De Zerbi: “La Roma? Partita difficile ma dobbiamo vincere. De Rossi un grande amico, ma spero di batterlo”

21
504

NOTIZIE AS ROMA – Roberto De Zerbi, tecnico del Brighton, ha parlato in conferenza stampa in vista dell’impegno dei suoi contro l’Everton, ma ha risposto anche ad alcune domande sulla Roma, prossima avversaria in Europa League:

“Voglio rimanere concentrato sulla partita contro l’Everton, poi giochiamo l’FA Cup e poi penseremo alla Roma, alla partita in Europa League. Sicuramente è una partita difficile, ma se vogliamo andare avanti in Coppa dobbiamo vincere, che sia la Roma o un’altra squadra“.

Su De Rossi: “E’ un mio grande amico. Le nostre figlie sono grandi amiche e ho grande rispetto per lui. Sapevo già prima che lavorasse alla Roma che poteva essere un grande allenatore perché da giocatore ha dimostrato una personalità incredibile, suo padre è un allenatore.

Lui mi piace perché sente il calcio come me, ha un grande cuore, è una persona appassionata e siamo amici. Ma spero di vincere“.

Articolo precedenteTotti: “Brighton avversario ostico e preparato, la Roma ha il 50% di possibilità. De Rossi sta facendo molto bene”
Articolo successivoBoniek: “La Roma ora gioca a calcio, prima non lo faceva. Zalewski? Gli ho scritto, non mi era piaciuto un suo atteggiamento”

21 Commenti

  1. un pò mi dispiace per te Sir De Zerbi, ma questa Roma ti manderà a casa perché un gruppo si sta creando dopo le macerie lasciate dallo “spesciol uane”…e lo stiamo vedendo partita dopo partita.
    Forza Roma per sempre!

    • Si ma lo spesciol One ci ha portato a due finali europee, è grazie a lui se siamo abituati a giocare in Europa

    • Quindi una semifinale di Champions e una di EL nel triennio precedente a Mourinho non contano nulla?
      Non è che siamo noni nel ranking solo per il biennio di Mourinho.
      E ricordo anche che in coppa ci si qualifica col cammino in campionato.

    • Adriano.. Va bene tutto.. Meriti a Mou per averci portato un trofeo..

      Ma dire che è grazie a lui se siamo abituati a giocare in Europa sai cosa significa?.. Significa che prima di Mou non seguivi la Roma..

      In primis, prima di Mou a Roma la Conference non esisteva.. Ora forse sono pazzo io.. Ma punterei uno stipendio intero che la Roma di Alisson, Manolas, Nainggolan, Strootman, Dzeko, Salah, Totti.. La Conference l’avrebbe vinta ad occhi chiusi..

      Quella Roma veniva da una semifinale di Champions League.. Non Conference.. Non Europa.. Champions.. Una semifinale Champions dove un giocatore avversario ha parato con la mano sulla linea.. E l’arbitro ha fatto finta di niente..

      In quel caso siano stati veramente truffati..
      Poi abbiamo giocato una semifinale di Europa League.. Dove abbiamo incontrato lo United.. Non il Feyenord..

      La Roma negli ultimi 7/8 anni in Europa e sempre andata vicina a qualcosa di importante.. Prima di Mou..

      Mou ha avuto la fortuna di giocarsi la Conference.. E la bravura di tenere tutti sul pezzo per conquistare un trofeo.. E lui in questo è un maestro.. Quindi merito a lui..

      Ma adesso ti chiedo.. Se al posto di Mou la Conference l’avesse vinta Fonseca.. Cosa si direbbe?.. Io penso di saperlo.. Si direbbe che qualsiasi allenatore avrebbe vinto la coppa dei settimi.. Cosa che io non condivido.. Perché per vincere serve sempre qualcosa in più..

      Ma Mou è amato.. Fonseca no.. È qui si va a simpatia.. Quindi se vince Mou è una cosa importante.. Se l’avesse vinta Fonseca no..

      La Roma ha esperienza Europea da tanti anni.. Se sei al nono posto nel Ranking non è solo per gli ultimi due..

      Basta inventare favole..

      Forza Roma

    • Adriano, mi permetto di ricordare che da quando Pallotta prese in mano la società qualche avventura anche più importante di quelle che stiamo vivendo ora in Europa l’abbiamo vissuta. Abbiamo preso qualche toppa ma anche tante emozioni. Con de Francesco ti sei già dimenticato dove arrivammo in Champions? Tanto per citare una delle più recenti.

    • Questi tentativi di fare passare Mourinho per un coglj@n€ sono ridicoli. Ci ha regalato un trofeo, due finale, una rubata. Ha vinto tutto in Europa. Ha avuto un declino quest’ anno ma non ha mai avuto la squadra titolare. Rispetto per lui

    • Adriano con i se i ma non si va da nessuna parte, Mou ci ha portato a giocare 2 finali di cui una rubata, Fonseca no. Mourinho ha vinto 26 trofei, Fonseca no. La Roma di Dzeko, Manolas, Nainggolan, Totti, De Rossi, Maicon etc etc, ha vinto zero trofei , è stata eliminata dallo Spezia dalla coppa Italia mentre quella di Mou ci ha fatto alzare un trofeo dopo 14 anni. Le favole le racconti te. La semifinale di Champions è stato un furto, ma non era la finale e la squadra era ben diversa da quella della conference e quella di Budapest.Vai a rivederti la formazione e dai la stessa squadra a MOu , poi ne riparliamo. Mou è il passato e il presente si chiama Daniele De Rossi e siamo tutti con lui sperando che ci faccia arrivare ad alzare un trofeo anche lui, perchè i Quarti posti sono roba delle società, trofei da commercialisti a me interessa alzare le coppe,

    • Ales.. Mi spiace informarti.. Il calcio è fatto di sé e di ma.. Di fortuna è sfortuna, di pali interni e di goal..

      Chiudere gli occhi e fare finta che non sia così significa che non bisognerebbe parlare proprio di calcio..

      Ho dato meriti a Mou.. Sono stato il primo a farlo.. È basterebbe rileggere ciò che ho scritto per capirlo..

      Ma se dici che la storia della Roma in Europa comincia con Mou stai raccontando una favola.. Non è un pensiero.. È un fatto.. Non lo puoi smentire..

      La semifinale di Champions a livello di importanza vale 3 Conference.. Ed anche su questo non c’è storia e un fatto.. Che lo riconosce tutta Europa..

      E non si sta dicendo con quali calciatori ci si è arrivati.. Si sta dicendo che la Roma in Europa per importanza esisteva da prima di Mou.. È questo il punto.. Ed è questo che ho detto..

      Tutti vogliamo vincere trofei.. Ed alzare la Conference e stato bello.. È come ho già scritto.. Meriti a Mou per questo..

      Ma quando ti vanti della Conference sentirai Milanisti, Interisti ed altre tifoserie, ridere di te.. Questo succede.. È non è colpa di Mou.. Ma della Roma che arrivò settima con Fonseca..

      Che Mou ha vinto 26 titoli e Fonseca no.. Cosa caxxo c’entra.. Ma seriamente di cosa stai parlando..???

      Il discorso era semplice.. La Roma esisteva in Europa prima di Mou????… Si esisteva..

      Abbiamo vinto la coppa delle Fiere
      Abbiamo una finale di coppa campioni
      Una finale di coppa Uefa.. Prima di Mou molto prima..
      Abbiamo fatto un gran calcio con il primo Spalletti in Champions.. Con il Real Madrid.. Non con il Bodo..
      E negli ultimi 7 anni (Mou compreso).. Abbiamo sempre fatto ottime cose..

      Non abbiamo mai vinto?.. Ovvio.. Si parla di coppe dal prestigio di gran lunga più importante.. Coppe che solo le squadre più forti vincono.. Non parliamo della coppa del West Ham..

      Quindi se vi volete raccontare la favola che la Roma è importante in Europa grazie a Mou.. Ok.. Fatelo.. Quindi anche il West Ham è importante in Europa..

      Ma la Roma già prima era importante.. Mou poi ci ha messo del suo.. Ed ha fatto cose importantissime.. È così complicato capire che non sto togliendo meriti a Mou?

      Hai fatto un discorso.. Come se io avessi detto che Mou non ha fatto nulla.. Quando bastava leggere con un minimo di attenzione per capire che io ho detto.. :

      LA ROMA ERA CONSIDERATA IN EUROPA GIÀ PRIMA DI MOU…

      Semplice.. Questo era il discorso.. Solamente questo.. Non ho mai tolto i meriti a Mou..

      La Roma si è trovata a giocare la Conference.. Colpa di Mou?.. No.. Colpa di chi c’era prima.. Fonseca e calciatori.. Mou ha fatto il massimo vincendola.. Di più non poteva fare in Europa..

      L’anno dopo ha fatto quasi il massimo.. In Europa league..

      La favoletta è quella di dire.. Che la Roma prima di Mou non era considerata..

      E lo ripeto.. Chi lo pensa si racconta una favola..

      Come ripeto un altro concetto semplicissimo.. Con la squadra attuale.. Per arrivare in fondo a coppe importanti.. Serve un sorteggio un minimo favorevole.. Un conto è Il Leverkusen dello scorso anno.. Altro discorso è lo United..

      Ma veramente bisogna spiegarle cose che anche un bambino capisce?

      Forza Roma

  2. Non capisco questo CONFRONTO PERENNE con MOURINHO!
    Intanto speriamo che DDR riesca ad attuare un piano che ci porti lontano, sennò si che toccherà “riprendere il confronto” (e non me lo auguro!), perché di sicuro avrei tuto di meno QUESTO MATCH con MOURINHO.
    FORZA ROMA

  3. Sarai anche amico di DDR, sarai anche un bravo allenatore ma, alleni un’altra squadra, in più se dice di un tuo rifiuto alla panchina della Roma qualche tempo fa’…
    Quindi spero ti purghino…🤪🤷

    • De Zerbi ha fatto una scelta di carriera, in quel momento pensava a allenare il Sassuolo che considerava la giusta rampa di lancio per lui a inizio carriera. Non ha mai parlato male o a sproposito della Roma.

    • De Zerbi ha sempre badato a fare il passo giusto per la sua carriera e finora bisogna dargli atto che non ha sbagliato nulla.
      Visto ciò che è successo a Roma negli ultimi tempi, se dovesse avere declinato un’eventuale offerta non si può dire che abbia fatto male.
      Così come fece bene dal suo punto di vista Gasperini a restare a Bergamo

  4. Penso che la Roma abbia una buona possibilità di passare il turno. Deve solo affrontare a viso aperto la partita non rinunciando a velocizzare ed a fare un gioco propositivo non tic e tac e palla al portiere. Poi puoi pure perdere ma te la sei almeno giocata. spero anche che quel mediocre giocatore di karsdorp non giochi; un esterno dx che non aggredisce mai la profondità è vergognoso e penoso a vedersi, non dimenticando anche il fatto che non sa difendere ,

  5. De Rossi è un allenatore Moderno per un calcio moderno serve questo… ora mi chiedo solo se deve capire quando mettere il pullman davanti alla porta. perché Mourinho campionato e coppa Italia apparte, in Europa é un maestro e tra stadio e Tattica di difendere il risultato siamo andati in finale con mezza squadra

  6. Dichiarazioni corrette ,quelle di De Zerbi. Anche De Rossi la pensa alla stessa maniera: cioè spera di batterlo…..P.S. Mourinho non c’è più. E’ il passato. Direi anche basta . Pensiamo al presente e,possibilmente speriamo ad un futuro roseo….

  7. ad ogni modo, se de rossi si fosse chiamato Bianchi, e non avesse giocato nella Roma, vorrei vedere proprio quanti avrebbero osannato un allenatore con solo 16 partite di serie B retrocessione in C inclusa, sedere sulla panchina della Roma dopo uno dei tecnici più vincenti nella storia del football. Se sarebbero incaxxati tutti !!!

    • Stè, ma la puntualizzazione era necessaria ? L’articolo riguarda l’intervista a De Zerbi e parla anche della sua amicizia con De Rossi dove lui dice di voler vincere, allora io ho detto spero che vinca DDR invece di dire spero che vinca la Roma, cosa naturalmente sottointesa perché se DDR vince, ovviamente vince la Roma dal momento che ne è l’allenatore in essere.
      Se l’articolo invece di riguardare un allenatore avesse parlato di 2 squadre senza riportare interviste di un singolo tecnico, allora avrei detto spero vinca la Roma ed avrei parlato della Roma e basta.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome