Ecco come Friedkin voleva comprare la Roma

89
4036

AS ROMA NEWS “Ecco come Friedkin voleva prendere la Roma”. Titola così l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport (A. Pugliese), e nell’articolo si racconta nel dettaglio l’offerta e le modalità di pagamento con cui il texano voleva subentrare a Pallotta alla guida del club.

La cifra messa sul piatto è nota: 575 milioni. Di questi, 125 milioni direttamente al closing, altri 52 nel corso dei successivi sei mesi, 85 entro la fine dell’anno per il consolidamento della prima squadra (e per la liquidità necessaria per far fronte alle questioni di cassa) e, infine, 300 milioni per la copertura del debito (oltre ad altri 13 che sarebbero andati a copertura delle partecipazioni minoritarie nell’attuale composizione societaria del club).

La proposta di Friedkin però è stata ritenuta inadeguata da Pallotta e tra le parti ora è calato il gelo. Per quanto filtri pessimismo tra le parti, non sono da escludere ritorni di fiamma. Intanto però una parte del tifo romanista già protesta: ieri sono apparsi striscioni contro Pallotta, Baldini e Baldissoni da parte della Sud.

Fonte: Gazzetta dello Sport

89 Commenti

    • Ancora deve (dovrebbe) arrivare e tu lo saluti così? Questo articolo parla di Friedkin, dunque il tuo commento sembra si riferisca a lui, almeno un “Pallotta” ce lo potevi inserire. 🙂

    • Si era capito, entra in automatico su Ballo da sempre… 😂🤣😂

    • Se è solo per questo, provvedo io Sballotta,purciaro, GOOO HOME.

  1. La cosa divertente è che ne stanno parlando esclusivamente Gazzetta e CdS, due testate che fin dall’inizio non hanno mai saputo nulla, dall’inizio dell’effettiva trattativa fino all’arrivo dei dirigenti a Febbraio. Ad oggi, gli unici che hanno dato notizie “verificate” con testimonianze vere e proprie (foto, per intenderci) sono Il Tempo e RomaPress, il resto personalmente le considero inutili discorsi da bar, soprattutto quando questi si contraddicono tra un giorno e l’altro

  2. Debito che rimarrà in collo alla Roma anche con l arrivo di Friedkin o chi per lui. Il 5,15 % è una enormità, sono 15 milioni l anno solo di interessi. Serve un grande gruppo in grado di finanziarsi a zero o poco più viste le condizioni di mercato. Oggi i soldi non costano niente, vedi Fiat ( EXOR) , 6.2 MLD a interessi poco più di zero ( in EXOR c è anche la Juve). Lo Stesso Suning oggi si finanzia a Zero . Urge un padrone che sia di più ampio respiro in termini finanziari e non un Signor nessuno come Pallotta. Come ho detto ieri di questo passo vedremo sempre vincere gli altri e non va bene. Alla lunga il tifo ne risentirà e il bacino di utenza si ridurrà ed è normale in un calcio globalizzato. Mio figlio a FIFA gioca con il Barcellona.. così ho capito

    • Exor si finanzia a zero per quella cifra perchè ha fatto ricorso al fondo di emergenza varato dallo Stato per l’emergenza Covid, e sono soldi che possono essere impiegati esclusivamente per i saldi fornitori.
      Un tasso del 5 per un bond privato di una società delle dimensioni della Roma (se parli di quello) non è nulla di eccessivo.
      Poi se arriva il Sultano del Brunei siamo tutti contenti.
      Lo chiami tu?

    • Per fare quello che fa Pallotta può venire chiunque, magna pe magna faccio magna uno che tifa Roma.. per quanto riguarda il Bond, rispetto a juve i Inter viaggia almeno 1.50 di scarso, con i tassi negativi non mi sembra poco.. EXOR come Suning sono colossi a prescindere e il loro peso politico e economico non è paragonabile al sor Pallotta..

    • Appunto-
      come fai a paragonare la Neep con la Exor o ancora peggio con Suning?
      Solo che Suning è andato a investire a Milano, non a Roma, chissà perchè…

      Tra l’altro chiariamo pure che Friedkin, per quanto certamente più liquido e molto più
      ricco di Pallotta, non può neanche lontanamente essere paragonato a un impero come Suning.
      Per al realtà della Neep, il tasso scontato sul Bond è un ottimo risultato.

      Quanto al tifo, ok, però dev’essere uno che riesce a farsi prestare 300 milioni dalle banche
      per gestire una squadra di calcio. Ne conosci molti?

    • scrivete il falso
      La juve paga interessi al 3.9% e l’inter al 5%
      Entrambe sono più esposte della roma in quanto a montante totale debiti. Dunque pagano più interessi
      I “soldi gratis” di cui tanto si parla in questi tempi non sono certo per obbligazioni di società quotate in borsa che giocano a calcio. I soldi zero sono per gli stati tipo Germania o Francia che emettono bond a lungo termine
      Credo stiate facendo nella migliore delle ipotesi molta confusione

    • Come puoi pensare che un’azionista di società quotata in borsa tipo la juve possa usare un fondo destinato al covid immettere sul patrimonio societario
      Nella migliore delle ipotesi non avete la minima idea di ciò di cui parlate
      Nella peggiore diffondete di proposito fake news

    • Bhe Anto ha messo a garanzia anche i Diritti Tv dei prossimi anni (non so quanti).

    • Il risultato , se risultato lo possiamo chiamare è di GS che si è portato a casa la sua sana provvigione che continuerà a correre per tutto il prestito…e io pago

  3. Pallotta è un uomo di affari e questo lo sapevamo. Nulla da dire per carità, ma basta dipingerlo da benefattore come fanno alcuni.
    Se non si concretizza questa cessione o non si fa avanti qualcuno temo che ci aspettino ulteriori ridimensionamenti. La politica della società sarà sempre nel segno delle plusvalenze e quindi dell’impoverimento tecnico di una rosa già non eccezionale.
    La dipartita di Pallotta si allontana soprattutto ora che sta riprendendo vigore, per ragioni elettorali, la questione stadio. Visto il riaffacciarsi della possibilità di fare questo stadio Pallotta non svende certo.
    Intanto, per ns.sventura, riprende il campionato con la Lazio che sta lì…..

  4. Secondo me la Roma passerà di mano e Friedkin ne diverrà il presidente.

    Nuovi rumors confermano l’interesse del suo gruppo per la società giallorossa. Proprio ieri – c’informa il sito Zazzaronefregnacceasaldo – è nata la nipotina del magnate texano, cui è stato posto l’evocativo nome di Jennifer Cesira Friedkin.

    La trattativa continua

    • l’altro giorno ho dileggiato la lazio e ho preso 150 pollici versi, questo per farti capire qual è l’audience attuale.

      Doveva servire come benchmark per capire con chi abbiamo a che fare e ci sono cascati in pieno.

      La Roma tra l’altro non gioca da tre mesi, e non guadagna un soldo così come le altre.

      Però ad avere problemi sembra solo la Roma.

      Che devi fare, sottovalutano l’intelligenza dei romanisti, sti laziali. Pensano che siamo come loro, e che possiamo fare glu glu come loro.

      Invece no, per quello si accaniscono inutilmente.

      Ma tanto basterà che la Roma torni a giocare e vincere, che questi spariscono di nuovo.

      Tocca solo aver pazienza caro Amedeo 😉

  5. Sto tira e molla andrà avanti fino ad agosto come minimo ma gira e rigira pollotto è accerchiato, prima o poi dovrà cedere… in tutti i sensi…

  6. Ma che senso ha?
    575 milioni di cui 85 per il consolidamento della squadra???
    Che non sarebbe più del venditore?
    Cioè io compro una macchina usata, ti offro 10.000 ma 1.000 sono per le gomme invenali che devo mettere in autunno?

    Quindi l’offerta era 490?
    Tolti debiti e minoritarie, 175 milioni.

    Considerando i 300ML investiti, davvero si può pensare che un’offerta così sarebbe stata accettabile?

    • Sono convinto,invece,che a parti invertite James avrebbe offerto un miliardo,evidentemente pensate che l’unico furbo è James e gli altri sono tutti [email protected]

    • Non si tratta di essere furbi o meno.
      Se l’offerta fosse quella (cosa di cui dubito fortemente) è ovviamente irricevibile, è fuori mercato. È come se ci offrissero 10ML per Schick: non potremmo accettare.

    • Potrebbe per assurdo anche averne spesi un miliardo. Se non sei stato in grado di valorizzare l’asset, non è che troverai acquirenti che ti faranno recuperare i soldi per il tuo bel faccione rubicondo. Sta a lui scegliere se perdere poco, tanto, o tutto. Per noi, basta che si tolga dalle ghette.

    • “e non sei stato in grado di valorizzare l’asset,”
      Il problema è che questa è una considerazione soggettiva.

      Faccio un’altra considerazione: io non credo alla cifre che ballano sui giornali,
      non fosse altro perchè se ci fosse stata davvero un’offerta, anche rifiutata, la società
      avrebbe dovuto darne pubblicità, e ok che alla Consob non sono fulmini di guerra ma insomma…
      Però mettiamo per ipotesi fossero, vere.
      Tolti debiti e minoritarie, che non variano, tu sei passato da un’offerta che gli stessi giornali
      davano a 750 a meno di 500, cioè dedotte quelle voci da 440 a 190 per la crisi Covid?
      Cioè secondo l’offerente la Roma ha ha più che dimezzato il proprio valore perchè questa stagione
      è andata così?
      Ma anche se nella prima offerta ci fossero i famosi 85ML per la squadra (un nonsense assurdo),,
      passi da 355 a 190.
      Lo capite da soli che non ha senso?

    • Anto, come fai a dire che è una considerazione “soggettiva”? La AS Roma è quotata in Borsa, per cui la capitalizzazione ti dà l’idea del valore che il mercato attribuisce all’azienda. Oltre a ciò, non dimenticare che Friedkin ha anche completato la due diligence, per cui la sua valutazione è addirittura più precisa di quella del mercato.
      In ultimo, io non ho mai creduto alla valutazione iniziale di 800 mln, proprio in virtù dei fattori di cui sopra.

    • Ok, ma allora perchè credere a questa?
      Le fonti sono le stesse.
      Comunque ti faccio presente che a Gennaio durante la Due Diligence la Roma capitalizzava in borsa 400 MILIONI DI €
      Anche oggi il valore (basta controllare su qualsiasi sito di borsa) supera i 300ML, scontata la botta Covid.
      Tieni conto che il flottante è appena il 15%, per cui in capo alla NEEP, la capitalizzazione supera i 240ML (ripeto, con effetto Covid e borse ai minimi).
      L’offerta non raggiunge i 190.
      Cioè non paga neanche il prezzo nominale delle azioni.
      Ma su…..

    • Anto, la capitalizzazione media degli ultimi sei mesi (quella di cui in genere si tiene conto) è di 320 mln. 400 è la quotazione raggiunta con le trattative in corso. Io non prendo per buona questa di cifra come non prendevo per buona l’altra. E’ ovvio che certe cose le sanno solo i diretti interessati. La cifra ufficiale verrebbe fuori solo al momento del signing, puoi stare certo.

    • All epoca, 2016, ante covid, fu prodotto uno studio da KPMG per cercare di dare un valore alle società di calcio. Il metodo di valutazione era basato sui multipli non tenendo conto quindi la posizione finanziaria netta della società . Cosi facendo il confronto fra i club era omogeneo .
      Furono prese in considerazione le solite variabili in grado di sintetizzare la capacità di un’azienda di produrre ricchezza: la redditività, la popolarità, il potenziale sportivo, i diritti tv, e la proprietà dello stadio. senza considerare i risultati economici e sportivi conseguiti dai club.
      La Roma era valutata 350 milioni. Oggi, in epoca COVID quanto dovrebbe valere ? il resto sono minchiate

    • Picasso, parlano tutti d una perdita di valore del 15-20%.
      Per cui vogliamo dire 280? Ma diciamo pure 250.
      Certo non 175 che sembra essere la cifra offerta.
      O vogliamo dire che una stagione persa significa che la Roma vale la metà?

      Ecco, per me 750ML era una cavolata, voleva dire un sovrapprezzo sui debiti di 450.
      Ma pure 480′ è ridicolo.

    • Una cosa è certa, Pallotta e i suoi amici non ci hanno rimesso.. malcontati si sarà portato via 20/25 milioni l anno estero su estero.. spiegatemi perchè i prezzi dei calciatori sono esplosi ..

  7. Chi pensa che Friedkin arriva e porta milioni, campioni e investimenti a perdere si ritroverà con un boccone molto amaro da digerire.

  8. Se rimarrà Pallotta ci sarà ridimensionamento? E allora? Smetteremo di tifare la Roma?
    Non credo.
    Forse in questi 8 anni abbiamo vissuto di sogni, pensando che con l’arrivo degli americani avremmo colmato il gap con le strisciate, e vinto; qualche anno ci siamo avvicinati alla juve, siamo stati sopra all’inter e al milan, ma tutto questo ci è costato, molto in termini di esposizione finanziaria, anno dopo anno.
    Ora si aspetta F. come se fosse la persona che può farci fare un ulteriore balzo in avanti, non conoscendo niente di lui e dei suoi progetti: ci sono articoli ogni giorno che ti fanno pernsare ad un passo avanti e il giorno dopo a 2 passi indietro. Già si sapeva (come ogni anno) che c’è questo 30 giugno, ormai alle porte, che ci costerà il solito bagno di sangue.

    • Non è vero. C’era sabatini che teneva in piedi la baracca. Conti contava ancora qualcosa, totti la sua la diceva. Si è azzerato tutto con l’avvento del genio andaluso e in due anni abbiamo buttato al cesso un patrimonio enorme. Quindi caro ce so costati gli errori della dirigenza ( e quelli arbitrali, de cui ce se scorda spesso, perché a tanti fa comodo di che la Roma ha vinto poco e che quindi sto faccendiere de presidente va osannato a tutti costi)

    • Sabatini alcuni anni ha lavorato veramente bene, dirigente capace in grado di fare le nozze coi fichi secchi.
      Di questo e di tant’altro ho scritto infatti, siamo stati alcuni anni quasi ai livelli della juve e sopra alle milanesi. Ma pallotta veniva osteggiato e denigrato anche durante quegli anni durante i quali si è arrivati secondi o terzi, con accesso sempre in Champions

  9. È del tutto evidente come James Pallotta ritenga l ‘As Roma una Società modernissima e con grandi margini di crescita a tutti i livelli . Il lavoro puntiglioso dei proponenti dell’impianto di Tor di Valle sta arrivando a dama con il via libera definitivo delle istituzioni e i benefici che a cascata ne deriveranno saranno molteplici . Si andrà incontro a un periodo di cambiamenti e tutti di segno positivo . Ovvio che non vengano prese in alcuna considerazione offerte al ribasso proprio in questo particolare momento storico. Non sarà certo qualche pagliacciata su commissione come quella di ieri sera a fargli cambiare idea . I comitati d’affari cittadini e le cupole mediatiche devono rassegnarsi. La pacchia sta per finire. Il ns. Club non sarà mai più merce di scambio politico….

    • Chief, di che anno è la legge Basaglia? Lei mi dirà che c’entra…c’entra, c’entra.

    • Ogni volta che lo leggo mi sento angosciato. Sembra il portavoce della Psicopolizia.

      Non mi sorprenderei se facesse parte delle squadre di volontari controllo distanziamento sociale.

      Inquietante.

    • L’ho già scritto, non è umano, è un algoritmo implementato dalla war room del media center. Un mio amico su Facebook per aver ripostato un commento complottista si è ritrovato censurato da un algoritmo di un sito di fact checking governativo.Quello che tenta di fare l’utente in questione,in gloria di James Bond(5,15)Pallotta.
      (5.15,grande pezzo degli Who )

    • …🎵🎶e senza tanti disturbi qualch’uno sparirà, saranno forse i troppo furbi o i Crediti di ogni età.🎶🎵. 😁

  10. Scusate, ma non capisco.
    Pallotta nei prossimi 12 mesi fra chiusura aum.cap. deliberato e da deliberare dovrá immettere 200ml, il totale investito dal 2011 diventetá 500ml; ma a quanto dovrá vendere per andare a pareggio 800 ml? Sempre che i debiti rimangano 300ml.
    Il discorso stadio, valeva un bonus di 50/60 ml quando il closing sembrava fatto a febbraio.
    Per chiudere la GdS é il patner commerciale dellá Societá, diciamo, che attinge a fonti attendibili e porta avanti una linea editoriale condivisa; se scrive qualcosa di strano telefona Fienga….

    • E’ lo stesso film che gira nella mia testa caro Ziffo. Per questo attendo con curiosità la fine di giugno. Lì ne sapremo certamente di più.

    • Ziffo mi è chiaro il fatto che Pallotta debba immettere 200 ml.
      Il mio quesito però riguarda gli obblighi verso la UEFA in merito ai quali circolavano ieri notizie discordanti.
      Approfitto della tua competenza per chiederti numi in merito all’unica cosa che al momento mi interessa, ovvero se esiste la possibilità che noi non si sia costretti a cedere i migliori.
      A quanto mi risulta il FPF non è stato ancora congelato e rimane in piedi la scadenza del 30 giugno per sistemare il bilancio.
      Ceferin ha anticipato che ci stanno lavorando sopra, ma non mi risulta che siano state prese decisioni definitive, corretto?
      A quella scadenza (30 giugno) mi risulta che noi si debba rientrare di 140 ml di plusvalenze il che equivarrebbe a cedere tutti i plusvalenzabili in rosa, vendere i primavera e fare qualche scambio virtuoso sul modello Spinazzola-Pellegrini.
      In alternativa a questo scenario apocalittico, non smembrare la squadra, fottersene del FPF, e ritornare sotto le grinfie dell’UEFA mediante un settlement agreement dalla prossima stagione, accettando limitazioni della rosa e tutte le penalità previste e già esperite da noi in passato.
      Il voluntary agreement che Friedkin avrebbe potuto chiedere (ma rifiutabile poiché non sono passati 3 anni dall’ultimo procedimento a cui siamo stati sottoposti) ormai sembra una chimera.
      Ti risulta che il quadro che ho descritto è verosimile oppure mi sto sbagliando?

    • Quello che continua a sfuggirvi, è che generare perdite non è reato, a patto che esse vengano ricoperte con gli aumenti di capitale. E, a parte la campagna mediatica condotta dai giornali romani negli ultimi mesi, non è arrivato UN SOLO segnale di insolvenza da parte della proprietà, che comunque ha sempre rispettato determinate scadenze (pure questo è un fatto documentato, tengo sempre a precisarlo). Poi per carità, quello che hai detto ha una logica, e anch’io farei la stessa cosa se fossi in lui… ma vuoi o non vuoi, non c’è nessun obbligo di cedere e men che meno una urgenza.

    • Scusa polo siamo seguendo un discorso, serio, fatto da Ziffo…. andresti a giocare più in là?
      Grazie

    • E chi sei tu, il padrone del sito? Capisco che le tue manie di protagonismo ti portino a questo, ma per quello che mi riguarda, non mi risulta che tu sia un moderatore. Sarò petulante, ma continuo a ribadire che nei miei post, tralasciando le opinioni (su quelle si può discutere), non c’è NIENTE che non è documentato e reperibile ai più. Poi, se pur di prendere acqua per il vostro mulino, vi piacerebbe sentirvi dire che il Colosseo è a forma piramidale, non è un problema mio.

    • l Ho scritto l altro giorno, devi trovare qualcuno che investe oltre 1 BL e la domanda è : con quale ritorno nell investimento ?

    • Rispondo a Vegemite ero rimasto a queste indiscrezioni di metá maggio “membri della Camera di controllo finanziario dell’Uefa, tuttavia stanno pensando di allargare la fascia temporale presa in esame e non più selezionare i parametri di violazione nell’arco di 12 mesi, bensì su un periodo più ampio di 24 mesi.
      Di conseguenza, potrebbe essere esteso il limite di disavanzo autorizzato non più di 30 milioni di euro nell’arco del triennio, bensì di 60 milioni di euro nell’arco di due anni. A questo seguirà che le audizioni con i club, che generalmente avevano luogo in autunno, per questa stagione non si svolgeranno e saranno rimandate all’autunno 2021 e riguarderebbero i bilancio 2019/20 e 2020/21.”
      Comunque la semestrale senza plus sarebbe stata -103 (-87-16 di plus nette); al 30/6 POTREBBE essere -103×2=-206, non voglio ritornare su calcoli fatti e rifatti, detti e ridetti, che cominciano ad annoiare.
      Partiamo da -206 rimettiamo le plus. nette fatte al 31/12 16ml, la plus di Defrel e quella di Schick e poi fate voi per rientrare nel FFP.

  11. Ragazzi io consiglio a voi di non cervellarvi troppo con questi ragionamenti di debiti e cose varie, perchè la roma opererà esattamente come ha sempre fatto e che i di finanza creativa ne sappiamo poco o nulla.

    La roma e questo è un dato di fatto, spende troppo per quello che ricava o meglio dire, spende troppo per il rendimento di determinati giocatori.

    Se la rom riuscisse a vendere gli esuberi e quelli con un contratto alto con scarso rendimento, si rimetterebbe in riga. Questo è l’obbiettivo.

    E sopratutto non sprecare soldi, quindi ben venga un mercato fatto di occasioni.

    La lazio ha speso meno per immobile, savic, luis alberto e leiva che noi per pau lopez. Questo è il punto…

    Dobbiamo ottimizzare la liquidità che abbiamo.

    La juve è l’esempio lampante di questo cosa: vidal, pirlo pogba, 13mln… fate voi.

  12. Continuo a chiedermi e dire : ma che cosa ne sanno i finti giornalisti-opinionisti?! … in queste trattative esiste il non-disclosure tra le parti e la Roma è anche quotata in borsa … nessuno può sapere la verità, poi così dettagliata è na comica 🤣

    • Ciao Amedeo

      Come mai hai terminato gli argomenti alzi bandiera bianca.

      Siete rimasti.in pochi a difendere Parlotta.

      Sarete anche meno a breve.

      Ma come si fa a difendere ancora chi ci sta facendo passare come una barzelletta, oramai è acclarato il fallimento sportivo e finanziario.

      Quel poco di valore che è rimasto e nelle invenzioni di Robbo, che ha le visioni

    • Ciao Johann, come stai innanzitutto? Spero bene.
      Non difendo nessuno, tifo solo Roma. Punto.

      Parlando seriamente, secondo te, che differenza c’è fra le cavolate che scrivo – come quella più sopra – e le notizie che giornalmente siamo costretti a leggere su questa vicenda?

      Continuando a esser seri, anch’io spero vivamente in un cambio di guardia, perchè ‘sta storia ha stufato.

    • Gentilissimo utente Amedeo 😁, ormai anche i bambini hanno capito che lei sul forum, ha una predisposizione a screditare e ridicolizzare colui (il tifoso romanista) che interviene sul forum a commentare DEMOCRATICAMENTE la mala gestione di questa proprietà con evidenti documentazioni riscontrabili.

      Lei continui pure con i suoi post, a detta da lei, demenziali, però è pregato, per correttezza,di guardare ai suoi buffi, e non di sindagare il portafoglio altrui.

      Augurandomi un rivedere nei suoi modi le auguro buona giornata 😁

    • Diretto’, game over. Ormai le armi di distrazione di massa, le storielle all’amatriciana, le agiografie, le pubblicità del Mulino Bianco hanno fatto il loro tempo. Siete i giapponesi che continuano a combattere una guerra persa. Per quale motivo, solo voi lo sapete. Ma ormai suscitate più tenerezza che altro.
      Nessuno si beve più che voi tifate Roma, siete i baluardi che difendono Trigoria dalle orde marioniche. Non vi si fila più nessuno. L’unica realtà chiara a ogni tifoso romanista è che ogni giorno in più trascorso in ostaggio di Calamity James è nella migliore delle ipotesi un giorno perso. Nella più probabile e peggiore delle ipotesi, è invece un altro passo in direzione del baratro. Amen.

    • Amedeo
      Adesso va meglio il periodo di fuoco è passato per me il CODIV è alle spalle, ho anche sviluppato gli anticorpi.
      Anche se devo dire che per quel poco che esco di casa vado in giro sempre scafandrato.

      Tornando a noi.
      Purtroppo se insisto è perché non ho buone notizie, la situazione precipita di giorno in giorno.

      Siamo costretti senza poter fare nulla da una gestione fallimentare e ad assorbire l’onta di vederci sottrarre quel poco di valore che ne rimane.

      Purtroppo sembra la scena del film gioventù bruciata, quando Lo spavaldo non riesce a buttarsi fuori dall’auto e precipita nel burrone morendo, ecco questo è ciò che sta per accedere, l’auto è partita adesso allo spavaldo Pallotta spetta la mossa…attenzione però che il percorso è il burrone é sempre più vicino.
      Sono stanco delle sue provocazioni.

      L’unica cosa che voglio sottolineare che Pallotta non è più difendibile in nessun caso, dopo 10 anni di gestione ci ha preso per i fondelli per l’ennesima volta, questa ultima sua dichiarazione e delirante.

      Stammi bene Amedeo.

      SEMPRE E SOLO FORZA ROMA.

    • @ Number Ten, al contrario vostro, non guardo mai ai buffi degli altri, men che meno della Roma.

      @ Cattivik, dopo quella storia della carta igienica – parlar di “tenerezza” riferita al prossimo sembra una battuta, neanche tanto riuscita.

      @ Johann, le brutte notizie sono per tutte le squadre di serie A e in generale per tutte le aziende italiane.

    • Caro Amedeo lei come il sottoscritto sta perorando da sempre la causa dell’As Roma cosa che dovrebbe essere naturale in un sito giallorosso. Purtroppo alcuni talebani radiotelecomandati a distanza mal ci sopportano .Essi sono del tutto autoreferenziali e si cibano esclusivamente delle loro certezze. Io preferisco attendere paziente sulla riva del fiume . Tempo qualche settimana e assisteremo a un silenzioso riposizionamento. In quel caso ci sarà di valido aiuto la memoria…

    • Caro Robbo, non mi preoccuperei tanto dei membri della Banda Bassotti. Sono solo romanisti a saldo.

    • Amedeo
      In tutta onestà
      Da 1 a 10 le difficoltà per la Roma sono meno venti

      Mentre per gli altri stanno sul più

      Ti assicuro che c’è molta differenza.

      Continui a difendere l’indifendibile.

      O se preferisci così ognuno la vede a modo proprio.

  13. La gazzetta essendo interista augura lunga vita a Pallotta. Quando la Roma lottava per gli scudetti cannavo, Nicola cecere ci odiavano e ci riempivano di insulti. Ora gli siamo simpatici.

  14. Crujff, ciao, ma a “questi” della Roma ma che je po’ fregà? qui non si tratta più di posizioni, di preconcetti, i cesaroni sono dei venduti e basta. Forza ROMA

    • Ciao Prohaska.
      Ho già risposto ad Amedeo e mi auguro che sia pubblicato……

      In fine siamo tutti tifosi della Roma ma non è che nascondendo la testa sotto la sabbia i cessaroni possono fare finta di quanto sta accadendo.

      Per il sottoscritto la cosa sta precipitando è L’unica scappatoia al momento è la smobilitazione, poi se qualcuno pensa ancora che il povero Cristo è morto di freddo… be allora è libero di pensarlo, ma io non mi adeguo ed è per questo che la vedo in modo tragico.

      Un abbraccio. Fra.
      SEMPRE E SOLO FORZA ROMA

  15. E allora
    …..focenecup a vita co ballotta er perdente focenense sara’!! Senza se e senza ma!!! Fratelli romanisti…( astenersi ballottesi laziesi trattoristi e cose del genere) ballotta er perdente de focene e’ accerchiato…quindi stiamo tutti tranquilli…vendera’ !! Ah aspe’ ….tocca vede’ che se vendera’!! Ah ma certo i giocatori pe fa’ plusvalenza!!! Cominciando dai giardinieri e i magazzinieri !! Ahahahaha che spettacolooooo a balloooo!! Nun ne azzecchi una manco pe sbajo!!! Sempre forza ROMAAAA

    • Ciao ZiBha

      Alla fine si arrenderanno facendo l’ultimo avamposto a Focene

      Ahahahaha

      Un abbraccio frate

      SEMPRE E SOLO FORZA ROMA

  16. Non entro nel merito della valutazione che Friedkin da alla società (certo se Ferrero, pochi mesi fa, chiedeva 140 mln per la Samp…), però ci sarebbero un paio di dubbi/quesiti/curiosità:

    – la scorsa settimana i famosi 85 mln erano solo per il mercato, mo’ sta cifra sarà destinata al rafforzamento e pure alla liquidità di cassa.

    – per quanto riguarda i 313 mln …stacca lui l assegno e azzera il debito, o se li fa presta’ dalla banca e le rate le paga la Roma (come adesso) ? No perché hai visto mai che poi qualcuno, vestito a novo, ricominciasse co “aaa bbanga”…”er vendor loan”…”così so boni tutti”…”io l avevo sgamato subbbito che era ‘n sola”…e via dicendo.
    Chiedo per un amico.

    • Li metterà di tasca sua. Li sta preparando in comode monetine da 1 centesimo. Per questo ci sta mettendo un po’…

  17. ma quest’anno ci sarà l’ennesimo stravolgimento con tanti giocatori in uscita ed entrata ?
    ennesima rivoluzione ?
    sono due anni che non si presenta a Roma, ridicolo !

    • No se continua così vedrai i migliori in uscita è solo qualche prestito o parametro zero in entrata

      Altro che rivoluzione questa è Caporetto !

  18. Domanda… Mentre l’Inter vende Icardi, già in Francia a campionato chiuso e comunque fuori dal progetto 2020/21,la Roma chi dovrebbe/potrebbe vendere a campionato in corso per la prossima scadenza imu, come ama chiamarla il buon Cattivik? Ad es. se vendiamo Kluivert o Under entro il 30 giugno devono andarsene a campionato in corso oppure li teniamo in tribuna per non correre il rischio di romperli? E se invece li facciamo giocare, che impegno potranno metterci per portarci in Champions? Io spero che posticipino la scadenza imu al 30 settembre.

  19. @Lupasas
    Chi vive sperando muore disperato.

    È l’imu scade il 30 giugno dopo di che solo se l’Uefa proroga il F.F.P. ti salvi.

    Ma l’Uefa ancora non si pronuncia !!!

  20. Uno che voleva comprare la Roma a rate e non pagandola il giusto del suo valore, ci avrebbe portato talmente tanti campioni, che bisognava costruire un’altra trigoria

    • Allora è giusto così, quelli come te se lo meritano Pallotta

  21. Comunque Pallotta non è il proprietario unico della ASR (come era Sensi); è l’azionista di riferimento di una cordata. Da solo non credo raggiunga il 35-40% e non va da nessuna parte se non sente i soci del patto (uno importante sembrerebbe aver rinunciato a coprire la quota di ricapitalizzazione). F. R.!

    • Vabbè
      Adesso semo arrivati pure a deresponsabilizzallo.

      Allora ve lo meritate proprio !!!!

    • Ok 👍
      Anche perché sennò qualche cesarone se può monta la testa.

      Grazie per la precisazione.

  22. Se scrivono delle cose in campo finanziario su sto sito che fanno venire li brividi, ma quelli veri. Gente tipo Anto pensano che la roma ha preso er mutuo. Er debito co la banca ha un rating studiato sulla società e sulla capacità de restituì sto debito. Il tasso è alto perché il rischio è alto. Ed è alto perché la roma è di una società del delaware e gli asset della Roma sono l’unica garanzia di copertura. In altre parole: fino a qui niente de male, ma qualcuno me spiegasse la differenza tra la gestione sensi e questi ( io giudico migliore quella sensi, di gran lunga). Ricordo limpidamente de come ce se accanisse sull’autofinanziamento della sensi. Mo tutti a difende sto faccendiere, che sta rovinando la Roma. Boh qualcosa continua a non tornare.

    • Se vede che prendono i biglietti a gratis o qualcosa d’altro.

      Non ho più parole per definire sto cantastorie de Boston.

    • Quanto hai ragione: certa gente non si regolano proprio, fanno venire i brividi, ma quelli “veri”, come dici tu……

  23. Rosella Sensi lasciò una situazione orripilante, tanto che la AS Roma era diventata della banca. Nella rosa c’era solo Totti (prodotto del vivaio a fine carriera) e De Rossi (prodotto del vivaio ed in scadenza), solo Monchi ha fatto peggio in due anni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome