempre in partita.

    Giocare ogni 3 – 4 giorni porta a spendere tante energie e purtroppo la Roma non ha 20 titolari sullo stesso livello, quindi paga lo scotto, tuttavia anche chi gioca meno entra in campo determinato e volenteroso, oggi non e’ stato sufficente.

    Daniele De Rossi ha rigenerato tanti calciatori la partita di questa sera arrivava dopo avere speso piu’ del dovuto giovedi scorso 70 minuti in 10 contro 11 li paghi e purtroppo cosi e’ stato.

    Adesso sara’ da gestire la trasferta di Udine e ci sara’ purtroppo solo mercoledi per preparare 25 minuti di gara, li bisognara’ essere determinati e precisi perche’ non credo che l’Udinese ci concedera’ piu’ di un paio di occasioni, abche se credo che sara’ un’arrembaggio.

    FORZA ROMA SEMPRE💛❤️

  17. Complimenti al Bologna che ha giocato un’ottima partita.

    Male la Roma, non come squadra, ma come società e tifoseria, la partita è stata preparata male a partire da quel comunicato sciocco sulle presunte ingiustizie di cui siamo vittime e dai tre giorni di pianti e tarantelle ridicole che ne sono seguiti…

    • Ah presunte ingiustizie…. ma le partite le vedi?
      Perché recuperare una partita a giochi fatti (Fiorentina – Atalanta) ti pare normale? Forse Si….ma solo in Italia.

    • Zitti e pedalare Siete in due o tre che trollate Cambiate nick di continuo ma spuntate fuori solo quando c’è da denigrare la Roma. Mi domando perchè vi pubblicano ancora i commenti Un altro saltimbanco è tony73, non esulta mai ma quando c’è da insultare Mister e Giocatori della Magica è sempre in prima linea

  18. Grande DDR i sorci iniziano ad insultarti….te voglio bene danie ma una cortesia a noi tifosi non ce fa vede più kasdrop te prega…per il resto noi siamo con te tranne sti quattro sorci che iniziano ad attaccarti…

  19. ragazzi dai, brucia ma sappiamo da un anno di non avere una rosa in grado di reggere le due competizioni. c’era perfino chi voleva uscire dalla Coppa UEFA per dedicarsi al campionato.
    il Bologna ha avuto anche fortuna con 3 gol mangiati della Roma tra l’altro. nonostante fossimo cotti e Maresca contro. Roma Leverkusen per me è la finale.
    se vinciamo abbiamo vinto il torneo ne sono sicuro.
    niente drammi e complimenti al Bologna.

  20. Lettura lucida e onesta, alla faccia di qualche nostalgico che avrebbe preferito accollare tutto all’arbitro o a eventi naturali.
    E bravo anche a captare la scintilla che ha determinato un momento di cortocircuito nervoso che ci è costato caro in quel momento, l’inutile e ripeto INUTILE provocazione di Paredes ai danni di Zirkzee con l’altrettanto INUTILE sceneggiata per la lieve mossa dell’olandese che si è soltanto divincolato senza colpirlo.
    Un parapiglia senza un motivo che ha portato la partita su binari molto più favorevoli al Bologna.
    Paredes purtroppo non è nuovo a queste genialate che nelle ultime partite sembrava avere messo da parte per concentrarsi su quello che sa fare meglio.
    Troppi giocatori importanti in debito di ossigeno e lucidità oggi, lui, Pellegrini, El Shaarawi.
    Abbiamo pagato inevitabilmente pegno.

    • guarda che questo come l’ex fa la stessa cosa..alla fine trova sempre comunque un capro espiatorio…dire ho sbagliato formazione e ho fatto cambi tardivi e ho fatto massacrare dyabala…sarebbe stato piu corretto visto che lo paragoni al predecessore

  21. Questa squadra oltre a dei terzini di livello avrebbe bisogno di tre centrocampisti forti che sostitutiscano all’ occorrenza rispettivamente Paredes, Cristante e Pellegrini altrimenti arrivare in fondo alla Coppa Uefa (scusate a me piace chiamarla come un tempo) e al famigerato quarto posto nella serie a contemporaneamente diventa complicato.

    • Esatto non hai ricambi a centrocampo però oggi Bove ci stava è uno che cià gamba Cristante e Paredes sono statici infatti sono stati surclassati da quelli del Bologna.
      Sempre con senno di poi, io la catena El Sharawy-Celic non la cambierei più fino a fine campionato. Oggi li ci hanno fatto male

  22. Il Bologna ha giocato benissimo, la Roma stanca e nervosa sconfitta meritata.
    Ora si volta pagina e si guarda avanti.
    Daje Roma daje.

  23. Purtroppo grazie al Polacco siamo arrivati stanchi in questa partita . Mi aspettavo di più da Cristiante e Angelino ma ripeto in una big Europea starebbero in tribuna quindi concordo con il commento di sopra bisogna avere un grande DS che oltre a giocatori di esperienza trovi i fabbian i locumj . Bologna superiore direi di no fortunato a trovare una squadra stanca si.

  24. La frittata è stata cucinata bene.Questa era una partita da non perdere.D’ora in poi saranno cavoli amari.Si rischia pure il quinto posto che la A S Roma ha contribuito ad avere.
    Già dalle battute iniziali ho visto che stasera non c’era trippa per gatti.Squadra irriconoscibile per quasi tutto il match per merito del Bologna,ma soprattutto per demerito loro.

  25. Intanto credo sia giusto dire che il Bologna è veramente una bella squadra.. E che merita la classifica che ha..

    Per passare alla Roma.. Sin da subito ho avuto l’impressione che oggi non era giornata.. Mi sono convinto sempre di più, quando ho visto il nervosismo crescere..

    Poi, quando crei due occasioni nette.. Elsha e Paredes.. Ed entrambe le volte non prendi la porta, beh il gioco è fatto..

    Goal sbagliati, passaggi sbagliati, pochi movimenti, tutti troppo fermi, abbiamo tenuto troppo il pallone..

    Sono errori che generalmente non commettiamo.. Sui passaggi sbagliati potrei dire che il Bologna con la sua aggressività ci ha fatto sbagliare spesso.. Sul resto no..

    Io ho visto una squadra che mentalmente era troppo nervosa.. Sta sentendo troppo i troppi impegni, troppe partite importanti.. Una dietro l’altra

    La Roma lo scorso anno e caduta dopo aver passato i Quarti con il Feyenord.. Oggi cade dopo aver passato i Quarti con il Milan.. Magari è solamente un caso..

    Ma siamo sicuri che abbiamo una rosa così forte e completa per poter competere per una finale europea e nello stesso tempo per raggiungere la Champions tramite campionato??

    Forse bisogna riflettere su questo.. Sono anni che in Europa facciamo grandi cose.. 4 anni.. Ed in questi 4 anni siamo sempre caduti in campionato.. E solo un caso?

    Ed oltretutto quest’anno abbiamo anche fatto una rincorsa da dietro per recuperare posizioni..

    Secondo me non è un caso, per competere su due competizioni tanto importanti, e puntare ad obiettivi tanto alti, servono cambi di livello alto

    Non solo per una questione fisica, ma anche mentale, nervosa..

    Oggi non giudico nessun calciatore.. Perché ci sono stati troppi errori tecnici.. Dovrei giudicare Elsha oppure Paredes per cominciare.. Non di certo Abraham che non gioca così tanto da un anno..

    Purtroppo è andata così, complimenti al Bologna che ha fatto la sua onesta partita..

    Forza Roma

  26. Troppo lenti. Passaggi prevedibili. Il primo tempo stellare dell’andata con il Milan è solo un dolce ricordo. Non so se abbia inciso la stanchezza ma i due goal divorati fanno ancora più male considerato che avremmo assistito ad un’altra partita. Non mi esprimo su Abraham perché un anno di inattività è molto duro da digerire. Spero solo di rivedere – magari presto – il fratello bravo del primo anno e non quello scemo del secondo.

  27. Il Bologna non è una squadra forte. Chi dice il contrario è un complimentone dipendente che non va preso sul serio. De Rossi non fa testo perché fa i complimenti a chiunque. Ma il Bologna era battibile con poco impegno.

    • si è dimostrata superiore di noi in campo….bisogna dire la verità…..essere onesti la roma è una squadra incompleta secondo me….manca di 2 terzini 2 centrocampisti con qualita uno alla Radja Nainggolan che da accelerazioni in mezzo al campo ee 2 attaccanti un bomber alla lukaku che segni e un laterale che salta l’uomo…e un ds in grado di comprarli

    • il bologna gioca benissimo è ha vinto con merito c’è poco da dire, poi ieri non hanno dominato e abbiamo avuto le occasioni per indirizzarla diversamente ma non le abbiamo sfruttate e questo è un problema atavico che non risolvi solo cambiando allenatore ma migliorando la rosa

  28. Onore al Bologna, vittoria meritata, impariamo dalla sconfitta ed andiamo avanti, fermo restando che a mio avviso, non possiamo giocare contro squadre così tecniche e veloci con tre lambrette a centrocampo. Va bene tutto, so contento del derby, della semifinale de coppa, ma lecce soprattutto, udinese, Fiorentina nu me scennono giù……pazienza….aspetto giugno…per ora sono e sarò sempre con i carrozzini che abbiamo. Non molliamo forza ..abbiamo perso ci sta….ora testa a Napoli e leverkusen….forza ragazzi non mollare mai.

  29. Purtroppo Lukaku è il giocatore più importante e insostituibile che abbiamo, forse anche più di Dybala. Difficilmente perde palloni, fa le sponde sia di piede che di testa, si porta appresso sempre un paio di difensori, fa salire la squadra, sa difendere la palla come pochi e sa fare gol…. ma quando sei tutto questo il gol passa in secondo piano perché li fa anche fare.
    Abraham si spera possa crescere, ma non sta qua da 3 mesi ma da 3 anni, e gli errori che gli vediamo fare adesso sono gli stessi che faceva l’anno scorso dove per fare un gol se ne doveva prima mangiare tre. Anche quando sarà nel pieno della forma, il giocatore quello sarà. Certo, l’ideale sarebbe tenere sia lui sia Lukaku, ma se dovessi scegliere e se veramente ci danno 30, li girerei a occhi chiusi al Chelsea per Lukaku.

    • Ci danno 30 per Abraham, e chi? Manco a dire che va per i 24 come quando è arrivato qui.
      Adesso si avvia verso i 27 e dopo una stagione estremamente negativa, un’altra persa quasi interamente per infortunio chi mai dovrebbe investirci quella cifra lì?
      Dovrebbe fare le fiamme da qui alla fine, ma allora, nel poco probabile caso che fosse così, me lo tengo.
      Valuterei piuttosto la disponibilità di Lukaku e del Chelsea per un rinnovo del prestito, ma certo si tratta di una strada molto impervia.

  30. Io vedo tre o quattro punti con Udinese Napoli e Juve, ed altri 6 con Empoli e Genoa. Credo che sia una previsione ottimistica ma non credo che bastino per la CL. Che sia di lezione per chi spende 15 milioni per Baldanzi o pensa che Angelino sia un giocatore che possa risolvere i problemi della Roma in quella zona del campo.

  31. Nulla da fare, detto e ridetto, bisogna scegliere su cosa puntare, è inutile girarci intorno.. Non mi va di fare la fine Dell anno scorso sinceramente… I soldi della Champions sono troppo importanti

  32. Sui primi due goal Mancini non difende come dovrebbe (anche se sul primo la colpa la condivide con Pellegrini che ha perso una palla sciocca). Sul terzo sbagliano tutti, Llorrente e Karsdorp si sono fatti infilare come polli. Nel frattempo il difensore più forte cha abbiamo per capacità di concentrazione e di lettura oltre che per istinto nel posizionamento, scaldava la panchina.

  33. Assurrdo come dopo anche stasera ci sia gente che faccia idolatria verso de Rossi.. Le sbaglia tutte e motta gli ha insegnato calcio

    • come mi hanno fatto gentilmente notare, io non sarò un fulmine di guerra, ma noto con piacere che c’è chi sta messo peggio

    • Capisco delusione e tristezza ma la Roma di Mourinho salvo rarissime eccezioni faceva un tiro in porta a partita è a volte manco quello. Ti piaceva di più così?

    • Pensa che Motta ha insegnato calcio pure a chi ce stava prima e prendeva circa 6.5 milioni di € in più. Per prenderne 4 pure da da Gilardino…

  34. ci vuole una società seria e un ds bravo bravo…guardate sartori con 2 soldi sta facendo un grande bologna…mi dite voi quanto ha speso?

  35. Il passo falso in casa proprio non ci voleva, il fattore pubblico non ha inciso purtroppo e DDR non può dire che la stanchezza non sia stata determinante. La squadra sul terzo gol in contropiede era all’arrembaggio e ci stava per recuperare il risultato ma a fatti compiuti dico che bisognava interpretarla meglio : almeno uno di punto era da prendere a tutti i costi. Si piazzava un pulman davanti alla porta e per una volta si giocava da provinciale ,alla Mou. Sia chiaro che non deve essere quello il dictat per tutte le partite ma se sei provato da una sfida all’ultimo sangue col Milan ( e lo si è visto chiaramente) e ti mancano calciatori importanti , be’ allora dovresti giocarla di rimessa contro una squadra con cui non puoi perdere assolutamente . Ma l’allenatore non sono io per cui se Daniele l’ha voluta impostare così beh, ha fatto bene a crederci perché in un modo o nell’altro anche questa si aggiunge al bagaglio della voce esperienza. Daje Roma Dajeeeeeeeee!!!💪🏻🧡⚽❤️

  36. Daniè, è vero che siete esperti nel gestire certe situazioni, ma la stanchezza c’era e si è vista, in più alcuni giocatori completamente fuori contesto (ma perché insistere con quell’impedito di karsdorp) e la solita mancanza di precisione sotto porta
    Nonostante questo nel primo tempo tutto sommato abbiamo tenuto abbastanza, poi è chiaro che prendere un gollonzo del genere al 45′, quando ormai pensi di andare al riposo sullo 0-1 quindi con buone possibilità di recuperare, ti taglia le gambe.
    Il Bologna sicuramente andrà in champions e visto l’andamento costante che ha avuto se lo merita, ma ha detto bene il mister, siamo dispiaciuti ma non distrutti, ci sono ancora 5 partite e un pezzo e una semifinale europea da giocare

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome