Furia Roma su Veretout per il Covid-party: giocatore indisponibile, in arrivo multa e cessione

97
2605

AS ROMA NEWS – Il finale dell’avventura in giallorosso di Jordan Veretout è forse il peggiore possibile. Il calciatore, che con ogni probabilità al termine della stagione sarà ceduto dalla Roma, è al centro delle polemiche per il party di compleanno organizzato dalla moglie nonostante la positività al Covid.

Un comportamento non propriamente impeccabile che ha scatenato le ire dei tifosi giallorossi, in alcuni casi esagerate nei toni, scatenando una reazione violenta da parte della signora Veretout che su Instragram, dopo aver mostrato il dito medio, ha scritto: “Potete chiamare tutti i giornali, a me non frega nulla! Mi potete insultare, ma quando iniziate a insultare la mia famiglia divento un leone. Andate a fanc… Se io apro la bocca vi giuro che vi chiudo il cu… a tutti quanti”.

Fatto sta che nella Roma ieri è stato annunciato un caso di positività al Covid. E oggi i giornali parlano di Veretout come “indisponibile” per le prossime sedute di allenamento in vista della Sampdoria. Per il centrocampista è in arrivo una multa salata: il club è da sempre molto attento ai comportamenti fuori dal campo dei suoi tesserati e di chi gli ruota attorno.

E vista la rigidità dei protocolli Covid a cui tutti i club sono sottoposti da due anni, prendere con leggerezza questo argomento è inaccettabile. Molto probabilmente la Roma e Veretout a fine stagione si separeranno visto che tutti i discorsi sul rinnovo sono stati interrotti tempo fa, come ammesso recentemente dal suo ex agente. Il centrocampista nel mentre ha cambiato agenzia, affidandosi ai francesi della IFS Sports e saranno loro a dover gestire la cessione del giocatore.

Fonti: La Repubblica / Corriere della Sera / Leggo / Il Messaggero

Articolo precedenteGiuffredi: “Non sono più l’agente di Veretout. Chi sta con me deve essere impeccabile nei comportamenti. Alla Roma piace un nostro giocatore, faremo di tutto per portarlo”
Articolo successivoSpinazzola all’ultimo step: giovedì la visita in Finlandia, poi il ritorno in gruppo

97 Commenti

    • Via un altro brocco, scambiato da troppi per un campione.
      Dopo i vari under, kluivert, Florenzi, ecc., speriamo si continui con veretout, Mancini, karsdorp, cristante, ecc..
      Piano piano torneremo una squadra decente.

    • Veretout non era un brocco. Purtroppo perdiamo un signor giocatore (per chi ha la memoria corta ricordo la doppietta contro la Juve e i suoi numeri in serie A) per motivi che non conosciamo (questa cialtronata del covid party è solo la punta dell’iceberg… il giocatore è sparito da circa 3 mesi e mai in carriera aveva avuto problemi di professionalità così gravi). Speriamo di ricavarci una ventina di milioni…

    • veretout non è un brocco, ma un signor giocatore.
      mancini non è un brocco, ma un signor giocatore.
      karsdorp non è un brocco, ma un signor giocatore.
      cristante non è un brocco, ma un signor giocatore.
      vina non è un brocco, ma un signor giocatore.
      under/kluivert/florenzi/ecc, non erano brocchi, ma dei signor giocatori.

      …continuate con sta litania, e intanto la roma continua ad arrivare 6/7

    • Le mogli sono la rovina degli uomini, fatevelo dire da uno che ha tre matrimoni sulle spalle

    • Evitiamo di strillare sempre che se poi Cristante si fa male l’alternativa e’ Diawara e vai fuori pure dalla conference.

    • La società lo vuole vendere ed inizia da parte della stampa compiacente la campagna di denigrazione per convincere i tifosi che è stato meglio cederlo..
      Film già visto e rivisto iniziato con Osvaldo, passando per Nainggolan per arrivare a Dzeko ..
      Vi risparmiamo la fatica, abbiamo capito da tempo che tutti sono di passaggio per i noti problemi di bilancio, basta solo che ci prendete un sostituto valido a centrocampo.
      Ad oggi solo Dzeko è stato sostituito degnamente con Abraham..

    • Ma andare in giro se positivi al covid non è reato? È prevista una multa ed anche l’arresto, chi è preposto al controllo non può non sapere che la signora ha interrotto la quarantena

    • Mi permetto di citare, letteralmente, le parole espresse 45 anni fa da un Tifoso, il più grande di tutti, che io non sono nemmeno degno di nominare, diventato Leggenda:
      “”…. Quindi noi consideriamo i giocatori solo gli alfieri con i quali la Società porta in alto il nome della nostra amata città. Ribadisco quindi che non consideriamo affatto idoli queste persone”.
      Ecco, per me, questo concetto espresso decine di anni fa, é sempre attuale ed illuminante è dovrebbe essere la pietra angolare, di come rapportarci con i nostri giocatori, sia nel bene che nel male.
      SEMPRE FORZA LA NOSTRA ROMA.

    • @tifosogiallorosso: sta cosa de ‘io so’ figo e capisco tutto prima di tutti voi stupidi’ di solito finisce in terza elementare… tu che classe fai caro?

    • Dzeko, passando per Nainggolan e addirittura Osvaldo (?!)… sarebbero esempi della (attuale) società che “vuole venderlo e inizia la campagna denigratoria per ingannare i tifosi?”.. quindi, chi segue la Roma lo sa, é pieno di giornali (e giornalisti) pronti a scrivere quello che fa più comodo alla Roma.
      In effetti i Friedkin hanno già ceduto tutto il vendibile, da Pastore a Nzonzi, salutato Jesus, Pau e Olsen, Kluivert e Schick, Zappacosta, Florenzi e Dzeko (che si son battuti invano per opporsi alla dismissione, é notorio), ma già c’erano, dietro le quinte, a organizzare il saluto di Osvaldo e Radja…
      Tanto Pallotta quanto il povero Sensi erano dei prestanome dei Friedkin.
      Adesso si scoprono gli altarini!
      Pare che Damascelli, Focolari (finto laziale), Di Giovambattista, Agresti, Criscitiello… siano tutti al soldo della Roma e, attraverso mirate campagne diffamatorie, ne siano strumento di potere…
      che tristezza non essersene accorti prima.

    • Sardegna giallorossa (premesso regione bellissima) non fare il furbo.
      Non ho detto che i Friedkin sono colpevoli di tutte queste cessioni però che lo stile “campagna denigratoria” è il medesimo visto in passato.
      A Trigoria si è sempre fatto uso della stampa romana cui passare informazioni “riservate” per mettere in cattiva luce quel dirigente, quell’allenatore, quel giocatore, ecc..
      Siccome i tifosi di una certa età non sono bambini e posto il rendimento scarso di Veretout quest’anno (che va detto gioca in un ruolo non suo) potete tranquillamente cederlo e fare una bella plusvalenza (dato che credo sia completamente ammortizzato).
      Però comprateci un giocatore degno…

    • Ciao ASTERIX, scusami, ho visto ora il tuo commento… e si, hai ben capito, mi riferivo a te. Mi sembrava chiaro ( ho pure riletto il tuo primo post, potevo aver frainteso ) che tu non facessi distinzione tra la gestione precedente (che aveva modus operandi da mercato sostenibile attraverso il player trading) di Pallotta e quella attuale dei Friedkin, che player trading, ancora, non mi pare aver mai fatto.
      Pure la stampa compiacente alla quale fai riferimento deve essere allora radicata a Roma nelle edizioni locali di Corsport o Messaggero, perché in Sardegna (e a Milano, dove ho trascorso 12 anni tra il 2007 e il 2019), non arriva proprio.
      Mai vista una stampa (o una tv nazionale pubblica o privata, o una radio), compiacente a favore della società giallorossa, semmai l’esatto contrario purtroppo.
      Tu mi dici che i Friedkin se ne servono com’é successo in passato. Io sapevo che Dzeko (come Florenzi) Mou li avrebbe tenuti e son voluti partire loro.
      Buono a sapersi, ma fuori dal GRA arriva ben altro.
      E dentro il Gra, fosse così l, meglio che Dan e Ryan si mettano d’accordo con Pinto e Mou se voglion “denigrare Veretout tramite stampa serva” ( buono però, l’abbiamo anche noi?), perché il mister non troppo tempo fa, ricordo, ha svergognato pubblicamente i giornalisti in conferenza stampa che avevan messo sul mercato lo stesso Veretout, Cristante e Zaniolo per una partita saltata…
      Se a giugno venderanno Abraham o Zaniolo o qualcuno per finanziare il mercato vedremo, per adesso (2 anni e mezzo) ancora nulla…
      Nessuna intenzione di fare il furbo, amico giallorosso! Speriamo che abbiano soldi senza ricorrere alle plusvalenze, che non sai mai se, privandoti di uno buono, ne arriva uno meglio…

  1. Era già ai margini del progetto tecnico.

    Peccato solo che ora la Società parta da una posizione si “svantaggio” nel venderlo…

    • Lo doveva vendere lanno scorso al napoli e invece la piazza era adirata pensando che fosse falcao invece pippa era e pippa e rimasto e soprattutto carettere e comportamento da bambino!

    • Mi chiedo quest’estate con quali soldi faremo la campagna acquisti, se inizieremo a regalare i giocatori svalutandoli in ogni modo.
      Qui tutti sembrano contenti di “cacciarlo”, per me non è una pippa affatto, ha un gran tiro, bene anche come rigorista, svenderlo sarebbe una follia.

    • no Lupo, la piazza era adirata perchè l’anno scorso, lungamente nella stagione, Veretout ha retto da solo il centrocampo della Roma e questa è stata una cosa colta evidentemente da molti, non perchè fosse considerato il novello Falcaongollan. A parte questo ma possibile che qualunque rapporto giocatore-Roma debba finire a tirarsi gli stracci?

  2. ma un uomo di 30 anni, possibile che sia così scemo, che se fa una festa di compleanno con la moglie contagiata, deve per forza fare i post? mi ricorda qualcuno, che però, almeno, a differenza sua quando scendeva in campo dava tutto.
    fa bene la società. come ha fatto allora, nonostante qualcuno sia ancora dell’idea che era la tattica di parlar male prima della cessione; come fosse stato qualcuno della società a fare i video di Radja sbronzo, e non Radja stesso.
    comunque, fatto sta che, tolti i rigori, so più i gol che ci ha fatto prendere Veretout di quelli che ha procurato. e voleva 4 all’anno…

    • Pensa, io volevo venderlo lo scorso anno quando tutti voi abbocconi parlavate di calciatore fenomenale perché aveva segnato 10 goal (6 su rigore…), mentre rompete le @@ a pellegrini che ne ha segnati 8 su azione…
      Detto ciò, giusto multarlo. Quello che mi dà da pensare, è il discorso di Giuffrida: credo che Veretout sia uno di quelli che abbia poca voglia di giocare a pallone e molta di vivere la vita.
      Detto ciò, ho visto il post su instagram: “potete chiamare tutti giornali a me non me ne frega niente! capito! Mi potete insultare ma quando iniziate a insultare la mia famiglia sono un leone! andate a [dito medio] Si io apro la bocca vi giuro che vi chiudo il c#l0 a tutti quanto!”
      Il mio commento è stato “complimenti una vera “signora” francese”. Mi ha bloccato.

      Questa tizia ha anche pubblicato degli screen shot di messaggi pubblici di altri tifosi, che li invitavano a fare le valigie. Quindi non capisco da dove provengano gli insulti.
      Ora va di moda parlare degli “haters”. Questi sono strumenti pubblici e i cosiddetti vip pensano che siano strumenti per raccogliere solo ovazioni. Ma non è così. Consentono a qualsiasi persona un rapporto diretto con il diretto interessato, quindi sia applausi che fischi.

      Avendo visto il tipo di persona, comprendo il rendimento di Veretout. Si è sportivi 24 ore su 24 e 7 giorni su 7; e la famiglia è importante.

    • guarda, non per contraddirti, ma l’abboccone, almeno stavolta, non ero io. e tantomeno quello che faceva paragoni con Pellegrini, che ho sempre difeso (come sto difendendo ora Zaniolo ogni volta che ne parlo, prendi nota). Veretout per me è sempre stato ne carne ne pesce. ma io evito di dare addosso ai giocatori della Roma che non mi piacciono, a meno che non facciano cose clamorose come Ibanez, Diawara e Mancini: se non se ne parla male costano di più.
      il procuratore ha lasciato interdetto anche me. non saprei nemmeno dire quale fosse lo scopo del suo messaggio. na leccata a Pinto e alla Roma, una alla sua agenzia (dalle forti regole), e poi tanto veleno su Veretout. sicuramente ha rosicato che si deve andare a trattare la cessione e le commissioni finiscono ad un altro, dopo anni di lavorio infruttuoso per portarlo a Napoli.
      la signora, vabbè… “vabbè” so già 5 lettere, coi puntini arriviamo a 8 caratteri, direi di aver dato abbastanza spazio a sta cosa.
      è su l’uso dei social che anche io punto il dito. fai una cavolata? e tiettela pe te, ma te devi proprio mannà bevuto da solo? i ragazzini di oggi sono così: fanno una cavolata, i primi fornitori di prove sono loro, inaccetabile, qua si nega l’uso dell’intelletto. so dei completi inetti. e alla lista si aggiungono Veretout e signora.

    • ps: sai come nasce la favola del Leicester di Ranieri, vero? col figlio dell’allenatore, che era giocatore, e insieme ad altri 2 fanno i video con le donnine thainlandesi (o giù di li) a pagamento mentre stavano in ritiro in estremo oriente. il presidente dovette cacciare l’allenatore (che aveva cercato di insabbiare, dato che era coinvolto il figlio) e tot giocatori, chiamo Ranieri, e il resto è storia.
      qui parliamo proprio di generazioni di persone incapaci di stare al mondo, di capire la realtà, che pe scoattà su una cosa non si rendono minimamente conto delle implicazioni. sta gente va rimessa nella caverne, con un’antennina wifi a caverna, se proprio ormai non possono vivere senza telefonetto, ma nelle caverne.

    • SBINF, i giocatori della Roma non vanno difesi, vanno considerati per quello che fanno in campo. E se poi quello che fanno in campo è una diretta conseguenza della loro vita quotidiana, ho tutto il sacrosanto diritto di inc@##@rmi.

      Pellegrini, 8 goal in campionato, è bersagliato da critiche in questo sito.
      Veretout, 10 goal (6 rigori) osannato.
      Zaniolo, 4 goal in 30 partite, osannato. E vita privata molto discutibile.
      Shomurodov. 4 goal in 30 partite (minutaggio decisamente inferiore a Zaniolo), criticato.
      Mi spieghi le differenze? Io non le capisco.

      Il problema di questa piazza è che si osannano certi calciatori senza motivo, e se ne condannano altri allo stesso modo.
      Il ragionamento che fai è assurdo: se sbinf commenta negativamente un calciatore vale di meno? NO! Io sono tifoso e ho il diritto di dire la mia, protestare e contestare, al contrario di quello che sosteneva il grande Mauro “putin” Baldissoni.

      E hai detto bene, sul Leicester. Lo sportivo deve essere professionista. Ho praticato MMA, e vi assicuro che questi atleti, si allenano ad una intensità assurda, per 6 ore al giorno (3 sessioni). Assurdo. Questi invece arrivano a Roma, si allenano un’ora, e accampano sempre mille scuse.

      Settimana scorsa vedevo Southampton – Manchester City, con i primi che avevano i piedi fucilati, ma correvano e si mangiavano i giocatori più quotati del City: hanno tenuto per 70 minuti, poi sono crollati, ma non hanno smesso di lottare. E’ utopia vedere una Roma così?

    • TG, i giocatori li difendo quando sono giovani, perchè la mia idea è che se sono all’altezza vanno fatti giocare fin da giovani, ma possono e devono sbagliare, per migliorare, e quindi vanno difesi (Mazzone con Totti ti ricorda qualcosa?). e in particolari momenti della carriera. Zaniolo viene da 2 crociati, va difeso, viene maltrattato dagli arbitri, va difeso, viene maltrattato dalla stampa, va difeso (e sappiamo da chi va difeso per questo, i pigiamati), ha solo 22 anni, in tutto questo. Pellegrini l’anno scorso era al primo anno da capitano, pestato in più di un’occasione, nonostante ciò ha giocato quasi un mese campionato e coppe con un piede malconcio, fin quando col Lecce gliel’hanno rotto, andava difeso. subissato dalle critiche, impallinato tutti i giorni anche dal fuoco amico. a 25 anni, e con una fascia al braccio che non è quella che ha preso Totti, ma è quella della Roma dopo Totti e DeRossi. per me andava difeso. e ora gli va chiesta continuità, perchè s’è fatto il primo anno da capitano, va per 27, deve giocare 35 partite l’anno come il derby (e non per il gol).
      è chiaro che se uno vuole bene alla Roma il livello di critiche (costruttive, solo quelle) deve essere pari al livello di ingaggio. su questo siamo in perfetta sintonia

    • Sbinf, a 22 anni, un calciatore non è così giovane.
      A forza di difendere Cassano, lo abbiamo perso: la testa di Zaniolo non è molto diversa da quella di Antonio.
      Come disse Mou, ci sono allenatori che tu non puoi paragonare. Cosi, ci sono calciatori che tu non puoi paragonare. NON PARAGONARE MAI TOTTI A NESSUNO. MAI.
      Perché?
      Vuoi che ti ripeta quanto aveva segnato Totti alla sua età, e quanto era decisivo?
      E poi Totti non faceva le sceneggiate di Zaniolo.
      Zaniolo non è figlio di Roma e appena arriverà un’offerta, la valuterà, a differenza di Totti. Anzi, per una panchina, ha iniziato a mettere like ai calciatori della Juve.

      Ti correggo. Pellegrini, se giocasse partite come quelle contro la Lazio per tutto il campionato, non sarebbe Pellegrini, ma TOTTI. Se si punta il dito contro di lui, prima vanno criticati tutti gli altri, perché tecnicamente è il più forte che abbiamo (assieme all’armeno, che però è decisamente più discontinuo di lui).

      Zalewski va difeso, che quando ha perso il padre ha un po’ sbarellato. Felix, va difeso. Bove va difeso. Zaniolo, no. Va responsabilizzato. E criticato.

    • non sono d’accordo su Zaniolo. 22 anni, ma ha saltato completamente la fase fra 20 e 22, in campo. non ha ancora nemmeno 100 presenze, ed è tanto che cammina. invece pretendete. cosa? i rumori dei nemici si sentono benissimo. allora o hai paura di perderlo (perchè non è nato a S.Basilio, allora non se po affezionà) e quindi non investi energie emotive, o non ti rendi conto che è uno dei pochi che, invece, il paragone con Totti deve mettertelo in bocca. andrà criticato l’anno prossimo, quest’anno va difeso

  3. Tanto rumore per nulla: è la parola “party” che scandalizza la gente, non “covid”. Se Veretout si fosse contagiato semplicemente “convivendo” con la propria compagna, l’opinione popolare non avrebbe versato fiumi di odio. Eppure è successo a diversi altri giocatori di prendere il covid quest’anno (chissà come mai…?).

    • Stiamo entrando in una fase delicata della stagione: la partita col Bodo. La sfida contro uno scomodo passato (recente) e l’ultimo (e raggiungibile) obiettivo rimasto.
      Ed in più, un quarto posto possibile viste le vicissitudini gobbe.

      Abbiamo bisogno di tutti gli effettivi, da far girare in mediana. E lui che fa? Il cretino.

      Per me può fare le quattro o le cinque, basta che poi fai come Nainggolan e dai tutto in campo. Ma lui neanche quello.

      Il problema è che ad essere danneggiata, ancora una volta, è la Roma.

  4. Complimenti alla signora per la sua finezza, complimenti a veretout per la sua alta professionalità,manco gratis deve restare.

  5. Prima che si scatenino i talebani, varrebbe la pena di andarsi a rileggere il thread sulla gaia festa di compleanno in quel di Montecarlo.
    Se, come sembra, la Signora Veretout – peraltro incinta – era consapevole della propria positività al Covid-19 e malgrado ciò non ha rinunciato al festeggiamento perché tanto gli invitati erano adulti, vaccinati (speriamo) e consapevoli, beh per usare un eufemismo a me non sembra un comportamento particolarmente prudente.
    Poniamo che il casus belli sia intavolato, ossia che il marito oggi sia indisponibile perché da lei contagiato. Ovviamente non sapremo mai se ciò sarebbe avvenuto ugualmente, perché come è stato fatto notare avviene che la coppia conviva. Diciamo però che una dimostrazione di cautela da parte di costoro sarebbe stata più opportuna, tenuto conto che il Signor Veretout è lautamente stipendiato dalla A.S. Roma per tirare calci ad un pallone. Se un contagio in famiglia può accadere, francamente pare un po’ diverso ostentare indifferenza verso la sua possibile propagazione (fermo restando che gli eccessi degli haters sui social media sono sempre e comunque sbagliati).
    Certo poi non aiuta se davvero il giocatore ha avanzato verso la Società una pretesa di 4 grossenzwanwig a fronte di una stagione a dir poco mediocre. Ecco, già questo dettaglio mi fa concludere che sia meglio separarsi al più presto: la A.S. Roma fa benissimo a meno di questi profili.

    • Allora cerchiamo di capirci …un onesto lavoratore o professionista …magari con moglie conteggiata o figli ha una casa che non gli permette il distanziamento e ci può stare che prendendo anche le.giuste precauzioni si contagia …. ma i calciatori non si possono (e qui la.legge sarebbe da rifare ) equiparare a semplici lavoratori …. cavolo tua moglie è conteggiata te ne vai due settimane in hotel a 5 stelle e mantieni le distanze …ma invece no ..si vive solo per i social per pubblicare…e che ci vogliamo risparmiare tre like su instagram della signora ? Meglio fare il festone ..poi se la Roma ci rimette (che ci paga lo stipendio ) stica

    • Perdonami HSL, il discorso che fai (e che fanno in molti, scrivo sotto il tuo commento perché mi pare che metta in luce più aspetti della questione) è distorto da alcuni “pregiudizi”.

      Partiamo dal fatto che la stagione di Veretout è fin qui deficitaria e che porta in dote la trattativa sul rinnovo contrattuale (ovviamente a salire, secondo Jordan). Ciò senza dubbio fa inasprire la sensazione di fondo che abbiamo tutti che il mondo del calcio sia spropositatamente gonfiato.
      “Prendono milioni di euri per giocare a pallone”, “fosse capitato ad un comune lavoratore”, ecc. Tutte discriminanti partorite dalla sacrosanta invidia, che poi dovrebbero aprire il seguente capitolo: “perché allora li finanziamo?”. E invece sfociano in una pretesa che i calciatori debbano fare una vita da robottini, tagliando tutto ciò che non ha attinenza col campo.

      Ma passiamo alla questione specifica.
      La moglie di Veretout, positiva al covid, ha organizzato una festa a Montecarlo.
      Alcune considerazioni:
      1) i due convivono e non si può chiedere ad un cristo di “isolare” la compagna di vita, per di più in dolce attesa.
      2) dove è stata organizzata la festa? Sembra un particolare ma non lo è. Quasi in nessun altro luogo si continua ad avere l’atteggiamento italico alla questione covid.
      L’emergenza (senza addentrarci) è finita, molti paesi hanno tolto ogni restrizione (tanto che la signora ha potuto festeggiare in compagnia seppur positiva), probabilmente i due coniugi son vaccinati, ecc ecc.

      Dunque non vedo proprio cosa avrebbero fatto di male (a parte sperperare soldi a Montecarlo…).
      Hanno forse urtato la vostra sensibilità, costretta a subire ogni violazione, piovuta dall’alto e ad opera di perfetti sconosciuti, da più di due anni?
      È un atteggiamento corretto il vostro?
      Mi sembrate i vecchietti che ad inizio pandemia stavano affacciati al balcone ad insultare (sputacchiando…) chi andava a fare la spesa.
      Il problema non è Veretout e la moglie che fanno festa…

    • Anacronistico, il fatto che convivono non sposta niente: lui era a Roma e lei a Montecarlo.
      Un professionista serio dice semplicemente: amore mio, mi dispiace tanto ma ci vediamo fra qualche giorno, perchè c’hai il covid e se me lo attacchi, non solo mi fermo io, ma rischio pure che contagio a mia volta qualcuno e creo un danno serio alla Roma, sai quella squadra che ci da tutti quei milioncini con cui tu organizzi i covid party e te ne vanti pure, come una povera deficiente, su internet.
      Facile così.
      Questo un professionista serio e una persona coscienziosa. Uno che se ne fotte, invece, fa quello che gli pare. E adduce “motivazioni” come le tue.

    • Beh, unodepassaggio, ciò che dici invece rafforza ancor di più quel che ho scritto prima.
      A maggior ragione se Veretout non ha neanche partecipato alla festa, che gli state accollando? Che non si è separato, seppur temporaneamente, dalla moglie incinta? Perché è milionario sarebbe un’aggravante? Tirando pure in ballo la “coscienza”, poi… La stessa coscienza che avete da tempo delegato ad altri?

      Intanto, su altri articoli escono voci che il giocatore avrebbe chiesto addirittura 6 mln e che avrebbe da tempo comportamenti bruttibrutti…

    • Era già separato! E sapeva che la moglie era infetta!
      A quel punto dipende solo da te: o scegli una cosa o ne scegli un’altra.
      Quello che scegli ti rende quello che sei.
      E la scelta sua non è da professionista punto e basta.
      Non è che c’è niente da discutere.
      Tutto il resto del discorso che fai sui pregiudizi e sui soldi non conta niente e, peraltro, penso che esista solo nella testa tua.
      Anche perchè Veretout era fra i giocatori più apprezzati e sostenuti prima che si rendesse vergognoso in campo e fuori quest’anno, quindi pregiudizi de che.

    • @Anacronistico
      Aspetta, però, c’è qualcosa che non mi torna.
      Questo il passaggio dell’altro articolo: “In questi giorni di vacanza concessi da Mourinho Veretout è andato a Montecarlo a festeggiare il compleanno della moglie Sabrina, mamma delle sue due figlie e in attesa del terzo. Tutto normale se non fosse che ieri la moglie ha confidato ai suoi follower di essere risultata positiva al Covid-19, ma di voler festeggiare comunque perché tanto aveva già incontrato gli amici e tutti erano stati avvertiti”.
      Quindi, Veretout ha raggiunto la moglie a Montecarlo ed è possibile che si sia contagiato – se è lui – in quella occasione. Ha fatto bene? Ha fatto male? Dal mio precedente commento avrai capito che non m’è sembrato un gran esercizio di stile da parte di lei organizzare la festa ben sapendo d’essere virale, e da parte di lui parteciparvi anziché indurla a rimandar tutto a tempi migliori.
      Di fatto Veretout s’è contagiato (sempre che sia lui, eh) e la Roma – pur volendo concedere il beneficio del dubbio che forse il virus se lo sarebbe preso lo stesso, convivendo vivaddio con la legittima sposa – ce l’ha qualche ragione d’essere irritata nei suoi confronti.
      Poi può anche essere che a qualcuno giovi aumentare l’entropia attorno alla notizia; faccio notare peraltro che qui sopra c’è chi ha scritto che la Roma ci rimette perché così si svaluta ulteriormente il Nostro, e chi invece ha scritto che la Roma ci guadagna perché può cederlo senza sollevazioni popolari.
      Sul resto, lo sai che quando punti il dito contro l’Italia cattivaccia che adotta regole eccessivamente severe mi limito a scuotere la testa leonina.
      Peraltro, ma questo è un quid pluris, credo che i Veretouts abitino in una casa abbastanza grande per tenersi separati da qualche giorno (e questo lo scrivo senza voler far i conti in tasca al Nostro).
      Per la storia del forum: giorni fa non mi son sentito gran che e ho relegato la Leonessa al divano letto in soggiorno, indossando sempre la mascherina tranne che ad ore pasti, rigorosamente consumati nella stanza da letto chiusa e con la finestra aperta… Il tutto fino al secondo tampone negativo, nel senso di positivo, insomma niente Covid ma chissà quale altro virus che m’ero beccato. Non m’è parso comunque chissà quale sacrificio.
      Sì, forse in definitiva è una questione di sensibilità.

  6. Non capisco che male abbia fatto adesso Veretout sul piano pratico; ha partecipato alla festa di compleanno della moglie, mi pare legittimo.
    Esce fuori che la signora era positiva al covid…? E capirai che novità, sono centinaia di migliaia ogni giorno in Italia.
    Ora il giocatore non è disponibile per la prossima gara, ma più che altro c’è da sorprendersi che ci sia ancora qualcuno che si stracciare le vesti per questo…
    Sono mesi, probabilmente da quando ha deciso di trasferirsi, e non gli è riuscito a gennaio, che Veretout è sparito dai radar, in campo non si è più visto e Mou ha capito che su di lui non può contarci.
    Casomai avrei capito di più se si fosse cercato non dico di far finta di niente, ma almeno evitare gli atteggiamenti tafazzeschi, i lamenti e le pubbliche denunce della sua imperdonabile scorrettezza; tanto per evitare che i potenziali acquirenti te lo vengano a chiedere offrendo due fusaie.

    • Cosa ha fatto di male? Nulla, cosa ha fatto di “non professionale”? Tutto. In Italia se si positivo non lavori/giochi, se contagi i tuoi colleghi anche loro non lavorano/giocano. Un professionista SERIO dovrebbe tener conto di ciò, e parlo a qualsiasi livello, ancor più per un calciatore che certo non è pagato come un imbianchino per il suo lavoro e ha maggiori possibilità di comportarsi professionalemnte senza problemi, eppure ci sono in questo periodo tanti lavoratori normali “professionisti”, che si adeguano alla legge (se è giusta o sbagliata sono altre considerazioni, qui si parla delle conseguenze del non rispettare una legge) facendo salti mortali e rimettendoci di persona. Il comportamento di Veretout è stato semplicemente “non professionale” e comportandosi così ha mancato di rispetto a tuti coloro che sono professionali, a tutti i colleghi, alla Roma e a tutti i tifosi. Sinceramente comincio a sospettare perchè quello che fino alla metà dello scorso anno era il giocatore col compito più importante nello scacchiera tattico, da metà stagione in poi ha avuto un calo e fatto calare tutta la Roma di conseguenza, pensavo a problemi fisici, ma ora sospetto altro.
      Forza Mou, prima gli uomini e poi i “giocatori”, solo così si compete veramente sempre, altrimenti si hanno dei nuovi “Spezia” con squadre potenzialmentre da semifinale di CL!

    • Ero ironico, Veretout ormai è ininfluente sui destini tecnici della Roma, ha tirato i remi in barca da un pezzo; meglio pensare a venderlo alle condizioni più favorevoli possibile per reinvestire in giocatori validi e affidabili.
      Stare a calcare troppo la mano su questa vicenda non conviene innanzitutto alla società.

  7. ….questa storia mi sembra uguale a tante altre; si parla tanto senza sapere nulla. Poi i giornalisti rincarano la dose per creare qualche notizia. Io aspetterei anche la versione del calciatore prima di dire tante cose inesatte.
    FRS

  8. Rispetto per tutti. Soprattutto per chi ha avuto lutti per causa di sto maledetto virus.
    Ma per quanto tempo dobbiamo andare avanti così?

    • “Ma per quanto tempo dobbiamo andare avanti così?”

      Probabilmente solo per un altro po’ ormai, i dati dicono che le cose stanno andando meglio un po’ ovunque (pero’ attenzione, che ci sono in questo momento milioni in lockdown a Shanghai: occhio a questi colpi di coda che creano terreno per mutazioni del virus…).
      Una cosa so per certo, pero’: Quando, come, e perche’ non lo decide la moglie di Veretout.

  9. Partendo dal presupposto che ognuno fa quello che vuole della vita sua, ma la accortezza di evitare di contagiarsi e di contagiare i compagni di squadra in un momento così delicato della stagione ma la vuoi avere? Per di più avere rispetto della società che ti paga e che fa campare la tua famiglia?io ho perso mia madre per il Covid e io mi sono fatto 4 mesi di ospedale salvandomi per il rotto della cuffia e vedere questa irresponsabilità mi fa schifo. Vorrei vedere se il Covid lo prendeva nel momento in cui i vaccini non esistevano e dove la gente moriva che mosche se la faceva o no questa festa!

  10. molto fine la ragazza
    Scelta molto equilibrata delle parole per addolcire gli animi

    Ma se la domenica ce ne andassimo tutti a vedere una bella partita di serie C dove ci mettono sempre il cuore ?

  11. Multa, cessione, Mourinho gli ha rigato la macchina con le chiavi, Pinto gli sopprimerà il gatto, la moglie per il gesto inconsueto verrà fustigata in pubblica piazza e poi lo faremo per 3€ al Palestrina.
    Io capisco tutto hanno sbagliato per carità ma neanche al finto rapimento di Lapo ERCan hanno fatto tutto sto casino. Qui l’ unica FURIA è stato il DERBY e qualcuno ancora ne RODE.

  12. irrispettoso di tutti e di tutto e lo fa pubblicando frasi volgari e oscene…… si è suicidato mediaticamente, ma qsto segue il suo calo nel rendimento e qesta è un’aggravante. peccato, sembrava una persona seria. ora multa salata, ai margini della rosa e se arriva l’offerta giusta lo impacchettiamo.

  13. In questa vicenda la positività di Veretout è il problema minore, visto che viene durante la sosta x le nazionali, il che ha scongiurato il contagio degli altri della squadra e con ogni probabilità farà saltare al giocatore solo la prossima sfida con la Samp.
    Il fatto è che dalla vicenda ne escono male tutto i protagonisti.
    Il procuratore che parla troppo di vicende del suo ex assistito che dovrebbero rimanere private anche una volta concluso il mandato. Jordan, visto che appare evidente la coincidenza tra la decisione di non rinnovare ed il calo di rendimento. La moglie incinta che organizza covid party. Credo comunque che la cessione di Jordan quest’estate fosse scontata indipendentemente da questo teatrino

  14. E se Veretout, con l’aiuto della moglie, avesse voluto far uscire questa storia perché vuole essere ceduto? Ora il suo cartellino costa meno. Forse sono paranoico…

    • Pesce pallino… tutto potrebbe essere,ma ormai c’è una società…e lo vedremo con Abraham,col caxxo che se tocca… Mourinho ha messo le mani in un letamaio del calcio ITALIANO e sa cosa fare,a cominciare dagli infortuni hai notato quanto sono calati?…pensa gli anni scorsi era colpa dell’erba de Trigoria…

  15. Sta a vedere che al posto di Veretout ,con la Samp gioca Bove.
    Per la serie non tutto il male viene per nuocere.
    A differenza degli Abbocconi fintamente indignati,per me è una bella notizia con cui aprire la giornata 👍

  16. Veretout ha smesso di giocare da un paio di mesi. Evidentemente ha altri progetti, peccato perché nelle rotazioni poteva starci. Adesso i giocatori da comprare sono due, il titolare ed il sostituto.

  17. Anme non indigna quello che fa ma come lo fa , con la spavalderia che tanto paga la roma e lo stipendio arriva sempre puntuale , volevo vederlo se lo mettevano in cassa integrazione e lo stipendio ti arriva dopo 4 mesi , poi se ci aggiungo anche la demenza che gente di 30 anni ha facendosi fotografare al party e dicendo a chiare note di essere positivi al covid come se fosse un nulla , con gente che anche ieri e morta e non fatemi il discorso che oggi siamo fuori ecc ecc perche se avete perso qualcuno con sto virus leggere certe cose fa girare i coi…ni .
    Parlavamo giorni fa di chi è serio e chi no questo se diverte come non scemo abraham si allena anche in vacanza ecco a noi servono giocatori VERI NELLA TESTA , e me prendero i pollici in giu ma un altro cosi è Cristante che non sara un fenomeno ma io nella mia squadra lo vorrei sempre anche solo come 12 giocatore

    • Ho perso affetti per patologie legate all’uso di alcool, eppure sento “esperti” dire in tv che il vino fa bene.
      Per incidenti stradali, eppure ci sono incincentivi pubblici per l’acquisto di automobili e addirittura organizzano gran premi internazionali per esaltare l’alta velocità.
      Per tumori, eppure viene incentivato l’inquinamento industriale.

      Le tragedie personali vanno rispettate, ma non possono esser prese a pretesto per imporre comportamenti e divieti sociali perché nella vita il rischio zero non esiste.

    • Puoi sempre fumarti tre pacchetti di sigarette al giorno andare contromano in autostrada o giocare alla roulette russa il problema è tuo se non fai male ad altri ma se permetti posso dire che hai la capoccia dentro cui corrono due bacarozzi.

  18. Veretout non è un brocco, è un buon giocatore per arrivare sesti/settimi, infatti da quando gioca titolare con noi la Roma è sempre arrivata in quella posizione, ma penso anche da quando gioca in Serie A.
    Qualora ti offrissero 15-16 milioni è il suo reale valore, lo scorso anno infatti la cifra era gonfiata, e non rispecchiava il suo reale valore.
    Poi è un tipo di giocatore che a Mourinho non piace, visto che a centrocampo preferisce giocatori maggiormente muscolari.
    In virtù degli ultimi comportamenti direi anche addio senza rimpianti.
    La Roma deve essere migliorata anche attraverso queste cessioni secondarie, tanto i 30 milioni di cui si parlava tempo fa non li rivede più nessuno, ne noi ne chi eventualmente lo comprerà in estate.

  19. ‘na principessa questa…
    Comunque, io veretout lo vedevo bene x la panchina dell’anno prossimo, ma persone così non le voglio in rosa.
    Servono professionisti. Sono tutti strapagati x giocare a pallone, non x andare a rischiare la vita x strada; che se li meritassero tutti ‘sti soldi, con il massimo impegno e dedizione alla causa

  20. Prima di condannare Veretout (alla ghigliottina, purtroppo, vista la Nazionalità 🙄…) vorrei sentire la sua versione dei fatti.

    Di sicuro il suo rendimento è peggiorato sensibilmente (Mou sembra ormai considerarlo una seconda scelta) ma altrettanto di sicuro tutto è meno che un brocco… per cui prima di buttarlo nel cesso vorrei, appunto, sentire cosa dice di tutta questa storia.

    Alla moglie, mi sembra di capire, non possiamo chiedere nulla visto che la poveretta sembra aver perso totalmente il controllo (🧟‍♀️)… e mi domando per quale equivoco (perverso) ci si consideri (da più parti e sempre più spesso…) ‘un leone quando viene insultata la famiglia’ anziché realizzare più semplicemente di stare sbroccando…

    Vabbè… ciao a tutti 😊.

  21. Purtroppo la colpa di tutto ciò è dei social questa mania dilagante che ha contagiato tutti.
    Istagram dove la gente racconta la propria vita attraverso le foto, tik tok dove nipoti senza cervello, si divertono a tormentare il nonno 93 enne fino a farlo diventare una star di tik tok, tanto da far scattare subito l’invito in televisione da parte delle iene.Un bocconcino così mica se lo potevano perdere.
    Finché i modelli imperanti saranno il grande fratello e l’isola dei famosi non c’è speranza la gioventù sarà sempre più vuota e si comporterà di conseguenza e basterà un radiolone qualunque per far il lavaggio del cervello e far diventare un tifoso romanista un tifoso contro la Roma

    • perché radiolone usa tik tok ?..per me usa il gambero rosso dove scopre i posti +boni pè fa gnam gnam..la colpa nn è tutta e solo dei social..ma del cattivo esempio che dà la gente..allora è colpa della radio della tv?.la colpa nn è tutta delle radio delle tv..allora è tutta colpa dei libri ?..della scuola?..della Chiesa’..?..E GIà?..DI CHI è LA COLPA DELLA cOLPA?…eh eh eh

    • Hai visto come funziona tik tok se certa gente lì figlia di un modo di essere demenziale ai massimi livelli diventa protagonista facendo migliaia di visualizzazioni significa che siamo una società ormai in piena decadenza.
      Forse cerca di cambiarla questa mentalità, con meno grandi fratelli, bulli e pupe e isole famose e più documentari,trasmissioni culturali storiche, qualcosa insomma per cercare di migliorarle le persone e non scemirle sempre di più sarebbe meglio.
      Però capisco pure che al sistema fa comodo più il grande fratello che altro

    • Ciao Luca Roma, il problema non è mai nelle ” cose” ma è quasi sempre nelle persone e nell’ uso che ne fanno. Te lo dico da asocial praticante.

  22. Penso che vedremo molto bove da qui a fine campionato, il che non mi dispiace affatto visto anche il rendimento del francese.

  23. Scusate ma ‘tecnicamente’ vi chiudo il
    Cuxxxo a tutti quanti che significa???
    Mi sfugge il senso, raffinatezza a parte…
    Sarà una elegante espressione francese tradotta male??

  24. Fuori dalle scatole questo esoso piantagrane che ha giocato da brocco non so quante partite. meglio giocare in 10 che con questo.

  25. Voglio ridere se, conoscendo Mourinho che, alla prima occasione, ha sempre sconfessato le costruzioni giornalistiche al momento di fare la formazione (più di uno messo sul mercato dai DS della stampa che Ds non sono…), Veretout sarà titolare con il DORIA.
    Perché mentre la Roma non parla, fanno tutto loro. Il giocatore positivo non sappiamo chi é, ma hanno ripreso ad allenarsi, però non leggo chi manca agli allenamenti.
    Le notizie (altrove, oggi) sono che avrebbe chiesto 6 milioni per rinnovare. Ma infatti, praticamente più del più pagato a Roma, e più della maggior parte dei giocatori altrove, in A. Vi sembra credibile?
    Barella (un esempio) ha recentemente rinnovato ad una cifra MOLTO inferiore. Al limite sarebbe più credibile rifiutasse il rinnovo, andasse a zero (prima o poi capiterà anche a noi, é new age calcistica in tema contratti) perché scopre che può prendere (alcuni ne chiedono 15/30/50 alla firma, tipo Rudiger e gente di altro livello) tipo 5 milioni alla firma più contratto normale.
    Qualcuno, dopo che MIKY ha firmato per un solo anno dopo un lunghissimo tira e molla, davvero si aspetta che a giugno l’armeno rinnovi semplice? Abbiamo bisogno dei giornali per sapere che Maldini, Marotta o magari la Juve per stare in A non lo hanno già cercato?
    ZANIOLO secondo voi sta aspettando la prima occasione per rinnovare ? No, sarà sicuramente un discorso difficile, da risolvere per giugno.
    Per quanto riguarda la positività, la moglie di Veretout é in attesa del 3 bimbo/a, non si tratta di una velina rimorchiata lungo i Navigli. Alzi la mano chi, legge di Montecarlo permettendo, negherebbe alla propria donna (la madre di 3 figli) di festeggiare il “suo giorno di festa”, avvisando gli invitati, e presupponendo la giusta attenzione nel rispetto delle norme vigenti. Io mai.
    Se pensate che il francese, arrivato alla nazionale francese e con una lunga carriera alle spalle, non sia un serio professionista per me siete fuori strada. Non arriva in A, é una strada costellata di “lapidi” e sogni spezzati, manco esce dai dilettanti chi non ha carattere e testa per giocare (soprattutto chi non nasce con i piedi di Cassano). In media in A arriva un promettente primavera su oltre 200.000mila.
    Fosse lui il positivo non c’è nulla da demonizzare, il contatto con un contagiato in casa é un attimo, le nuove varianti sono bastarde, il triplo vaccino evita seri danni, no di essere immune. Fosse lui (basta vedere, se la stampa fa il suo lavoro, chi salta l’allenamento di gruppo) sarà forse una buona occasione di veder BOVE per più di 20 minuti.
    Ma la stampa contro la Roma é sempre la solita, colpisce senza sbagliar mira. Veretout resta un buon centrocampista in un momento no, ma anche la Roma non é manifesto di brillantezza, in rosa ci sta benissimo (infatti a Milano ci fanno più di un pensiero…), e la sua cessione non sarà un problema, estimatori ne trova facile.
    Per stare al centrocampo, é Diawara che vorrei salutare finalmente.
    Strano che i media del nord non trovino tante critiche da fare al guineano…
    Diawara é un professionista vero, sempre primo agli allenamenti, casto e no festaiolo, si permette un kebab (integrale) il sabato sera, e va sempre a letto presto. Titolare subito.

    • Me so letto tutto il post.
      Il primo commento che mi viene e’ che mi piacerebbe avere come avvocato uno del tuo livello, ma dubito di potermelo permettere…
      Il secondo e’ che, di sicuro, molti giornalisti, specie sportivi, formano ‘na manica di cialtroni che te la raccomando, con annessa litania di invenzioni e frescacce a gogo e vendite de mamme loro e altrui in nome dello scoop.
      Ma molti calciatori professionisti di oggi so’ pure peggio, e certi molto peggio, specie quando li tocchi nel portafoglio o gli punzecchi la bolla di enorme, insensato, inconcepibile privilegio in cui esistono.

    • Grazie DTF, mi hai strappato un sorriso. Cosa non sempre facile di questi tempi! Un abbraccio, e sempre Forza Magica Roma.

  26. Per me se è tutto vero e provato, la moglie gli ha rovinato la carriera. La moglie è molto importante per un calciatore, può incidere tanto in maniera positiva o negativa

  27. Bellissime donne o uomini poco intelligenti, che vivono all’ombra dei loro consorti, non perdono occasione per uscire dal loro guscio dorato. Purtroppo la maggior parte delle volte facendo castronerie inenarrabili. Donne o uomini intelligenti, anche se vivono all’ombra dei loro consorti non hanno bisogno di accreditarsi al mondo, ma vivono una vita piena senza la necessità di apparire. Mi viene in mente una frase della moglie di Churchil, passeggiando incontrano un ex spasimante della moglie che versa in pessime condizioni economiche, il marito gli dice sei fortunata potevi finire con lui. Lei risponde……no sei tu il fortunato, se mi sposavo con lui sarebbe diventato lui primo ministro……..

  28. Allora mi sembra veramente fuorviante dire di Veretout male, lui e Cristante hanno tenuto appunto nel bene e nel male il centrocampo fino a gennaio ci sta un calo, costa che Mou gli ha cambiato posizione in campo non fa’ piu’ gli inserimenti che gli chiedeva Fonseca… al derby mi e’ piaciuto!!! e’ andato a Montecarlo dalla moglie dove sta il problema….perche’ si deve cercare un problema su una cosa normale ha fatto festa allora!!! E’ capitato di aver preso il Covid non e’ un criminale nessuno vuole stare male ha 28 anni di che si sta a parlare…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome