Dybala e Pellegrini rispondono alle chiamate di Argentina e Italia: controlli nei ritiri delle nazionali

36
1242

ULTIMA ORA AS ROMA – Paulo Dybala , a differenza di quanto si pensava, risponderà alla chiamata dell’Argentina in vista degli impegni dell’Albiceleste.

L’attaccante, che ieri non ha giocato contro l’Atalanta per un problema al flessore, sarà valutato dai medici della sua nazionale per capire l’entità della noia muscolare accusata nel riscaldamento del match di campionato.

Stessa sorte per Lorenzo Pellegrini, che si aggregherà al gruppo degli azzurri convocati da Mancini per gli impegni di Nations League e svolgerà con i medici dell’Italia i controlli di rito.

Restano dunque da chiarire le condizioni fisiche dei due calciatori, che sperano di poter essere in grado di giocare contro l’Inter sabato 1 ottobre. Seguiranno aggiornamenti.

Articolo precedenteDe Rossi: “L’esclusione di Zaniolo? Mancini sceglie per il bene dell’Italia. Potrei allenare presto. A chi mi ispiro? Sono innamorato di Luis Enrique”
Articolo successivo“ON AIR!” – ROSSI: “E’ stata la Roma migliore della stagione”, CARINA: “Ma è un’aggravante”. FERRETTI: “Sembra che ad Abraham abbiano montato i piedi al contrario”. DAMASCELLI: “L’infortunio di Dybala? Film già visto”

36 Commenti

  1. Ciao Tempo fa ho letto un articolo che diceva che Camarà lo fa giocare poco perchè sul contratto c’è scritto che dopo tot minuti lo devono riscattare….non so se è vero ,ma se cosi fosse. non ci sarebbero parole….

    • Se giocano in Nazionale significa che l’infortunio è leggero. Se li rimandano a casa significa che non è leggero e allora si che con l’Inter te li scordi.

  2. Questa ostinazione burocratica nei confronti delle nazionali che non si fidano degli infortuni non la comprendo.
    Dovra’ pure esserci un colloquio tra i sanitari della societa’ e quelli delle federazioni.
    Ste cose per me sono incomprensibili, chi li paga e li assiste sono le societa’ pero’ non si fidano e devono rispondere alle convocazioni, invece quando te li rifaanno torna’ infortunati telapiijnderculo e basta !!!

  3. Purtroppo la questione non è giocare con le rispettive nazionali: può essere sufficiente un allenamento con le stesse per peggiorare le cose. E la Roma paga fior di quattrini…

  4. Pellegrini ve lo potete tenere pure stretto in nazionale mentre Dybala ve prego rimandatecelo subito senza peggiorare le cose anche perché è l’unico che abbiamo che sa fare un certo tipo di calcio e ci serve come il pane. Forza Roma

  5. ma se dybala non ha giocato e si è fermato nel riscaldamento che senso ha fargli fare un volo transoceanico per stare in panchina, farà gruppo con gli altri ma non deve giocare!!
    Lorenzo andrà a coverciano farà una visita, saluterà i compagni e tornerà a trigoria, non capisco che senso abbia schierare dei giocatori con dei problemi quando puoi chiamare chiunque x sostituirli.

  6. Off topic. Voi ricordate l’ultima partita in cui siamo passati in svantaggio e poi abbiamo vinto? io, senza alcuna ironia, non me la ricordo

    • L’anno scorso a Cagliari,vantaggio del Cagliari e poi reti d’Ibanez e Pellegrini su punizione,
      1 a 2. 🙋‍♂️
      Chiedete e vi sarà detto.

    • Roma Salernitana. Comunque la storia degli ultimi anni mi ha insegnato che quando andiamo sotto la partita è persa o al massimo pareggiata nel 99% dei casi.SFGR

  7. Sono un po critico, la Roma segna troppi pochi gol…Abraham deve essere più decisivo, quasi totalità delle partite giocate da insufficiente e non basta il gol, serve incisione, precisione, equilibrio. Preferirei Werner a giugno. Mourinho no, insiste con la coppia lenta Matic-Cristante. Ecco la formazione migliore attuale in base al rendimento e caratteristiche giocatori: Rui Patricio, Mancini, Smalling, Ibanez, Celik, Camara, Pellegrini, Spinazzola, Zaniolo, Dybala, Belotti/Shomurodow. Se Dybala si era fatto male, doveva giocare Bove. Al posto di Celik, si potrebbe provare Zalewski o Bove come esterno di centrocampo. Sembra banale ma 1-2 giocatori posizionati diversamente o titolari fa la differenza.

    • ancora critiche su Cristante, potrà essere lento ma è l’unico che ha provato dalla distanza nello specchio della porta, è l’unico che smista palloni gioca fuori dal suo ruolo e lo trovi comunque dappertutto

  8. Se vanno in nazionale e giocano allora quando ritornano possono giocare e basta senza se senza ma.Ste caxxo de Nazionali sono la rovina dei club
    .Ma se l’Italia non fa il mondiale a che serve fare amichevoli e altre rotture di co…..simili Poi Dibala non hai giocato ieri non vai in Nazionale ma chi le fa ste regole?

  9. Pff topic. Ma a voi ieri e’ piaciuto l’atteggiamento di Mou ? A me no in primo luogo perché trasmetti ulteriore nervosismo alla squadra. Ti becchi la squalifica nella prossima delicata trasferta di Milano. Dopo una certa bisogna farsi delle domande. Hai vinto tutto e nessuno lo discute però io vedo sempre il solito atteggiamento passivo della squadra. Solo dopo aver preso un ceffone si inizia a giocare. Ma sulle individualità senza uno straccio di idea. Nessuno è esente da critiche anche se hai vinto tutto ciò che si poteva vincere. SFGR

    • No, per niente. Ha fatto perdere due minuti e ritmo a una squadra che cmq stava mettendo sotto l’avversario. Per nulla.
      Io in ogni caso non lo vedo tutto questo danno che non sia in panchina contro l’Inter a Milano, anzi, sono quasi contento.

  10. Mi sembra che ci si stia apparecchiando una “bella” partita a Milano con mezza squadra fuori.

    Vittima sacrificale per il “rilancio” di simonetta dopo la figura barbina di Udine.
    Mi spiace, ma oggi non sono di buon umore.

    • Chissà, la necessità potrebbe stavolta costringerlo a fare delle scelte logiche.
      Ma come stanno giocando Smalling e Ibanez? E’ proprio certo che abbiano bisogno di Mancini al loro fianco? O magari è Mancini ad aver bisogno di loro?
      Mancherà Pellegrini, o almeno uno dei tre che scendono in campo solitamente? Magari la mancanza potrebbe essere surrogata schierando tre centrocampisti.
      Quello che è certo è che almeno ci eviteremo l’umiliazione del saluto di Mourinho ai suoi ex tifosi sul 3-0 per loro. E’ già qualcosa.

  11. A quando un’unghia incarnita anche a qualche sbiadito o strisciato? Esiste un mangiante pure per loro? Gini, Zaniolo, Karsdorp, Dybala e Pellegrini è contro ogni legge statistica se confrontato il dato con sbiaditi, vesuviani e strisciati. Confido in una gaussiana.
    Forza Roma

  12. Nel campionato italiano, le distribuzioni statistiche di quasi tutto sono tutte non-normali.
    Questo suggerisce che un sacco di variabili che si suppone stocastiche, in realtà non lo sono..

    L’assenza di infortuni muscolari nella lazzie, per esempio, e’ un mistero che non mi spiego da anni.
    Alla lazzie non si rompe mai nessuno. Al massimo s’ammucchiano per una partita o due, poi rientrano.
    Per molti di loro, lo ammetto, è difficile capire se sono sani o rotti, per quanto schifo fanno di default.

    • L’unica spiegazione plausibile è che loro ancora fanno il ritiro come si faceva una volta: al fresco, in montagna.
      Anche perché nessuno li chiama a girare il mondo per i tornei estivi…

  13. Quindi Dybala non ha gioca perché infortunato ma deve essere valutato dallo staff della sua Nazionale. E se per loro non è un problema tale da non farlo giocare come la mettiamo? Ma come funziona?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome