FONSECA: “Non abbiamo fatto una gran partita. Ho dovuto gestire giocatori stanchi. Dzeko? Con lui ora il dialogo è molto buono”

44
4944

ULTIME NOTIZIE AS ROMA –  Paulo Fonseca commenta il risultato di Roma-Genoa, gara che si è conclusa da pochi minuti allo Stadio Olimpico. Di seguito tutte le dichiarazioni dell’allenatore giallorosso sulla prova della sua squadra ai microfoni delle varie emittenti televisive.

PAULO FONSECA A DAZN

Grande gestione ma si doveva chiudere prima?
“Devo dire che abbiamo affrontato una buona squadra, mi aspettavo una squadra che pressasse più alto, è stato difficile trovare gli spazi giusti. C’è stata una lenta circolazione della palla, però penso che abbiamo vinto bene contro una buona squadra”

Cristante centro-sinistra nella difesa a 3?
“Bryan è un giocatore molto intelligente, l’ho messo lì per dare più qualità all’uscita. Mancini e Smalling avevano più spazio per giocare, è stata una mia scelta per questo”.

Fisicamente come state?
“Bene, abbiamo gestito un po’ di giocatori perché alcuni hanno giocato quasi sempre ed erano stanchi, ma la squadra sta bene”.

Pellegrini?
“Lui e Bryan sono giocatori molto intelligenti, Lorenzo ha giocato più dietro oggi perché mancava Veretout. Chi gioca in quella posizione deve trovare gli spazi e Lorenzo ha fatto bene, ha lavorato tanto per la squadra, è una soluzione senza Veretout. Devo dire che mi è piaciuto molto”.

La Roma non ha preso mai gol in contropiede, qual è il segreto?
“Non abbiamo pressato come io volevo, siamo stati poco aggressivi nel primo tempo. Siamo andati bene nelle marcature preventive, non lasciando ripartire il Genoa e Diawara è importante in tal senso, ci dà più equilibrio, è importante per noi”.

Se batte lo Shkhtar si travestirà da Zorro?
“No, no, l’ho fatto una volta (ride, ndr)”.

PAULO FONSECA A SKY SPORT

Partita non brillantissima ma l’obiettivo era vincere.
Si sono totalmente d’accordo, non abbiamo fatto una grande partita, non abbiamo avuto molte opportunità ma nemmeno il Genoa. Non abbiamo giocato quello che la squadra gioca normalmente, siamo stati lenti nel primo tempo possiamo fare meglio.

Borja Mayoral non segna da 6 partite in campionato. Quanto manca Dzeko e quando tornerà?
Dzeko ha iniziato a lavorare in campo questi giorni, tornerà con la squadra nei prossimi giorni. Oggi é stata una partita difficile per Borja, il Genoa si è abbassato ma lui ha lavorato molto creando spazio e non si è mai fermato. Poteva fare meglio con la palla ma ha lavorato tanto per la squadra.

Cristante fa bene tutti i ruoli. Senza Dzeko Pedro puó fare la punta?
Per Pedro non è facile giocare in quella posizione, Miki invece puó essere una soluzione senza Dzeko. Cristante mi piace perché é sempre pronto a fare sacrifici per la squadra e a giocare in tutte le posizioni, mi piacciono questi giocatori.

Quale deve essere l’ambizione della Roma?
Dobbiamo pensare sempre partita per partita, con lo Shakhtar adesso sarà difficile. Dobbiamo continuare a lottare, facendo meglio con le squadre grandi. Vogliamo arrivare tra le prime 4 e per questo non possiamo sbagliare e migliorare contro le grandi.

Com’è il suo dialogo con Dzeko ora?
Molto buono, molto buono.

PAULO FONSECA A ROMA TV

Secondo successo consecutivo che cancella in parte la sconfitta col Milan e rimette in corsa la Roma per la Champions.
E’ stato importante vincere contro una squadra che ha fatto buoni risultati. E’ stato più importante il risultato della prestazione, che non è mi è piaciuta in parte.

Si poteva chiudere prima.
Non abbiamo avuti grandi problemi difensivi. Il Genoa non ha creato situazioni per fare gol, ma penso che con la palla possiamo fare meglio ed uscire e decidere più veloci. Nel primo tempo la circolazione è stata lenta e sempre all’indietro e abbiamo cercato poco la profondità, ma abbiamo fatto una prestazione in cui non abbiamo permesso al Genoa situazioni per fare gol. Penso che abbiamo vinto bene.

La scelta di Cristante centro-sinistra è stata dettata per avere miglior palleggio in uscita e controllare la profondità del Genoa?
Certo. Smalling è più veloce, sappiamo che il Genoa cerca la profondità e con la palla Mancini e Cristante potevano avere più spazi all’inizio di costruzione. Ho scelto così in funzione di questi due fattori.

C’era stanchezza?
Abbiamo giocatori stanchi, come nel caso di Mkhitaryan che è sempre stato importante per la squadra. Penso che possiamo uscire più veloci e fare meglio gli ultimi passaggi. Abbiamo avuto possibilità di fare meglio.

Gli indisponibili? Novità?
Dzeko sta facendo lavoro in campo e ha iniziato adesso, vediamo per la prossima partita. Penso che Ibanez può tornare presto e Veretout ha bisogno di più tempo.

Articolo precedenteMANCINI: “Bene i tre punti, ma per me la prestazione non è stata buona”
Articolo successivoROMA-GENOA 1-0: le pagelle

44 Commenti

  1. Bene per i tre punti ma prestazione cosi cosi..
    Bene pedro e mancini male el sha e mayoral
    Serve assolutamente un altro terzino a sinistra perchè bruno peres non è presentabile e calafiori sempre rotto.
    calafiori va dato in prestito il prossimo anno e peres e santon vanno regalati (il brasiliano per fortuna dovrebbe liberarsi in scadenza)

    • @ toro seduto. peres fa il compitino sulla fascia. c’è, ma a parte qualche copertura difensiva, non ha fatto ne un dribling ne un cross. sulla destra può fare il pachinaro, a sx fa solo presenza. per l’anno prossimo ti abbiamo voluto bene, ma ti salutiamo

    • Però se Peres si accontentasse del minimo sindacale si potrebbe tenere come quinta alternativa sulle fasce al posto di Santon. Almeno lui fisicamente è ancora a posto rispetto a Santon che non è mai disponibile.
      Il compitino lo sa fare, sa giocare su entrambi i lati… quando trova la giornata buona fa anche assist… ci penserei bene prima di privarmene…

    • Perez non merita giudizi negativi e prevenuti…è un giocatore che ci mette impegno e devozione, ed è anche umile….

    • Avoja ancora… Calma 😎

      #FronteUnicoRoma
      #HastaLaVictoria

  2. Oggi mi è piaciuto tutto. Finalmente anche dei altri lunghi. Bella Roma, compatta e tosta. Ora testa agli ucraini. Forza Roma sempre.

  3. D’accordo col Mister…Pellegrini ha fatto tanto lavoro sporco,ha fatto legna là dietro dove c’era da far filtro e all’occorrenza menare. Non ha mai tirato indietro la gambetta ,come invece alcuni compagnucci davanti…Oggi,che non sapevano a che attaccarsi,gli Abbocconi se la sono presa con le punizioni che ,secondo il loro nichilistico parere,tirerebbe male….Domenica scorsa ,gli stessi Babbaloni dicevano che batteva male i calci d’angolo e infatti oggi l’ha pennellato al bacio sulla testa di Gianluca Mancini. Sono sicuro che contro lo Shaktar Lorenzo il Magnifico segnerà su punizione.
    Infine un appunto al Mister: ma Pastore 10 minuti finali non li poteva proprio fare?

    • Te le prendi tu le responsabilità di mettere uno che non gioca da Gennaio scorso sull’1-0?

    • Certamente…anche perchè negli ultimi 10 minuti Carles Perz e Mikhttarian,che erano entrati,non hanno combiminato NULLA.
      Javier,caro il mio Utente generico, inventa calcio . E’ roba per palati sopraffini….

    • Fazio dall Europa League o dalla partita prima in campionato, in più non è una piuma come pastore, che inventerà pure come fosse Tesla ma se non corri pure 30 minuti nulli di mikitarian sono più auspicabili

    • ..non ho visto la partita, l’ho seguita alla “vecchia maniera” per radio…ho sofferto per la possibile beffa dopo che vi eravamo “magnati” diversi gol….ho cmq percepito una gara tosta condotta da una squadra (la nostra!) zeppa di assenti ma con un cuore grande e una tigna assoluta … rientro e sento gli osanna al milan per aver vinto con molti assenti…poi leggo qui i soliti perfezionisti alla continua ricerca del pelo nell’uovo… vabbè….io mi tengo stretto i tre punti e vado in avanti…

    • Zenò…. se chiama FONSEGA 😉

      Forza Romaaaaaaa

      #FronteUnicoRoma
      #HastaLaVictoria

  4. La Roma oggi ha usato il cervello che è necessario per ottenere risultati a lungo termine. Fonseca capisca che quello a cui aspira porta a perdere tutti gli scontri diretti. Bisogna anche ragionare e gestire come oggi durante una partita. Chi vince i campionati fa così ed è preoccupante che a Fonseca non sia piaciuta la partita di oggi. Con avversari forti se vai avanti aggressivo in maniera scriteriata ti infilano e prendi 3, 4 gol

  5. Bene i 3 punti e la tenuta difensiva! Un pò meno la fase offensiva: manivra un pò troppo lenta. Io ho giocato a calcio e per sorprendere un avversario chiuso non basta trovare gli uomini tra le linee ma servono gli interscambi (così li chiamava il mio tecnico) e cioè gli scambi di posizione (scarico palla e vado in avanti mentre un altro compagno scende a prendere un eventuale scarico)… Capello li definiva anche “il famoso dai e vai” con un terzo che ti dà l’appoggio facile nel caso non si chiuda il triangolo. E poi la palla va mossa a due tocchi e noi spesso teniamo troppo palla. Infine, la palla va data secca, non deve rotolare, mentre i nostri ogni tanto la danno talmente piano che rotola… Spero che il mister lavori su questi concetti.

    • Verissimo, va data secca e veloce. Però, quando succede, ne vedo ancora troppi che la stoppano male…

  6. Ma siamo seri? Quando attaccavano al 90° metti che sculano un rimpallo e abbiamo perso altri 2 punti. Oltre la vittoria e due numeri di Pedro non si può essere contenti di una prestazione del genere, dai… Solidi dietro, ma il Genoa è stato più pericoloso di noi, e meno male che sono delle seghe, sennò i 3 punti non li portavi a casa. Abbiamo giocato senza attaccante, con Peres e Kardorsp che in avanti non hanno azzeccato nulla… Pellegrini meno male che ha fatto dei recuperi, ma in avanti solita confusione e zero risultati. Mayoral peggio di Destro e pure di parecchio… Ma contenti de che?

    • E cosa vuoi? Abbiamo vinto “all’italiana”, tirando poco e subendo anche meno.
      Sono io che mi sogno le decine di post giornalieri in cui si invoca il “catenaccio e contropiede” quale ricetta ideale?
      Quindi oggi siamo stati…come si dice? Ah, “cinici”, nel dizionario degli inguaribili italianisti.

    • Ma che ti fumi?!
      Non hanno fatto un tiro in porta.
      Pau Lopez s.v.
      Hanno rischiato più volte lo 0-2.
      2 pali, goal annullato.
      Possesso palla al 30%.
      Classica partita da 0-2.
      Sto parlando a favore della ROMA eh, mica del Genoa.
      E stai qua a commentare così la ROMA?!
      Piuttosto scrivete di quanto è grande Fonseca a dare motivazioni ad una squadra che “ha il destino segnato”:
      campionato fasullo e pilotato.
      Aspetto le indagini sul rigore di S.Larsenn e sulla partita che sta giocando ora il Milan.
      Il Verona sta letteralmente accompagnando il Milan alla vittoria!!!
      Non un tentativo di opporre resistenza, li accompagnano nell’area di rigore…
      Uno schifo a cielo aperto.
      Il Verona sembra l’esatto opposto di come solitamente si presenta.
      Calcio-scommesse?!
      Sono imbestialito!!
      Povera ROMA MIA!!!
      Spero non si ravveda mai di “questo calcii” e “continui il suo”, perché sennò avremmo un tracollo motivazionale, legittimo aggiungerei!
      FORZA ROMA

    • …@FM Roma sarà come dici tu… però mister ciuffo, come lo chiami tu, con questi giocatori ha portato in cascina 50 Pippi (51 sul campo!)… non so quale altro “ciuffo” ci sarebbe riuscito…

    • Sará giovane , ricordo però che Dzeko alla sua età fece 28 gol con il Worlsburt…
      Giuste per onore di cronaca e per capire i pesi …il buongiorno si vede dal mattino, ci serve uno che segna per fare la differenza…
      Punte come Majoral ne abbiamo anche in serie A , io non lo riscatterei a 15 al massimo lo terrei un anno ancora in prestito e punterei con quei soldi a garantirmi una punta giovane di maggiore prospetto e fisico

    • @ASR: probabilmente hai ragione. Sarebbe seconda punta ma in un 4-4-2. Nei moduli che abbiamo seguito a partire dal 1° Spalletti, non c’è stato spazio per tale ruolo. Abbiamo giocato sempre con una punta senza distinzioni (magari affiancata da ali atipiche, come usa nel 4-3-3, in cui uno dei 3 avanti è più spiccatamente offensivo, come Salah).

      Sta di fatto, che er poro Mayoral è costretto a fare il violino solista con un retroterra tecnico e tattico che gli impone un adattamento non facile e immediato: la punta unica deve essere un tipo spigoloso e molto abile sia nel difendere la palla sia nei tagli imperiosi in area. Mayo sta tentanto almeno la 2a cosa (e non è vero che non sa dribblare; gli manca un pizzico di velocità da fermo e in progressione, ma è una caratteristica migliorabile con l’allenamento)

  7. Io c’e l’ho con Fonseca da quel sciagurato Roma Spezia di Coppa ma oggi abbiamo vinto senza Dzeko, senza Veretout, senza Zaniolo, senza Kumbulla e con Spinazzola + Miki giustamente in panchina.
    Solo applausi oggi.

  8. Bene mister buona partita vittoria importante, adesso sai come rosicano quelli che ti vogliono cacciare, non ti possono dire nulla, ora testa a giovedì altra partita importante. Forza Roma

  9. ma che partita vedete? mayoral va sempre in profondita muove la squadra avversaria.si.propone non e’ statico. sorpresa diawara. da molto equilibrio in uscita . ancora co sto dzeko il campione. dai e statico. Non ha più spunti ,, cia 35anni , e lento.in area . certo spizza la palla . puo’ entrare al 70′ per proteggere palla . .boh io.la vedo così.. spero anche fonseca.

    • Ma che partita hai visto te, piuttosto: giusto dai Distinti… Va in profondità, muove la squadra… Ma che vuol dire? Non tocca una palla perché di fisico non regge, sta più per terra che in piedi, di sponda manco a parlarne, di testa idem. Ha un bel tiro (questo sì) e in area di rigore si sa muovere, ma non è propriamente un “cecchino”, sebbene i suoi gol li abbia fatti e l’impegno c’è, la ” garra ” molto meno. Come è stato detto da alcuni qui, è più una seconda punta, e da centravanti unico, con due trequartisti alle spalle soffre, e la palla la vede troppo poco, non fa salire la squadra, e rallenta molto la manovra nel complesso. Altro che “muove la squadra”. Aziona raramente contropiedi (a differenza di Dzeko, che in questo invece è molto bravo) e nel “dialogo” con trequartisti e terzini a tutta fascia io lo vedo troppo poco Majoral. È chiaro che Borja Majoral è questa “cosa” qui, cioè una soluzione per giocare a due punte (ma Fonseca non lo fa mai, ahimè) o una riserva (contro squadre modeste), ma è assurdo pensare che possa “sostituire” Dzeko per continuare a competere realisticamente per la Champions e andare avanti in EL, o comunque che possa fare le veci di un centravanti con quelle caratteristiche e quel tasso tecnico addirittura l’anno prossimo (!!!). Anche i più ottusi denigratori di Edin (a cui, comunque, si sapeva già di dover trovare una alternativa, ma questo era vero… dai tempi di Schik e Defrel) cioè denigratori a priori, gente che faceva la ola quando Dzeko s’è fatto male, per intenderci, dovrebbero averla capita questa cosa. Speriamo l’abbia capita anche Fonseca.

    • Per me si esagera sulla prestazione di Mayoral, tra parentesi una caratteristica che ha e farsi trovare sulle palle vaganti, pure oggi aveva segnato ma il fuorigioco di Pedro ha annullato tutto… Tra parentesi è uno che si sa muovere e sa anche tirare. Semmai ancora vedo che a volte viene servito “alla Dzeko” mentre invece andrebbe servito in altro modo. Oggi mi ha deluso molto di più ElSha che Mayoral, visto che è lui quello che avrebbe dovuto andare in appoggio e sfruttare gli spazi, invece gli manca ancora qualcosa secondo me sia nel ritmo partita “mentalmente” sia nella risposta fisica.

  10. Mi sono appena visto il derby Real-Atletico Madrid…spero se lo sia visto anche Fonsega,così impara qualcosaa livello tattico in cui è drammaticamente carente.
    Ma mi sa che ha preferito andarsi a fare una tisana.

    • No? E in che cosa non ti è piaciuto oggi? Ha vinto la partita come volete voi esperti di tattica plurilaureati a Coverciano e dintorni.
      Non si sono viste le vostre mitiche praterie, niente tiki taka vicino al portiere, niente difesa alta.
      Golletto e difesa arcigna dello stesso, roba che Trapattoni sta morendo di invidia.
      In più turnover impeccabile, con Spina e Miky risparmiati per quasi tutta la gara.
      Cosa vuoi di più? Dai spiega, illumina…

  11. Daje Mister, veglio su di te.

    #FronteUnicoRoma
    #HastaLaVictoria

  12. Buona la squadra nonostante le assenze per infortuni ,squalifiche e altro ,ora conta i 3 punti avanti così, ora tocca allo shakatar 3 punti per la qualificazione

  13. Da un paio di partite vedo che lascia a diawara la possibilità di provare la verticale, a Firenze ha provato a imbucare in verticale un paio di volte e anche oggi, certo poi serve Edin e non Mayoral, che possa fare la sponda per chi entra a rimorchio senza palla, però non la si gioca più solo in orizzontale, poi è chiaro che se hai una difesa schierata e serrata come fu il benevento magari fai un giro palla in più, ma anche li qualche giocata in verticale in più sarebbe servita. Anche il gol di Spinazzola a Firenze è un tipo di giocata che la Roma di Fonseca non faceva prima, l’imbucata in verticale sembrava vietata. Il calcio in orizzontale esasperato và bene se hai gente tecnica, che salta facilmente gli avversari centralmente e punta la porta o che sà dialogare negli spazi stretti, cioè Messi, Di maria, mbappe, neymar ti puntano e 9 su 10 vanno via.

  14. Godo a vincere così, tre punti sporchi e cattivi, bene me..gestione ottimale delle ricorse altra grande partita di diawara..ma non era in brocco?..hahaahaah forza Roma..ah grande Cris sei tornato, ti amo …

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome