Elezioni politiche 2022, Lotito ce l’ha fatta: eletto senatore in Molise

88
1647

ALTRE NOTIZIE Claudio Lotito ce l’ha fatta. Dopo aver passato l’intera scorsa legislatura a protestare e presentare ricorsi contro l’esclusione dal Senato, è diventato ufficialmente un senatore della Repubblica.

Il presidente della Lazio ha vinto la sfida nel collegio uninominale del Molise in cui è stato candidato dal centrodestra in quota Forza Italia. Il patron biancoceleste ha condotto la sua campagna tra Roma e il territorio (discoteche incluse) che gli è stato affidato dalla coalizione e finalmente può coronare il sogno che riteneva di aver realizzato già nel 2018.

Io in questa campagna elettorale ho messo cuore, passione e sentimenti autentici che sono stati recepiti dai molisani“, ha commentato Lotito dall’albergo di Campobasso, nonché sua ultima residenza nell’ultimo mese.

“Gli abitanti di questa regione mi sono entrati nel cuore e hanno capito la mia totale disponibilità. Ora porterò lo loro istanze in Parlamento con la stessa determinazione che ho impiegato nella campagna elettorale. I molisani non saranno traditi“, ha concluso.

Fonte: La Repubblica

Articolo precedentePinto, 20 e lode: così ha rivoluzionato la Roma. E ora prepara i colpi del futuro
Articolo successivoCiro ha perso l’aereo: Immobile bloccato alla partenza per Budapest

88 Commenti

    • Grazie, grazie, cari concittadini.
      Lo so che anche voi, sotto sotto, mi apprezzate. Io renderà il Molise indipendente e gli farò vincere il campionato. Sono abituato, la squadra avrà il nome della Regione, ovviamente, poi ci sarà un po’ di malcontento a Campobasso, ma tornerò a ballare nei bar e tutto si sistemerà.

      E poi, scusate, ma se hanno votato me e non l’altro, pensate a com’era impresentabile l’altro…

    • presidente
      alcuni pastori laziali sono preoccupati per il suo coinvolgimento con squadre più interessanti come il Campobasso o la neonata Molise e temono la vendita della lazio e addirittura la serie C.

      Ho provato a spiegare loro che tanto ce farebbero ride lo stesso.

      La prego non li abbandoni…

    • Risposta a furiova: posto che queste porcate sono state fatte anche da illustri personaggi de Roma, e comunque restano porcate, non mi sembra il caso di sparare a zero su un popolo, i Sanniti che a suo tempo ti hanno fatto passare sotto le forche caudine. Peccato che di coatti de Roma ne sono rimasti e si sono moltiplicati

    • è vomitevole votare un essere del genere
      certa gente adora personaggi loschi che fanno solo i propri interessi e non quelli degli elettori.

    • Temo che se si fosse candidata oggi sarebbe stata lei la prima donna premier in Italia, prendendo il 36% (la percentuale di coloro che hanno disertato) più parecchi di quelli che hanno votato di malavoglia gli impresentabili che siederanno sugli scranni del Parlamento, turandosi non solo il naso ma tutti gli orifizi a disposizione…

    • Infatti…. c’è stata gente, in passato, che ha avuto il coraggio di votare Cicciolina……..e di sicuro qualcuno di quelli che l’ha fatto, è ancora qui tra noi.

    • Quello che hanno fatto, in Molise, i politici locali, voi non lo sapete e neanche immaginare….se poi un uomo, che è anche presidente di calcio di una squadra che è l’antagonista principe della mia, decide di spendersi per il Molise, fate sognare così come si sogna uno scudetto della nostra amata Roma….la fede calcistica è una cosa, la vita reale è un’altra.

    • Vabbè, in Sicilia sono riusciti a votare Marta Fascina (la sora berlusca per i meno attenti) che nell’isola non ci ha fatto manco due scorregge.

    • A Ginko… ma tu hai presente chi è lotito!??! Me pare de no, aspetta che fa qualcosa per il Molise, quello voleva entrare in Senato e basta!

    • Effettivamente la politica italiana dopo anni di disastro aveva necessità di figure come lotito per rilanciarsi. Adesso la parola sarà immunità. Buonanotte popolo.

    • a SRG…ma tu hai presente chi è Ginko!??! è la quaglia lazziese co multinick beccher che svolazza con la bile gonfia e vomita qua sopra eheh

    • Per chi non lo sa,
      Lotito e’ davvero terribile anche come datore di lavoro.
      Fonti di prima mano…
      e non potrebbe essere altrimenti…

    • ginko io l’ho votata , è stato un voto di protesta ma ti garantisco che tra lei e la Santanchè non c’è alcuna differenza

  1. Che comico …
    comunque fà quello che caxxo te pare Loti’ … ma te prego nun venne la lazio …

    Ridicoli dal 1900 !!!

    Sempre Forza ROMA !!!

    • Esisti tu, così come gli “ignoranti” che ignorano. La scuola non ti ha insegnato nulla: resta tra le tue montagne ed i tuoi boschi….Heidi.

    • @ Ginko3

      Penso che “Roberto da Trento” volesse fare solo una battuta ( che, SCHERZANDO, capita che venga fatta spesso ormai da anni ).
      Se tu sei o meno un cittadino del Molise io non lo so’, ma con tutto il massimo rispetto, non capisco tutta la tua “arrabbiatura” nei suoi confronti.

      Poi magari sbaglio eh … che ne so’ ….comunque dai, tranquilli, siamo tutti “Fratelli” Romanisti qui ( almeno spero …), ergo, solo FORZA ROMA e …………….
      ABBASSO Lotito/lazio !!!

    • Sono molisano e romanista da 40 anni, la gente qui è talmente schifata dai “politici” locali che voterebbe chiunque.
      E poi Lotito ha semplicemente sfruttato il momento. Tutta italia ha votato a destra per cui sarebbe entrato anche Rocco Siffredi..

    • Sono molisano e romanista da 40 anni, qui la gente è schifata dai “politici” locali. Lotito ha solo sfruttato il trend attuale, la destra ha vinto in tutta Italia. Avrebbe vinto pure Rocco Siffredi..

    • Ha preso la lazio fallita ed è lì a giocarsela tutti gli anni ma soprattutto l’ha “risanata”, ha preso la Salernitana fallita e ripartita dalla D e l’ha portata in serie A, la sua impresa è solida ed i suoi dipendenti non hanno rimostranze da presentare….e poi, proprio perché c’è gente come te che dice e scrive che: “il MOLISE non esiste” si è puntato su Lotito… così se ne parla.

    • almeno siffredi e’ abruzzese vero…
      lotito e’ pure abruzzese finto…
      e in molise piangono lacrime amare…

    • #rocco, ecco, il tuo omonimo Siffredi sarebbe senz’altro stato meglio di tanti altri. W la patata e cchiù più pi tutti gli slogan che avrebbero unito veramente l’Italia. E poi, finora Rocco non ce l’ha mai messa indercooler come fanno quelli che si sono succeduti finora al governo. Rocco for President.

    • Lotirchio, ora costruisci lo stadio della lazie a Campobasso.
      Degno presidente dei nati al pippanera.

    • La politica sarà pure marcia, ma nessuno obbliga l’elettore a votare certi cialtroni.
      Quindi è probabile che ce li meritiamo.

    • @JulianB: hai ragione, il problema è proprio questo; di peggio c’è solo chi non vota, pensando che non votando si risolva tutto e non capendo che proprio lui è la parte più grande del problema.

    • Julian, ho guardato quelle liste decine di volte ieri…mi sembrava di scorgere solo cialtroni.
      Poi certo, ci sono infinite gradazioni pure di cialtroneria…

    • Realista, dunque il problema è chi non vota e non chi lo fa dando legittimità a questi cialtroni? Strano punto di vista, considerando che tutti i tentativi di cambiare il sistema dall’interno finiscono inesorabilmente per essere fagocitati dallo stesso…

    • Aveva detto che Amatrice era in Abruzzo, ed era vero una volta prima che rifacessero le linee delle regioni.

    • Che io sappia, un tempo tutta la Provincia di Rieti faceva parte dell’Umbria. Ma forse Amatrice stava per conto suo, boh.
      Sulle elezioni, sarebbe meglio che tacessi, ma almeno 2/3 robbe voglio scrivere.
      Ormai le candidature sono prebende offerte a personaggi improbabili, per non dire impresentabili. La finta moglie della Mumma di Arcore (che ha fatto il pieno di voti a Monza, Dio mio…) ne è l’esempio più squallido. Però anche Lotito non scherza, non avendo alcuna relazione con il Molise ed essendo stato tirato fuori solo perché personaggio noto, amico di gente che conta, forse per debiti di riconoscenza. Comunque, non propriamente un personaggio specchiato, diciamolo.
      D’altra parte, in un periodo storico estremamente delicato fra guerre, crisi energetica, inflazione, pandemia e populismi in crescita, in Italia si è preferito o non votare, o votare così. Che altro dire?

  2. Siamo messi bene. tra Lotito presidente della Lazio (ma storicamente di fede romanista) e Meloni premier tifosa della Roma (ma storicamente laziale) a chi si può credere? Come fede calcistica, intendo… almeno il buon Giulio era un vero romanista!

  3. Lotito senatore, certo non c’è più religione, persona
    colta che non sa mettere 2/3 parole in fila figuriamoci
    fare un discorso, ma in Italia non conta questo.
    Povero Molise, splendida regione.
    Sempre e solo forza Roma

  4. Certo che in Molise per far eleggere Lotito devono essere ignoranti forte, a prescindere che è un impresentabile vista la storia giudiziaria e non ma parliamo di uno che palesemente vuole solo potere e che ha mille ca**i tra la presidenza della Lazio e le pressioni continue che fa alla Lega calcio, quanto tempo potrà dedicare a questo ruolo? Sono solo migliaia di euro in più che gli facciamo guadagnare…

  5. Certo il Molise sta proprio messo male li facevo più intelligenti, stanno messi peggio dei laziali e non aggiungo altro. Forza Roma

  6. A 100 anni esatti dalla marcia su Roma, l’Italia ha scelto un nuovo leader di destra. Si capisce che il polo è bue e che non impara dagli errori del passato. E’ un giorno triste per il Paese, indosseremo la fascia nera, non per tributare Giorgia, ma come segno di lutto per il destino della nazione.

    • Il giorno è triste per te. Con questo atteggiamento (preso invero proprio dai vertici degli sconfitti) di autoreferenzialità democratica vi siete condannati a vedere l’ennesima festa altrui.
      Complimenti!

    • Mah, veramente c’è stata una certa continuità di cariche e potentati (personalità, enti, leggi, ecc) dopo la caduta del fascismo, perdurata durante l’era della DC fino al ventennio berlusconiano. In pratica c’è sempre stata la destra al potere, anche se camuffata, per volere stesso degli americani impegnati nella guerra fredda successiva al conflitto mondiale (operazione Gladio).

      La storia recente della sinistra italiana, poi, è un qualcosa di rivoltevole: quando al potere ha applicato politiche degne del peggior neo-liberismo (peggioramento delle condizioni dei lavoratori, privatizzazioni, ecc), propinando al tempo stesso discorsi di facciata talmente retorici che risulterebbero tossici perfino per una blatta.

    • @Lup men: festa altrui? No, mio caro, è la democrazia, finché durerà. La Meloni ha vinto, governerà se sarà in grado ed i risultati saranno sotto gli occhi di tutti, anche tuoi. Sarà la stessa parabola dei Cinquestelle, che avevano raggiunto un risultato addirittura migliore, ma non sono stati in grado di governare: la differenza è la deriva fascistoide che circonda la Meloni, e che aggiungerà al menu una buona dose di violenze e prevaricazioni varie.

    • L’Italia è 10 anni che è governata da chi non ha vinto: siamo l’unico paese al mondo dove chi non vince governa….. Se si vota a sx si è intelligenti, se si vota a dx incoscienti ed ignoranti: 44% di buzzurri….credo sia giunto il momento di cambiare ed in un paese civile, dove si vince in maniera così netta, ci si fa da parte, si china il capo e si va …….

  7. Ora sto Pinguino bolso, godrà anche dell’immunità parlamentarie. A posto.
    Si, un pinguino, sembra proprio come il cattivo nemico di Batman…
    Penguin ( quello interpretato da Danny DE VITO).

  8. E tutto finito.. Lotito in senato povera Italia, ma se questi abbiano la colpa è anche nostra….non puoi esserci una politica così marcia senza un popolo ignaro ed inconsapevole.. Forza Roma

  9. in questi casi il problema, serio e raccapricciante, non è chi viene eletto ma l’intelligenza (…) degli elettori…… questa è l’italietta, “cambiare affinché nulla cambi”…….

    • Fratello’, l’Italietta, come la chiami tu, è quella che è stata fino ad adesso ….ora per piacere, fatti da parte.

    • ah ah ah….a fascistello và a tifà a formello cò li pecuri…… ah ah ah…. TU FATTI DA PARTE, SQUADRISTA!!! ah ah ah ah…… lo specchio dell’italietta bigotta e parecchio idiota…..

  10. Lotito Senatore della Repubblica è lo specchio del paese, in parlamento ci vanno quelli eletti dal popolo.
    A Lotito serve l’immunità parlamentare come il pane, ha già condanne con sospensione della pena e pertanto è a rischio in quanto imputato in altri procedimenti.
    Inoltre ogni volta che sarà chiamato in giudizio potrà eccepire la legittima impossibilità a partecipare, dunque tutto in prescirzione.

  11. Diciamo che la legge elettorale attuale non aiuta, perché con i collegi uninominali o voti il candidato che ti è stato attribuito oppure non voti…non ci sono molte alternative…

    La realtà è che la maggior parte delle persone vanno al seggio e si limitano a mettere la crocetta sul simbolo del proprio partito…spesso turandosi il naso…a prescindere dal nome scritto in capo…

  12. Ecco bravo.. mo fa lo stadio in Molise e portati dietro tutti i laziesi che nn hanno mai avuto una propria casa… Finalmente avrete una casa vostra.. magari cambiate pure nome .. la Molise e state a posto.. voi contenti e noi finalmente ci liberiamo di ospiti nn graditi

  13. Voglio il Molise libero e indipendente con Me presidente , ho già fatto richiesta di affiliamento all’ONU, NATO , EUROPA, COMMONWELTH … e pure alla Federazione Russa và, una in più o una in meno ma che ce frega, i nostri ragazzi saranno precettati, armati, addestrati e partiranno per il Dombass e aiuteranno Putin nelle sua battaglia contro i nazisti

  14. Per chi ha detto che Amatrice era in Umbria, Amatrice era in Abruzzo in Provincia di L’Aquila che arrivava fino a Cittaducale, Rieti fece parte dell’Umbria e successivamente della Provincia di Roma, fin quando fu deciso di unire sotto la stessa provincia Rieti e Cittaducale istituendo la Provincia di Rieti alla quale furono annessi anche Amatrice, Antrodoco ed altri Comuni che facevano parte dell’Abruzzo.
    Poi sul pinguino caciottaro evito di esprimermi, meno importanza gli si da e meglio è, al più a zampognari e pecorari si è aggiunto un caciottaro panzone.

  15. Lotito ha puntato tutto su questa elezione dopo aver inondato di ricorsi (tutti persi peraltro) l’apposita Commissione Bicamerale per la mancata elezione della tornata elettorale del 2018. Come ho già scritto sopra per lui è vitale entrare in Parlamento: in caso di una eventuale nuova condanna in uno dei procedimenti nei quali è coinvolto, scatterebbe la procedibilità anche per le condanne attualemente sospese con causa condizionale per precedenti passati in giudicato.
    Inoltre l’attività parlamentare gli consentirà di eccepire il “Leggittimo Impedimento” con ricaduta sulla prescrizione dei reati di imputazione.
    In Italia funziona così …

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome