Di Marzio: “Borja Mayoral alla Roma, trattativa in chiusura”

71
5500

ULTIME NEWS AS ROMA – Trattativa in chiusura, Borja Mayoral sarà il prossimo vice-Dzeko che la Roma metterà a disposizione di Paulo Fonseca. Lo riferisce in questi minuti Gianluca Di Marzio di Sky Sport tramite il proprio sito di riferimento.

La trattativa sta proseguendo oggi tra Roma e Real Madrid, le parti ormai stanno definendo gli ultimi dettagli e l’affare è in chiusura nonostante il centravanti sia stato mandato in campo da Zidane nella vittoria dei Blancos sul campo del Betis.

Borja Mayoral, rivela Di Marzio in questi minuti, rinnoverà il proprio contratto – in scadenza 2021- e poi Roma e Real Madrid definiranno la formula per il suo passaggio in giallorosso che sarà in prestito con diritto di riscatto. Dopo Pedro e Kumbulla, sta per arrivare il terzo rinforzo dell’era Friedkin.

Fonte: Gianlucadimarzio.com

71 Commenti

    • Nessuno: articolo di Marca di 1 ora fa:
      “Con la partenza di Jovic verso Francoforte (Heintracht) la permanenza di Mayoral è praticamente certa”.
      E infatti ieri Jovic non ha giocato, Mayoral sì.

      Però domani potranno scrivere “Roma, sfuma anche Mayoral”.

    • @Anto, Jovic ieri ha giocato titolare. Faresti più bella figura a informarti invece di riportare informazioni inesatte.

    • Non so se sorgeranno problemi. La cosa certa è che il Real ha 11 attaccanti: Benzema, Vinicius, Rodrigo, Asensio, Mariano, Hazard, Jovic, Brahim, Lucas Vasquez, Mayoral. Può essere credibile che Zidane ha dato l’assenso alla cessione?

    • Claudio,
      Può essere tutto, ma il Real non te lo da in prestito, vuole cederlo nel caso.
      E noi non possiamo spendere adesso.
      Pensi che il Real si metta a fare giochetti per poter fare un prestito?
      Se fossero così vicini non avrebbe giocato, ha appunto una marea di attaccanti tra cui scegliere.
      Serve solo per parlare domani di “ennesima trattativa fallita”.

      Detto questo, mi pare uno che segna poco. Ci serve uno così?

    • Ma che vuol dire “segna poco”? Ha giocato l’ultimo anno al Levante, dove comunque ne ha fatti 8, non all’Atletico Madrid. Se arriva, è in prestito oneroso (un paio di milioni) con ” diritto ” di riscatto, quindi come operazione di mercato ci sta. Inoltre è uno sicuramente più motivato di Kalinic o di qualche altro vecchio soprammobile simile. E da noi deve fare non il titolare (per il momento) ma l’attaccante pronto a subentrare a Dzeko, a far sì che la Roma possa anche giocare a due punte (io lo spero), e variare lo schema “vero” di Fonseca, cioè “palla a Edin e speriamo bene”. E per questi compiti Borja Majoral può anche andar bene, e, ripeto, mi consola che non si sia andati a parare su un simil-Kalinic. In linea teorica, perché poi i calciatori vanno visti concretamente all’opera, compreso questo, che valuteremo. Ma mettersi le mani nei capelli perché abbiamo preso in prestito con diritto di riscatto uno che sta nella rosa del Real, mi pare eccessivo. Ma poi chi v’aspettavate, scusatemi? Jovic… Ma dai, su! Ma meno male che almeno uno è arrivato, con questi chiari di luna poi…

    • Dandalo,
      Non intendevo quello.
      Anche per me è meglio di Kalinic, ma non mi pare il profilo che piaccia a Fonseca.
      Se invece è così allora sicuramente ha ragione lui,
      ma continuo ad avere molti dubbi sul fatto che questa trattativa sia avanzata.
      Per me resta a Madrid.
      Tutto qui.

    • Se sarà come ci dice Anto…è da premio Pulitzer, anche se di questi tempi fossi in lui lo rifiuterei!
      Forza Roma, sempre!

    • Ok. Tra lunedì martedì tutti a Fiumicino perché arriva Mayoral
      Se Anto dice che domani scriveranno “problemi per Mayoral” allora verrà.
      Anto è noto per le sue profezie “autoavveranti al contrario”. Un Nostradamus mancato.
      Purtroppo arriverà.

    • @romano e romanista, forse ti è sfuggito che Smalling era qui con la formula del prestito secco, se ci fosse stato il diritto di riscatto già era un giocatore della Roma

    • Vinceremo il tricolooor… Mamma mia come siamo messi male. Una squadra senza capo né coda, né dirigenza, né allenatore, ecc. La stagione è appena iniziata e già non vedo l’ora che finisca. Ma che abbiamo fatto di male?

    • E comunque, kalinic ditegli quello che vi pare, avrà avuto i suoi problemi fisici però con tutto questo e partendo panchinaro ha comunque fatto i suoi goal e assist in rapporto ai minuti totali giocati… Come rincalzo di Dzeko andava bene se non avesse subito così tanti infortuni…

    • C’è un piccolo problema: Kalinic prendeva il doppio di quanto si darebbe a Mayoral. Inoltre lo dovresti acquistare e ti rimarrebbe sul gozzo, considerata l’età. Mentre Mayoral, con un ingaggio lordo da 2 milioni e la giovane età, se anche lo acquistassi riusciresti sempre a rivenderlo in Spagna.

  1. Bah…giusto perché arriva in prestito ma non è il profilo chr serviva alla Roma…speriamo almeno ora arrivi Smalling, un centrocampista serio al posto di Diawara e un portiere….per l’esterno destro ormai credo vogliano puntare su Karsdop…

    • Ci potresti almeno dire qual’è il profilo che servirebbe alla Roma? Non puoi lasciarci con questo terribile dubbio…

    • @Maxroma, un centrocampista serio al posto di Pellegrini detto” il morto” forse sarebbe meglio, non di Diawara
      che comunque il suo lo fa sempre. SFR

  2. Mah, vediamo che combina.

    Mi sono visto Spezia Sassuolo che calciatore Caputo, ha segnato quattro gol di cui tre annullati per fuorigioco di un millimetro. E ha fornito un assist al bacio per Defrel.
    Un attaccante come lui in coppia con Dzeko è tanta roba. Calciatore sottovalutato, Caputo.

    • Ma poi il “giocatorino” che (appunto, a 33 anni…) si esalta in provincia, quasi mai fa lo stesso in una piazza più grande, dove anzi rientra spesso clamorosamente nei ranghi. Noi abbiamo già patito i vari Mattia Destro e Gregoire Defrel, quindi per piacere no. Ciccio Caputo fa simpatia, come la faceva Darione Hubner a suo tempo, ma da qui a sognare che giocatori così vestano la nostra maglia ce ne passa! L’unico che fu un’eccezione in tal senso fu, forse, Carmine Gautieri, che con noi giocò molto bene, ma era un giocatore assolutamente perfetto per il 4-3-3 zemaniano, quindi aveva caratteristiche tecniche ideali per un allenatore, peraltro particolare come Zeman. Eccezione che conferma la regola, quindi.

    • Gautieri che comunque era la riserva di Paulo Sergio.
      E che comunque quanto sarebbe meglio oggi di Ceres e Skarsdorp!

  3. ottimo, con il diritto lo puoi valutare ed eventualmente rispedire al mittente se non ti comoda.
    personalmente speravo in qualcuno di alto livello (il napoli ha mertens e osimhen a dimostrazione che anche la riserva può essere di livello)
    Personalmente avrei preso Myron Boadu, attaccante che con l’Az Alkmaar eliminato dai preliminari champions potevi comprare a cifre contenute (grazie alla regia di Raiola).
    detto questo, speriamo faccia bene.

  4. Borja Mayoral, 23 anni
    103 presenze tra liga e bundesliga.
    4773 minuti giocati (praticamente 50 partite da 90 minuti).
    16 gol e 6 assist

    • Quindi direi niente male, equivale a fare un campionato di ottimo livello come Liga e Bundesliga almeno in doppia cifra. Ci aggiungerei 16 reti in 31 gare con l’Under 21 spagnola. Forse tanto sega non è.

  5. E se non va bene? il prossimo anno Dzeko 36 e zero sostituti.
    Se poi va bene se fa un annetto e se lo rivendono a più di quanto lo riscattano, trama già vista da 10 anni a sta parte…
    dite di no?
    E allora st’azienda ce dimostrasse il contrario, sarei molto felice di smentirmi!

    • A parte che Verissimo per Smalling è per il momento solo un rumor di mercato, ma vorrei ricordarti che Milik sarebbe arrivato al posto di Dzeko, Mayoral invece arriva con lui. Direi che c’è una bella differenza.

    • Lo so che Milik era al posto di Dzeko ed è giustamente il problema… Tutte le squadre hanno 3 o 4 attaccanti di livello. Solo noi dobbiamo avere uno solo e uno vice…
      Poi se vi conviene questa situazione…

      Io mi ricordo una volta dove c’era Totti, Balbo, Delvecchio, Montella e Batistitua insieme…mah..

    • Pupone, mettendo Totti in quel gruppo, che all’epoca era un trequartista puro, e diversamente anche Delvecchio che Capello schierava sulla fascia, oggi dovresti contare numericamente tra gli attaccanti anche Mkhitaryan, Pedro, Carles Perez e Kluivert (escludiamo il lungodegente Zaniolo)!

      Praticamente le prime punte in quella Roma erano Batistuta e Montella (quasi mai schierati assieme), visto che il buon Balbo era ormai agli sgoccioli della sua carriera…

      Bada bene che non sto comparando i due pacchetti, ma ne sto solo contando i componenti.

    • Er pupone onestamente tra un Dzeko 35 anni e sempre col muso e Milik 26anni e con un potenziale di crescita enorme io scelgo il secondo.Forza Roma

    • @Er Pupone … possiamo aggiungere Zaniolo, Miki, e Pedro nel gruppo di attaccanti allora. Il reparto offensivo e l’ultimo dei nostri problemi.
      Ci manca almeno un centrale di difesa (di livello), due se vogliamo giocare a tre piu un terzino a destra. A centrocampo ci manca un regista/mediano di ruolo.

    • Non sono così sicuro che il reparto offensivo sia l’ultimo problema adesso.
      Se Dzeko fa una stagione deludente e sapendo che Zaniolo non ci sarà, chi segna? Vedo solo Mkhitaryan come giocatore che da segnare.
      Uno come Milik ti fa 15 o 20 gol a stagione e dovevamo sfruttare l’occasione di prenderlo ad un anno della scadenza.

      Io voglio una Roma almeno da quarto posto (non sogno lo scudetto per ora) non una Roma di media classifica.

  6. Secondo me questo è il genere di acquisto che se va bene può rendere moltissimo già quest’anno (tecnicamente, non per le plusvalenze); fino a ieri non lo conosceva quasi nessuno, me per primo, ma non mi sembra una schiappa.

    Immagino che non possa trovare spazio facilmente nel Real e potrebbe essere sul punto di esplodere definitivamente.
    Noi lo prendiamo prima che esploda anche il prezzo; è un rischio calcolato che la proprietà deve assumersi se vuole crescere in modo sostenibile, dato il bilancio sconquassato che deve risanare.

    Spero si metta in mostra da subito, racimolando innanzitutto i minuti che serviranno a far rifiatare Dzeko.

    • Se non lo conosceva nessuno, come mai la burinese lo ha trattato (e anche il Valencia)? E’ un Under 21 spagnolo (31 gare e 16 reti), tanto sconosciuto non credo che sia.

  7. Non è un comunicato dell’AS Roma (e perciò non varrebbe la pena di commentare).
    Una cosa però andrebbe detta: non se ne può più di sentir parlare di vice-Dzeko.
    Ognuno può aggiungere/svolgere le considerazioni tecniche che vuole, ma si tratterebbe a tutti gli effetti di un titolare (per come andrebbe usato l’organico nel calcio attuale, a maggior ragione con 5 sostituzioni).

  8. Considerati ancora di più gli ultimi ribaltoni, attendo ovviamente ufficialità.
    Il giocatore non lo conosco e mi astengo sempre dal visionare i cosiddetti skills sul Tubo. Questo da quando rimasi scottato dai VHS su Tomic e Fabio Junior.
    La formula sarebbe comunque di quelle che lasciano tranquilli. Due milioni si possono rischiare.

    • Fabio Junior, che arrivò col soprannome di “uragano blu”, e se ne andò con un altro… Tomic invece qui venne soprannominato ben presto in un altro modo, ma non posso scriverlo, se no mi censurerebbero (giustamente). E, comunque, ricorderei anche Banana Vagner a questo punto, un calciatore che correva nel modo più buffo possibile, tanto che, allo stadio, ricordo ancora il commento di un tifoso appena lo vedemmo toccar palla: “Ao’, ma questo che malattia c’ha?”…

    • Beh, in quanto a corsa e postura anche un certo Toninho Cerezo, detto per questo Tirammolla, non passava inosservato.
      Sembrava sempre in equilibrio men che precario. Ma parliamo di altro pianeta calcistico ovviamente…

  9. Ottima la formula, perché da la possibilità alla Roma di valutare il calciatore, e dovesse fare bene, il prezzo non salirebbe. Su di lui, mi sono già espresso in precedenza: le qualità tecniche sono buone, è un attaccante rapido e mobile, ma in area di rigore non è proprio implacabile, e parliamo di un centravanti. Vero che ha giocato in una squadra orrenda dal punto di vista offensivo, ma io potrei dire anche che uno scarparo come Stuani, ha segnato valanghe di gol giocando in una squadra con caratteristiche simili a quelle del Levante.

    • Sai che non credo sia un semplice diritto, scatterà un obbligo al verificarsi di determinate condizioni,mi sembra strano,altrimenti,che il Real che lo voleva cedere a titolo definitivo,gli prolunghi il contratto per darlo in prestito col rischio di vederselo tornare ed anche svalutato(se lo rispedisci al mittente significa che non è andato bene) .speriamo bene,non posso esprimermi,ho ascoltato la descrizione di un giornalista Spagnolo e non mi sembra il profilo perfetto.segna poco,mah

    • Segna poco? A me sembra che 8 reti con il Levante, ovvero in Liga, non siano proprio poco, considerato che qualcuno parla di Scamacca, che ne ha fatte 9 in Serie B.

  10. Puntare tutto su Milik così si rinforza a quelle cifre è naffareee diluito in più anni ed ancora giovane…. e Smalling naturalmente

    • Ma Milik nun ce vo veni’! Mi pare chiaro ormai, o no? London (o comunque UK) calling, come cantavano i Clash… Pure Zibi’ l’ha capito, dai, altro che visite mediche farlocche e bollette arretrate… Smalling invece non lo vogliamo noi, a quelle cifre “iperboliche” (bah…) perlomeno, quindi abbiamo preso Kumbulla, e temo che, alla fine della fiera, terremo Fazio come difensore “esperto” dietro Ibanez, Mancini e appunto Kumbulla. Spero solo che Chris non finisca all’Inter, ma ormai che torna da noi ci credo meno di zero. Poi, per carità, se dovesse esserci ‘o miracolo, ben venga.

  11. La Roma doveva piazzare uno tra Diawara e Cristante e prendere un centrocampista di quantità.

    L’intero pacchetto in mediana è uno dei più scarsi degli ultimi 15 anni, salvo Veretout.

    Grave sottovalutazione del problema.

    Mi dispiace ma io non ci credo che quei due non abbiano mercato, sono due giocatori ancora giovani e buoni per la panchina della Roma, ma possono essere utili a qualche squadra di una fascia inferiore a noi o all’estero. Mai come titolari per una squadra che ambisce ad entrare in Champions.

    Se il Cagliari può prendere un Godin che all’Inter percepiva 5 milioni di ingaggio, noi potevamo fare in modo di piazzare uno di loro e prendere un giocatore serio come intermedio. Evidentemente non hanno voluto perché li ritengono all’altezza, il che dice tutto su cosa sia “all’altezza” per le competenze tecniche della Roma attuale. Probabilmente giudizio espresso anche dall’allenatore attuale…ahimè.

    • Massimiliano Cristante e diawara non hanno mercato, proprio perchè sono due giocatori mediocri e con ingaggio alto. Cristante l’unica annata che ha fatto bene è stata quella con l’atalanta facendo però il ruolo di trequartista/mezzala avanzata e non da mediano o difensore centrale; diawara invece ha avuto degli alti e bassi, ma a parte quest’anno non ha fatto niente col napoli. Hai parlato di godin, ma godin ha dovuto rescindere il proprio contratto con l’inter ottenendo pure un incentivo dalla sua ex squadra proprio per andarsene e firmare col cagliari. L’unica possibilità per avere un centrocampista è come hai detto tu è cedere uno dei due, sperando che arrivino offerte concrete e l’unico forse che potrebbe andarsene è proprio Diawara con destinazione arsenal; ma per il momento di offerte vere sui due ne sono arrivate zero solo minimi interessamenti. L’arsenal considera Diawara una terza scelta e non primissima scelta; le possibilità di vedere un nuovo centrocampista sono poche se prima non cedi, fattibile per ora solo acquistarlo col prestito o svincolato, ma il problema chi trovi col prestito in diritto di riscatto anche se oneroso? Chi prendi tra gli svincolati? Prestito secco escludilo proprio visto come è andata a finire la situazione smalling fatti due conti.

    • Alessandro

      Ma Diawara e Cristante sono scarsi per il livello nostro che in teoria e solo in teoria, staremmo ambendo all’ingresso in Champions

      Squadra come Fiorentina, Southampton , Saint’Etienne, Braga o Hertha Berlino e su questa lunga scia secondo te li schifano? Se la Roma avesse iniziato a sondare per piazzarli offrendo a squadre come queste a lungo andare li avrebbe ceduti.

      Io temo, vedendo l’incompetenza che regna sovrana a Trigoria dall’arrivo di Monchi in poi; che questi dilettanti allo sbaraglio ci credano davvero in questi due.

  12. Ragazzi, nessuno qui sa quanto sia forte questo giocatore ma parlare di “attaccante che segna poco” per una stagione fatta al Levante nella quale a 22 anni ha fatto comunque 8 gol è sbagliato.

    Nella sua carriera fino ad ora ha giocato scampoli di gare con Real Madrid e Wolfsburg. In nazionale U19 e U21, dove ha giocato titolare, ha collezionato rispettivamente 11 gol in 16 partite, e 16 gol in 31 presenze. Insomma, non mi sembra uno che abbia scarsa confidenza col gol. Staremo a vedere.

  13. io penso che per fare una squadra veramente competitiva per i primi 4 posti mancano ben 5 giocatori…un portiere un difensore centrale un terzino destro un centrocampista e un attaccante solo cosi possiamo sperare che allenatori del calibro di allegri possano avvicinarsi alla roma….per questo penso che il grave errore sia non aver nominato un direttore sportivo che sarebbe stato in grado di cedere qualche esubero magari con buonuscita o comunque con formule che ci avrebbero permesso di acquistare quei 5 giocatori che secondo me sono necessari

  14. Tanto chi viene viene,sara’ tutto inutile sara un’ altro campionato da fermare,le curve e l’ aumento del virus sono tremende,si profila un’ altro lockdown, e stavolta non sara da scherzarci e riderci sopra,come ancora fanno alcuni [email protected]@@ni benpensanti oggi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome