E se Smalling restasse in prestito un anno in più?

3
1278

ULTIME NEWS AS ROMA – Alla fine Chris Smalling potrebbe restare alla Roma. Non a titolo definitivo, ma ancora in prestito.

È una possibilità di cui parleranno in questi giorni il club giallorosso e l’agente del difensore inglese, atteso nella sede dell’Eur insieme all’intermediario che sta trattando con il Manchester Utd.

I Red Devils non fanno sconti e continuano a chiedere 20 milioni di euro, cifra a cui la Roma non può arrivare. La soluzione di riserva sarebbe il rinnovo del prestito, ovviamente oneroso (quello attuale costa ai giallorossi 3 milioni di euro).

Con una postilla, però, visto che con questa soluzione Smalling arriverebbe in scadenza di contratto nel giugno 2021. Ipotesi che difficilmente lo United prenderà in considerazione senza un eventuale allungamento del contratto attuale.

(Gazzetta dello Sport)

3 Commenti

  1. Se Smalling,rinnovera il prestito non credo che si possa poi aquistarlo a quelle cifre,a un’ eta di 30/31 anni il gioco non vale la candela,anche se indubbiamente il giocatore ha dato qualcosa in piu a questa squadra.A questo punto se la Roma valuta troppo alto il prezzo di aquisto ora tra un’ anno sara ancora piu difficile sborsare quei soldi per via dell’ eta’ del giocatore.Trattare con il Manchester non e’ come con il Sassuolo,o gli dai quello che chiedono o il giocatore torna alla base.Personalmente il prossimo anno andrei avanti con la coppia di centrali Cetin-Mancini,con Fazio o chi per lui riserva.

    • Sono serio, senza offesa ti chiedo: davvero tu partiresti con Cetin nella coppia titolare di una stagione della Roma? Quanto lo conosci questo giocatore?

  2. Frescone, ma perché non partire direttamente con la coppia Cetin-Juan Jesus?
    Rimango basito quando leggo delle baggianate del genere ….

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome