E ora Mou torna al suo 4-2-3-1 con i nuovi tutti in campo

9
468

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Si torna all’antico. Josè Mourinho, accontentato sul mercato (ma occhio a possibili colpi di coda finali), è costretto a tornare di nuovo al 4-2-3-1, il suo modulo preferito e col quale aveva iniziato la sua avventura in giallorosso.

Contro il Cagliari domenica lo Special One confermerà quel sistema di gioco per mancanza di difensori: Smalling e Karsdorp sono indisponibili (qualche timida speranza ce l’ha solo l’olandese), Ibanez è squalificato così come Cristante, anche lui utilizzato da centrale nelle emergenze.

Per questo motivo Mou non ha altra scelta se non quella di confermare la difesa a quattro con Mancini e Kumbulla coppia centrale. Maitland-Niles e Vina agiranno sulle fasce, mentre a centrocampo è scontato l’esordio di Sergio Oliveira a guidare la squadra da vertice basso, con Veretout a girargli intorno.

Sulla trequarti Zaniolo, Pellegrini e Mkhitaryan agiranno alle spalle dell’intoccabile Abraham. Formazione praticamente già fatta, e che vede in campo (quasi) tutti i nuovi acquisti operati tra giugno e gennaio. Sempre che non ci si metta ancora il Covid a scombinare ulteriormente i piani dell’allenatore portoghese.

Giallorossi.net – A. Fiorini

 

Articolo precedenteSERGIO OLIVEIRA: “Ho scelto la Roma perchè mi piacciono le sfide. Voglio restare qui a lungo” (VIDEO)
Articolo successivoGiannini: “Alla Roma lo spessore caratteriale fa la differenza, ma non deve essere solo una prerogativa di Mou”

9 Commenti

  1. Francamente parlare di moduli con un allenatore come Mourinho ha poco senso.
    Anzi per me non c’ha nessun senso, non si capisce mai se gioca a tre a quattro oppure a 5,io quello che ho capito, che per Mourinho i moduli sono solo la forza dei giocatori.
    Giocatori che vincono duelli in campo, per lui fanno il modulo, il resto è fuffa.
    Difatti vedete che i paladini di Mourinho, molti ce ne sono anche tra giornalisti, che scrivono in giornali importanti già stanno dicendo ora per radio, che gli ultimi due arrivati, sono comunque due compromessi, non sono proprio tipi di calciatori che avrebbe scelto Mourinho, si sarebbe accontentato obtorto collo e via lo show continua va avanti, la colpa così non sarà mai di Mourinho

  2. Sarà pure che ci saranno i nuovi in campo, ma questa non è squadra da schierare con il 4231, non bisogna alleggerire il centrocampo, attualmente potrebbe essere un aggiustamento in attesa dell’arrivo di un mediano, ma poi meglio in ogni caso 4312 o 4321.
    Meno trequartisti e centrocampo più folto, magari affiancando un attaccante sulla stessa linea di Abraham.
    Il 4231 non mi convincerà mai, io la vedo così, e se devo dire per questo che Mou sbaglia, pazienza, la mia ammirazione per lui non viene meno, ma neanche rinuncio alla mia idea.
    PS ma poi chi lo dice che giocheremo col 4231…?? I giornali…?
    Vabbè.

    • Che giocheremo con il 4-2-3-1 lo dice la rosa. Non c’è letteralmente nessuno che possa fare il terzo difensore, a meno che non si prenda in considerazione Veretout come terzo centrale di difesa, ma lo vedo improbabile.
      In ogni caso nessuna squadra difende con il 4-2-3-1, quello è lo schieramento in fase di impostazione, ma quando difendiamo a 4 poi diventa sempre o un 4-4-2 con i 2 esterni a scalare a a centrocampo e Pellegrini a pressare con Abraham o un 4-3-3 con il trequartista che scala o nei casi più remissivi quando proprio non pressiamo un 4-5-1 con Tammy unica punta, Zaniolo e Mkhi a fare le ali e pellegrini davanti a Veretout e Cristante (in questo caso Oliveira).

    • Luciano, ne mio post non ho scritto di difesa a tre.
      Se devi rischiare con la squadra che hai oggi e vai a quattro in difesa allora infoltisci il centrocampo.
      In futuro voglio vedere (con possibili eccezioni contingenti) solo difesa a quattro e centrocampo a tre, poi davanti dipende, un solo trequartista e due attaccanti o viceversa.

    • Poi che domani solo due centrocampisti in mediana, Veretout e Oliveira, siano una scelta obbligata lo capisco, lo avevo già accennato sopra.

  3. Articolo interessante. Il 4-2-3-1 ci consente di schierare tutti insieme i ns.calciatori di maggior talento con una trazione di gioco molto più offensiva rispetto al 3-5-2 modulo chiatamente più conservativo. La scelta eventuale mi troverà d’accordo visto che c’è da recuperare un gap notevole in classifica . I rischi quindi dovremo saperli mettere in conto…

  4. Speriamo di fare 3-4 gol…perché un paio tra Pavoletti e Joao Pedro il Cagliari ce li farà.

  5. Devono essere 3 punti senza se e senza ma, i moduli di gioco si possono anche cambiare a partita in corso a seconda delle esigenze.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome