SERGIO OLIVEIRA: “Ho scelto la Roma perchè mi piacciono le sfide. Voglio restare qui a lungo” (VIDEO)

39
2211

AS ROMA NEWS – Il centrocampista giallorosso Sergio Oliveira, fresco di trasferimento dal Porto alla Roma, si presenta ai suoi nuovi tifosi nella conferenza stampa organizzata a Trigoria dal club capitolino. Ecco le parole del nuovo acquisto.

Prende la parola Tiago Pinto: “Buongiorno a tutti. La vita è così, ci sono tanti cambiamenti nella vita e due anni fa nessuno poteva pensare che saremmo stati qua insieme. Il mercato di gennaio non è semplice, servono giocatori pronti subito a far crescere la squadra e Sergio non ha bisogno di presentazioni. Vi lascio alle domande per il giocatore, con voi parleremo a fine mercato”.

Queste le domande per Sergio Oliveira: 

Mangiante (Sky Sport): “Ti senti pronto a 29 anni a portare una mentalità vincente a questa squadra?”
“E’ vero, ho 29 anni, sono maturo e sento la responsabilità. Voglio aiutare la Roma sia dentro che fuori dal campo. Il mister è abituato a vincere e ai grandi calciatori, la Roma li ha e io mi sento uno in più che arriva in questa squadra e insieme possiamo raggiungere gli obiettivi che questo club merita”.

Mangiante (Sky Sport): “Ti aspetti di diventare il rigorista della Roma?”
“Io calcio spesso i piazzati, ma dipenderà dal mister. La Roma ha Veretout e Pellegrini che sono ottimi specialisti. Calciare un rigore significa assumersi sempre una responsabilità”.

Maida (Corriere dello Sport): “Cosa ti ha spinto a venire alla Roma? Come mai hai giocato meno nel Porto? Pensi di poter restare a lungo qui? C’è voglia di tornare in nazionale? Che ne pensi del Portogallo come possibile avversaria dell’Italia?”
“Mi piacciono le sfide. Sono grato al Porto per avermi portato a questi livelli, ma venivamo da 5 stagioni insieme e avevo voglia di una nuova sfida. Sono qui per dimostrare il mio valore per poter restare qui a lungo. Il mio obiettivo è tornare in Nazionale, il ct questo lo sa. Dobbiamo vincere la prima partita per affrontare probabilmente l’Italia. Abbiamo le carte in tavola per arrivare al mondiale”.

Carina (Il Messaggero): “Se dovessi scegliere il tuo ruolo, dove pensi di esprimerti meglio? In carriera hai fatto fatica, hai avuto 5-6 squadre in prestito. Come ti aspetti questa esplosione tardiva?”
“La mia posizione preferita in un centrocampo a tre è nel ruolo di numero 8, in uno a due più arretrato. Ma posso giocare dove il mister vuole. Sulla mia esplosione tardiva, è normale, non tutti siamo Mbappè. E’ stata una crescita graduale, con delle difficoltà nel percorso, ma ho imparato tantissimo e mi sento una persona e un calciatore completo, e non cambierei nulla del mio percorso”.

Pastore (Il Romanista): “Hai affrontato la Roma in una partita burrascosa. Che idea ti sei fatto della squadra? Perchè hai scelto il numero 27”
“Quella è stata una semplice amichevole estiva che servono ad affinare certe cose. Poi la partita è stata più dura di una gara amichevole. Ho continuato a seguire la Roma da quel momento anche per la presenza di Mourinho e Pinto, e ho stretto amicizia con Pellegrini. Ora è importante pensare partita per partita, avere questa mentalità vincente e non subire le pressioni che ci vengono dall’esterno, e seguire il nostro percorso. Ho scelto il 27 perchè è il mio numero da molto tempo”.

Serafini (AS Roma): “Cosa ti ha colpito di più di questi giorni a Trigoria?”
“La qualità della squadra. Le infrastrutture sono eccellenti e sono stato accolto bene da tutti. Abbiamo iniziato a lavorare, vedendo la Roma da fuori già sapevo certi movimenti. Col passare del tempo mi sentirà sempre più a mio agio e le cose faranno il loro corso”.

Giallorossi.net – A. Fiorini

Articolo precedenteGetafe, Borja Mayoral: “A Roma vivevo una situazione difficile”, Villar: “Aiuto la squadra a essere dominante, ma ho buone skill difensive”
Articolo successivoE ora Mou torna al suo 4-2-3-1 con i nuovi tutti in campo

39 Commenti

  1. Chissa se Carina avesse detto la stessa cosa su Zidane, su Bhieroff, kantar e tanti altri. Grande oliveira nella risposta, non tutti sono mbappé e per fortuna non tutti son Carina.
    Io farei una petizione per bannare, Cecchini, Carina e Pinci per sempre da questo sito, che ne dite?

  2. Francamente mi sono stufato delle solite chiacchiere morte, dell’aria fritta. Spero sinceramente che faccia bella figura, che dia solidità al reparto. Ma non penso che ci farà vincere tutte le partite o che faccia la differenza. Se tutto andrà bene, lui farà il suo.

    • beh avè uno che fa “il suo” ti sembra poco? magari viene voglia di fa “il suo” pure a quell’altri.
      se negli ultimi anni avessimo avuto una rosa di gente che fa tutta “il suo” avremmo partecipato a parecchie più champions e magari qualche coppetta minore l’avremmo vinta.
      non ci sono giocatori che da soli te fanno vince tutte le partite, guarda il psg, vince solo in francia e manco sempre (e oh ce stanno solo loro)

    • a volte le maiuscole sono fondamentali, tipo: Il Presidentissimo produttore di Oscar Dan Friedkin proprietario AS ROMA

  3. La mia posizione preferita è uno dei due centrali dietro……. Tanto per dire a chi parlava di trequartista!!!!daje Sergio senti ste olive💛♥️🐺

    • Ma infatti: si sente un numero 8 (Tardelli?) che la porta la vedeva infatti…) e aveva ai lati, diciamo più a sinistra che sull’altro lato, gente in NAZIONALE che incominciava a spingere… nel 3/5/2… e più arretrato,.(quanto? Tipo un Ancelotti? Speriamo…😉) nel centrocampo a 2.
      Vedremo in campo, senza fretta (anche se é maturo quanto basta per inserirsi bene, e incomincia con una partita sulla carta sicuramente più “morbida”)…
      Un trequartista proprio no, anche se magari dietro le punte se non c’è altro… non é il caso della ROMA.
      Comunque vada, il centrocampo sarà più forte.

    • Sinceramente, iovedo le partite di tutti i campionati, e lui è sempre vicino la porta avversaria. Certo si muove e parte anche dal basso.. però boh.. vabbè in ogni caso se fa er mediano non è che ce dispiace

  4. La cosa più bella è quando dice che vuol restare qui a lungo e alla Roma un calciatore così che prendesse in mano la squadra serviva, per me è forte può far bene

    • Vero. Non cita il Barcellona come certi bimbi ad inizio carriera arrivati qui… (Kluivert?).

  5. A me basta che dà il supporto dovuto alla squadra senza alti e bassi, me so stancato di giocatori umorali che basta un nonniente e giocano 3 partite male e 3 pure…

  6. Sulla domanda per il rigorista con “Veretout e Pellegrini che sono ottimi specialisti” diventa anche campione di modestia,daje

    • Mo vabbene che ha sbagliato 2 rigori quest’anno, ma Veretout è uno che ha tirato 31 rigori e ne ha sbagliati 4.
      Non stiamo parlando del migliore al mondo, ma comunque è una percentuale realizzativa quasi del 90%
      Per dirne una è superiore a quella di Ronaldo(83%)

    • E che doveva di’..scansateve che mo’ arivo io? Deciderà ovviamente Mourinho chi li batterà.
      Di buono c’è che abbiamo un’alternativa sulle punizioni, il che non è male, seppure Pellegrini abbia finalmente cominciato a inquadrare la porta e non la barriera.

  7. Dicono tutti così quando arrivano alla trentina. Poi diventano pensionati a spillare stipendio passeggiando fra bar, fisioterapia, visite da illustri ortopedici etc etc. quanti ne abbiamo visti ?
    Ovviamente ci auguriamo che non sia il caso di Oliveira ma soprattutto ci auguriamo che non faccia il fenomeno ora che è in prestito per essere riscattato e poi ?…sedersi.
    Insomma odio i furbi, a fior di milioni l’anno, se non mi sono ben spiegato. Ma per Oliveira non sarà così…..o no ? Boh ? Speramo.

    • Non tutti, MURDOC… o meglio, non tutti poi si comportano “male”, dopo i buoni propositi…
      Prendi RINCON e segui le modalità del suo trasferimento appena fatto.

    • Nella tua domanda c’è già la risposta… Sono anni che neres é conosciuto eppure poi alla fine invece di andare in premier o in liga é andato in Ucraina…per dire…. Ce ne sono altri all’ajax di livello superiore

    • Ma non solo…domenica e poi di sabato, di mercoledì, e così via. Dovremmo cercare di perdere questo brutto vizio di esaltare (ma pure distruggere) i giocatori dopo una partita o due.
      E saranno buoni solo quando ci avranno fatto tornare nelle zone nobili della classifica e/o alzare qualche trofeo.

  8. Comunque raga da che la Roma non faceva un acquisto prima di Natale e non riuscivano a cedere nessuno,a vendere quasi tutti gli inutilizzati e ora i giornali parlano di addirittura 6 acquisti roba da ridere speriamo arrivi kamara è un buon difensore forza Roma

  9. Sabatini DS della Salernitana…arrivata la conferma. Questo da’ un canale preferenziale alla Lazio per poi prendere gli acquisti che si rivelerranno azzecati. Pessima notizia….

  10. A me sembra Spina piu’ di faccia delicato, pieno di tatuaggi….tosto si vede ha chiarito gia’ che quello che scrivono e dicono i giornalisti non gli importa nulla ma va sulla strada intrapresa…ha mentalita’ vincente serve uno cosi in difesa speriamo

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome