Gelo fra Friedkin e Pallotta: trattativa in stallo, l’affare rischia di saltare

72
5549

ULTIME AS ROMA – Dopo che il più sembrava fatto, colpo di scena in negativo nelle trattative tra l’imprenditore texano cinquantaquattrenne Dan Friedkin  e il proprietario della As Roma, James Pallotta.

Secondo indiscrezioni riferite dal portale de “Il Sole 24 Ore” infatti le discussioni sarebbero entrate in una fase di stallo e rischierebbero di saltare, se le parti non dovessero riavvicinare le rispettive posizioni.

Sempre secondo i rumors lo stallo della trattativa potrebbe essere legato alle lunghe attese di valutazione dell’attuale presidente giallorosso e dei suoi soci.

Fonte: ilsole24ore.com

72 Commenti

  1. ABBOCCONI di Cielo…di Terra..e di Mare…vi dovete rassegnare…
    in Tutta Roma solo io posso brindare ….🥂🥂🥂

    • zenone sei esagerato…te rimasto domani, e te sei scelto pure il giorno più corto dell’anno !!! almeno cambia giorno ..che qualche ora de più brindi e festeggi, te e lo specchio!..pensamo alla partita de stasera che pallotta ha deciso de vende o a questo o a un altro è da questa estate che ce prova…prima o poi ce riesce ma a questi livelli non so scemi e chi compra il prezzo lo tratta perchè è così che se fa.

    • Quando scrivono ad un passo, è come quando ridge ti dice che ti amerà per sempre 😂

      L’altro ieri stand by, ieri ad un passo, oggi stallo e addirittura rischia di saltare.

      Domani mezzo passo, poi un quarto di passo, poi un mini passo, micropasso, nanopasso, picopasso.

      Mentre le Bufale che se magnano qui dentro gli antisocietari si misurano con misure di grandezza opposte: in etti, chili, megabufale, gigabufale, terabufale, petabufale.

      E col Peta rimangono.

      E l’unico rumore che gli rimarrà da ascoltare, sarà il marito di Peta, proveniente da cesaropoli 😂

  2. Bah dai, se non sarà Friedkin, io e James venderemo ad un altro cliente ben più munifico di Friedkin.
    e finalmente ce ne andremo da questa povera città decadente dimenticata dagli Dei.

  3. Mi fido di Pallotta: lui ci ha preso, valorizzato, dato un’immagine internazionale, resi appetibili, e, quasi sicuramente, dato una “casa”! Come non dargli fiducia?! Sa quel che fa. Forza Roma

  4. Nun je da retta Roma Che t’hanno coionato
    Sto morto a pennolone È morto suicidato
    Se invece poi te dicheno Che un morto sé ammazzato
    Allora è segno certo Che l’hanno assassinato

  5. Che brutta malattia i soldi… E poi??? Ma chi c’ha mai creduto a tutto sto “fumo” che fino ad ora hanno scritto! Baci a tutti e Buon Natale… Del resto stica… De Roma, Lazzie, Rube ecc… La Squadra più bella! La mia Famiglia! Gioca sempre bene nei suoi limiti possibili e non ci sono cazzari! E il Presidente è sempre presente! Non svende e ama i propri colori! Arivederci Roma, il calcio e il suo mondo finto!

  6. Ma lo volete capire o no che se Pallotta riesce nei suoi affari vuol dire che chi compra al suo prezzo i soldi ce l’ha?! È un’assicurazione per noi avere lui che detta le condizioni. Sennò sbrigatevela voi

  7. Per forza salta tutto, la vuole “plusvalenzare”…😏 a lui i sordi nun j abbastano MAI…So pochi quelli sul piatto, pé meno di 888 nun schioda… del resto je poi da torto? Un presidente/gestore, dirigente/gerente TITOLARE COME lui, pluridececorato, PRIMO tifoso di questa squadra, CO LA MAGLIA GIALLOROSSA TATUATA SUR CORE, (CON LO STEMMA MODIFICATO DA LUI STESSO, COME SOLO I DITTATORI SANNO FA’) può farsi mai da parte così facilmente?

  8. È la normalità nelle trattative, è già tutto scritto e mancano solo le firme dei revisori che vogliono fare i pignoli.

    Tranquilli portate il vestito nero in lavanderia che tra qualche giorno ve serve stirato a lucido.

    SEMPRE E SOLO FORZA ROMA.

    • Ma di che stai a parlare? I revisori approvano i bilanci, che cavolo c’entrano in una trattativa? Me sa che hai visto troppi film e ti senti competente in materia 😂

    • Eccolo tie Adelmo il saccente.
      Ora si capisce bene chi è il portabandiera delle offese.

      Allora leggi bene cosa viene esposto di seguito.

      Sicuramente non hai capito a cosa è necessaria la due diligence come “tusaccente” riferisci.
      Questo, (presume che qualcosa ancora non torna agli stessi revisori), quindi per maggiore precisazione puoi fare tutte le due diligence del mondo ma se non scaturira’ il risultato chiaro ad un revisore, lui non rischia in proprio.
      Poiché l’A.S. Roma è quotata in borsa è d’obbligo che per acquisire le quote si una azienda quotata in borsa ci debba essere l’opa a fronte di tutto, quindi e bene che tutto sia in ordine altrimenti qualcuno rischia un’infrazione grave.

      Per poter operare in Italia, le società di revisione devono essere iscritte all’Albo speciale delle società di revisionetenuto dalla CONSOB (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa).

      OPA, in inglese tender offer, s’intende ogni offerta, invito a offrire o messaggio promozionale finalizzato all’acquisto di prodotti finanziari: è quindi un’esortazione destinata agli azionisti dell’azienda target a disinvestire, da parte di chi presenta l’offerta.

      Nell’ordinamento italiano le OPA sono attualmente disciplinate dagli artt. 101bis – 112 del Testo Unico della Finanza (TUF) contenuto nel D.Lgs. 58/98, nonché dalle norme di attuazione in materia di emittenti contenute nel regolamento della Consob.

      La disciplina si divide in una parte generale, in cui sono contenute le norme di generale applicazione, e una parte speciale, che disciplina i singoli tipi di OPA previste.

      L’articolo 102 del Testo Unico della Finanza(TUF) stabilisce che l’offerente è tenuto ad una preventiva comunicazione alla Consob con documento, destinato alla pubblicazione, contenente le informazioni necessarie per consentire ai destinatari di pervenire ad un fondato giudizio sull’offerta. La Consob poi indica le eventuali informazioni integrative, specifiche modalità di pubblicazione e garanzie da prestare (reali o personali), entro un termine predeterminato[3]. Questo va dai 15 ai 30 giorni a seconda che i prodotti finanziari ad oggetto siano quotati o meno (anche diffusi tra il pubblico). Se entro i 15-30 giorni la Consob non abbia espresso alcun parere vale il silenzio-assenso e il documento potrà essere pubblicato.

      Si tratta letteralmente di un’offerta, presentata da un qualsiasi soggetto (anche privato) intenzionato ad acquistare (o a far acquistare) un determinato numero di azioni (o altri strumenti finanziari) di una qualsiasi società, quotata o meno. È, sostanzialmente, un invito a disinvestire, a vendere, a essere liquidati e quindi incassare, rivolto a chi possiede azioni dell’azienda target da parte di chi vorrebbe entrarne in possesso.

      Chiarito il significato di offerta, va sottolineato quello di “pubblica”. Per essere tale, l’offerta deve essere estesa ad almeno 150 soggetti e soprattutto deve essere comunicata alla Consob, con un documento contenente le motivazioni, i dettagli e le finalità dell’operazione. La Consob leggerà, controllerà e pubblicherà il documento, mentre la società target emanerà un comunicato in cui fornisce dettagli utili alla valutazione (dati finanziari, eventi avvenuti dopo l’ultima chiusura di bilancio) insieme al proprio giudizio(favorevole o meno) in merito all’offerta ricevuta.

  9. No stanno discutendo di bruscolini, c’è in ballo 1 mld di dollari. Quello che viene definito stallo, può benissimo essere una doverosa fase di riflessione alla fine della due diligence. Qui ci sono buontemponi che parlano di gnocchi, frutta e verdura quando la loro unità di misura per il denaro è il migliaio. E pensano appunto che certi passaggi avvengano come al mercato ortofrutticolo di cui sono assidui frequentatori. Nell’altro post mi associavo alla doverosa prudenza di Johnny B; qui non vedo nulla di strano nella notizia. Tutto può ancora finire in entrambi i sensi. Il saggio rimane imperturbabile…

    • Detta tra noi Masetti, sono i revisori a fare i pignoli le conosco troppi bene queste trattative negli ultimi 10 anni le ho vissute 4 volte ed ogni volta è sempre la stessa storia, fino ad inganno fa lavoravo per una importante multinazionale americana oggi lavoro per una importante multinazionale giapponese.
      Addirittura l’ultima trattativa si è protratta per 16 mesi.

      P.S. l’unica fortuna e che non è saltato 1 posto di lavoro.

      Mi auguro per il bene di chi lavora alla Roma questo non avvenga mai almeno per quei dipendenti che prendono uno stipendio normale.

      Questo penso che sia molto importante.

      Un saluto.

    • Appunto Johann. Come detto, non stiamo parlando di trattative sul prezzo di 1 Kg di broccoli. È la norma che vi siano frenate, accelerazioni e pause. È solo la voglia di alcuni a dare per primi la notizia che fa sembrare strano ciò che non è. Cmq, vorrei tranquillizzare chi sta sudando freddo: Pallotta venderà perché è nell’ordine naturale delle cose. Che questo accada domani, tra un mese, un anno o due, non è però dato sapere…
      Ricambio i saluti.

  10. Quella tra Pallotta e Friedkin è una trattativa che mi lascia quasi indifferente.
    Se rimane Pallotta sono contento.
    Se arriva Friedkin sono contento.

    • Mi dispiace ma Friedkin non verrà mai. Mettetevi l’anima in pace. Pallotta non vende!!!!! Trattativa saltata definitivamente. E a Formello sono pronti con il funerale goliardico!!!!

    • Sei il prototipo del tifoso che questi lestofanti dell’informazione si aspettavano di trovare.

      Dopo il si allo stadio, cosa puoi fare più a Pallotta?

      Creare una rosellata, cioè parlare di facoltosi investitori che danno 1 miliardo alla Roma senza stadio e lui dice no, quindi Pallotta è cattivo cattivo.

      Poco importa se gli date del fruttarolo e investitore che pensa solo ai soldi, ma poi se non la vende, sta teoria salta, no?

      Riuscite a fare convivere tanti concetti e i loro opposti come niente fosse

      Il problema è che a Pallotta de ste cose non frega nulla.

      La verità è che ci sono investitori interessati alla Roma, ma che sia minoranza o maggioranza lo sanno solo loro, i giornali ne sanno quanto noi, ma qualcosa devono scrivere. E beoni che se le bevono tutte ce ne sono, quindi perché non approfittarne 😂

    • Buonasera Adelmo, Pallotta non e’ il presidente che mi rappresenta, ha fatto il giro d’Italia guardandosi bene dal passare da Roma ove lui e’ il presidente della squadra della capitale. L’unico interesse e’ sempre stato il guadagno anche a costo di depotenziarci. Chiaramente i suoi collaboratori italiani sono responsabili della situazione. Aveva promesso in una lettera, presenza, investimenti importanti, interesse e vicinanza ai tifosi… nulla e’ avvenuto. Detto questo ho molto rispetto di chi mette la faccia come te nel controbattermi.

  11. In ogni trattativa il gioco delle parti c’è sempre chi credeva che una società di calcio così complessa come la Roma si potesse vendere in una settimana è un povero ingenuo.
    E poi c’è anche il fatto che se mister Fred è veramente un imprenditore così solido economicamente come si dice, già starà subendo pressioni enormi dai soliti noti per non avventurarsi nella Roma.
    La Roma è bella e fa gioco al sistema calcio, solo a patto che non sia mai vincente, non sia mai venisse qualcuno che la fa squadra dominante, il calcio in Italia è fondato su basi solide a tinte bianco nere, mica si può alterare

  12. Ovviamente i così detti “veri tifosi” sono madidi di goduria per il presunto (da loro agognato) fallimento della trattativa (trattativa vera che solo un deficente può negare, altro che abbocconi), gli stessi veri tifosi che dicono atrocità su Totti e de Rossi, quelli che amano la plusvalenza, che linciano il Ninja, quelli in Monchi we trust, quelli del “Salah a roma non era un fenomeno, Er caso Neimar”, insomma quei ciarlatani che hanno coperto 9 anni di disastri. Per me la trattativa è già chiusa, rassegnatevi ad avere una grande Roma a laziesi.

    • Mi trovi per favore qualcuno su questa chat che si è detto contento di una eventuale chiusura della eventuale trattativa? Riporteresti le parole di queste persone?

    • Ma anche quelli che ancora incredibilmente sostengono che praticamente tutti i giocatori di un certo livello venduti (ripeto venduti) sono voluti andare via loro……..eh certo, naturalmente perchè se volevano restare Pallotta li teneva e si plusvalenzava il ristorante……per campare. Pallotta deve vendere almeno il pacchetto di maggioranza quanto prima altrimenti tra giugno e gennaio deve far reperire sul mercato oltre cento milioni e che fa si vende Zaniolo l’unico ormai rimasto in rosa che può garantire almeno una cinquantina di milioni di plusvalenza? poi un’altra ventina dalla clausola ridicola su Pellegrini (opera del grande Monchi) e poi qualcosa tra Under e Kluivert e voilà il gioco è fatto. Pallotta si vergognerebbe? ma quando mai no di certo però c’è un limite a tutto anche per lui. Vendi Pallotta vendi, vattene altrimenti il banco salta.

  13. La Roma ha, purtroppo, un patrimonio netto negativo; ai sensi del D.Lgs. 14/2019 (Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza) questo è quello che viene definito il più evidente sintomo della crisi e il collegio sindacale deve invitare gli Amministratori a provvedere. L’aumento di Capitale era pertanto un obbligo per la proprietà. Forse Pallotta e soci si sono stufati di mettere soldi (gli americani quando fanno un investimento calcolano entro quanto rientreranno dell’esborso e determinano il rendimento in funzione del tempo del ritorno) o forse non li hanno. Friedkin questo lo sa e, ovviamente (se veramente interessato) tira sul prezzo. Pallotta per quanto sopra non è nelle migliori condizioni per trattare. A noi conviene la cessione (a Fred o a altri) altrimenti i conti dovranno essere sistemati (ahimè) con Zaniolo.

  14. Sciabbolone, tu sei certo più ferrato di me in materia. Se l’aumento di capitale verrà coperto da questa proprietà, credo che non inciderà per nulla sulla necessità di incassare le solite plusvalenze. I soldi che entrano per aumento di capitale servono a pagare debiti e costi di esercizio ma non contano per il FFP. O sbaglio? Mentre un’eventuale cambio di proprietà potrebbe godere della moratoria che in questi casi la UEFA accorda. Giusto?

  15. Sciabbolone caro, mi spiace, ma stavolta dissento: il gioco delle parti stavolta non credo contempli il mercato dei giocatori ma “il mercato della società tutta”. Mi spiego meglio: vero è che Friedkin possa sentirsi apparentemente col coltello dalla parte del manico, ma le carte buone ce l’ha Pallotta: la Roma oggi come oggi è un bocconcino mica male così com’è stata confezionata dal nostro presidente; indi per cui anche Friedkin deve considerare l’ipotesi di altri acquirenti pronti a fargli lo sgambetto. La partita si può giocare su più tavoli, ma, quello che mi rincuora, è che non c’è possibilità di bluff…. Andremo, in un modo o nell’altro, sempre più in alto! Un abbraccio e Forza Roma

  16. E poi personalmente se la trattativa dovesse saltare non mi strapperei i capelli perché io voglio che arrivi uno veramente coi sordi

  17. Ma pensate a tifare chi se ne fotte de pagnotta e l’ artro ammerigano io tifo piango e rido pensando solo ai colori…. buonagiornata popolo giallorosso

  18. @Adelmo,
    io non lo so se questa transazione si farà.
    Ma, non per presunzione, sono sicuro che i giornalisti ne sanno chi quanto me chi poco più.
    Al massimo qualche voce “de relato” che oltretutto potrebbe anche essere interessata, tramite giuste soffiate, a influenzare la trattativa e quindi non tanto rispondente alla realtà quanto al cercare di influenzarla.

    Ma ovviamente i primi a bersi tutto sono loro, i giornalisti, sempre a caccia di una qualsiasi voce gli dia modo di fare lo “scuub”.
    E si devono sbrigare a scrivere, che su internet ti giri ed è già vecchia e non c’è tempo per le verifiche.

    Dopodichè buttato il sasso nello stagno, facendo in modo ovviamente che il sassolino magari sembri un masso, gli altri la riprendono, e per non far vedere che loro non ne sapevano nulla, non si limitano a citare, ma aggiungono del loro, mettendoci qualche frasetta inverificabile e secondo loro verosimile.

    E il sassetto diventa una frana.
    Solo che poi, improvvisamente, dietrofront, ferma tutto, non è vero niente. E si va in direzione opposta, di nuovo tutti insieme, di nuovo con lo stesso meccanismo.

    E dietro a questi pecoroni viaggiano altre greggi, quelle dei “tifosi” depensanti.
    E alla fine il corto circuito è compiuto, la notizia non è nemmeno necessaria, la cicala ha campato un altro paio di giorni.

    Che si stesse creando questo meccanismo nei giorni scorsi era evidente.
    Tutti dietro alla lepre Austini, che *sembra* avere informazioni di prima mano, come fosse presente al tavolo delle trattative, e la cosa era abbastanza inverosimile.
    Diciamo che si è fatto prendere la mano?

    Oggi arriva il dietrofront.
    Altra notizia pilotata.

    Ti anticipo quello che dirà Austini oggi:
    “è vero, c’è stato un certo irriggidirsi su determinate posizioni, ma è normale, sono trattative delicate… in ogni momento può succedere di tutto e bla bla… lasciandosi aperta la porta … sia per entrare che per uscire…”

    Io mi meraviglio solo che si continui a dare credito a queste “voci”.
    Per me contano solo i comunicati ufficiali.

    Resta Pallotta? viva Pallotta.
    arriva Friedkin? viva Friedkin.

    e, soprattutto, e sempre, viva la Roma!

    • Concordo pienamente Jonny B
      nessuno sa a che punto è la trattativa, sappiamo che di fatto esiste ma il vero motivo delle procedure le conoscono solo gli addetti ai lavori e per questo che mi sono permesso di parlare di revisori, Consob e borsa, loro sono gli attori oltre alla logica che investe Pallotta e Friedkin.
      Me ne guarderei di avere tanta saccenza non conoscendo i particolari.

      SEMPRE E SOLO FORZA ROMA.

    • @Johnny B, ho apprezzato molto la tua frase: “Io mi meraviglio solo che si continui a dare credito a queste “voci”. Per me contano solo i comunicati ufficiali”. E’ una tesi che personalmente porto avanti da diverso tempo, riferita anche alle operazioni di calciomercato, ma ho la sensazione che a diversi utenti del forum non piaccia molto… Io trovo assurdo che molti tifosi si lancino in polemiche (talvolta “condite” da insulti, purtroppo) su eventi che non sono ancora sicuri al 100%: quando la situazione Pallotta-Friedkin sarà definitivamente chiarita avremo tutto il tempo di confrontarci tra di noi. Sbaglio?

  19. Ormai siamo i zimbelli del calcio e del giornalismo Italiano…per fortuna personalmente non ho mai creduto a una notizia del genere….tutta una farsa,a proposito di cosa non lo so…ma sicuramente era tutta una farsa.Il caso vuole che questo voleva mandare via Baldissoni e Baldini e la cosa si è arenata…ahahahahahaha……continua.

  20. Patrizio ci vogliamo prendere per il c@llo? “Vi dovete rassegnare in tutta Roma solo io posso brindare” cosa significa? Ci dovremmo vedere filosofia dietro frasi del genere? O c’è un senso più intrinseco che la mia mente limitata non coglie? I vari sorrisini? Gli “abbocconi” a mo’ di presa in giro? E lo spirito sfottente e divertito di alcuni articoli di gente per la quale è più importante dire “sei un abboccone” e poi vendere Zaniolo che “forza Roma, adesso siamo più grandi”? E mi vieni a dire che su questo forum non ci sono narcisisti che fingono di tifare per la Roma ma ai quali della Roma non gliene frega niente? Lasciamo stare, ogni giorno si assiste al teatrino, la macchietta limitata che rimpiange Moggi, il sommo professore pro Milosevic (tutto il mondo si è indignato per il recente Nobel ad Handke – detto il difensore del Diavolo – ), quello del “il razzismo in Italia non esiste” e pro Erdogan che dice che 40 milioni di Curdi sono terroristi, quell’altro fissato con il Napoli che tifa Roma perché gli amichetti napoletani gli facevano i dispetti negli anni 80 ed altre 4 maschere che pontificano ed impartiscono lezioncine morali tutti i giorni (dicendoci persino come dobbiamo essere romanisti. Come loro? Manco morto). La risposta è sempre la stessa, una sonora pernacchia. Un saluto ai grandi Romano1 ed Alieno, sempre in linea con loro ed un saluto anche a Kawa, Fanianone, Fede, Paolo b ed ai veri romanisti del forum.

    • Ecco Dark dog, ti ringrazio della risposta davvero.
      Colgo l’occasione per dirti che niente di ciò che dici fa capire che nessuno goda nel veder fallire la trattativa o andar male la Roma.
      Al massimo vi prendono in giro perchè molta gente non passa il tempo a criticare la società sputando sul piatto che mangiano ma tifa e basta. Vi prendono in giro perchè sostenete di essere gli unici tifosi ma risulta che massacrate gicatori società e allenatori di continuo.
      Perchè vedete tutta merxxa e la maggior parte della gente non la vede. Vede errori in mezzo a un grande sforzo per arrivare lentamente dove si vuole arrivare.
      La maggior parte della gente vede che non avete la capacità di comprendere la necessità dei passi che si sono compiuti e la necessaria lentezza con la quale si fa crescere una società come la Roma che grande vuol essere ma non è.
      È stata criticata.qualunque cosa, accordi sponsor, lavori sui social, lavori a trigoria, lo stadio, quasi qualunque giocatore acquistato (anche zaniolo), se viene comprato un giocatore della primavera o un prospetto, come è normale che sia, Pallotta è uno stracione “dove sono i campioni”.
      Potrei continuare per molto ma il succo è che la.maggior parte della gente pensa che ci voglia calma, che la parola disastro non appartenga alla realtà, che non si possa pensare di investire tutto e subito perchè la coperta è corta e rischi di scoprirti come.successe con Sensi e che questa società ha molto più criterio manageriale.di quella.di Sensi.
      Voi invece volete la coppa.subito e siete disposti a.creare un clima infame ogni minuto che passa senza.una coppa. C’è solo la coppa e se manca quella non è stato fatto niente.
      Vi definite i veri tifosi e, con rispetto parlando, ci fate ride e viene voglia di prendervi per il culo o al più di farvi notare le inesattezze che sull’onda emotiva scrivete contro alla società.
      Sono cesaroni pallottiani per questo? Si sono schierati a favore.di Pallotta?
      No, non pensano che tutto sia una merda (lo sostenevate tutto l’anno in cui siamo arrivati in semifinale di Cl, ma siamo arrivati in semifinale di Cl) dichiarano la calma e vogliono solo sostenere la.Roma, solo voi vi siete schierati contro.
      Vogliono un eventuale fallimento della.trattativa?
      No, vi prendono per il culo e restano ad aspettare di vedere cosa succede, nel turbinio delle notizie che dicono prima una cosa e poi l’altra.
      Se stasera la tifoseria attacca Pallotta durante la partita farà un danno a tutti.
      Se gli si spiegherà che fanno un danno e di smetterla non è perchè sono Pallottiani, è perchè fanno un danno.
      Spero di essere stato chiaro, non mi rispiegare i motivi per cui pe si che Pallotta.sia un fruttarolo, lo fate.tutti i giorni. Non penso che lo sia e non lo è.
      E se se ne va dalla Roma è stato il mio presidente e lo rispetto. E mi sento più tifoso cosi che se passassi il tempo ad offenderlo.

  21. Per Adelmo:
    tanto per cambiare fai tanto il saputello aprendo bocca e dando fiato alle trombe…

    I revisori hanno un ruolo fondamentale nella trattativa poiché sono penalmente responsabili non solo per le irregolarità che possono verificarsi tra i 15 e i 25 giorni dal lancio dell’OPA ma anche per quelle eventualmente civilistiche (regolarità bilanci), finanziarie (individuazione e provenienza delle liquidità disponibili) e fiscali che si sono generate PRIMA di un’offerta pubblica di acquisto!

    Quando la cordata di quei mafiosi ungheresi spronata da Chinaglia provò ad acquisire il caseificio di Formello gestito da quel mungivacche pregiudicato di Lotito, l’affare saltò a causa della KPMG (a quel tempo la società di revisione adottò un programma
    innovativo denominato “Sentinel”, se ricordo bene) che si rifiutò di rilasciare il nulla osta alla Consob presentando una miriade di “eccezioni” che, oltre a bloccare l’intera operazione, in seguito sarebbero state materiale utile per un’indagine da parte della magistratura.

    Una “pausa di riflessione o valutazione più approfondita” presa dai revisori, e giustamente menzionata qui sopra da “Spaccia”, POTREBBE essere la causa di uno stallo che nelle OPA si verificano continuamente, soprattutto poi quando l’offerta dell’azionista di maggioranza della società target risulta essere eccessiva o esageratamente “gonfiata” rispetto alla valutazione effettuata dai revisori…

    • Ti ringrazio Memore del passato.

      Vedi il mio rimane solo dubbio in quanto come ho risposto Jonny B, so bene che gli attori non siamo noi, io mi limito alle osservazioni PUNTO.
      Ma l’arroganza e la presunzione di Adelmo è disumana e continua ad offendere quando oramai penso tutti lo abbiano capito che offende la sua stessa persona con questo atteggiamento puerile, delirante e distante dalla realtà.

    • Oppure ha il cerino ma accende il foco sbagliato… può darsi che se si da fuoco faccia solo fumo.

    • O al massimo può fare una grigliata di salsicce e arrosticini di pecora.
      Co’ ‘sto freddo, però, non è malaccio come idea..

    • Mi trovi d’accordissimo tra l’altro qui dove abito a Parma in questo momento sta nevicando, quindi un bel focolare acceso, la brace ed un buon bicchiere di rosso direi che con la grigliata ci si sposa bene.

      Pensiamo e brindiamo alla salute di noi tutti e della nostra amata Roma.

  22. Patrizio perdonami, hai bevuto troppo Gin probabilmente, io non appartengo alle categorie da te descritte, hai visto un film nel quale non figuravo neanche come comparsa, io sono una mente pensante indipendente ed onesta, detesto l’ipocrisia di molti e detesto i maestrini moralisti (tutti palloni gonfiati) che impartiscono lezioncine di romanismo, di vita e di idraulica, se pensi che uno come Zenoncino possa sfottere me o anche molti antipallottiani ti conviene consultare qualcuno, ho sostenuto e sostengo la società su alcuni versanti (la lotta al razzismo che qualcuno nega, alcuni acquisti, lo stadio, gli sponsor ecc), la critico per altri fattori (alcuni molto gravi ed ammessi in parte da Pallotta). Il mondo non è né bianco né nero, per il resto 10 anni senza vincere neanche una coppa del nonno avrebbero a Londra o Dortmund scatenato un inferno, Roma è un pachiderma dormiente, dunque i così detti anti-pallottiani (categoria più simpatica degli scendiletto di Pallotta a tutti i costi) sono dei cadaveri rispetto ai tifosi critici di Madrid, Londra o Monaco.

  23. Dr.Wamilele è il più grande lanciatore di incantesimi che abbia mai conosciuto in tutta la mia vita. Con un solo incantesimo d’amore che ha lanciato, il mio matrimonio che è stato rotto per anni è stato ripristinato. Nel giro di sole 12 ore che ha lanciato l’incantesimo, il mio ex marito è tornato da me chiedendomi in ginocchio che avrei dovuto perdonarlo e riportarlo indietro. Viviamo insieme da quando l’ho perdonato ed è passato più di 5 anni, eppure l’amore tra noi continua a crescere sempre più forte. Sarò per sempre grato al Dr.Wamilele. Puoi contattarlo via wamilelespell@gmail.com

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome