EX GIALLOROSSI – Lamela torna titolare, ma non brilla. Stek, ci risiamo: altri 4 gol

1
480

lamela

NOTIZIE AS ROMA (Giallorossi.net) – Il Tottenham cambia l’allenatore, ma le prestazioni di Erik Lamela restano deludenti. L’esonero di Villas Boas riporta l’argentino tra i titolari: il giocatore però, nonostante la fiducia del neo allenatore Tim Sherwood, offre una gara opaca e viene sostituito al 60′ della partita. Va però benissimo agli Spurs, che riescono a sbancare il campo del Southampton di Osvaldo (che però era assente) con un rocambolesco 2 a 3.

Va peggio a Stekelenburg e al suo Fulham, sempre più in basso in classifica: in casa i londinesi vengono travolti per 4 a 2 da un Manchester City in palla. Il portiere olandese è incolpevole sulla punizione-capolavoro di Tourè che si infila perfettamente sotto al sette, e sul susseguente raddoppio di Kompany. Nella ripresa il Fulham riesce clamorosamente a riequilibrare l’incontro grazie alle reti di Richardson e all’autogol (semplicemente pazzesco) dello stesso Kompany. Ma il successivo vantaggio del City con Gonzalez è in gran parte colpa di Stek: il destro del giocatore, da posizione molto defilata, passa sotto alle gambe dell’ ex numero uno giallorosso. Quindi è Milner a chiudere il risultato per il definitivo 4 a 2.

Resta ancora una volta fuori dall’undici titolare Marquinhos, che dopo uno sfolgorante inizio di stagione è lentamente scivolato sempre più spesso verso la panchina. Il giovane difensore brasiliano è rimasto fuori per tutta la gara nel pari interno del PSG (2-2) contro il Lille, big match del campionato francese.

A.F.

 

 

Articolo precedenteAg. Borriello: “Piace in Inghilterra. Il Tottenham è tra i club con cui ho parlato”
Articolo successivoON AIR – ROSSI: «Roma nel Gotha del calcio per tanti anni», CORSI: «Passeremo il Natale pensando a Juve-Roma», PRUZZO: «A Gervinho lo prendono tutti per il c…», FOCOLARI: «Il Catania non era un test»

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome